• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Industrial chic: lo stile essenziale che incanta anche i creativi

Industrial chic style: come arredare un loft, un monolocale, una mansarda o un appartamento traendo ispirazione dagli ambienti tecnici e produttivi del Novecento
Pubblicato il

Design industriale e oggetti di recupero per un insolito effetto retrò


Ai suoi esordi, l'industrial style non è stato considerato con entusiasmo né dai professionisti né dal pubblico, ma oggi si può dire che abbia raggiunto il successo trasformandosi in un vero e proprio trend.

Molto diverso sia dagli ambienti classici che da quelli moderni, un contesto industrial chic è caratterizzato da un'estetica sobria ma audace al contempo e da un'atmosfera che, nonostante il look usato e la presenza di materiali tecnici, risulta essere totalmente differente da un semplice stile rustico.

Rivestimento industrial chic di Origine Pietra

Arredare un loft, un monolocale, ma anche un appartamento secondo i dettami dell'industrial inetrior design significa personalizzarlo e renderlo unico, in parte sfruttando le caratteristiche preesistenti dell'architettura, in parte giocando con i materiali tipici di laboratori, magazzini e officine: ferro, vetro, gomma, cemento e mattoni.

Il risultato ottenuto è quello di rievocare il contestoindustriale del Novecento, dove il design si affiancava alla produttività, trasmettendo un immagine di forza, di eleganza e di funzionalità. Nello stile industrial chic i pezzi d'epoca mantengono il loro aspetto originale, l'ambiente architettonico viene esaltato nei suoi aspetti più tecnici e la fisicità dei materiali, dal legno, all'acciaio, al cemento, prevale sulla ricercatezza delle finiture, che appaiono ridotte al minimo.


Ambienti dell'industrial look, originali o ricostruiti


Per realizzare un ambiente abitativo in stile industriale, l'ideale sarebbe poter usufruire di un contesto architettonico originale. Un vecchio magazzino, un seminterrato adibito in passato a officina o laboratorio, una piccola fabbrica dismessa, possono trasformarsi, con l'aggiunta di qualche comfort, in soluzioni residenziali affascinanti e innovative, conservando l'atmosfera caratteristica di uno spazio tecnico e produttivo.

Per chi avesse la fortuna di disporre di una struttura simile, il primo suggerimento è quello di valorizzare ed esaltare al massimo tutti i dettagli che ne confermano le origini: pareti in mattoni grezzi, travi e tubature a vista, colonne e pilastri, pavimentazioni in cemento, rivestimenti in acciaio o gomma, serramenti e porte in ferro.

Lampade industrial chic di Interiorbe

Nel caso in cui siano ancora presenti strumenti tecnici, quali possono essere carrelli, scaffali, ganci, scale di sicurezza, piattaforme, bilance, la soluzione migliore è quella di conservarli così come sono, integrandoli possibilmente nel progetto d'arredo, con la funzione di supporti o di complementi.

Se invece, al contrario, l'immobile di cui si dispone è un'abitazione tradizionale e non ha origini industriali, con un po' di inventiva e di precisione non sarà difficile adattarlo, modificandone lo stile. A tale riguardo, si può tenere conto che, tra i segni di distinzione dell'architettura industriale, si trovano l'assenza di pareti, e la presenza di ampie vetrate, lucernai, soppalchi e dislivelli. Se si desidera dividere lo spazio in più sezioni, è possibile eventualmente ricorrere a una scaffalatura o una libreria in ferro.


I complementi e i materiali dell'arredo industrial chic


In un ambiente residenziale industrial chic, lo stile d'arredo deve assimilarsi a quello di un contesto produttivo reale, definito da un design essenziale e da materiali grezzi ma resistenti.
Pezzi di antiquariato o modernariato sono ammessi, ma sempre distinti da forme semplici e materiali tecnici, l'ideale sarebbe scegliere oggetti di recupero, evitando lo stile vintage tradizionale e i mobili troppo elaborati.

I materiali più indicati per un arredamento industrial sono, prima di ogni altro, i metalli: acciaio, ma anche ferro, alluminio e rame non lucido, evitando però le finiture dorate.
Il legno deve essere trattato a cera ma non verniciato o laccato, in modo da lasciarne visibili i dettagli estetici naturali, il vetro è spesso e retinato, per dare luce sono adatti anche i classici quadretti in vetrocemento.

Per le pavimentazioni, la scelta migliore è il cemento, se non fosse possibile utilizzarlo, l'alternativa più indicata è la resina o un materiale tecnico industriale come la gomma antiscivolo a bolli. Per chi predilige le pavimentazioni in legno, queste devono essere realizzate in listoni di grandi dimensioni, evitando invece il parquet tradizionale.

