Pagamenti e Tecnologie

NEWS DI Fai da te03 Giugno 2012 ore 01:07
Tenere in ordine i conti di casa è fondamentale per averne un quadro semplice e completo in fase di bilanci, rispetto agli anni passati ci aiuta la tecnologia.

Tenere in ordine i conti di casa è fondamentale per avere un quadro semplice e completo dei propri bilanci.

In passato, era importante e necessario conservare ricevute, contratti, bollette per poterli ritrovare facilmente e per evitare eventuali contestazioni in caso di verifiche fiscali.

Tutto ciò in maniera proporzionale valeva, e potrebbe valere anche oggi, sia per le spese ordinarie, di tutti i giorni, sia per quelle straordinarie, che vanno dalle assicurazioni delle automobili alle eventuali polizze assicurative in generale, alle spese di manutenzioni ordinarie e periodiche o straordinarie degli edifici o degli impianti, i quali, è bene ricordarlo, sono soggetti a controlli periodici a seconda delle loro tipologie e caratteristiche.


Conti in casa e tecnologia

Le tecnologie avanzano e ciò che è stato appena descritto, pur essendo molto valido qualche anno fa, oggi potrebbe sembrare, se non poco affidabile, quantomeno obsoleto.Le moderne tecnologie mettono a disposizione sistemi evoluti di pagamento online, che possono essere effettuati in tempo reale dagli utenti o programmati per essere effettuati in maniera automatica alla scadenza delle bollette.

moderno mobile utile anche per archiviare documentiNaturalmente, ad ogni operazione vengono rilasciate delle ricevute in formato elettronico che possono essere anche stampate, se necessario.

Inoltre, in quasi tutte le abitazioni, ormai, è presente un personal computer con stampante e tutti hanno a disposizione un cellulare, dispositivo che permette la gestione di file elettronici in maniera analoga a quella dei personal computer, con i quali possono condividere dati di ogni tipo, comprese le fotografie di una ricevuta o un documento di pagamento.

I documenti possono, poi, essere salvati nel formato standard PDF (portable document format) o in un formato modificabile, attraverso l'utilizzo di programmi OCR (Optical character recognition) di riconoscimento di caratteri, associati all'impiego di uno scanner. Quest'ultima possibilità ci permette di aggiungere note o riferimenti alla documentazione.

L'aggiornamento e l'archiviazione dei documenti di pagamento (dal cellulare al computer) in alcuni casi possono essere pressoché istantanei e trasparenti per l'utente, sfruttando le funzioni di sincronizzazione wireless tra i moderni cellulari ed i personal computer, funzioni che possono attivarsi non appena si rientra a casa o in ufficio.

In caso non si disponga di un avanzato telefono cellulare, l'archiviazione digitale della documentazione economica può essere realizzata in maniera piuttosto semplice anche con l'ausilio di una moderna stampante, di quelle che hanno la funzione di scanner utile per passare i documenti dal formato cartaceo al formato elettronico ed archiviarli sul computer, per poi stamparli quando necessario, ad esempio quando devono essere esibiti per controlli e verifiche.


Contestazioni pagamenti

Relativamente alle contestazioni, per ogni pagamento effettuato intercorre, secondo legge, un lasso di tempo entro il quale è possibile ricevere una eventuale richiesta di verifica del pagamento.

La tecnologia è di supporto non solo agli utenti ma anche agli enti che devono effettuare verifiche e controlli. A tal proposito è, ad esempio, possibile verificare lo status della regolarità dei pagamenti dei tributi on line.

pc e mobile di supporto per archiviazione documenti Ciò può essere fatto attraverso la creazione di un account sui siti dei vari enti, che spesso condividono tra loro i dati relativi ad ogni utente. Tale modalità di verifica può essere applicata a tutte le spese tipiche o ordinarie, che riguardano i consumi e le attività casalinghe, quali le bollette di acqua, elettricità, gas, telefoni, cellulari, abbonamenti a servizi radio televisivi (attenzione che il famoso canone RAI, in realtà, è una tassa di possesso di un apparecchio radio televisivo).

Per quest'ultimo sarebbe opportuno conservare le ricevute dei pagamenti per un periodo di dieci anni, analogamente per le bollette dei telefoni cellulari, perchè l'amministrazione finanziaria potrebbe effettuare delle verifiche.

Invece, il limite massimo di tempo entro il quale può essere richiesto di esibire la ricevuta di un pagamento – si tratti di bollette, tasse ed imposte in genere - è dell'ordine di cinque anni per il telefono fisso, i consumi elettrici, i consumi dell'acqua, i consumi del gas, le rate dei mutui, i pagamenti rateali in genere, gli affitti e le quote condominiali, tasse ed imposte in genere ed i contributi previdenziali.

