Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Paraschizzi per proteggere la pareti della cucina unendo estetica e praticità

NEWS Cappe e piani cucina21 Luglio 2020 ore 11:46
Pannelli paraschizzi come soluzioni pratiche e funzionali per proteggere le pareti della cucina dalle macchie di sporco e unto, senza rinunciare all'estetica.

L'importanza di scegliere il pannello paraschizzi per la cucina


La cucina è sicuramente uno degli ambienti della casa più vissuti, dove si lascia spazio alla creatività culinaria. Proprio per questo motivo, un fattore di grande importanza è l'attenzione all'igiene, in quanto durante la preparazione e la cottura dei cibi macchie di sugo o grasso possono sporcare la parete dietro il piano di lavoro, soprattutto dietro la zona dei fuochi e del lavello.

La soluzione per mantenere in ordine e pulita la zona della cucina è quella di proteggere le pareti rivestendole con un paraschizzi per cucina, ovvero un pannello retrocucina la cui scelta viene spesso sottovalutata ed effettuata erroneamente solo successivamente all'acquisto della cucina.


Paraschizzi, Ikea, Lisekyl ottone

Paraschizzi, Ikea, Lisekyl ottone

Paraschizzi, Ikea, Lisekyl ottone
Paraschizzi-cucina-mosaico

Paraschizzi-cucina-mosaico

Paraschizzi-cucina-mosaico
Paraschizzi per cucina, Ikea, Lisekyl ottone

Paraschizzi per cucina, Ikea, Lisekyl ottone

Paraschizzi per cucina, Ikea, Lisekyl ottone
Ikea-lysekil-grigio chiaro effetto cemento

Ikea-lysekil-grigio chiaro effetto cemento

Ikea-lysekil-grigio chiaro effetto cemento
Paraschizzi cucina, Ikea, Lisekil bianco

Paraschizzi cucina, Ikea, Lisekil bianco

Paraschizzi cucina, Ikea, Lisekil bianco
Paraschizzi per cucina, Ikea, Sibbarp bianco effetto marmo

Paraschizzi per cucina, Ikea, Sibbarp bianco effetto marmo

Paraschizzi per cucina, Ikea, Sibbarp bianco effetto marmo
Paraschizzi, Decoidea, Blue Azulejos

Paraschizzi, Decoidea, Blue Azulejos

Paraschizzi, Decoidea, Blue Azulejos

Al contrario, questo elemento è parte integrante della cucina e contribuisce alla definizione dello stile o al suo restyling in modo singolare e creativo secondo i proprio gusti e le proprie esigenze per rendere la cucina sia funzionale, che personalizzata.

Per questo motivo è fondamentale scegliere contestualmente all'acquisto della cucina un paraschizzi come sfondo cucina che si sposi perfettamente con lo stile scelto, in modo da ottenere un risultato impeccabile.

Paraschizzi cucina, IKEA, Lysekil ottone
Ma quali sono gli aspetti da tenere in considerazione durante la scelta di questi pannelli per cucina?

Bisogna considerare l'aspetto estetico, il budget che si ha a disposizione, la semplicità di installazione e manutenzione, la resistenza nel tempo e la pulizia.


Paraschizzi cucina: dimensioni, materiali e finiture


Esiste un'ampia scelta per questi pannelli per cucina, non solo riguardo alle dimensioni, ma anche riguardo alla scelta dei materiali e delle finiture disponibili in commercio.

Paraschizzi per cucina, IKEA, Lysekil ottone
Per quanto riguarda le dimensioni del paraschizzi per cucina si può scegliere un pannello che può essere solo un'alzata di 2-3 centimetri, che può avere l'altezza di uno schienale, oppure che può ricoprire l'intera parete.

La scelta del materiale del pannello retrocucina è, invece, più impegnativa, in quanto ricopre un ruolo fondamentale sia nell'estetica, sia nella funzionalità della cucina.

CONSIGLIATO
Pannello antispruzzo
Design pieghevole: si piega in piano quando hai finito, basta posizionarlo in un armadio, un cassetto o una dispensa.
prezzo € 50.12
COMPRA


Infatti, il pannello paraschizzi, oltre ad integrarsi perfettamente con lo stile dell'arredamento, deve possedere caratteristiche idonee come la resistenza ad elevate temperature, la resistenza nel tempo ed ai lavaggi frequenti.

Paraschizzi in vetro, Leroy Merlin
Esiste, infatti, la possibilità di scegliere tra tantissimi materiali e finiture disponibili come piastrelle da cucina, pitture di ultima generazione, pannelli adesivi o pannelli paraschizzi in vetro, laminato, quarzo, acciaio, alluminio.