Le pareti sono rifinite preferibilmente a calce e colorate in una tinta unica, sulle tonalità del grigio chiarissimo o del sabbia, lasciando visibili, se sono presenti, le parti in mattoni.
Se, al contrario, non sono presenti mattoni a vista, si possono riprodurre mediante un rivestimento apposito o, in alternativa, decorare la parete con la posa di inserti in ferro smaltato o acciaio. Origine Pietra utilizza la pietra naturale per creare bellissimi rivestimenti che riproducono magnificamente l'estetica di un classico muro in mattoni a vista, anche in versione anticata.

CONSIGLIATO amazon-seller
Industrial chic
€ 79.99
invece di € 119.54 COMPRA



Colonne portanti, pilastri e travi strutturali dovrebbero essere rifinite in cemento, mentre le tubature, le prese d'aria, le condutture del condizionatore e ogni altro elemento tecnico, devono essere lasciati ben visibili. Per riprodurre l'estetica del cemento è possibile ricorrere anche alla carta da parati: il produttore francese Ugepa realizza splendide carte da parati caratterizzate da un realistico pattern a effetto cemento.


La scelta degli elementi d'arredo


Se l'intento di un allestimento industrial style è quello di mettere in evidenza dettagli e componenti tecnici, travi, colonne e strutture metalliche di un ambiente, trasformandoli in un pregio estetico, anche per gli elementi d'arredo vale la stessa regola.

I mobili devono essere semplici, minimalisti e privi di finiture lussuose, esaltando invece le caratteristiche costruttive: bulloni, viti, saldature, tagli, verniciature volutamente grezze. L'estetica degli arredi in stile industriale si limita all'aspetto essenziale della materia prima e degli elementi di assemblaggio, senza l'aggiunta di accessori o decorazioni.

Un ambiente abitativo può essere personalizzato da pezzi di effettiva origine industriale: un banco da officina, una cassettiera da tipografia, uno scaffale in ferro da laboratori.
Su Amazon è disponibile un'ampia scelta di complementi d'arredo in stile industriale: scaffalature in acciaio colorato, da montare rapidamente anche senza bulloni con ripiani in legno dalla portata elevata, tavoli in legno e metallo, sedie e sgabelli in ferro verniciato a fuoco o in legno naturale e acciaio.

Divano industrial chic di Ikea

Maisons Du Monde propone mobili e accessori di qualità dall'estetica tipica dell'arredamento industrial chic: librerie in metallo, lampade a sospensione in ferro stampato, orologi da parete e complementi d'arredo in rete metallica. In un ambientazione industriale di solito non dovrebbe essere inserito un salotto o un divano classico: per restare in sintonia con lo stile essenziale e tecnico, il divano di IKEA con struttura a vista in rete metallica e legno, è perfetto da disporre anche al centro della stanza, per creare una divisione tra gli spazi.


Un ambiente bagno in stile vintage industrial



Lo stile industriale è perfetto anche in bagno, dove è possibile giocare soprattutto con i contrasti: bianco totale per le pareti in calce e il pavimento in cemento o resina, con tubature e travi a vista e rubinetteria in acciaio, così come la porta e gli infissi.

La tinta di contrasto può essere il nero, ma anche il grigio o il blu, in diverse tonalità. Per aggiungere un tocco d'atmosfera in più, si addicono i tradizionali armadietti da spogliatoio, meglio ancora se ritoccati per creare un effetto anticato.

La vasca da bagno ideale è freestanding, in smalto colorato per reinterpretare i modelli d'epoca, come dimostrano le collezioni di raffinate vasche vintage di Bleu Provence.
Il box doccia si chiude con una vetrata da officina a riquadri in ferro: l'ispirazione può essere quella che il designer americano Robert Nebolon ha inserito in alcuni suoi progetti.
La luce può essere diffusa da uno o più faretti a parete in acciaio e vetro.


Gli elementi di illuminazione dell'industrial chic design


Per dare luce a uno spazio con arredamento industrial chic, un'idea semplice e di notevole impatto scenografico, è quella della semplice lampadina appesa al filo, a palloncino, trasparente e piuttosto grande, magari colorata.

In alternativa, la soluzione più essenziale ed economica è la classica lampada a sospensione in metallo smaltato, nera o a colori vivaci. Se il soffitto è attraversato da travi in ferro, tubature o strutture di un'ex officina, si può pensare di utilizzarle per installare una serie di faretti da incasso.

Lampada in stile industriale, in vendita su Amazon

Nei mercatini talvolta si trovano lampade e lampadari vintage realizzati con autentici elementi di recupero, tubi di ferro, parti di cancellate, cavi o flessibili in acciaio, da acquistare o da usare come ispirazione da parte dei più creativi, che preferiscono il fai da te.

In un ambiente molto grande e senza soluzione di continuità, un loft o una mansarda di ampia metratura, si addice perfettamente un elemento illuminante tecnico e potente, come un riflettore in acciaio e vetro da cantiere o da teatro di piccole dimensioni, dotato di una lampadina di potenza adeguata per un interno.

industrial chic , arredamento industrial , vintage design , stile vintage
riproduzione riservata
Novità nell'arredamento stile indistrial chic
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Novità nell'arredamento stile indistrial chic: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.172 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI