Quanto costa posare un pavimento in piastrelle?

NEWS DI Pavimenti e rivestimenti29 Ottobre 2015 ore 17:30
Per determinare quanto costa posare un pavimento in piastrelle vanno prese in considerazione alcune variabili: dall'accessibilità del cantiere al tipo di posa.

Quali sono le principali variabili che incidono sul prezzo?


La domanda quanto costa posare il pavimento in piastrelle è forse la più frequente tra chi si accinge a ristrutturare la propria casa o la propria attività; le variabili che incidono sul prezzo sono tante, a partire dal tipo e dalla qualità del materiale che si sceglie o al tipo di posa.

Quanto costa posare un pavimento in piastrelle
A seconda del materiale e dell'effetto che si vuole raggiungere, il tempo e l'impegno del posatore saranno differenti e di conseguenza i compensi economici.
I listini dei prezzi e materiali forniti dalle camere di commercio e consultabili su internet sono utili strumenti per avere un'idea degli importi generali per posare un pavimento in piastrelle, ma possono contribuire a creare confusione ai non addetti ai lavori.


Quanto incide la localizzazione del cantiere


Quanto costa posare un pavimento in piastrelle - Mezzo di trasporto di un'impresa edile a Venezia.La localizzazione del cantiere può essere una componente importante del costo relativo alla posa di un pavimento in piastrelle.
Secondo i listini ufficiali un primo criterio generale per la determinazione del prezzo si basa sul differente costo della vita nelle diverse regioni d'Italia.
.
Un piastrellista in Campania o in Abruzzo costerà meno rispetto a un suo omologo in Trentino Alto Adige o in Lombardia, è però anche vero che in caso di emergenza un operaio che lavora in una città con numerosi magazzini edili, nelle vicinanze sarà sicuramente facilitato rispetto a uno che opera in un luogo più isolato.

Può capitare, infatti, che termini lo stucco in corso d'opera, o le crocette per le fughe; in alcuni casi si può perdere mezz'ora di tempo per reperirli mentre in altri possono essere compromesse anche delle intere ore di lavoro.

Altra questione fondamentale è l'accessibilità.
Se per esempio l'appartamento in questione si trova al quinto piano di un edificio senza ascensore il posatore sicuramente chiederà di più rispetto a un lavoro di pari entità ma in un contesto più accessibile. Nell'immagine sopra, il mezzo di trasporto di un'impresa edile a Venezia.

Per questo, in ogni preventivo di acquisto di materiale, siano piastrelle come mobili, bisogna stare attenti alle voci che fanno riferimento al trasporto e al carico al piano, perchè altrimenti si rischia di vedere scaricare la merce in mezzo alla strada.

La questione si complica ulteriormene poi se lungo la strada c'è un divieto per le autovetture, perchè in tal caso bisogna provvedere anche a pagare l'imposta relativa all'occupazione di suolo publico.

Quanto costa posare il pavimento in piastrelle - Pavimento in Grès porcellanato effetto marmo da www.lacasapensata.it

Quanto incide il tipo di materiale che si posa


La tipologia di materiale cheviene posato è talvolta la variabile maggiore nei preventivi di costo che prevedono sia la fornitura che la posa del pavimento.
Per tipo di materiale non si intende solamente la marca produttrice, ossia la qualità intrinseca del materiale che si posa, ma anche il formato.

In termini di qualità è facile comprendere che posare una piastrella da 120 euro/mq costa di più rispetto a un piastrella standard da 25-30 euro/mq.
Ciò che invece può generare confusione è il formato delle piastrelle del pavimento e del rivestimento .

Quanto costa posare un pavimento in piastrelle - Rivestimento Patchwork di www.lacasapensata.itSi tende infatti ad associare a formati grandi una maggiore rapidità della posa, pensando che a meno pezzi posati corrisponda meno lavoro.
In realtà, come è anche possibile notare dai listini, a formati maggiori corrispondono prezzi maggiori.

