Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea

NEWS Condominio10 Ottobre 2012 ore 12:00
S'ipotizzi che una persona debba far causa ad un condominio: a chi dev'essere notificato l'atto introduttivo del giudizio?

DeliberaCi sono sentenze che meritano di essere menzionate perché esprimono principi all'apparenza pacifici che divengono contestabili all'attuazione pratica.
Entriamo nel dettaglio e spieghiamo quest'affermazione.
S'ipotizzi che una persona debba far causa ad un condominio:
a chi dev'essere notificato l'atto introduttivo del giudizio?


Se c'è un amministratore l'atto va notificato a lui o a tutti i condomini;
se l'amministratore non c'è l'atto dev'essere notificato ai comproprietari.
Perché?Perché l'amministratore li rappresenta tutti e quindi in sua assenza, o comunque se non lo si considera, non si può non chiamare in causa ogni condomino.
L'opzione prescelta da tutti, com'è ovvio che sia, è la notifica all'amministratore.
La notificazione unitaria è favorita anche dalla legge.
L'art. 65 disp. att. c.c., infatti, specifica che:
Quando per qualsiasi causa manca il legale rappresentante dei condomini, chi intende iniziare o proseguire una lite contro i partecipanti a un condominio può richiedere la nomina di un curatore speciale ai sensi dell'art. 80 Cod. Proc. Civ.
Il curatore speciale deve senza indugio convocare l'assemblea dei condomini per avere istruzioni sulla condotta della lite.

Che cosa accade, invece, se l'attore è convinto che sia ancora amministratore una persona che non lo è più?
Se gli notifica l'atto introduttivo del giudizio, essa dev'essere considerato nullo.
Secondo la Cassazione, infatti, che la nomina del nuovo amministratore che sostituisca il dimissionario, per spiegare efficacia, deve avvenire con una formale deliberazione di nomina del suo successore, nelle forme di cui all'art. 1129, comma 1, c.c., l'unica, in sostanza, che possa agevolmente e con certezza conosciuta dagli estranei, quando debbano negoziare con il Condominio o agire in giudizio nei suoi confronti.
Delibera assemblea condominialeDiscende, infatti, dal principio generale di tutela dell'affidamento nei rapporti intersoggettivi che non si possa prescindere dall'emanazione dell'atto formale previsto dalla legge per il conferimento, l'estinzione e la modificazione dei poteri rappresentativi, affinché la sua efficacia possa essere opponibile ai terzi (Cass. 22 agosto 2012 n. 14599). Fin qui nessun problema. Il dubbio, però, sorge spontaneo.
La delibera, infatti, non è un atto pubblico; insomma può accadere che l'attore possa non essere a conoscere del cambio di guardia.
Ed allora?Pure in questo caso la Cassazione non ammette eccezioni: la notificazione deve avvenire nei confronti d'un soggetto abilitato a ricevere l'atto.
L'amministratore di condominio revocato o dimissionario e sostituito non lo è in quanto non ha più nulla a che fare con la compagine.
In sostanza: nel dubbio meglio far notificare l'atto a tutti i condomini.

riproduzione riservata
Articolo: Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
310.842 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Adeguamento antincendio autorimesse Condominiali
    Adeguamento antincendio...
    250.00
  • Progettazione di interni
    Progettazione di interni...
    300.00
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
  • Ristrutturazioni Condomini
    Ristrutturazioni condomini...
    350.00
Notizie che trattano Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea che potrebbero interessarti


Comunicazioni all'assemblea

Condominio - L'assemblea, è notorio, è il luogo in cui i condomini decidono sulla gestione e conservazione delle parti comuni dell'edificio.

Assemblea condominiale e la ratifica delle scelte dell'amministratore

Condominio - L'assemblea condominiale è il centro nevralgico delle decisioni sulle parti comuni, anche quando si tratta di ratificare scelte dell'amministratore.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Richiesta di convocazione di un'assemblea straordinaria

Assemblea di condominio - È possibile distinguere due diverse tipologie di assemblea condominiale: assemblea ordinaria annuale e assemblea straordinaria. Come richiederne la convocazione?

Nomina giudiziaria dell'amministratore di condominio

Condominio - La nomina dell?amministratore è un atto di competenza dell?assemblea dei condomini.Quando in un condominio ci sono più di quattro comproprietari

Voto in assemblea

Assemblea di condominio - In assemblea di condominio, alla fine della discussione deve prendere una decisione. Anche per decidere di non decidere è necessario esprimere un voto.

L'amministratore del piccolo condominio

Condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Delibera assembleare di approvazione dei lavori ed eccesso di potere

Manutenzione condominiale - Tra i profili d'illegittimità di una delibera assembleare di condominio v'è anche l'eccesso di potere, ossia l'esercizio del diritto in modo distorto.

I provvedimenti dell'amministratore

Condominio - L'amministratore è il mandatario dei condomini. Egli agisce per loro nome e conto ai fini della gestione delle parti comuni dello stabile.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lucag1979
Il mio amministratore ha convocato all'assemblea mia moglie (siamo conviventi non separati ed in comunione dei beni), ma non ha citato me nell'avviso di convocazione.Eppure la...
lucag1979 27 Gennaio 2014 ore 18:40 1
Img 64brunica
Buon giorno, Volevo sapere se l'amministratore pro tempore può emettere pagamenti a favore dell'amministratore cessato oltre la quota di diritto del suo mandato e...
64brunica 23 Maggio 2014 ore 16:06 2
Img sillysally
Buonasera,l'amministratore ha qualche responsabilità nel non aver mai avvisato il proprietario per un intero anno che gli inquilini non pagavano le spese condominiali?In...
sillysally 23 Maggio 2014 ore 21:16 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img sosperti
Salve, sono una nuova iscritta e vorrei sottoporre questo problema: a Dicembre (2014) il mandato dell'amministratore del nostro condominio (15unità abitative + 3locali...
sosperti 13 Gennaio 2015 ore 20:42 3