Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Particella catastale

Per ottenere una visura catastale, se essa non è nominativa ma si basa invece sulla particella catastale, siamo tenuti a conoscere una serie di dati.
28 Dicembre 2009 ore 11:03 - NEWS Catasto
catasto , particella catastale , visura catastale

La mappatura del territorio italiano a fini censuari e fiscali prende forma fin dai primi anni successivi all'unità d'Italia con l'istituzione del catasto .

Negli anni 30 si è provveduto, con una serie di leggi, alla revisione ed all'ammodernamento del sistema catastale (si parla infatti di N.C.E.U. e N.C.T. ossia rispettivamente di nuovo catasto edilizio urbano e nuovo catasto terreni).

Particella catastaleQuesto sistema di mappatura del territorio segue delle regole ben precise finalizzate ad individuare e catalogare, con precisione, ogni singola parte del territorio nazionale, sia essa urbana (e quindi compresa nel N.C.E.U.), sia essa rurale (e pertanto inserita nel N.C.T.).

Oggi quando dobbiamo ottenere una visura catastale, se essa non è nominativa ma si base invece sugli estremi identificativi del bene, siamo tenuti a conoscere una serie di dati.

Tra essi spicca la cosi detta particella catastale.


Ai sensi dell'art. 2 r.d. (regio decreto) n. 1572 del 1931, la particella catastale è costituita da una porzione continua di terreno o da un fabbricato, che siano situati in un medesimo comune, appartengano allo stesso possessore, e siano della medesima qualità o classe, o abbiano la stessa destinazione.

Vale la pena approfondire la funzione di questo strumento identificativo, nel più generale sistema delle visure catastali, al fine di comprenderne la reale utilità.

Per capire come funziona esattamente un'identificazione catParticella catastaleastale si pensi ad una macchina fotografica ed al suo zoom.

Partendo dall'immagine generale è possibile stringere il capo in modo sempre più preciso su un determinato oggetto.

Con questa funzione, è evidente, abbiamo la possibilità di individuare, mettere a fuoco e selezionare solo quella parte dell'intero che ci interessa.

Questo meccanismo è all'incirca lo stesso che sta alla base dell'individuazione catastale di terreni ed edifici.

L'inquadratura generale è la mappa e di regola ogni comune avrà una sola mappa (art. 12 r.d. n. 1572/31).

Scendendo più nel dettaglio, ci sarà la sezione ed il così detto foglio catastale, vale a dire una particolare zona del Comune interessato.

All'interno di questo foglio avremo la particella, ossia l'individuazione precisa dell'immobile e di conseguenza anche l'indicazione del suo possessore.

Particella catastaleSe la particella è suddivisa in più porzioni avremo al di sotto della particella il c.d. subalterno, ossia l'individuazione esatta della porzione di piano che ci interessa.

Un esempio chiarirà il concetto.

Si pensi a Tizio che, volendo conoscere la proprietà di un determinato immobile, si reca all'ufficio del catasto.


Per sapere a chi risulti intestato quel determinato bene deve:

a) individuare la mappa e qui basterà indicare il Comune che interessa;


b) indicare il foglio, ossia una specifica parte della mappa (si pensi, ma è puramente un esempio e non è detto che sempre ci sia coincidenza, che il foglio identifichi un quartiere o un rione);

c) a questo punto dovrà indicare la particella, vale a dire quella porzione di terreno o di fabbricato che risulta essere in possesso di una determinata persone;

d) se il fabbricato ha più porzioni di piano (si pensi ai condomini, ma anche ad immobili con pertinenze quali box o cantine) sarà necessario indicare anche il subalterno, ossia l'ulteriore elemento che permette di risalire al proprietario del bene.

È chiaro quindi come la particella catastale rappresenti l'ultimo (o il penultimo) elemento identificatore del bene che consente di giungere a attribuirne la proprietà.


Servizio online per conoscere la rendita catastale

Procedura per ottenere la rendita catastale


Accedere alla pagina dedicata dell'Agenzia del Territorio

Sono necessari i seguenti elementi:

- Codice fiscale del proprietario dell'immobile;
- Identificativi catastali rilevabili dall'atto di compravendita: Comune, Sezione (spesso per comuni piccoli è unica quindi U), foglio, particella e subalterno;
- Provincia in cui insiste l'immobile.

riproduzione riservata
Articolo: Particella catastale
Valutazione: 4.61 / 6 basato su 23 voti.

