Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Pavimenti radianti ribassati

Il nuovo sistema di riscaldamento radiante a pavimento permette un piu' ampio utilizzo rispetto ai tradizionali impianti.
- NEWS Impianti
impianti

L'idea del riscaldamento radiante ha origini molto antiche.
Gia' in epoca romana, infatti, era in uso canalizzare l'aria calda sotto il pavimento, il cosiddetto hypocaustum.

Impianto radiante tradizionale in fase di esecuzione

Questo sistema, negli ultimi anni, ha avuto un rapido sviluppo anche grazie alle ricerche in campo tecnologico che ne hanno fatto apprezzare le qualità.

Tra i suoi maggiori vantaggi possiamo annoverare: riduzione dei consumi, diffusione uniforme del calore nell'ambiente, maggior comfort dovuto all'assenza di moti convettivi nell'aria, migliore efficacia nell'utilizzo di fonti energetiche alternative ed infine l'opportunità di utilizzare il circuito per raffrescare e riscaldare i locali.

Collettore sistema radiante tradizionaleUno dei punti critici, fino a poco tempo fa, riguardava lo spessore del massetto sottopavimento che doveva alloggiare, oltre ai normali impianti e la malta di allettamento delle piastrelle, anche il pannello coibente e il circuito delle serpentine.

È evidente che, questa caratteristica, poteva compromettere l'utilizzo di questo sistema nel caso di ristrutturazione e quando non era disponibile un adeguato spazio tra la soletta e il pavimento.

Come soluzione a questo problema, l'industria del settore, ha sviluppato degli impianti cosiddetti ribassati, che non necessitano di elevati spessori.

Sistema radiante TERMOGRID della Winvent

Tra i prodotti in commercio possiamo annoverare il sistema radiante caldo/freddo ultrasottile Termogrid della Winvent, società del Gruppo Innowatio.

Questo impianto, caratterizzato da moduli di circuito giuntabili a bassissimo spessore (11 mm, 22 mm in corrispondenza delle giunzioni), è realizzato in materiali compositi ad alta densità e resistenza meccanica e può essere collocato anche a soffitto e a parete.

Le caratteristiche principali sono: una posa in opera rapida e poco invasiva; la collocazione dei moduli su massetti cementizi di spessore inferiore a 30 mm; il risparmio energetico dovuto alla caratteristiche tecniche che permettono di limitare gli orari di funzionamento e una uniformità nella diffusione del calore all'interno degli ambienti.

Schema impianto ribassato a secco ECOfloor Slim della Rosato GroupUn altro prodotto è il sistema radiante a pavimento ribassato a secco Ecofloor Slim, della Rossato Group.

L'impianto, funzionante per la climatizzazione invernale ed estiva degli ambienti, è indicato in tutti i casi in cui si ha uno scarso spessore disponibile, come in caso di ristrutturazioni con rifacimento dell'impianto di riscaldamento.

Lo spessore è costituito da uno strato isolante di base, un circuito scaldante e da una lastra metallica da 1 mm, avente la funzione di distribuire il calore in modo uniforme.

Inoltre, la stessa superficie consente la posa di qualsiasi pavimento, di legno o di ceramica, evitando in questo modo, la realizzazione del massetto in calcestruzzo.

Per maggiori informazioni consultare i siti

www.innowatio.it

www.rossatogroup.com


riproduzione riservata
Articolo: Pavimenti radianti ribassati
Valutazione: 4.06 / 6 basato su 16 voti.

Pavimenti radianti ribassati: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
339.438 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Pavimenti radianti ribassati che potrebbero interessarti


In arrivo il bonus per ristrutturare gli impianti elettrici in condominio

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dal 1° gennaio 2020 i condomini che intendono ristrutturare vecchi impianti elettrici potranno fruire di un contributo fino a 1200 euro. È quanto previsto da Arera

Niente Superbonus per gli edifici con impianti condivisi

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile usufruire del Superbonus in caso di unità immobiliari poste all'interno di edifici plurifamiliari? Ecco cosa ha risposto l'Agenzia delle Entrate.

Norma UNI 11137/12

Normative - La nuova versione della norma UNI 11137 del 2012 è entrata in vigore il 25 Luglio 2012, essa ha sostituito la versione precedente risalente all'anno 2004.

DiCo, dichiarazione di conformità impianti

Leggi e Normative Tecniche - Tra i documenti obbligatori quando si effettua una ristrutturazione c'è la DiCo, Dichiarazione di Conformità degli impianti. Di cosa si tratta?

Impianti Termici Moderni

Impianti - Una casa moderna dovrebbe essere caratterizzata anche da moderni impianti, in grado di fornire condizioni di comfort, costi contenuti ed impatto ambientale minimo.

Superbonus 110% e sistemi di building automation

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'installazione dei sistemi di building automation per gli impianti di riscaldamento e condizionamento può rientrare nel Superbonus solo a determinate condizioni

Grandi Impianti Fotovoltaici

Impianti rinnovabili - Le guide al Quarto Conto Energia hanno dettagliato tempistiche ed incentivi anche per i grandi impianti fotovoltaici ed il GSE pubblicherà periodicamente le graduatorie.

Controlli impianti termici

Impianti - Con la riaccensione degli impianti termici e delle relative centrali una questione, che spesso ricorre, è quella dei controlli necessari per l'esercizio.

CEI 64-8 V3 Impianti Residenziali

Normative - Da Settembre 2011 e' in vigore la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giòvanni
Buongiorno, abito in una villetta a schiera trifamiliare composta da piano primo, piano terra e taverna e abbiamo tre bagni in cascata.Vengo al dunque, la casa è di nuova...
giòvanni 25 Maggio 2022 ore 12:34 3
Img sorguido
Cari amici del Forum, buongiorno.Mi hanno fatto una traccia dentro al muro per elettrificare una tenda da sole alla finestra.Successivamente la traccia è stata chiusa al...
sorguido 11 Aprile 2022 ore 11:55 1
Img fdv1988
Buongiorno, avrei dei dubbi sul bonus caldaia.La detrazione è valida anche su acquisto di caldaia nuova senza sostituzione di una caldaia esistente? Purtroppo ho comprato...
fdv1988 14 Marzo 2022 ore 14:31 4
Img pilda
Ciao a tutti, ho un appartamento che non aveva riscaldamento, lo sto ristrutturando completamente, compreso il nuovo impianto di riscaldamento.Per l'installazione del nuovo...
pilda 13 Marzo 2022 ore 16:26 2
Img undertherain
Ciao a tutti.Abbiamo una caldaia Hermann Spaziozero Condensing 26 del 2011 con Spaziozero Solar System e pannello sul tetto per il riscaldamento dell'acqua sanitaria.La caldaia al...
undertherain 26 Febbraio 2022 ore 14:27 2