Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Parquet incollato o flottante

Il parquet prefinito può essere posato in due modi principali, incollato o flottante, a seconda delle esigenze e delle caratteristiche del legno.
04 Ottobre 2012 ore 10:44 - NEWS Pavimenti e rivestimenti

Scelta del parquet prefinito


Al momento della ristrutturazione di un alloggio, una decisione importante da prendere è quella di sostituire o meno il pavimento esistente.


Se i lavori comportano modifiche o sostituzioni degli impianti e quindi saranno necessarie molte tracce sui pavimenti e massetti esistenti probabilmente la scelta migliore sarà quella di demolire tutto il pavimento esistente, rifare il massetto e posare un pavimento nuovo.

La scelta di un nuovo pavimento è vastissima, così anche per il pavimento da sovrapporre a quello preesistente; si può optare per le piastrelle, anche di spessore minimo o per un parquet prefinito che permette uno spessore minore di un massello.

Se si decide per un pavimento in parquet prefinito da posare sopra il pavimento esistente si hanno due possibilità: l'incollaggio o la posa flottante.


Posa con incollaggio


La posa con incollaggio permette una notevole scelta del tipo di legno e della dimensione dei listelli; il parquet prefinito che viene incollato può avere uno spessore minimo, anche di 1 cm, e per questo è molto adatto nelle ristrutturazioni perché evita il problema del taglio delle porte esterne e interne esistenti che vengono mantenute.

posa parquet incollatoI prefiniti sottili adatti all'incollaggio sono generalmente formati da due strati, l'essenza nobile è di 4-5 mm e garantisce elasticità e resistenza.

L'incollaggio però rovina il pavimento esistente e non è adatto nei casi in cui questo va preservato; la posa deve avvenire sulla superficie perfettamente asciutta, distribuendo uno strato di colla, a base di acqua o poliuretanica, e poggiando sopra i listelli di legno.

È un lavoro molto difficile da fare da soli ed è preferibile rivolgersi a un artigiano specializzato per evitare di sprecaprefinito due strati Coràre materiale o di avere poi problemi di infiltrazioni e umidità.

I parquet prefiniti a due strati Corà, adatti solo alla posa con incollaggio, sono verniciati con effetto opaco con 7 strati di vernice acrilica molto resistente; sono presenti intagli sulla superficie che migliorano l'aderenza della colla.
Il supporto è composto da uno strato di abete o da un multistrato di betulla.

Diverse sono le essenze disponibili, tra le quali Noce Nazionale Europeo, Teak Indonesiano, Wengè, Rovere, Merbau ecc., e due i formati che arrivano fino al metro di lunghezza per una larghezza di 80-90 mm.

Alcuni tipi, come la serie Metodo Rovere Easy UV oil, sono formati da due strati spazzolati e verniciati con vernice UV ad effetto opaco; altri possono essere colorati o sbiancati.


Posa parquet flottante


La posa flottante invece è più facile da realizzare: non si utilizza colla ma i listelli vengono agganciati l'uno all'altro con incastri maschio-femmina, tra il parquet e il massetto o il pavimento preesistente si deve porre un materiale isolante, generalmente un materassino o un foglio di nylon.

posa parquet flottante
Il parquet flottante può anche essere posato da sè, non avendo colla, in caso di errore i listelli si possono sganciare e rimettere, non rovina il pavimento sottostante in quanto è semplicemente appoggiato e quindi può essere rimosso in un secondo momento.

La posa flottante è da preferire nei casi di umidità, il materassino infatti crea una barriera che preserva il legno dall' umidità di risalita ; non essendo incollato il legno può muoversi e possono crearsi delle piccole fessure fra un listello e l'altro, inoltre il pavimento risulta più rumoroso al calpestio.

Questa è una caratteristica propria dei vecchi pavimenti in legno a cui siamo abituati e per i nostalgici del palchetto vero può essere addirittura piacevole, altrimenti possono essere posati degli appositi materassini insonorizzanti al posto di quelli semplici al di sotto dei listelli.

I parquet adatti per la posa flottante devono essere più spessi, generalmente non meno di 13-15 mm e ci sono meno possibilità di formato.

Tra le aziende specializzate in parquet adatti alla posa flottante c'è Parqueterie Berrichonne, un marchio del gruppo Margaritelli.
Tabula Oleostrong, Parqueterie Berrichonne
Il parquet Tabula è monolama, multilayer prefinito con incastri maschio-femmina adatto per una posa rapida e precisa, le lunghezze sono di 1000, 1200, 1600 e 1830 mm, larghezza 190 mm con spessore totale di 15 mm.
I listono Tabula sono costituiti da uno strato di legno nobile di spessore 3,5 mm, uno strato centrale di bilanciamento in listellare ed uno strato di contro-bilanciamento in legno poplar incollati insieme con colle particolari ad elevata resistenza e ortogonali fra loro per una maggiore stabilità.

