Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Come coltivare l'Orchidea Phalaenopsis in casa e in giardino

NEWS Piante22 Maggio 2020 ore 11:33
L'Orchidea Phalaenopsis è una pianta che richiede una semplice cura; con i suoi fiori dalle tonalità vivaci è in grado di decorare sia la casa che il terrazzo.

Caratteristiche dell’Orchidea Phalaenopsis


L’Orchidea Phalaenopsis è una pianta originaria dell’India, dell’Indonesia e dell’Australia, caratterizzata dalla presenza di grandi foglie e da un’altezza massima di circa 50 cm.

Come tutte le Orchidee, anche il genere Phalaenopsis presenta delle radici grandi e ramificate, che diventano color argento quando hanno bisogno di essere innaffiate.


Orchidea Phalaenopsis rosa

Orchidea Phalaenopsis rosa

Orchidea Phalaenopsis rosa
Orchidea Phalaenopsis in vaso da albuquerqueflorist.com

Orchidea Phalaenopsis in vaso da albuquerqueflorist.com

Orchidea Phalaenopsis in vaso da albuquerqueflorist.com
Orchidea Phalaenopsis gialla

Orchidea Phalaenopsis gialla

Orchidea Phalaenopsis gialla
Orchidea Phalaenopsis da herebutnot.com

Orchidea Phalaenopsis da herebutnot.com

Orchidea Phalaenopsis da herebutnot.com
Orchidea Phalaenopsis bianca da smartgardenguide.com

Orchidea Phalaenopsis bianca da smartgardenguide.com

Orchidea Phalaenopsis bianca da smartgardenguide.com

Molto particolari sono le infiorescenze di questa specie: formati da sepali più piccoli rispetto ai petali, i fiori di Orchidea Phalaenopsis nascono e crescono almeno due volte l’anno.


Orchidea Phalaenopsis come curarla


Molto facile da coltivare, l’Orchidea Phalaenopsis è utilizzata soprattutto per abbellire gli interni: la pianta infatti è una tra le specie da appartamento più robuste e resistenti e dal notevole valore decorativo. Come già accennato, questa Orchidea fiorisce più volte durante l’anno, con graziosi boccioli dai vari colori, da quelli più sgargianti, come il rosso e il porpora, fino a quelli più delicati come il bianco e il rosa.

Orchidea Phalaenopsis porpora
Ma come curare l orchidea Phalaenopsis? Questa pianta ha delle esigenze particolari e richiede cure specifiche. La posizione, ad esempio, può cambiare a seconda della stagione: da novembre a gennaio, la specie può essere esposta in pieno sole mentre a partire da febbraio è preferibile riparare l’Orchidea dai raggi diretti del sole. in estate, invece, si consiglia l’esposizione in piena ombra.

All’interno della casa , la collocazione migliore è senza dubbio sul davanzale, mentre all’aperto e sul terrazzo può essere coltivata tranquillamente facendo solo attenzione a ripararla da eventuali piogge.

Orchidea Phalaenopsis bianca
Una particolare attenziona va prestata alla temperatura e all’umidità ambientali.
Le Phalaenopsis, infatti, sono molto sensibili alle basse temperature e quindi è necessario sistemarle in ambienti con almeno 10°C. La temperature ambientale migliore per questa pianta è compresa tra i 20°C ed i 28°C.

Allo stesso modo, in estate, le temperature troppo alte possono provocare danni, causando disidratazione e la comparsa di alcuni parassiti, come ad esempio il ragnetto rosso.

Insieme alla temperatura, anche l’umidità ambientale deve crescere per garantire una buona crescita della pianta. Con una temperatura media compresa tra 20 e 25°C, l’umidità minima dovrà essere intorno al 60%.

Orchidea Phalaenopsis colore
Se per qualche ragione l’umidità naturale non arriva spontaneamente a una simile percentuale, ci si potrà aiutare con umidificatori elettrici oppure mettendo vicino alla pianta dei sottovasi pieni di acqua. D’inverno bisognerà fare attenzione ai termosifoni che tendono a rendere secca l’aria: per questo, si consiglia di mettere sempre sui radiatori degli appositi umidificatori se nella stanza è presente un’Orchidea Phalaenopsis.

In ogni stagione, sarà comunque opportuno vaporizzare le foglie della Phalaenopsis con acqua demineralizzata o anche piovana, cercando di non bagnare la zona del colletto, dove il ristagno dei liquidi potrebbe provocare l’insorgere di pericolosi marciumi e malattie Orchidee Phalaenopsis. Anche l’acqua delle irrigazioni deve essere data alla pianta con molta cautela.

Orchidea Phalaenopsis screziata
La Phalaenopsis, infatti, deve essere innaffiata solo quando il substrato della corteccia che contengono le radici è completamente privo di umidità. Per un’ irrigazione sicura e corretta, basterà immergere il vaso per ¾ della lunghezza in una bacinella piena d’acqua per qualche minuto, favorendo così l’assorbimento idrico.

In alternativa, si può innaffiare la Phalaenopsis versando l’acqua dall’alto, cercando di eseguire l’irrigazione in modo uniforme ed evitando sempre di bagnare il colletto.


