Pace fiscale per i tributi comunali: ecco di cosa si tratta

Flash News DI Fisco casa17 Novembre 2018 ore 09:46
Non solo multe e bollo auto potranno beneficiare della pace fiscale; il condono è consentito anche per quei tributi comunali sulla casa come IMU, TASI e TARI.
imu , tasi , tari , pace fiscale

IMU, TASI, TARI e la pace fiscale


Al via la prima fase della pace fiscale. Di cosa si tratta? Di una serie di condoni che consentiranno di regolarizzare la posizione debitoria di milioni di contribuenti italiani di fronte al Fisco, usufruendo di una riduzione degli importi da pagare e delle sanzioni applicate.
All’interno della pace fiscale prevista dal decreto fiscale 119/2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 23 ottobre 2018, rientra anche lo stralcio dei debiti fino a 1000 euro in carico agli agenti di riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010.

Nell’ambito di questa sanatoria rientrano le cartelle di pagamento di IMU, TASI e TARI. Dunque non solo le multe e il bollo auto saranno condonate, poiché saranno ammessi alla sanatoria dei debiti con il fisco anche i tributi comunali.

Pace fiscale IMU, TASI
Secondo le previsioni del decreto fiscale 2019, collegato alla Legge di Bilancio 2019, per poter beneficiare del condono fiscale, in riferimento alle imposte sulla casa è necessario:

  • un importo residuo fino a 1000 euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni;

  • che si tratti di vecchie cartelle di pagamento affidate agli agenti di riscossione dal 2000 al 2010, tenuto conto della data di iscrizione a ruolo;

  • che si tratti di debiti che prevedono i suddetti requisiti alla data del 24 ottobre 2018.

L’effetto sarà l’annullamento automatico dei debiti, senza dover versare un importo minimo. Questo vorrà dire che non sarà nemmeno necessario fare una specifica domanda in quanto la cancellazione del debito avverrà in modo automatico entro la fine del 2018.
Avvenuto l’annullamento si potrà accertare l’estinzione del debito mediante l’accesso alla propria area riservata, presso il sito dell’Agenzia delle Entrate.

riproduzione riservata
Articolo: Pace fiscale anche per IMU e TASI
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 2 voti.

Pace fiscale anche per IMU e TASI: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pace fiscale anche per IMU e TASI che potrebbero interessarti
Quali sono le scadenze per Imu e Tasi 2018?

Quali sono le scadenze per Imu e Tasi 2018?

Fisco casa - Si avvicinano gli appuntamenti con il Fisco per quanto concerne l'Imu e la Tasi 2018. Vediamo quando devono essere pagate le imposte sulla casa: acconto e saldo
Tasse sulla casa 2015: la mini guida su IMU, TASI, TARI

Tasse sulla casa 2015: la mini guida su IMU, TASI, TARI

Fisco casa - Scartata l'ipotesi di introdurre la tassa unica sulla casa, la local tax, anche nel 2015 i contribuenti dovranno fare i conti con Imu, Tasi e Tari, nate con la IUC.
Tassa rifiuti: riduzione ed esenzione Tari

Tassa rifiuti: riduzione ed esenzione Tari

Fisco casa - La Tari, la nuova tassa rifiuti nata con la IUC, che ha sostituito la Tarsu e la Tares non deve essere pagata sempre. Ecco i casi di riduzione ed esenzione.

Tasi: modello di dichiarazione unico

Fisco casa - Il modello di dichiarazione ai fini Tasi deve essere unico a livello nazionale, così come per l'IMU, secondo la risoluzione 3/DF 2015 del Dipartimento delle Finanze.

Pagamento della TARI per i proprietari di una seconda casa

Fisco casa - Se siamo proprietari di una seconda casa ma questa non è abitata nemmeno da terzi, è ugualmente necessario il pagamento della TARI, la tassa sui rifiuti urbani?

Tari maggiorata per errore: i consumatori chiedono il rimborso

Fisco casa - La Tari, tassa sui rifiuti urbani, in alcuni Comuni italiani sarebbe stata pagata addirittura il doppio a causa di un errore di calcolo della sua quota variabile

TASI: come si compila il modello F24

Fisco casa - Le istruzioni per la corretta compilazione, insieme ai codici tributo, del modello F24 per il pagamento della Tasi, il tributo comunale sui servizi indivisibili.

IMU e TASI 2018 scadenza al 17 dicembre

Fisco casa - È ormai vicina la scadenza per il versamento della seconda rata dell'IMU e della TASI. Quando i contribuenti dovranno effettuare il saldo e modalità di calcolo.

Acconto IMU-TASI 2015: doppia scadenza 16 giugno

Fisco casa - In scadenza il 16 giugno 2015 il termine per versare il doppio acconto sia dell'IMU che della Tasi: chi sono i soggetti obbligati, come si calcolano e come si pagano.
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.