• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Fiore di Narciso: caratteristiche e coltivazione

Con i suoi fiori dal profumo intenso e dai colori eleganti, il Narciso decora gli spazi esterni della casa ed è facile da coltivare sia in vaso che in giardino.
Pubblicato il

Origini del Narciso


Il Narciso è una pianta originaria del bacino del Mediterraneo, appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae.
Il Narciso si è diffuso anche in altre parti del mondo, compreso il Nord Europa, attraverso numerosi cultivar e sottospecie, più di 35000, create negli anni; per classificare tutte le varietà, è stato necessario suddividerle in 12 classi, sulla base della forma del bocciolo.


Caratteristiche del Narciso


I Narcisi, coltivati già da secoli, soprattutto dagli antichi Egizi e antichi Greci, presentano dei bulbi di medie dimensioni dal diametro minimo di circa 4-5 cm, fino a un massimo di 10-15 cm.

Il Narciso
Già a fine inverno, fino a inizio primavera, la pianta produce delle foglie sottili, carnose e rigide, dalla lunghezza compresa tra i 20 e i 40 cm e il colore grigio verde.

Dalle foglie si innalza un fusto altrettanto carnoso e sottile con una sezione a forma triangolare o quadrangolare, sul quale spuntano fiori di numero variabile, a seconda della specie.


Il fiore di Narciso


I fiori, che sono la caratteristica principale del Narciso ed emanano un profumo intenso e gradevole, possiedono una coppa centrale a forma di trombetta, intorno alla quale è presente una corona con 5-7 petali che si allargano verso l'esterno.

Narciso bianco da AmazonNarciso doppio bianco da Amazon

Il colore del bocciolo può essere variabile: in alcune specie, le due parti del fiore hanno la stessa tonalità, mentre in altri sono presenti 2 colori diversi.
Generalmente, tutti i fiori di Narciso hanno colori nei toni del giallo e del bianco ma esistono anche alcune varietà dal colore arancio o rosa.


Coltivazione del Narciso: esposizione


Facile da coltivare e molto resistente al freddo e a inverni particolarmente rigidi, il Narciso fiore non ha esigenze particolari: gradisce la luce del sole e allo stesso tempo apprezza anche l'ombra o la mezz'ombra, anche se, esposto in una zona poco esposta luminosa, fiorirà molto più tardi.

Per questo, è importante garantire alla pianta almeno 2 ore di luce diretta durante la giornata.

Narciso inverno
La cura dei Narcisi fiori può variare a seconda della specie: anche se in genere la pianta sopporta bene sia il caldo intenso che il freddo, i fiori di alcune cultivar possono essere danneggiati dal gelo invernale.
In questi casi, si consiglia di scegliere un'esposizione soleggiata, specialmente durante la fioritura.

Se si decide di coltivare i Narcisi in vaso, è possibile esporre i contenitori direttamente al sole nel periodo di vegetazione, per poi collocarli all'ombra durante il riposo vegetativo dei bulbi.


Messa a dimora del Narciso


Il momento migliore per mettere a dimora il Narciso è in autunno, da ottobre a novembre, prima dell'arrivo di eventuali gelate.

Narciso coltivazione da AmazonNarciso coltivazione da Amazon

Per quanto riguarda il terreno, si consiglia di scegliere un substrato mediamente argilloso, evitando quello troppo leggero e con troppa torba.

Se si vuole di coltivare il Narciso in vaso, si consiglia di mettere sul fondo del contenitore uno strato drenante, per evitare ristagni idrici dannosi per la pianta.
In piena terra, invece, è preferibile aggiungere della sabbia al terreno.

Nella messa a dimora, i bulbi narcisi devono essere inseriti calcolando una profondità doppia rispetto alla loro altezza e in posizione obliqua, così da non far scendere troppo il bulbo.


La distanza tra i bulbi è irrilevante ma, per ottenere un principio di crescita prima possibile, è preferibile mettere i bulbi molto vicini l'uno all'altro, estraendoli e dividendoli con una frequenza di 2 anni.


Concimazione e annaffiature del Narciso


La concimazione della pianta deve avvenire all'inizio del periodo vegetativo, a partire dalla fine della stagione invernale e fino a quando le foglie saranno secche.

Inizialmente, si consiglia di somministrare un concime ricco di fosforo, in modo da ottenere una fioritura più rigogliosa.

Narciso bicolore da AmazonNarciso bicolore da Amazon

Le annaffiature devono essere frequenti in primavera, soprattutto in mancanza di piogge, cercando comunque di evitare i ristagni idrici; in inverno e autunno, invece, si può innaffiare il Narciso con meno frequenza.


Come moltiplicare il Narciso


La moltiplicazione della pianta di Narciso avviene impiegando i bulbilli generati ogni anno, in modo spontaneo, dai bulbi.
Una volta staccati,i bulbilli vanno messi nel terreno distanti l'uno dall'altro, lasciando uno spazio sufficiente per la loro crescita.

L'estrazione dei bulbi deve avvenire in estate, tra giugno e luglio.
Successivamente, si potrà procedere a dividere i bulbilli dall'esemplare adulto, avendo cura di lavare la ferita con acqua e fungicida per scongiurare l'insorgenza di infezioni.

Narciso in giardino
In autunno, infine, bisognerà mettere i bulbilli in vasetti, trattandoli normalmente e somministrando del concime nel periodo vegetativo.


Proprietà e significato del Narciso


Il Narciso, oltre a possedere un gradevolissimo profumo, utilizzato per la produzione di essenze, è utilizzato in medicina e in omeopatia come antinfiammatorio e per lenire il dolore.

Nel linguaggio dei fiori, vengono attribuiti al Narciso molti significati. Il fiore di Narciso è legato principalmente al mito greco di Narciso, giovinetto bellissimo capace di far innamorare tutte le fanciulle ma innamorato solo di se stesso e della propria immagine.

Un giorno, infatti, vedendo la sua immagine riflessa sulla superficie di un lago, se ne innamorò e per prenderla cadde nell'acqua, morendo annegato.

Narciso giallo Pasqua
Per gli antichi Romani, il fiore Narciso rappresentava l'aldilà pagano, mentre i Druidi lo associavano alla purezza. Nella tradizione cristiana, il fiore è utilizzato come simbolo della rinascita dopo la morte, soprattutto in occasione della Pasqua.


Narciso significato negativo


Oltre ai diversi significati positivi, il Narciso possiede anche una valenza negativa.

Secondo un'antica credenza, un solo fiore che sboccia in giardino prima di tutti è segno di sfortuna, mentre nel linguaggio dei fiori, se in senso positivo il Narciso è simbolo di sicurezza e autostima, in negativo può rappresentare l'incapacità di amare e la vanità.


Acquistare il Narciso


I bulbi di Narciso, per moltiplicare la pianta in piena terra o in vaso, possono essere acquistati in negozio presso vivai e aziende agricole specializzate.

CONSIGLIATO amazon-seller
Narciso fiore
€ 14.9
COMPRA


Per chi preferisce acquistare la pianta online, l'emporio virtuale di Amazon offre un'ampia scelta di bulbi, per ottenere cultivar di Narciso dai colori accattivanti e altamente decorativi.

riproduzione riservata
Narciso fiore, coltivazione e cura
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.844 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI