Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Nuove regole per gli annunci immobiliari

Dal primo gennaio 2012 sarà obbligatorio riportare l'indice di prestazione energetica negli annunci di compravendite immobiliari, ai sensi del D.Lgs 28/2011.
04 Gennaio 2012 ore 15:00 - NEWS Normative

Con l'inizio del nuovo anno sarà obbligatorio riportare l'indice di prestazione energetica negli annunci immobiliari, ai sensi del D.Lgs 28/2011: praticamente, chi ha intenzione di vendere un immobile dovrà necessariamente indicare nell'annuncio di vendita i dati relativi alla prestazione energetica dello stesso.

Questo nuovo obbligo, assieme alla proroga dell'ecobonus del 55% per i lavori di riqualificazione energetica di edifici e appartamenti, rientra nelle misure per incentivare l'edilizia sostenibile: in questo modo, infatti, gli edifici a bassa efficienza energetica tenderanno a perdere valore, mentre andranno a rialzo quelli che consentiranno consumi ridotti grazie ad una buona coibentazione ed alla dotazione di efficienti impianti di produzione di energia.

Quali dati da pubblicare?


L'indice di prestazione energetica è il valore che misura il consumo di energia primaria all'anno per mantenere 20 gradi di temperatura negli ambienti, riferito per le abitazioni ad ogni metro quadrato ed espresso in chilowattora (kWh/m2). In pratica, più basso è il valore, più alta sarà l'efficienza energetica.

Norme per gli annunci compravendite immobiliariTale indice è contenuto nell'Ace, l'Attestato di Certificazione Energetica, documento redatto da un tecnico abilitato, che definisce la prestazione energetica dell'edificio e i parametri energetici che lo caratterizzano. Si parte dalla classe A, in cui l'immobile in oggetto è ad altissima efficienza energetica, fino alla G, la classe più bassa unica autocertificabile.

È il valore di tale indice che andrà pubblicato, come recita il Decreto, sia nel caso di annunci di vendita, sia nel caso di trasferimento a titolo oneroso, ovvero permuta di immobili.

Quali sanzioni?


Cosa si rischia se nell'annuncio ci si limita ad indicare posizione, superficie e quant'altro senza l'indice di prestazione energetica? In realtà la normativa nazionale non fa riferimento ad alcun Norme per gli annunci compravendite immobiliaritipo di sanzione: sarà pertanto compito delle Regioni stabilire eventuali multe.

La Regione Lombardia, sempre attenta e sensibile alle tematiche relative all'ecosostenibilità, è stata la prima a provvedere con una legge regionale che punisce gli inadempienti con sanzioni che vanno da 1.000 a 5.000 euro.

riproduzione riservata
Articolo: Nuove regole per gli annunci immobiliari
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Nuove regole per gli annunci immobiliari: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.088 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Nuove regole per gli annunci immobiliari che potrebbero interessarti


Dal 1° luglio 2015 nuove modalità di calcolo e nuovi standard minimi di prestazione energetica

Leggi e Normative Tecniche - In arrivo un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico che aggiornerà metodo di calcolo e requisiti minimi per edifici di nuova costruzione e ristrutturazioni.

Prestazioni Condizionamento Edifici

Impianti - Al fine della spesa energetica degli edifici, l'energia per il condizionamento estivo ed il raffrescamento equivale a quella per il riscaldamento invernale.

APE e preliminare di vendita

Normative - Il D.L. 63/2013 stabilisce che il proprietario deve rendere disponibile l'attestato di prestazione energetica (APE) all'avvio delle trattative per la vendita.

Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica: oltre la burocrazia

Leggi e Normative Tecniche - L'ACE di un edificio esistente redatto sulla base di un accurato rilievo dello stato di fatto è un utile strumento di valutazione preliminare per acquisti immobiliari.

Nuovi metodi di calcolo e gli standard minimi di prestazione energetica

Leggi e Normative Tecniche - Importante cambiamento normativo in materia di efficienza energetica: in vigore nuovi metodi di calcolo, nuovi standard prestazionali minimi e nuovo modello APE

APE e annunci immobiliari

Comprare casa - Il d.l. n. 63/2013 ha sancito l'obbligo di inserire l'indice di prestazione energetica e la classe energetica negli annunci di vendita o locazione di immobili.

Attestato di prestazione energetica, novità in Abruzzo

Leggi e Normative Tecniche - In attesa di normative locali che disciplinino a pieno la materia energetica, l'Abruzzo introduce l'Attestato di Prestazione Energetica con invio telematico.

Nuovo APE: da ottobre in vigore il modello unico

Leggi e Normative Tecniche - Dal 1 ottobre 2015 saranno in vigore nuove norme relative all'Attestato di Prestazione Energetica, documento indicante le prestazioni energetiche di un immobile.

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.