Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Niente Superbonus 110% se il condòmino è moroso

Il condomino moroso non ha diritto al Superbonus 110 e l'amministratore non deve comunicargli dati concernenti i lavori effettuati sulle parti comuni dello stabile
- NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali

Superbonus 110 e morosità dei condomini


Cosa succede se dopo l'esecuzione di interventi rientranti nel Superbonus 110% si accerta la morosità di alcuni condomini in riferimento ai predetti lavori?

Di questo e di altri aspetti relativi alla vita in condominio si è occupata l'Agenzia delle Entrate con l'importante circolare numero 30/E del 22 dicembre 2020.

Con il documento di prassi l'Amministrazione finanziaria risponde infatti a numerosi quesiti relativi alla maxi detrazione introdotta con il Decreto Rilancio.

Cessione del credito e condomino moroso
Tra i tanti temi trattati in materia di condominio il problema dei condomini morosi è di grande spicco.

Come in seguito vedremo, chi non è in regola con gli oneri condominiali non potrà beneficiare del Superbonus 110%.


Superbonus 110%: interventi e modalità di fruizione


Sono sempre più numerosi i condominii che decidono di eseguire lavori finalizzati al miglioramento energetico degli edifici ammessi al Superbonus 110%.
Per intenderci stiamo parlando di:

  • interventi di isolamento dell'involucro, per almeno il 25% della superficie lorda dell'immobile;

  • interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale;

  • interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico.

L'opportunità inoltre di scegliere, in alternativa alla detrazione fiscale, altre modalità di fruizione del Superbonus 110%, ha reso ancor più vantaggiosa l'esecuzione dei lavori.

Stiamo parlando dello sconto in fattura e della cessione del credito di imposta che hanno spinto molti condominii ad approfittare di questa opportunità.

Superbonus 110 e condominio

Ecco che si è posto il problema relativo alla morosità di taluni condomini non in regola con il pagamento delle spese condominiali.

Come si concilia questa situazione con il diritto di fruire della detrazione fiscale o della cessione del credito?

L'Agenzia delle Entrate ha pensato di dare una risposta al quesito.


I chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate


Nel rispondere alla domanda relativa alla possibilità per un condomino moroso di beneficiare della cessione del credito di imposta ai fini del Superbonus 110%, l'Agenzia delle Entrate spiega in cosa consiste questa modalità alternitiva di fruizione dell'agevolazione fiscale.


Anziché portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi la quota di spesa sostenuta per l'esecuzione dei lavori il condomino, il condomino potrà fruire della cessione del credito d'imposta.

Si potrà, ad esempio, cedere il credito maturato, pari alla detrazione spettante, ad un istituto di credito o ad un intermediario finanziario. Possibile inoltre cedere il credito alla stessa impresa che abbia eseguito i lavori.

Tuttavia, l'Agenzia delle Entrate specifica che non si potrà concedere la cessione del credito 110 o lo sconto in fattura a quei condomini che non siano in regola con il pagamento degli oneri condominiali.

Il credito ceduto sarà pari alla detrazione che il condomino maturerà con l'avvenuto pagamento dei lavori.

Cosa deve fare l'amministratore di condominio?


Nel caso in cui il condominio abbia manifestato l'intenzione di cedere il credito a soggetti terzi, diversi dall'impresa esecutrice dei lavori, l'amministratore dovrà comunicare all'Agenzia delle Entrate l'opzione per la cessione del credito solo per i condomin che abbiano regolarmente versato la quota imputata.

In caso di pagamenti parziali la predetta comunicazione avverrà solo in proporzione a quanto pagato rispetto alla somma dovuta.

Superbonus e condomino moroso
In sostanza, secondo i chiarimenti del Fisco, in riferimento al condomino moroso l'amministratore non dovrà comunicare alcun dato in merito ai lavori agevolabili, poiché, non avendo egli provveduto al versamento della quota condominiale, non ha diritto al Superbonus 110%.


Entro quale termine il condomino dovrà mettersi in regola?


Quanto tempo ha il condomino per mettersi in regola con le spese condominiali al fine di poter fruire del Superbonus 110%?

Nel caso in cui il proprietario di una delle unità immobiliari facenti parte del condominio abbia optato per la detrazione fiscale il condomino avrà tempo fino alla presentazione della dichiarazione dei redditi per poter onorare il suo debito. In tal modo, versando la parte dovuta all'amministratore, potrà fruire della detrazione di imposta.

Diverso è il caso in cui si opti per la cessione del credito di imposta o lo sconto in fattura. È necessario in questo caso aver provveduto al pagamento della propria quota condominiale in riferimento ai lavori al momento della chiusura del bilancio del condominio. Si applica in tal caso il principio di cassa.

