Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Orbea Variegata: consigli per la coltivazione

L'Orbea Variegata o Stapelia, coltivata in vaso, grazie ai suoi grandi e caratteristici fiori a forma di stella abbellisce e rende originali balconi e terrazzi.
06 Ottobre 2020 ore 09:50 - NEWS Piante

Generalità dell’Orbea Variegata


L’Orbea Variegata, conosciuta anche col nome di Stapea Variegata, è una pianta grassa perenne appartenente alla famiglia delle Asclepiadaceae e originaria dell’Africa tropicale.

Caratterizzata soprattutto da grandi fiori maculati, la pianta presenta steli carnosi e dentellati dalla graziosa forma a stella, con petali triangolari e un anello centrale sporgente.
A rendere davvero particolare l’Orbea Variegata sono le infiorescenze, di colore giallo e screziate con macchie bruno rossicce.

Orbea Variegata dettaglio
Una particolarità di questa pianta è senza dubbio la modalità di riproduzione che avviene tramite l’impollinazione da parte di insetti: per attrarre un maggior numero possibile di mosconi impollinatori, i fiori emanano un olezzo simile a quello della carne in putrefazione, caratteristica che ha fatto guadagnare all’Orbea Variegata il soprannome di fiore carogna.

Il portamento della Stapelia è solitamente eretto, specialmente nel caso di esemplari giovani, mentre durante la crescita la pianta ha la tendenza a svilupparsi in senso orizzontale.


Stapelia Variegata da etsy.com

Stapelia Variegata da etsy.com

Stapelia Variegata da etsy.com
Fiorri di Orbea Variegata da commons.wikimedia.org

Fiorri di Orbea Variegata da commons.wikimedia.org

Fiorri di Orbea Variegata da commons.wikimedia.org
Orbea in vaso da citizen.times.com

Orbea in vaso da citizen.times.com

Orbea in vaso da citizen.times.com
Orbea Variegata da bamboobayarea.com

Orbea Variegata da bamboobayarea.com

Orbea Variegata da bamboobayarea.com
Orbea screziata da enjoysucculents.com

Orbea screziata da enjoysucculents.com

Orbea screziata da enjoysucculents.com

Con il suo fiore a stella molto grande e dal diametro compreso tra i 5 e i 20 cm, l’Orbea Variegata presenta in genere dimensioni contenute, con un’altezza massima di circa 20 cm.

Al genere della Stapelia, oltre alla Variegata, appartengono molte altre varietà, come ad esempio la Stapelia Gigantea e la Stapelia Grandiflora, tutte dal notevole effetto estetico e decorativo. La fioritura della Stapelia maculata è infatti spettacolare, con fiori dalla vita abbastanza breve ma che durano per tutta la bella stagione . Oltra ai fiori spettacolari, l’Orbea produce anche dei piccoli frutti, che in genere rimangono nascosti tra i fusti della pianta.


Coltivazione dell’Orbea Variegata


Adatta ad abbellire sia giardini che terrazzi, l’Orbea Variegata è una pianta che cresce bene soprattutto in vaso. La posizione ideale per un buon sviluppo della pianta Stapelia è senza dubbio quella in pieno sole, dal momento che la specie ama molto la luce.

Anche la temperatura a cui esporre la Stapelia Variegata deve essere mite, mai inferiore ai 10°C. Temperature più rigide possono essere tollerate dalla pianta solo per brevi periodi, avendo cura di spostare i vasi in luoghi riparati durante la stagione invernale.

Orbea Variegata vaso
Il terriccio migliore per coltivare l’Orbea è quello utilizzato comunemente per piante cactacee, da mescolare a della sabbia grossolana. Per favorire il drenaggio dell’acqua, si consiglia di collocare dei cocci sul fondo del vaso.

Le innaffiature della pianta devono essere frequenti, soprattutto nel corso della fase vegetativa; in primavera e fino alla fine dell’estate, poi, è necessario innaffiare l’Orbea Variegata almeno una volta alla settimana con abbondante acqua, facendo in modo che il terreno non diventi mai arido.
Molto importante è anche la concimazione che deve essere eseguita in modo regolare durante la crescita della pianta, tra la primavere e l’estate, mescolando del fertilizzante all’acqua delle irrigazioni. Negli altri periodi, invece, la concimazione deve essere sospesa del tutto.

Orbea Variegata fiore da zacsvalley.com
Facile da coltivare e dai risultati eccezionali dal punto di vista decorativo, la Stapelia non richiede una cura impegnativa: non è necessaria alcuna potatura e, per mantenere gli esemplari in buona salute, è sufficiente eliminare le parti danneggiate o secche, utilizzando sempre strumenti ben puliti e disinfettati.

Come accennato, la Stapelia dà il meglio di sé quando coltivato in vaso; tuttavia, se si vuole inserire la pianta all’interno del giardino a scopo decorativo, è possibile spostare il vaso con l’Orbea in un angolo riparato all’esterno della casa .