La differenza si limita ai 3-4 euro al mq; tuttavia, è da tenere in considerazione in caso di grandi superfici , soprattutto per la questione dello sfrido.

La quantità di materiale che il piastrellista taglia e scarta quando non ha una piastrella intera, è di fatto lo sfrido
.
Tagliare una piastrella 20X20 non è semplice come tagliarne una da 120X60: si possono avere delle difficoltà con la macchina tagliapiastrelle e ricorrere all'uso del flessibile per ogni singolo taglio può rallentare parecchio la posa.
Inoltre, avere uno sfrido maggiore significa avere uno spreco di materiale in più e quindi costi superiori.

Ci sono poi le pose particolari, come il mosaico o le pose con formati differenti tipo patchwork,come il rivestimento con formati differenti e decori dell'immagine sopra.
In questi casi, posare un pavimento o un rivestimento sarà sicuramente più complicato e più lento, occorrerà del personale più esperto e i tempi saranno maggiori rispetto a un semplice tappeto 20X20 cm.


Quanto incide il tipo di posa del pavimento e rivestimento


Ovviamente, anche il tipo di posa contribuisce ad aumentare o diminuire il costo in un preventivo di spesa. Una posa diagonale è lievemente più cara della posa ortogonale a causa del maggior numero delle tagliate lungo il perimetro della stanza.

Quanto costa posare un pavimento in piastrelle - Rivestimento ad opera dell'artista Loredana BioC'è poi chi ha esigenza di marcare la fuga, chi al contrario la fuga la riduce al minimo, chi necessita di uno stucco impermeabile perchè deve pavimentare una vasca in muratura o chi vuole dare un tocco brillante e utilizza uno stucco colorato o lo speciale stucco effetto glossy.

Una variabile importante da tenere in considerazione in ogni modo è lo stato di conservazione del supporto, cioè le condizioni del muro o del pavimento esistente, il quale deve essere piano e pulito.

Su sottofondi nuovi non ci sono problemi, se fatto a regola d'arte; su pavimentazioni preesistenti, invece spesso e volentieri è necessario ricorrere a rappezzi, rasature, o in presenza di dislivelli a pavimento di particolari malte liquide autolivellanti.

Bisogna quindi considerare bene quali sono tutte le lavorazioni necessarie onde evitare di andare incontro a spese impreviste.
Nell'imagine sopra un rivestimento artistico in stile Trencadìs dell'artista Loredana Bio.


Quanto costa posare un pavimento in piastrelle


Ora che sono state introdotte tutte le variabili che possono condizionare il costo per posare un pavimento in piastrelle, è possibile procedere a qualche indicazione di costo.

La sola posa di un pavimento in piastrelle su sottofondo in buono stato, inclusi la colla e lo stucco necessari, ad esclusione del trasporto in cantiere, prezzo compreso in genere nella fornitura del materiale, si aggira mediamente tra le 25 e le 30 euro al metro quadro, a seconda del tipo di posa, formato e tipo di stucco.

Il costo al metro quadro, tuttavia, non è l'unico parametro valido nella determinazione di un preventivo.

Per pose artistiche o per il rivestimento di manufatti complessi può essere richiesta una retribuzione a corpo (cioè a forfait) o basata sul tempo effettivamente impiegato, con prezzi che variano dalle 25 alle 30 euro all'ora, a seconda della specializzazione dell'operaio.
In un preventivo, tali voci rientrano tra i lavori definiti in economia.

Lo stesso criterio è applicato per lavori semplici ma molto rapidi, come può essere lo schienale di una cucina, in cui il prezzo al mq sarebbe troppo poco per coprire una giornata di lavoro.
Il battiscopa è un elemento che generalmente si considera a parte, non essendo sempre presente, prevedendo per la posa un costo al metro lineare.
Per pavimenti e rivestimenti il costo tendenzialmente non cambia, potendo variare la procedura solo in presenza di listelli decorativi o inserti.

In conclusione, considerando la fornitura e la posa di un materiale di qualità media, il costo complessivo per posare un pavimento in piastrelle si aggira sui 60 euro/mq.

riproduzione riservata
Articolo: Pavimento in piastrelle: i costi della posa in opera
Valutazione: 3.78 / 6 basato su 83 voti.

Pavimento in piastrelle: i costi della posa in opera: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Paolo5
    Paolo5
    Domenica 7 Ottobre 2018, alle ore 11:21
    Nel caso sia necessario rifare anche il massetto del pavimento, che importo a mq sarebbe lecito aspettarsi?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Paolo5
      Martedì 9 Ottobre 2018, alle ore 09:25
      Per un massetto di spessore 2-4 cm. Il prezzo medio al metro quadro e di €. 30,00.  Variazioni sostanziali, però, possono influenzare non poco il valore indicato in precedenza come il punto di carico e di scarico, il piano, ecc. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
    • Daniele4
      Daniele4 Paolo5
      Martedì 9 Ottobre 2018, alle ore 11:16
      Pienamente d'accordo con il Sig. Pasquale.
      rispondi al commento
      • Paolo5
        Paolo5 Daniele4
        Martedì 23 Ottobre 2018, alle ore 19:13
        Grazie a voi per la disponibilità.
        rispondi al commento
  • Franco
    Franco
    Sabato 25 Febbraio 2017, alle ore 21:21
    Capisco tutte le variabili ma se un posatore lavora a 60 Euro a mq(circa 0,3h) un chirurgo dovrebbe prendere 5000 euro ora. Mi sembra una stima eccessiva.
    Posso capire una docia in mosaico (1-2gg a 25 euro ora sono 400 Euro) ma è eccessivo il prezzo per una normale posa anche di materiale non 20x20)
    rispondi al commento
    • Daniele4
      Daniele4 Franco
      Lunedì 8 Gennaio 2018, alle ore 15:12
      Caro Sig. Franco, non deve mai rapportare il costo totale di una pavimentazione (e quindi i compensi che derivano per il professionista) con i costi e relativi compensi di altri lavori; per un semplice motivo: un chirurgo ad esempio è "ben pagato" per un intervento chirurgico che esegue nell'arco di alcune ore ed in genere il suo guadagnoora è abbastanza elevato.
      Se un piastrellista ha un prezzo al mq di 60,00 € ma a causa della particolarità del lavoro riesce a posare pochi mq al giorno, dovrà dedicare molto più tempo che in una normale posa.
      Difatto il prezzo al mq in genere varia a causa del tempo che si impiegherà a posare, ed al valore del materiale posato.
      Se permette, un professionista esperto capace di fare lo sfrido minimo e indispensabile, vale molto più di un semi-professionista che farebbe centinaia d'euro di sfrido, che comunque pagherebbe lei.
      rispondi al commento
      • Irina1
        Irina1 Daniele4
        Lunedì 30 Aprile 2018, alle ore 14:04
        Vorrei chiedere il parere ai professionisti: il muro di 3x5m in salone devo coprire con delle matonelle di misura circa 20x30.
        Mi hanno stimato praticamente 89 € al metro, perche "devono picchettare il muro", ma mi sembra molto eccessivo.
        Come abbiamo fatto lavori in casa anche togliendo le piastrelle vecchie e nessuno mi ha dato questo prezzo.
        rispondi al commento
        • Daniele4
          Daniele4 Irina1
          Lunedì 30 Aprile 2018, alle ore 18:26
          Buonasera Irina. Per capire meglio la sua richiesta le darle una risposta realistica, le porgo prima alcune domande: di che tipo di mattonelle stiamo parlando? Gres porcellanato?Il materiale per l'incollaggio e stuccatura lo provvede il posatore o è già stato acquistato da lei?Che tipo di stuccatura ha scelto? Cementizia o resina epossidica?
          rispondi al commento
          • Irina1
            Irina1 Daniele4
            Lunedì 30 Aprile 2018, alle ore 22:49
            Buonasera.
            rispondi al commento
          • Irina1
            Irina1 Daniele4
            Lunedì 30 Aprile 2018, alle ore 22:56
            Buonasera. Prima di tutto quando ho fatto vedere le mattonelle al muratore , lui ha detto che non si stuccano.si incollano  Prima di fare preventivo.. Le mattonelle sono di gres 32x48..grazie
            rispondi al commento
            • Daniele4
              Daniele4 Irina1
              Martedì 1 Maggio 2018, alle ore 00:13
              Ok. Così su due piedi, in base alla mia esperienza di posatore, mi sento di dirle che 89,00 € al mq è un prezzo esagerato. Un buon prezzo per lei e per il posatore si assesterebbe sui 25,00 € + IVA al mq, comprensivo di sistemazione del sottofondo (picchettatura dei 15 mq di superficie), materiale per l'incollaggio (colla cementizia C2TE) e posa in opera. Spero di esserle stato utile.
              rispondi al commento
              • Irina1
                Irina1 Daniele4
                Martedì 1 Maggio 2018, alle ore 10:37
                Grazie mille. Il Suo commento è stato molto utile e ci ha tolto ogni dubbio. Buona giornata.
                rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Pavimento in piastrelle: i costi della posa in opera che potrebbero interessarti
Acciaio e cemento armato