Per far fiorire le Orchidee Phalaenopsis, molto spesso si consiglia di effettuare un trattamento che consiste nel simulare un periodo di riposo della pianta, abbassando le temperature ambientali. In particolare, sarà necessario mantenere una notevole differenza tra giorno e notte, con circa 16°C di notte e 12°C di giorno.

Il trattamento deve durare da un minimo di una settimana e non oltre i 20 giorni, avendo poi cura di riportare la pianta nell’ambiente abituale.

Fondamentale per una buona coltivazione della Phalaenopsis è anche la concimatura.
Il fertilizzante deve essere somministrato, in giusta quantità, ogni tre irrigazioni e a terreno umido, dando quindi la precedenza all’innaffiatura. In primavera, per consentire alle foglie di svilupparsi al meglio, si dovrà optare per un fertilizzante molto ricco in azoto.

Se l'obiettivo è ottenere una fioritura rigogliosa, il concime dovrà essere ricco di fosforo e andrà dato alla pianta nel momento in cui vediamo spuntare lo stelo floreale. Durante i restanti periodi dell’anno, sarà preferibile un concime che contenga azoto, fosforo e potassio in quantità uguali.


Potatura e rinvaso dell’Orchidea Phalaenopsis


Questo tipo di orchidea non ha bisogno di una effettiva potatura. Per conservare la pianta in buona salute e ottenere delle fioriture abbondanti, basterà tagliare gli steli secchi.

Vediamo invece come rinvasare le Orchidee Phalaenopsis. Il rinvaso deve essere eseguito quando il substrato non presenta più la compattezza originaria oppure quando le radici sono contaminate da marciumi.

Orchidea Phalaenopsis boccioli da floralcraftman.com.au
La procedura è abbastanza semplice. Dopo aver bagnato le radici per ammorbidirle, bisognerà estrarle dal vaso, esaminarle e poi tagliare quelle vecchie o danneggiate.
Dopo averle lasciate a bagno unendo un prodotto specifico per i marciumi, si potrà ricomporre il vaso. Dopo circa 10 giorni, si potrà riprendere ad irrigare la pianta.


Acquistare l’Orchidea Phalaenopsis


L’Orchidea Phalaenopsis può essere acquistata sia in vivai e aziende agricole sia comodamente online su siti specializzati. Se si sceglie di comprare un esemplare già adulto, si consiglia di prendere piante del tutto sane, visto che si tratta di una varietà piuttosto esigente soprattutto per quel che riguarda le condizioni ambientali in cui viene coltivata.

CONSIGLIATO
Orchidea phalaenopsis
Le piante affascinanti diventano gradualmente una tendenza delle piante da appartamento per la loro minore cura e fascino vario per aggiungere molto...
prezzo € 1.81
COMPRA


Sull’emporio virtuale di Amazon, inoltre, insieme a piante adulte e ai vari mix di sementi di Phalaenopsis, sono disponibili anche interessanti volumi per chi vuole documentarsi in modo approfondito sulle caratteristiche e sulla coltivazione della specie.

riproduzione riservata
Articolo: Orchidea Phalaenopsis coltivazione e cura
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Orchidea Phalaenopsis coltivazione e cura: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.229 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Tavolo orchidea 180x110
    Tavolo orchidea 180x110...
    249.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.40
Notizie che trattano Orchidea Phalaenopsis coltivazione e cura che potrebbero interessarti


Orchidee da appartamento

Giardino - Alcune vareità di orchidee di facile coltivazione, da tenere anche in appartamento, caratterizzate da copiosa fioritura primaverile.

Curare l'orchidea

Piante - Consigli e coccole per la vostra orchidea, pianta tra le più diffuse ed amate nel mondo, simbolo di perfezione spirituale ed armonia per gli antichi greci.

Coltivare Orchidee

Giardino - Attraggono da sempre per l'eleganza delle forme e la delicatezza dei colori, i loro fiori sono particolarmente spettacolari, appartengono alle orchidaceae.

Orticolario 2012, a Cernobbio

Giardino - Torna, per la quarta volta, la mostra mercato Orticolario, nella splendida cornice del Lago di Como, con novità e ritorni all'insegna delle emozioni sonore.

Nuovi rivestimenti a basso impatto ambientale

Pavimenti e rivestimenti - Nuovi rivestimenti: nuovi colori, nuove textures, soprattutto consapevolezza di volersi prendere cura dell'ambiente, senza rinunciare a proporre articoli innovativi.

Piante all'ombra

Giardino - Ci sono piante che non sopportano l'esposizione diretta ai raggi del sole, sia in estate che in inverno, soprattutto le piante coltivate in ambienti caldi e asciutti.

Casa accessibile

Progettazione - Chi ha in casa una persona con disabilità motoria o un anziano può scegliere soluzioni che facilitano il movimento senza trascurare il design.

Piante in camera da letto: ecco quali aiutano a dormire

Piante - Giglio della pace, pianta del serpente, aloe, orchidea: sono tante le piante da tenere in camera da letto per purificare l'aria, diminuire stress e dormire meglio

Guida all'idrocoltura: i consigli e le piante da coltivare

Giardinaggio - L'Idrocoltura permette di coltivare, in modo poco impegnativo e con un semplice fai da te, diverse specie di piante, sia all'esterno che all'interno della casa.