No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.
Pubblicato il

Niente detrazione fiscale per il fabbricato in costruzione


Le spese sostenuta per eseguire lavori di ristrutturazione e di risparmio energetico non possono essere portate in detrazione nel caso in cui l'intervento venga effettuato su un fabbricato ancora in costruzione.

È quanto affermato dalla Corte di Cassazione con la recente ordinanza n. 13043 del 15 maggio 2019. Qualora infatti l'edificio sul quale si eseguono le opere sia ancora in costruzione si tratterebbe di lavori di completamento che come tali non rientrano nelle spese agevolabili.

Ricordiamo, infatti, che sono oggetto di detrazione fiscale solo i lavori di ristrutturazione finalizzati alla conservazione del patrimonio immobiliare, eseguiti su un edificio esistente.

Bonus ristrutturazioni
Vediamo la vicenda che ha dato origine al provvedimento della Corte di Cassazione.
Un contribuente aveva portato in detrazione nella dichiarazione dei redditi le spese per la ristrutturazione e il risparmio energetico di un'unità immobiliare in comproprietà con la moglie.

A fronte dei documenti presentati dal contribuente, non veniva riconosciuta la detrazione fiscale delle spese sostenute, in quanto ritenute relative a un edificio ancora in fase di completamento, accatastato nella categoria F3.
Dunque, i lavori venivano realizzati su un immobile privo di idoneità abitativa.

Il contribuente si opponeva e la vicenda giungeva dinnanzi alla Corte di Cassazione che confermava le decisioni assunte dai giudici di merito e respingeva il ricorso.

I giudici di legittimità chiariscono quelle che sono le condizioni per poter fruire del bonus ristrutturazione e affermano il seguente principio di diritto: per poter detrarre le spese dei lavori effettuati deve trattarsi di interventi su immobile esistente oggetto di recupero e non di lavori di completamento su immobile in costruzione.
Nel caso di specie mancavano le prove in merito all'ultimazione dei lavori e pertanto l'edificio doveva dirsi in costruzione.

riproduzione riservata
Niente bonus ristrutturazione per nuove costruzioni
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 3 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paranoidandroid
Ciao a tutti, ho acquistato un immobile di nuova costruzione, fine dei lavori prevista metà 2025.Ho letto che i vari bonus (sicurezza, climatizzatori), salvo proroghe,...
paranoidandroid 06 Giugno 2024 ore 14:22 2
Img gilli
Buongiorno, ho ristrutturato casa spendendo oltre 100.000€ in edilizia. Quindi porterò in detrazione circa 96.000€ tramite 730.Posso detrarre anche le spese ieri...
gilli 04 Giugno 2024 ore 15:22 1
Img alecase
Buongiorno a tutti,vorrei gentilmente sapere se è possibile fare il rogito di una casa non ancora ultimata.Vi spiego cosa è successo.Ho comprato un appartamento in...
alecase 02 Maggio 2024 ore 13:36 15
Img auronzolo
Buongiorno,devo ristrutturare la Cucina e nello specifico effettuare operazioni di- Rimozione vecchi Mobili / Elettrodomestici- Rimozione piastrelle pavimento / pareti- Ripristino...
auronzolo 01 Maggio 2024 ore 11:49 2
Img lorenzo19602
Salve, vorrei chiedere se è ancora possibile costruire una casa senza alcun tipo di isolamento termico, insomma come si costruiva verso la fine anni 90 e inizio 2000?...
lorenzo19602 09 Aprile 2024 ore 11:12 1