Dopo il termine di tre anni non è più possibile chiedere eventuali verifiche circa le ricevute del bollo auto, del pagamento delle cambiali, eventuali soprattasse, ricevute per le prestazioni degli artigiani e dei liberi professionisti, e in generale tutte quelle relative alle prestazioni occasionali.

L'archiviazione di tutti i documenti relativi a quanto appena descritto, deve essere nota a tutti membri della famiglia e deve essere facilmente reperibile. Inoltre, è opportuno allegare delle note alle suddette documentazioni, sia per quelle in eventuale scadenza di pagamento, sia per eventuali crediti, poiché anche questi ultimi, se non riscossi in un determinato periodo di tempo, possono essere prescritti.

Esistono, infatti, per qualsiasi tipo di consumatore delle specifiche tempistiche alle quali far riferimento in caso di contestazioni, o semplicemente di cambiamento delle condizioni che possono compromettere la validità di un pagamento o, in generale, di un credito o di un debito.

Nell'acquisto di merce a mezzo di un contratto esiste, abitualmente, il cosiddetto diritto di ripensamento, che può essere esercitato dall'acquirente in un arco di tempo di dieci giorni dal momento della firma dello stesso contratto.

Il termine entro il quale si può denunciare una merce danneggiata o un prodotto non funzionante è generalmente di sessanta giorni, analogo termine per eventuali riparazioni su oggetti o prestazioni simili. Sempre pari a sessanta giorni è il termine entro il quale si possono contestare eventuali estratti conto, presso negozi ,banche, esercenti etc.

Le richieste di risarcimento alle assicurazioni, di carattere generale e che non siano del tipo Responsabilità Civile Auto, possono essere esercitate in un anno, analogamente per rette di pagamento di varia natura come quelle scolastiche private, quelle relative a piscine, palestre etc.

scontrini fiscaliNel caso della Responsabilità Civile Auto, la richiesta di risarcimento alle assicurazioni può essere esercitata in un tempo di due anni, e analogo discorso vale per i prodotti cosiddetti consumer (beni di consumo), generalmente elettrodomestici o computer, stampanti, telefoni cellulari e prodotti simili, compresi quelli dotati di una garanzia.

Relativamente a questa ultima, di solito ha una durata di due anni, con riferimento ad un consumatore tipo che acquista solo ed esclusivamente per esigenze personali, mentre, nel caso in cui il consumatore sia una persona giuridica, cioè che acquista con una partita iva un qualsiasi bene o una merce, la garanzia ha la validità di un anno.

Le garanzie dei vari prodotti acquistati fanno parte della documentazione sopra descritta ed in quanto tali dovrebbero essere, entro i tempi suddetti, accuratamente conservate.

riproduzione riservata
Articolo: Pagamenti e Tecnologie
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Pagamenti e Tecnologie: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pagamenti e Tecnologie che potrebbero interessarti
Gestire Bilancio Domestico

Gestire Bilancio Domestico

Prendere decisioni che comportano spese familiari può essere facilitato grazie ad un'attenta gestione del bilancio domestico e col giusto quadro economico...
Per quanto tempo bisogna conservare le bollette?

Per quanto tempo bisogna conservare le bollette?

Prima di buttare le bollette e le relative ricevute di pagamento di utenze e altre spese relative alla casa, la normativa impone il rispetto di una tempistica.
Conservare bollette e fatture

Conservare bollette e fatture

Per quanto tempo bisogna conservare le attestazioni di pagamento? In questo articolo cercheremo di rispondere per quello che riguarda le spese relative alla casa.
Valutazioni Acquisto Casa

Valutazioni Acquisto Casa

Comprare casa in periodo di austerity è ancora più pesante che comprare casa nei periodi di florida economia, ormai alle spalle, semplici considerazioni valgono sempre.
Fondo per chi assiste familiari malati e anziani: il caregiver

Fondo per chi assiste familiari malati e anziani: il caregiver

Con la Legge di Bilancio 2018 viene riconosciuto un fondo per l'assistenza di anziani e malati; la copertura finanziaria a sostegno dell'attività dei caregiver.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.292 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Porta alzante scorrevole in legno alluminio HS330
    Porta alzante scorrevole in legno...
    1.00
  • Tavolo basso italiano in ferro con piano
    Tavolo basso italiano in ferro con...
    750.00
  • Domotica
    Domotica...
    100.00
  • Edilkamin stufa a pellet italiana camini simpli
    Edilkamin stufa a pellet italiana...
    900.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.