Particella catastale: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Sergio9
    Sergio9
    Martedì 4 Febbraio 2020, alle ore 09:19
    Vorrei sapere la particella del mio appartamento.
    rispondi al commento
  • Kiks
    Kiks
    Lunedì 29 Ottobre 2018, alle ore 15:32
    Per ottenere la mappa catastale sovrapposta alla foto aerea e riuscire a trovarne i confini, suggerisco il servizio offerto da www.catamaps.it
    In pratica inserendo il punto su google maps oppure gli estremi catastali (comune, foglio e numero di particella) vi forniscono la mappa in trasparenza sulla foto aerea da aprire anche sullo smartphone.
    Utilizzando il GPS dello smartphone si riesce a portarsi fisicamente sulla particelle ed individuare i confini.
    rispondi al commento
  • Rino
    Rino
    Domenica 19 Maggio 2013, alle ore 10:49
    Salve volevo fere una domanda, nel mio appartamento devo agiungere una taverna che era nell'appartamento sotto casa mia, la taverna è di circa di 27 metri quadri, abito vicino Monza, volevo sapere quanto poteva costarmi?
    Grazie aspetto vostre notizie cordiali saluti
    rispondi al commento
  • Francesco Moltisanti
    Francesco Moltisanti
    Mercoledì 17 Ottobre 2012, alle ore 10:04
    Buongiorno, sto effetturando un trasferimento di residenza e l'ENEL mi chiede alcuni dati catastali che io non ho, mi hanno dato questo indirizzo per richiederle.
    L'immobile è situtato a Ispica (RG) CAP 97014, Via P. Micca, 62, 1° piano i dati catastali sono: Sezione Foglio Subalterno Particella Estensione particella Tipo particella.
    Nell'attesa di informazioni colgo l'occasione per porgere cordiali saluti.
    rispondi al commento
    • Ammiraglio
      Ammiraglio Francesco Moltisanti
      Mercoledì 17 Ottobre 2012, alle ore 14:42
      Per Francesco Moltisanti: Provi ad inserire i dati in suo possesso nel servizio dell'Agenzia del Territorio in questa pagina, così come descritto alla fine di questo articolo: Servizio online per conoscere la rendita catastale.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
329.194 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Particella catastale che potrebbero interessarti


Classamento Catastale

Catasto - Che cosa è il classamento catastale per un immobile e a cosa serve? In base a quali parametri di solito viene assegnato ad un immobile il classamento catastale.

Visura catastale e ipotecaria

Catasto - Cosa sono e a che cosa servono la visura ipotecaria e quella catastale.

Visure catastali alle Poste

Normative - Oggi è possibile richiedere le visure catastali presso gli uffici postali, per ottenere un certificato catastale sarà sufficiente fornire il proprio codice fiscale o i dati identificativi dell?immobile.

Visure catastali on line

Normative - In questi giorni l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul canale You Tube un video illustrativo che mostra come fare per ottenere una visura catastale on line.

Visure gratis

Catasto - Dallo scorso 31 marzo è possibile ottenere gratuitamente visure ed altri documenti catastali, direttamente on line, attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate.

Il nuovo servizio di Visura catastale online attivato dall'Agenzia delle Entrate

Leggi e Normative Tecniche - L'Agenzia delle Entrate ha attivato il servizio di Visura telematica che permette a tutti i cittadini di consultare, acquistare e pagare online i dati catastali

Il metro quadro come parametro per misurare la consistenza catastale

Catasto - La Riforma del Catasto inizia a muovere i primi passi. Dal 9 novembre 2015 ecco due nuovi parametri nella visura: superficie complessiva e superficie catastale.

Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Nuovo iter per il Catasto

Catasto - Avviata una fase sperimentale per la nuova procedura di iscrizione in Catasto di immobili di nuova costruzione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img massarentidiego
Salve,nel Giugno 2020 mi sono rivolto ad un geometra per i lavori del cappotto termico col superbonus 110%, gli ho quindi firmato la delega per l'accesso agli atti per la visura...
massarentidiego 24 Marzo 2021 ore 17:13 6
Img p.giannone@gmx.ch
Buona sera, ho bisogno di un esperto, dovrei vendere una casa ereditata. Questa casa ha un sottoterra, piano terra e primo piano, è stata accatastata: - primo piano,...
p.giannone@gmx.ch 12 Ottobre 2020 ore 11:10 1
Img zanelladaniele
Buongiorno, io e mio fratello abbiamo ereditato la casa dei genitori ma c'è un problema, la casa e unica ma al catasto risultano due appartamenti. Ora dobbiamo vendere e...
zanelladaniele 20 Settembre 2019 ore 18:24 2
Img nibbio10
Salve a tutti, questo è il mio primo post, contento di essere parte integrante di questa bella famiglia. Una domanda: come sappiamo tutti il catasto non è probatorio...
nibbio10 07 Maggio 2019 ore 17:53 1
Img mansell
Buonasera a tutti! Sono nuovo nel forum e sto considerando l'acquisto di un immobile composto da 4 nuclei abitativi adiacenti, di cui due in classe A3 e due in classe C2. Pensavo...
mansell 21 Giugno 2018 ore 16:18 1