Nuovi sistemi per isolare il tetto

NEWS DI Progettazione19 Luglio 2012 ore 15:19
Isolare il tetto è uno degli obiettivi principali di una progettazione attenta al risparmio energetico, al comfort ambientale e all'edilizia sostenibile.
tetto , coperture , isolamento , isolamento termico
Arch. Nora Santonastaso

Londra 2012, logoSiamo agli sgoccioli. Manca ormai davvero poco all'apertura della XXX edizione dei Giochi Olimpici, che si terranno a Londra dal 27 luglio al 12 agosto prossimi e che, in grandi strutture progettate all'insegna delle più avanzate tecnologie strutturali, architettoniche e impiantistiche, offriranno uno spettacolo meraviglioso a decina di migliaia di spettatori provenienti da ogni parte del mondo.

Mentre gli atleti potranno perfezionare la loro preparazione, in vista delle gare, nella Handball Arena, luminescente ed ecologica grazie al suo rivestimento in strati di rame riciclato, l'Olympic Stadium sarà il vero e proprio palcoscenico dei Giochi; la sua capacità di ben 80.000 posti sarà utilizzata, alla chiusura della manifestazione, per ospitare altri eventi di carattere sportivo, musicale e culturale.

La storia e le immagini dell'Olimpiade saranno invece raccontate e trasmesse a partire dalle mura dell'International Broadcasting / Main Press Centre, che si presta ad accogliere, 24 ore su 24, un folto numero di operatori televisivi, fotografi e giornalisti.

Londra 2012, Handball ArenaLa riconversione dell'edificio, dopo il 12 agosto, estenderà a ben 80.000 metri quadrati la possibilità di creare posti di lavoro nell'ambito di nuovi spazi commerciali.

Alle grandi strutture descritte fa da cornice, come sempre avviene in queste occasioni, una vasta schiera di edifici dalla più varia destinazione d'uso: appartamenti per circa 17.000 atleti e personale variamente impiegato nel corso dei Giochi, negozi, ristoranti, centri di assistenza medica e spazi dedicati allo svago.

Anche per questi, gli avveduti progettisti hanno previsto, nel corso dei prossimi anni, una progressiva trasformazione da allestimenti temporanei a residenze di carattere permanente.

Il presupposto del recupero e della riconversione, che lega come un fil rouge tutte le opere realizzate nel contesto di Londra 2012, ha reso d'altra parte obbligatoria un'estrema cura nella fase di progettazione, di scelta dei materiali e di realizzazione.

Isolare il tetto



In nome dell'imperativo del risparmio energetico e della qualità e del comfort ambientale degli ambienti indoor, risorse consistenti sono state indirizzate nell'impiego delle migliori soluzioni per l'isolamento termico delle coperture che, nei diversi edifici, possono assumere anche configurazioni complesse in relazione alle necessità d'uso e di manutenzione.

Londra 2012, Olympic StadiumLa DOW, azienda statunitense che vanta una storia risalente al 1897 (l'anno della sua fondazione come Chemical Company), ha dimostrato, con la sua serie Styrofoam in polistirene estruso, di saper dare una risposta efficace a tali esigenze progettuali.

Vi illustro in breve le caratteristiche principali di ROOFMATE™, il prodotto DOW più utilizzato negli edifici olimpici in virtù della sua alta capacità di protezione dei rivestimenti impermeabili.

Questo materiale a lastra infatti, disponibile in una gamma di spessori che varia da 100 a 200 mm, va collocato in copertura al di sopra dello strato tecnologico posto in opera per impermeabilizzare la struttura sottostante rispetto all'azione della pioggia, della neve e degli altri agenti atmosferici.

Assicura inoltre un'elevata resistenza a repentine variazioni di temperatura e, nel corso del tempo, a ripetuti cicli di gelo e disgelo, fattori climatici dei quali, soprattutto nel contesto ambientale londinese, era importante tenere conto.

Efficienza termica e resistenza all'umidità si configurano qui come due traguardi costruttivi ottenuti con l'impiego di un solo materiale.

Isopassiv, fiocchi di cellulosa NesocellIl mantenimento delle prestazioni promesse a lungo termine, ovviamente, sarà oggetto di specifiche valutazioni da condurre man mano, anche in relazione alle mutate esigenze funzionali che si manifesteranno nel ciclo di vita degli edifici equipaggiati con l'isolante ROOFMATE™.