Acciaio e cemento armato

Ristrutturazione - Da molti anni l'acciaio costituisce un'alternativa rapida ed economica al cemento armato, per la realizzazione di nuovi edifici o la loro ristrutturazione.
Corretta posa delle piastrelle

Corretta posa delle piastrelle

Pavimenti e rivestimenti - Posare in opera un pavimento in piastrelle, prevede cura e attenzione. Ecco alcune cose da osservare durante questa fase per evitare spiacevoli inconvenienti.
Moquette come rivestimento di pavimenti esistenti

Moquette come rivestimento di pavimenti esistenti

Fai da te - La moquette come rivestimento per pavimenti anche esistenti, la soluzione comoda, morbida, colorata, che ci fornisce ampia scelta grazie alla sua varietà di tipi.

Collanti a base cementizia

Materiali edili - Il prodotto collante che si utilizza per posare in opera un rivestimento sicuramente influenza la durata e la resa dello stesso, ecco il collante a base cementizia.

Rivestire una scala

Ristrutturazione - I costi dei materiali e delle maestranze specializzate rendono onerosa la spesa per rivestire una scala: vediamo come operare in economia ed estetica.

Piastrelle e posa in opera per rivestimenti di piscine

Spazio esterno - Realizzare le pareti di una piscina è un'operazione precisa e molto scrupolosa in tutte le sue fasi: dalla scelta della piastrella alle verifiche dopo la posa.

Pavimento in ceramica impeccabile, dalla posa alla manutenzione

Pavimenti e rivestimenti - Pavimento in ceramica, cosa guardare,come procedere prima e dopo la posa in opera delle piastrelle, così da evitare ingenti costi di manutenzione straordinaria.

Posa Pannelli Radianti

Impianti - Poche ma significative attenzioni nella posa in opera dei pannelli radianti ne influenzano significativamente le prestazioni massimizzandone la resa funzionale.

Giusta posa delle piastrelle

Ristrutturazione - Un pavimento può essere posato su di un apposito sottofondo oppure direttamente su un altro pavimento preesistente. Vediamo le diverse modalità di posa in opera.
REGISTRATI COME UTENTE
296.516 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Posa gres effetto legno Roma
    Posa gres effetto legno roma...
    42.00
  • Posa pavimento e rivestimento cucina Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
  • Posa in opera piastrelle in ceramica roma
    Posa in opera piastrelle in...
    24.00
  • Posa in opera pareti in vetrocemento
    Posa in opera pareti in...
    180.00
integra
Natale in Casa
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Policarbonato online
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.