• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Mutuo per ristrutturazione: detrazioni e incentivi

Come funziona un mutuo per ristrutturare la casa? Quali sono i vantaggi che ne conseguono? Vediamo come funziona la detrazione fiscale degli interessi passivi
Pubblicato il

Mutuo per ristrutturare casa


Vuoi ristrutturare casa ma non disponi delle risorse economiche necessarie per mettere a punto gli interventi di manutenzione straordinaria che sarebbero necessari per migliorare la qualità della tua abitazione.

La buona notizia è che potrai fruire di una serie di agevolazioni, prima fra tutte la possibilità di ottenere un finanziamento da un istituto di credito al fine di ottenere la liquidità che ti serve per pagare i lavori.

Potrai dunque chiedere un mutuo ristrutturazione ma, come vedremo tra poco, le opportunità non finiscono qui.

Detrazioni interessi passivi e agevolazioni


Una volta richiesto il mutuo sarà possibile portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi gli interessi passivi che vengono corrisposti alla banca quale corrispettivo del finanziamento.

Mutuo ristrutturazione
In ultimo, e non per importanza, potrai godere di vantaggi fiscali riconosciuti dallo Stato a chi realizza interventi di ristrutturazione.

Stiamo parlando del Bonus ristrutturazioni o dell'Ecobonus, qualora gli interventi siano anche finalizzati alla riqualificazione energetica dell'immobile.

Senza dimenticare il Superbonus 110%, che consente di rientrare pienamente delle spese sostenute. Da ricordare, inoltre che per tali tipologie di lavori sono previsti, in alternativa alla detrazione fiscale, la cessione del credito o lo sconto in fattura.


Mutuo ristrutturazione: di cosa si tratta


Accertata la presenza dei requisiti richiesti, gli istituti di credito possono concedere mutui ristrutturazione diversi dal mutuo ipotecario che solitamente viene erogato per l'acquisto di una casa.

Mutuo per ristrutturare
Siamo di fronte a un finanziamento che copre fino all'80% del valore di mercato dell'immobile così come determinato alla fine dei lavori.

Il calcolo della cifra che viene erogata non si effettua in base al valore dell'immobile al momento di partenza ma tenendo conto del suo valore ad avvenuta ristrutturazione.


Caratteristiche del mutuo ristrutturazione casa


Anche per questo tipo di mutuo, le banche propongono varie soluzioni.
Il mutuo ristrutturazione può essere concesso dalla banca a tasso fisso, variabile o misto.

La durata prevista per la restituzione della somma può variare da istituto a istituto e va dai 5 ai 30 anni.

Per l'erogazione del prestito da parte della banca il richiedente ha due possibilità:

  • richiedere l'erogazione in un'unica soluzione: si utilizza l'intera somma in base alle scadenze di pagamento stabilite dall'impresa che esegue il lavoro;

  • richiedere l'erogazione in corrispondenza dei vari SAL (stato di avanzamento lavori) da pagare: la banca versa al cliente le varie somme affinché questi possa far fronte ai pagamenti in base all'andamento dei lavori.


Qual è la documentazione da presentare


Come per il mutuo acquisto prima casa è necessario presentare la documentazione anagrafica, reddituale e immobiliare. In aggiunta, sono necessari tutti i documenti comprovanti i lavori da eseguire.

Per poter richiedere un mutuo ristrutturazione è necessario produrre determinati documenti che variano in funzione della tipologia di lavoro che viene effettuato.

Documenti in base ai lavori svolti


Vi sono tre casistiche diverse, a seconda cioè che il mutuo venga richiesto per eseguire opere di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria o interventi più complessi di ristrutturazione.

In caso di lavoro di manutenzione ordinaria è sufficiente produrre il solo preventivo di spesa redatto da un professionista abilitato o dalla stessa ditta che esegue i lavori.

In caso di lavoro di manutenzione straordinaria si deve presentare il preventivo dell'impresa unitamente al progetto redatto da un professionista, oltre ai titoli autorizzativi per lo svolgimento dei lavori richiesti al Comune di appartenenza dell'immobile.

Se vengono eseguite ristrutturazioni con grandi opere strutturali è altresì necessario il permesso di costruzione nonché il pagamento di un contributo al Comune.

Infine, occorre esibire l'ultima busta paga del richiedente insieme al contratto di lavoro che potrà essere a tempo indeterminato o determinato. In tal caso la scadenza dello stesso dovrà cadere entro il periodo di durata del mutuo.


Detrazione interessi mutuo ristrutturazione prima casa


Un aspetto molto importante che rende anche opportuna la richiesta di un mutuo ristrutturazione dell'abitazione principale è la previsione di agevolazioni fiscali.

In primo luogo abbiamo un'agevolazione che consiste in una detrazione dall'Irpef degli interessi passivi corrisposti alla banca erogatrice, unitamente agli oneri accessori.

Nello specifico, è possibile portare in detrazione il 19% degli interessi passivi pagati mediante la dichiarazione dei redditi. L'importo massimo sul quale sarà possibile calcolare la detrazione fiscale è pari a 2.582, 25 euro.

Si ricorda che per abitazione principale si intende quella nella quale il contribuente e i suoi familiari hanno stabilito la dimora abituale. A tal fine si fa riferimento a quanto risultante nei registri anagrafici o all'autocertificazione rilasciata dal contribuente che può altresì attestare che la dimora abituale è stata fissata in luogo diverso da quanto riportato presso gli uffici dell'anagrafe.

