Pavimenti non solo in pietra per Esterni

Ci sono diverse soluzioni per le pavimentazioni per esterni, non solo la pietra naturale, sono alla portata di tutte le tasche e accontentano tutti i gusti.
Pubblicato il

Le pavimentazioni per esterni, quelle che servono per rivestire i camminamenti dei vialetti del nostro giardino o la superficie del cortile, oltre ad avere un aspetto gradevole ed armonizzato con il contesto stilistico della casa, devono assolvere anche ad altre funzioni.

pavimenti per esterniA questo tipo di pavimenti, infatti, è richiesta un'ovvia maggiore resistenza, rispetto a quelli per gli interni, agli agenti atmosferici e all'usura e devono avere una indubbia sicurezza nell'utilizzo, quindi non avere superfici scivolose, sdrucciolevoli o che possano indurre all'inciampo e alle cadute.
Molto spesso, inoltre, quelle esterne sono superfici carrabili e quindi devono essere particolarmente resistenti al transito di autoveicoli.

Il materiale più antico usato per le pavimentazioni esterne è la pietra, ancora oggi diffusa ed usata in diversi formati e tipologie, ma oggi la scelta di materiali che si possono usare a questo scopo è molto più ampia e differenziata.


Pavimentazioni in pietra naturale


La Neolitica: pavimentazione in cubetti anticatiLe pavimentazioni per esterni in pietra lavorata rappresentano quanto di più bello si possa utilizzare per adornare con un tocco di tradizione gli spazi esterni della propria casa.

I basoli lavorati a puntillo, i basoli bocciardati, e i cubetti realizzati dalla Neolitica di San Lupo di Benevento, appartengono alla categoria delle pietre Avorio e Brecciato che sono rocce sedimentarie di natura calcarea formatesi in un bacino marino durante un periodo geologico compreso fra i 100 ed i 25 milioni di anni.

L'utilizzo di queste pietre sopratutto per pavimentazioni e rivestimenti si protrae da secoli e pertanto le tecniche artigianali di lavorazione vantano una invidiabile tradizione.


Masselli autobloccanti in calcestruzzo


Tra i materiali più utilizzati per la pavimentazione di aree esterne, possiamo senza dubbio annoverare i masselli autobloccanti in calcestruzzo, le cosiddette betonelle.

Le ragioni di questa scelta sono molteplici e sono soprattutto l'economicità e la durabilità del materiale. Inoltre, rispetto ad altri materiali per esterni che si adattano a pavimentare superfici destinate a particolari destinazioni, i masselli in calcestruzzo possono essere impiegati dovunque.
Quindi possono essere utilizzati per le ristrutturazioni residenziali, così come per pavimentare grandi aree urbane.

Oggi, inoltre, è possibile trovare in commercio una vasta gamma di soluzioni che si differenziano per formato ed aspetto estetico.

Ad esempio la ditta Molinaro ha in catalogo, tra numerose altre finiture per questi masselli, quella burattata. Si tratta di un energico trattamento abrasivo (la cosiddetta burattatura) che permette di ottenere artificialmente l'aspetto antichizzato, caratterizzato da piccole ammaccature, graffi e scagliature superficiali che però non compromettono, ovviamente, l'integrità del manufatto.


Pavimentazioni stampate


Chi invece non vuole spendere una cifra troppo alta per creare una pavimentazione per esterni, ma neanche vuole orientarsi sulla posa della solita betonella (pavimentazione autobloccante), può tranquillamente scegliere un prodotto che va a collocarsi esattamente tra la pietra naturale e la betonella.

Si tratta delle pavimentazioni in calcestruzzo stampato, tecnica che consiste nello scolpire la texture di un determinato materiale con l'uso di stampi appoggiati e pressati nel calcestruzzo fresco in modo da riprodurre il disegno e la tessitura di un pavimento in pietra o mattone (imprinting).
È possibile quindi ricreare la bellezza della pietra naturale, della roccia, della ceramica, dei mattoni e addirittura del legno, ma ad un prezzo più accessibile e con tempi di posa decisamente più veloci.

Il cemento stampato è poi un materiale monolitico, quindi non è soggetto ad avvallamenti come le superfici in pietra naturale o in masselli autobloccanti.

La ditta Ideal WORK srl di Coste di Maser (TV), che realizza questo tipo di pavimentazioni, garantisce il mantenimento della pulizia del pavimento stampato, grazie alla particolare resina che lo riveste, e l'inattaccabilità da muffa, erbacce, olii e grasso.


Masselli autobloccanti in cotto


I mattoni autobloccanti in cotto rappresentano la risposta più nuova e nello stesso tempo più tradizionale alle esigenze di pavimentazione di aree pedonabili, viali e camminamenti dello spazio esterno della casa e si prestano anche a sopportare un traffico veicolare leggero.

Pica: Le PiazzeTra le ditte produttrici, Pica propone la Mattonella Pica, delle dimensioni nominali di 6.5 x 12 x 24.2 cm, di colore Giallo sabbia Rosa (Rosato, Testa di moro), nella tipologia Massello Semplice (Doppio riquadro, Doppio Sestino, Doppia T).

La posa in opera viene effettuata su uno strato di allettamento dello spessore di 8-10 cm costituito da graniglia di 4-8 mm opportunamente compattata su un sottofondo provvisto di adeguati dispositivi di drenaggio.

In questa fase devono essere particolarmente curate la perfetta linearità, ortogonalità e planarità dei singoli elementi accostati l'uno all'altro.
Prima della posa il sottofondo deve essere rivestito con geotessuto e posta in opera la bordatura di contenimento.

La sigillatura delle fughe fra i masselli deve essere eseguita con sabbia di granulometria compresa tra i 2-3 mm. Il tutto deve poi essere costipato con una macchina vibrante con terminale in gomma.

riproduzione riservata
Pavimenti non solo in pietra per Esterni
Valutazione: 4.73 / 6 basato su 15 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Casa701
    Casa701
    Lunedì 16 Aprile 2018, alle ore 15:24
    Aggiungo per completezza le soluzioni molto professionali in pietra naturale, in lastre o autobloccanti della ditta Maspe: www.maspe.com

    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
347.074 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img yaburetamr
Buonasera,scrivo sperando di trovare aiuto per la mia situazione disperata. Ho acquistato un piccolo bilocale in un palazzo in classe B di 11 piani che ha circa 10 anni. io sono...
yaburetamr 11 Luglio 2024 ore 15:06 5
Img mandrake
Buongiorno, 20 anni fa o poco memo mi è stato fattto un pavimento in cemento indtustriale liscio ma grigio.Purtroppo non fatto benissimo e comunque ad oggi rovinato da...
mandrake 02 Luglio 2024 ore 15:47 5
Img roberto154556
Buon pomeriggio,sto facendo qualche miglioria a quella che era una cantina/garage per renderlo più vivibile ed utilizzabile come sala hobby, piccola palestra o cose...
roberto154556 27 Giugno 2024 ore 14:03 3
Img zetaennedi
Può essere un rivestimento in pietra direttamente fissato sui mattoni in laterizio, una soluzione all'umidità di risalita su un tramezzo nel piano interrsato?Chiaro,...
zetaennedi 24 Giugno 2024 ore 12:02 2
Img maurizio35
Ho un terrrazzo che devo ripavimentare.Utilizzerò piastrelle diverse da quelle esistenti per forma e materiale.É possibile usufruire di detrazione fiscale?...
maurizio35 04 Giugno 2024 ore 15:15 1