Materiali di recupero per isolare il tetto



Parte da tutti altri presupposti, invece, la tecnologia ecofriendly sottesa a Isopassiv, marchio sviluppato dalla friulana DomusGaia per rispondere all'esigenza di isolare un edificio sotto due specifici aspetti: termico e acustico.

Prima di tutto, cambia, rispetto a quanto detto sopra, la scala di intervento. Se prima immaginavamo, leggendo tra le righe, la magnificenza e il carattere avanguardistico di edifici pensati per accogliere una vasta collettività di persone, ora torniamo un po' con i piedi per terra; senza rinunciare alla qualità, però.

In pratica, torniamo tra le nostre amate mura domestiche.

Il sistema Isopassiv si avvale dell'utilizzo di un materiale di recupero innovativo ed ecologico, nato dagli studi condotti presso il Politecnico di Torino: i fiocchi di cellulosa Nesocell.

Isopassiv, fiocchi di cellulosa Nesocell

Fiocchi di cellulosa per isolare il tetto



Si tratta di isolanti di elevata qualità, dalle ottime prestazioni termiche e acustiche, che derivano dalla lavorazione degli scarti provenienti dalla filiera industriale delle cartiere.

I fiocchi, messi in opera attraverso specifici macchinari utilizzati da tecnici formati in azienda, vengono semplicemente insufflati nelle intercapedini di pareti, tetti e sottotetti.

Prima di procedere, però, deve essere verificato lo stato di conservazione delle superfici interne dell'intercapedine stessa; il volume d'aria, infatti, dev'essere contenuto all'interno di un involucro integro e continuo.

I fiocchi di cellulosa, accertata l'idoneità dell'alloggiamento, vengono poi inseriti al suo interno attraverso fori del diametro di 4 cm, praticati mantenendo un passo di circa 1,5 metri.

Lo spazio dell'intercapedine viene saturato dal materiale isolante e i fori, al termine della lavorazione, vengono chiusi con tappi in sughero o stuccati fino al pareggiamento della superficie.

Chi decide di sposare il sistema Isopassiv per riqualificare la propria abitazione dal punto di vista energetico gode di un duplice vantaggio.

Isopassiv, fiocchi di cellulosa NesocellDa una parte, in ogni stagione dell'anno, vede abbassarsi i costi per la climatizzazione degli ambienti interni; le necessità di raffrescamento e riscaldamento dipendono infatti, essenzialmente, da quanto l'involucro dell'edificio è isolato rispetto all'esterno e da quanto, dunque, sono efficienti i materiali utilizzati per implementare la qualità del tetto, delle pareti e dei pavimenti.

Dall'altra, i fiocchi, provenendo dagli scarti di raffinazione della cellulosa di cartiera ed essendo privi di inchiostri e di composti a base di boro, sostengono un'ecologia a 360°, fatta di recupero e di mancata generazione di nuovi rifiuti dannosi per l'ambiente.

riproduzione riservata
Articolo: Nuovi sistemi per isolare il tetto
Valutazione: 5.54 / 6 basato su 13 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Nuovi sistemi per isolare il tetto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Nuovi sistemi per isolare il tetto che potrebbero interessarti
Olimpiadi di Pechino 2008

Olimpiadi di Pechino 2008

Per quanti si son sempre domandati: cosa accadrà  l'8.08.2008?...
Design da Olimpiadi

Design da Olimpiadi

Anche le Olimpiadi diventano un'occasione per reinterpretare oggetti di design o per crearne di nuovi, insoliti, colorati e divertenti.
Stretching in giacca e cravatta

Stretching in giacca e cravatta

FLEXability nuovo oggetto di arredo design contro il mal di schiena.
Isolamento controterra

Isolamento controterra

Buoni isolanti e privi di condensa.
Lana Vetro e Materiali Isolanti

Lana Vetro e Materiali Isolanti

Ancora oggi, molto utilizzata nell'ambito degli impianti civili la lana vetro è caratterizzata da fibre regolari e si ottiene attraverso la filatura del vetro.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.380 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Parquet in teak Alessandria
    Parquet in teak alessandria...
    145.20
  • Aeratore con recupero di calore
    Aeratore con recupero di calore...
    243.85
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
  • Mattoni di recupero Alessandria
    Mattoni di recupero alessandria...
    1.02
  • Pensilina lightline l150
    Pensilina lightline l150...
    423.50
  • Tenda athena 160x290
    Tenda athena 160x290...
    230.00
  • Cordivari termoarredo design watt 988 frame corallo
    Cordivari termoarredo design watt...
    1250.00
  • Tenda 359 joi
    Tenda 359 joi...
    365.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.