Condizioni per poter detrarre gli interessi passivi di un mutuo ristrutturazione


Per il mutuo finalizzato alla ristrutturazione la detrazione è riconosciuta a condizione che:

  • vi sia un provvedimento di abilitazione del Comune dal quale si evinca che l'autorizzazione riguarda i lavori di cui all'articolo 3 comma 1 lettera d) del Dpr 380/2001. In mancanza, la detrazione spetta a seguito di dichiarazione che venga sottoscritta dal responsabile del competente ufficio comunale;

  • il contribuente sia in possesso delle quietanze di pagamento degli interessi corrisposti alla banca;

  • il contribuente deve essere in possesso della copia del mutuo dal quale risulti che lo stesso è stato contratto per lavori di ristrutturazione;

  • il contribuente deve essere in possesso di copia della documentazione attestante l'effettivo sostenimento delle spese di realizzazione degli interventi in questione.


Agevolazioni fiscali in caso di ristrutturazione


Qualora si realizzino dei lavori di ristrutturazione la concessione di un mutuo da parte della banca per poter finanziare l'intervento messo a punto non è l'unico vantaggio.

Accanto alla detrazione fiscale degli interessi passivi corrisposti all'istituto di credito abbiamo agevolazioni fiscali sulla spesa sostenuta dal contribuente.

Come già anticipato si potrà beneficiare di molti bonus edilizi: citiamo il bonus ristrutturazioni pari al 50% per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.
Per interventi volti alla riqualificazione energetica la detrazione fiscale può arrivare al 65%. Abbiamo inoltre il Superbonus 110% oppure il Sismabonus nel caso in cui vengano anche posti in essere interventi antisismici.

Da ricordare inoltre che per i lavori di ristrutturazione sugli immobili adibiti ad abitazione principale si applica l'IVA agevolata pari al 10%.

riproduzione riservata
Mutuo per ristrutturare casa
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Redme
    Redme
    Martedì 15 Novembre 2016, alle ore 20:31
    Ho acquistato un'appartamento e ho bisogno di un piccolo mutuo di 40000 € per ristrutturarlo (probabilmente manutenzione straordinaria).
    L'appartamento non ha attualmente l'abitabilità, che verrà regolarmente raggiunta dopo i lavori ( a detta del mio architetto).
    L'appartamento è inserito in un piccolo condominio dove gli altri appartamenti sono regolarmente abitati da tempo.
    L'unica modalità di mutuo possibile é il SAL (stato avanzamento lavori) con ultima erogazione dopo raggiungimento abitabilità, oppure posso riuscire ad avere il tutto in una unica soluzione?
    La casa esternamente é finita (a parte qualche infisso).
    C'è qualche istituto di credito "preferenziale" per questa operazione?
    rispondi al commento
  • Giorgiamenozzi
    Giorgiamenozzi
    Sabato 2 Luglio 2016, alle ore 13:42
    Salve noi abbiamo acquistato casa che è da ristrutturare.. nella richiesta mutuo ristrutturazione posso mettere anche il preventivo della cucina?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giorgiamenozzi
      Lunedì 4 Luglio 2016, alle ore 17:46
      Se trattasi di un mutuo, non è possibile. Può aggirare la regola facendo preventivare all'impresa un opera che non farà. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Anbufe
    Anbufe
    Venerdì 5 Settembre 2014, alle ore 22:43
    Salve,sto effettuando lavori di ristrutturazione di un garage che col cambio destinazione d'uso diventerà mia prima casa; avrei bisogno di circa 70-80mila euro e il valore di mercato del garage oggi è di soli 40mila euro; le banche purtroppo mi fanno storie. Ma esiste qualche formula che vada bene per le mie esigenze? Grazie
    rispondi al commento
  • A.massafra
    A.massafra
    Sabato 18 Agosto 2012, alle ore 11:50
    Ho acquistato un vecchio casale, che ora devo abbattare per ricostruirlo, anche con le più avanzate soluzioni di risparmio energetico compresi impianto fotovoltaioco di 10 kWp, con la stessa sagoma e volumetria. Ho già tutte le autorizzazioni, progetti e permessi, ma non mi bastano i soldi. La spesa complessiva è di circa 1.000.000 Euro, ma mi occorrono circa Euro 170.000. Che tipo di mutuo posso fare e chi posso rivolgermi? Grazie
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous A.massafra
      Venerdì 24 Agosto 2012, alle ore 17:50
      Per Aurelio Massafra: come in tutti i casi è opportuno rivolgersi a più istituti di credito e confrontare le varie proposte.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.844 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img signorspock
Buongiorno, avrei identificato un'impresa per l'insufflaggio, ma loro non si occupano delle pratiche per il bonus 50%. A questo punto me le vorrrei fare in autonomia proprio...
signorspock 14 Marzo 2024 ore 16:20 2
Img gabriel m.
Buongiorno, come al solito in materia di detrazioni fiscali il web è pieno di "si può fare!" ma poi nello specifico devi penare per trovare i dettagli essenziali...
gabriel m. 29 Febbraio 2024 ore 16:54 1
Img ahlam ouafiq
Buongiorno,ho da poco acquistato un appartamento che necessita di alcuni lavoretti da fare:- rifacimento bagno;- sostituzione impianto ideraulico;- sostituzione serramenti interni...
ahlam ouafiq 20 Febbraio 2024 ore 08:09 1
Img gian5778
Buongiorno, avrei alcuni quesiti da porre sulla detrazione “bonus mobili”. Nel 2022 ho eseguito lavori di tinteggiatura esterna di una abitazione composta da due...
gian5778 24 Gennaio 2024 ore 18:43 2
Img bissa40
Salve,chiedo aiuto agli esperti.Nel 2024, per necessità o ammodernamento devo fare i seguenti lavori:1 - Rifacimento parziale lastrico solare2 - Rifacimento plarziale...
bissa40 24 Gennaio 2024 ore 18:40 2