Scegliere il materiale dei pannelli paraschizzi cucina senza rinunciare all'estetica e alla funzionalità


Un'ampia scelta di pannelli si può trovare presso i negozi IKEA, dove c'è la possibilità di scegliere tra paraschizzi facili da pulire, composti da diversi materiali, finiture e colori, tra cui vetro, laminato, quarzo ed alluminio. Se si preferiscono soluzioni personalizzate, esistono anche rivestimenti da parete su misura.

I paraschizzi in vetro sono realizzati in vetro temperato e sono adatti a cucine eleganti con un notevole impatto visivo; inoltre, riflettendo la luce, conferiscono una notevole luminosità all'ambiente cucina.

Paraschizzi in vetro per la cucina, IKEA, Ishult vetro nero
Il loro compito è quello di resistere alle temperature elevate senza rompersi e sono facili da pulire. Inoltre, nel caso di rottura non formano schegge, sono resistenti ad acqua e batteri ed impediscono la proliferazione della muffa.

Essendo realizzati in vetro possono avere costi più elevati rispetto ad altri materiali; inoltre, non possono essere tagliati per realizzare incassi per le prese elettriche.

I pannelli retro cucina paraspruzzi in laminato sono realizzati con lo stesso materiale di alta qualità che IKEA propone per i piani di lavoro in laminato.

È un materiale versatile, infatti, si adatta ad uno stile moderno ed è, altresì, economicamente accessibile e semplice da installare. I paraspruzzi cucina in laminato sono resistenti, facili da pulire ed in commercio è possibile trovare un'ampia varietà di colori e finiture tra cui scegliere.

Pannelli paraschizzi, IKEA, Sibbarp, laminato effetto frassino
I pannelli paraschizzi realizzati in quarzo, uno dei materiali più resistenti in natura, presentano una superficie non porosa, resistente alle macchie, ai graffi ed all'acqua e sono facili da pulire. Conferiscono alla cucina un tocco naturale e conservano la loro bellezza nel tempo.

Un'ampia scelta di paraschizzi per la parete cucina si trova anche da Leroy Merlin, dove sono in commercio anche paraschizzi in acciaio e truciolare nobilitato.

L'acciaio può essere una scelta interessante in chiave moderna per rivestire il retro della cucina soprattutto nella zona dei fuochi, anche se la sua scelta presenta dei lati positivi e negativi. Tra i pregi di questo materiale c'è un'elevata resistenza agli urti, alle abrasioni ed ai graffi ed è un materiale igienicamente sicuro in quanto impedisce la formazione e la proliferazione dei batteri. È, inoltre, resistente al calore ed all'aggressione dell'umidità.

L'aspetto meno vantaggioso dello scegliere un pannello di rivestimento in acciaio per il retro della cucina è la difficoltà di realizzare fori e tagli per adattare la dimensione dei pannelli a quella della cucina o per incassare prese elettriche. Inoltre, è semplice rimuovere lo sporco dai pannelli, ma è molto più difficile eliminare, invece, le impronte antiestetiche, fattore che richiederebbe una profonda pulizia giornaliera.

Paraspruzzi cucina, Leroy Merlin
I pannelli dietro cucina in truciolare nobilitato sono la soluzione per risparmiare ed ottenere, allo stesso tempo, un risultato finale di grande effetto. Questa tipologia di pannelli è composta da truciolare, ma, talvolta, anche da legno riciclato o compensato, rivestito con fogli precedentemente impregnati con resina melaminica. Il grande pregio di questo materiale è l'alta resistenza ad urti, graffi, infiltrazioni, umidità e macchie, quindi è un materiale progettato per essere vissuto.

Non è, però, adatto all'uso con piani cottura a gas, ma solo con piani a induzione. Per pulirlo correttamente e garantire una maggiore durata nel tempo, è buona regola evitare di bagnarlo eccessivamente ed utilizzare detergenti neutri. La resa estetica è notevole: infatti, questi pannelli hanno una grande versatilità cromatica da una gamma di venature e colori delle essenze del legno, a texture più moderne con effetti che vanno dal graffiato al cemento.

Paraschizzi adesivo, Dekoidea, colorful tiles
In commercio, ad esempio presso Dekoidea, si trovano anche dei pannelli adesivi per cucina che proteggono e decorarano le pareti. Sono dei veri e propri rivestimenti adesivi realizzati con un materiale all'avanguardia, certificato ignifugo e stampati con inchiostri atossici.