Se, a quella data, il singolo proprietario, per motivi economici o altro, non sia in pari con il versamento della quota, non potrà avvalersi del credito di imposta e i lavori resteranno a suo carico.

L'Agenzia delle Entrate infine specifica che il recupero del credito verso il condomino moroso, rientra nell'ambito dei rapporti di diritto privato tra condominio e condomino e pertanto esula da profili di carattere fiscale.


Fatturazione dei lavori al condominio


L'Agenzia delle Entrate affronta un'altra questione, quella relativa alla fatturazione dei lavori da parte dell'impresa.
A tal proposito precisa che ad effettuare il pagamento dei lavori è il condominio rappresentato dall'amministratore, al quale verrà intestata la fattura emessa dal fornitore.
Si avrà dunque una sola fattura e non un documento per ciascun condomino.

L'eventuale detrazione fiscale effettuata da ciascun condomino verrà calcolata sulla spesa sostenuta per l'esecuzione dei lavori sulle parti comuni, in base ai millesimi spettanti.

riproduzione riservata
Articolo: Niente Superbonus se il condomino è moroso
Valutazione: 4.57 / 6 basato su 7 voti.

Niente Superbonus se il condomino è moroso: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
340.172 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Niente Superbonus se il condomino è moroso che potrebbero interessarti


Morosità e penali in condominio

Ripartizione spese - I condomini, proprietari di un'unità immobiliari, devono contribuire al pagamento delle spese, in caso di morosità scopriamo quali penali saranno applicate.

Superbonus e condomini minimi: l'Agenzia delle Entrate fa chiarezza

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nello specifico, il Fisco ha sciolto dubbi relativi al diritto di usufruire dell'agevolazione da parte dei condomini minimi, sui tetti di spesa e le inferriate

Superbonus 110%: Possibile se già richiesto per altri due immobili?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quesito posto nell'interrogazione parlamentare: un soggetto titolare al 50% di una casa, può richiedere il Superbonus 110% già beneficiato su altri due immobili?

Forniti i dati aggiornati dall'Enea sul Superbonus 110%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicazioni e riepiloghi per ogni mese, disposti da parte dell'Enea, dei dati ufficiali sia nazionali che regionali relativamente all'utilizzo del Superbonus 110

Morosità in condominio: come tutelarsi

Ripartizione spese - Chi paga le spese se un condomino è moroso? Cosa può fare l'amministratore del condominio? Messe in mora e decreti ingiuntivi. Ecco gli strumenti per tutelarsi.

Blocco sfratti fino al 30 giugno 2021 con il Decreto Milleproroghe

Affittare casa - Il Decreto Milleproroghe 2020 sposta il termine per il blocco dei procedimenti di sfratto in scadenza per il 31 dicembre 2021. A chi è destinato il provvedimento.

Superbonus 110%: si parla di possibile proroga anche per le villette

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dalla maggioranza di Governo è stata formulata un'ipotesi di proroga del Superbonus 110% non solo per i condomini ma anche per case singole, ville e villette.

Superbonus in condominio scelta autonoma dei condomini tra detrazione e cessione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per lavori eseguiti sulle parti comuni di un condominio rientranti nel Superbonus, ciascun proprietario potrà decidere in merito a detrazione o cessione del credito

Spese condominiali straordinarie ed appartamento in comunione tra coniugi separati

Ripartizione spese - Nel caso di appartamento in comunione tra coniugi separati, il provvedimento di assegnazione della casa e le statuzioni sulle spese non hanno effeto per il condominio.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano b.
Buongiornosarei interessato al possibile acquisto di un appartamento in condominio dove sono in corso, già in fase avanzata, i lavori per il superbonus 110 %.Premesso che,...
stefano b. 05 Ottobre 2022 ore 22:28 3
Img antoniow
Salve, stò pensando di usufruire del SuperBonus 110% per una villetta con due unità categoria A/3 e una C/2, un'unità A/3 intestata ad una persona, e l'altra...
antoniow 04 Ottobre 2022 ore 13:12 1
Img paola.pola
Buongiorno, in un piccolo condominio con n. 3 unità immobiliari situato in zona con vincoli paesaggistici che vieta il cappotto esterno, si provvede a coibentare l'intero...
paola.pola 03 Ottobre 2022 ore 12:05 2
Img giuse05
Buonasera a tutti,dopo aver fatto una riunione condominiale nel mese di Gennaio per i lavori trainante (Cappotto) al 110%, alla presenza di un Tecnico Ingegnere Eedile,...
giuse05 26 Settembre 2022 ore 13:45 15
Img realista
Salve,scrivo questo dubbio che è sorto adesso che siamo alla fase finale per l'acquisto della nostra prima casa.Il venditore ha dato mandato di fare dei lavori con il 110%...
realista 10 Settembre 2022 ore 20:05 2