La finitura, chiamata Oleostrong, è realizzata con oli UV che fanno risaltare il colore del legno e garantiscono resistenza all'assorbimento di liquidi e all'abrasione superficiale.


Posa Clic


Oltre al sistema flottante Parqueterie Berrichonne utilizza anche la Posa Clic, che garantisce la perfezione negli incastri tra i listelli:
Posa Clic, Parqueterie Berchionneè una posa più rapida e pulita di quella flottante perché negli incastri non viene messa colla e permette lo smontaggio del pavimento senza problemi.

Il sistema brevettato, che si chiama Uniclic®, ha una particolare caratteristica per cui al momento del montaggio si crea una tensione tra i bordi delle liste che garantisce poi la perfezione delle giunzioni.
Con questo sistema le giunzioni fra i listelli sono praticamente invisibili e oltre al fattore estetico aumenta l'igiene e la pulizia del pavimento.

riproduzione riservata
Articolo: Parquet incollato o flottante
Valutazione: 2.93 / 6 basato su 40 voti.

Parquet incollato o flottante: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.058 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Parquet incollato o flottante che potrebbero interessarti


Parquet in Casa

Ristrutturazione - Il parquet è tra i materiali di rivestimento più apprezzati e con il passare del tempo migliora il suo aspetto e conferisce un senso estetico di naturalezza.

La posa dei parquet sui massetti radianti

Pavimenti e rivestimenti - In presenza di riscaldamento a pavimento cosa cambia quando il pavimento è costituito non da materiali convenzionali come ceramiche o marmo ma da parquet in legno?

Il parquet colorato

Arredamento - Se si ama il parquet ma non la sua classicità si può scegliere colorato, arredando con fantasia la casa in base alle pareti o allo stile dell'arredo.

Vantaggi del parquet prefinito

Pavimenti e rivestimenti - Particolarmente consigliato nei lavori di ristrutturazione, il parquet prefinito si presenta già verniciato e subito pronto da calpestare, pratico ed affidabile.

Posa parquet prefinito su pavimento esistente

Pavimenti e rivestimenti - Il parquet su pavimento esistente oggi risulta essere una soluzione a portata di mano grazie alla tipologia dei prefiniti utili a coprire vecchie pavimentazione

Pavimenti in legno

Ristrutturazione - Il calore e l?eleganza di un pavimento in legno rappresentano un vero regalo per l?ambiente della casa, in virtù dell?atmosfera che riescono a creare.I

Parquet tradizionale o prefinito: quale scegliere?

Pavimenti e rivestimenti - La scelta del parquet è legata a ragioni estetiche ma anche funzionali. Vi aiutiamo a decidere tra massello e prefinito, scoprendone vantaggi e svantaggi.

Parquet in bagno: i pavimenti in legno che non temono l'acqua

Pavimenti e rivestimenti - Il parquet oggi può essere posato anche in bagno, sarà un rivesimento raffinato ma anche pratico, a prova d'acqua e umidità, scegliendo i prodotti più indicati.

Il pavimento: una scelta importante

Pavimenti e rivestimenti - Per scegliere il pavimento più adatto alle proprie esigenze, è importante documentarsi accuratamente sulle principali caratteristiche delle varie tipologie.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gianca1971
Buonasera, dovrei posare il pavimento in parquet. La ditta da me consultata (devo dire, ad onor del vero, molto seria) mi ha prospettato € 35,00 + IVA al mq.Che ne...
gianca1971 19 Marzo 2021 ore 08:49 7
Img arizona19
Salve ho un problema. Si è creata una scoloritura sul parquet di legno dovuto all'utilizzo del ferro da stiro, mia madre ha poggiato un telo da bagno sul parquet e ci ha...
arizona19 19 Febbraio 2021 ore 11:35 1
Img faustof
Buona sera a tutti domando ai più esperti, il parquet massello rovere in listoni 120 cm x 14 cm spessore 17 mm maschiato su tutti i lati, è possibile montarlo in...
faustof 29 Gennaio 2021 ore 19:23 4
Img faustof
Buona sera a tutti, dovrei incollare 50 metri quadri di parquet massello, su massetto termico, sto cercando di scegliere la colla con meno prodotti nocivi per la salute, ero...
faustof 26 Gennaio 2021 ore 18:18 2
Img liciogio
Scrivo in quanto ho un problema con il parquet che mi è appena stato posato e vorrei illustrarlo a tutti voi, sperando possa avere una risposta esaustiva.Ho acquistato e...
liciogio 07 Dicembre 2020 ore 10:03 6