Gli adesivi murali cucina paraschizzi sono facilissimi da applicare: infatti, hanno un collante che non fa bolle d'aria e resistono alle fonti di calore, all'unto, all'acqua e sono lavabili con i comuni detergenti per cucina. La loro praticità sta anche nella possibilità di staccarli anche dopo anni, senza rovinare in alcun modo la parete e senza lasciare alcun residuo di colla.


Paraschizzi in resina e ceramica


Oltre ai già citati materiali, esistono in commercio anche pannelli per cucina realizzati in resina e ceramica, materiali indicati quando c'è la necessità di rinnovare la cucina.

In particolare, la resina è consigliata quando si vuole dare un tocco di originalità; infatti, è un materiale duttile, pratico e perfetto per coprire un retrocucina magari passato di moda, senza effettuare interventi invasivi.

Pannelli paraschizzi cucina, Artek, resina
Questo perché la resina è una vernice che può essere stesa con un pennello o un rullo direttamente sulle vecchie piastrelle. Tra le principali caratteristiche della resina è presente un elevato potere idrorepellente che la rende adatta ad essere utilizzata anche in ambienti particolarmente umidi.


È, inoltre, semplice da pulire ed è resistente all'aggressione della muffa e all'usura. Una delle aziende che propone la resina come materiale per paraschizzi è ARTEK, offrendo numerose tonalità di colore e diversi tipi di finiture che permettono di sviluppare la creatività presente in ognuno di noi.

La ceramica è senza dubbio il tipo di rivestimento più utilizzato per proteggere le pareti del retrocucina ed è un materiale che non passa mai di moda ed unisce resistenza, versatilità e creatività.

Paraschizzi per cucina, Leroy Merlin, piastrelle in ceramica
Le piastrelle paraschizzi cucina sono resistenti alle alte temperature ed sono facili da pulire e manutenere. Possono essere installate senza problemi dietro i piani cottura a induzione o a gas poiché sono in grado di resistere ad elevate temperature.

L'unico aspetto su cui porre particolarmente attenzione è la dimensione delle piastrelle: lo sporco si deposita principalmente nelle fughe, quindi, meglio crearne poche scegliendo piastrelle dal formato grande con le quali si ottiene anche un'armoniosa continuità della parete.

riproduzione riservata
Articolo: Paraschizzi per le pareti della cucina
Valutazione: 5.78 / 6 basato su 9 voti.

Paraschizzi per le pareti della cucina: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.479 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Paraschizzi per le pareti della cucina che potrebbero interessarti


Pannello Solare Circolazione Naturale

Impianti - Tra i vari modelli disponibili sul mercato i pannelli solari termici a circolazione naturale costituiscono il modello più semplice di pannelli solari termici.

Pannelli fotovoltaici e vincolo paesaggistico: i chiarimenti del Tar

Leggi e Normative Tecniche - I pannelli fotovoltaici, fonti di energia rinnovabile, non sono soggetti a vincoli paesaggistici. Lo ha dichiarato il Tar della Lombardia con una recente sentenza

Ikea: sul mercato con i pannelli solari

Impianti rinnovabili - Ikea vende in Italia pannelli fotovoltaici e avvia il suo business nel mondo delle energie rinnovabili. Lancio di un prodotto di qualità a un prezzo competitivo

Riempimento e Manutenzione Pannelli Solari Termici Naturali

Impianti rinnovabili - La fase di riempimento di un impianto a pannelli solari termici è costituita dal riempimento del circuito sanitario e dal riempimento del circuito solare termico.

Pannelli Solari, Inverno

Impianti - I pannelli solari termici contribuiscono a ridurre la spesa energetica degli edifici e le emissioni di sostanze inquinanti anche nel periodo invernale.

Pannelli fotovoltaici come isolanti

Impianti - I moduli fotovoltaici installati sul tetto delle abitazioni non solo producono energia pulita ma fungono anche da ottimo isolamento termico.

Pannelli Solari: Componenti parte 1

Impianti rinnovabili - Molti sono i componenti di un impianto a pannelli solari e conoscerne caratteristiche, funzionamento e utilità all'interno dell'impianto è utile ed importante

Pannelli di cemento

Ristrutturazione - Il cemento si presta per realizzare innumerevoli prodotti per risolvere problemi nel settore edile non sempre legati alle strutture, come nel caso dei pannelli.

Impianti e Pannelli Solari

Impianti - Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.