Orbea Variegata rosso da apodagis.com
Per quanto riguarda la salute della Stapelia, si raccomanda di evitare i ristagni d’acqua e la formazione di marciumi radicali che possono essere molto dannosi per la specie.
A colpire spesso l’Orbea sono anche funghi come il Pythium e la Phytophtora e la cocciniglia farinosa che andrà eliminata utilizzando antiparassitari specifici.

La Stapelia in natura si riproduce attraverso l‘impollinazione da parte di insetti ma può essere moltiplicata anche ricorrendo alla semina o al metodo per talea.

Le talee devono essere prelevate in primavera e, dopo un paio di settimane necessarie per permettere la cicatrizzazione delle ferite, dovranno essere piantate nel terriccio a circa 2-3 cm di profondità, collocando il vaso in un luogo riparato e ad una temperatura costante di 16°C.



Anche la semina andrà eseguita nella stagione primaverile, intrappolando i semi in uno strato di sabbia contornato da un terriccio specifico per cactacee. In questo caso, il contenitore dovrà essere esposto a mezz’ombra e a una temperatura compresa tra i 20 e i 25°C. Le piantine, una volta spuntate, saranno trasferite in un nuovo vaso solo quando avranno raggiunto un’altezza di 5 cm.


Curiosità e linguaggio dei fiori dell’Orbea Variegata


Nel linguaggio dei fiori, l’Orbea Variegata, per la sua notevole robustezza, simboleggia forza e perseveranza. Per questo, una pianta di Orbea Variegata è sicuramente il regalo ideale nei confronti di qualcuno verso cui si nutre un sentimento destinato a durare nel tempo.

Orbea Variegata stella
Diverse sono le curiosità legate alla pianta. Il nome Stapelia, ad esempio, è stato introdotto in onore del botanico olandese Johannes Bodaeus van Stapel.

Inoltre, la specie Stapelia Pearsonii rientra nella Red List dell’IUNC, ovvero la lista rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura ed è ritenuta una specie sotto osservazione dal momento che in futuro potrebbe estinguersi a causa dell’inquinamento e delle condizioni ambientali eccessivamente mutevoli.


Acquistare l’Orbea Variegata


Per chi desidera acquistare esemplari adulti di Orbea Variegata o di altre varietà della Stapelia, è possibile rivolgersi a vivai ed aziende agricole specializzate dove si potrà scegliere con cura la pianta dalle caratteristiche più adatte alle proprie esigenze.

CONSIGLIATO
Orbea Variegata
Semi ad alto tasso di germinazione...
prezzo € 6.75
COMPRA


Se invece si preferisce acquistare la Stapelia online comodamente da casa, sull’Emporio virtuale di Amazon è disponibile un’ampia scelta di esemplari in vaso e di mix di sementi a prezzi davvero eccezionali.

riproduzione riservata
Articolo: Orbea variegata
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Orbea variegata: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.075 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Orbea variegata che potrebbero interessarti


Astri in Giardino

Giardino - Gli astri non stano solo in cielo ma anche in terra, con il nome di astri si indicano piante appartenenti a generi diversi della famiglia delle piante composite.

Philadelphus, il fiore dell'angelo

Piante - Il philadelphus coronarius è una pianta spontanea che arriva dalla tradizione, caratterizzato da un profumo intenso e da una scenografica fioritura bianca.

Giglio, fiore elegante

Giardino - Valorizzato nel tempo dall'araldica, il giglio è un fiore leggero ed elegante, caratterizzato da fioriture appariscenti e fragranze intense.

Fiori di Primavera

Giardino - Per chi ha un giardino con l'arrivo della primavera, un pensiero frequente del mattino è la fioritura delle maggior parte delle piante, tra esse le bulbose.

Fiori di cera: consigli per la coltivazione

Piante - La pianta dai fiori di cera, coi suoi graziosi boccioli che sembrano di porcellana, è una specie facile da coltivare ed assicura un notevole effetto decorativo.

Ciliegi da fiore per piccoli giardini

Piante - I ciliegi giapponesi in questi giorni primaverili cominciano ad offrire un'affascinante fioritura. Sono alberi a crescita lenta adatti ai piccoli giardini.

Fantasie di fiori negli arredi

Arredamento - Facciamo sbocciare i fiori in casa

Come coltivare la Petunia, fiore dell'amore e dell'ira

Piante - La Petunia, grazie alla sua fioritura ricca e colorata e al grande numero di specie disponibili, è in grado di adornare i terrazzi e i giardini di tutte le case

Dalia, simbolo di volubilità

Giardino - La storia ed il valore estetico di uno dei più singolari ed affascinanti fiori da decorazione, simbolo di volubilità e mutevolezza di carattere e di sentimenti.