Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Mutuo condominiale: di cosa si tratta

In caso di spese ingenti da sostenere per la manutenzione dell'edificio anche un condominio può stipulare un mutuo. Vediamo come funziona e qual è la disciplina
- NEWS Mutui e assicurazioni casa

Che cos'è un mutuo condominiale


Anche se privo di autonoma soggettività giuridica il condominio può fare richiesta di mutuo a un istituto di credito, al fine di finanziare l'esecuzione di lavori di rilevante importo.

Un mutuo condominiale è una forma di finanziamento che può essere richiesta da un intero condominio per far fronte ai costi necessari alla manutenzione delle parti comuni. Pensiamo al caso in cui un condominio debba eseguire dei lavori di ristrutturazione o di efficientamento energetico, come ad esempio il rifacimento del tetto o della facciata.

La ditta appaltatrice presenta un preventivo di spesa che per molti può risultare proibitivo.

Una valida soluzione è quella di chiedere un mutuo condominiale.
Sarà dunque il condominio stesso, rappresentato dall'amministratore, a fare richiesta all'istituto di credito. La possibilità di ottenere un prestito non è dunque riconosciuta solo ai privati che intendono acquistare o ristrutturare un singolo appartamento.

Mutuo condominiale
Per alleggerire i condomini, nel caso vengano approvate spese ingenti per interventi sulle parti comuni, si può ricorrere dunque, oltreché alla cessione del credito, nei casi in cui previsto, anche a un mutuo.

Quali sono le parti comuni del condominio


Gli interventi che possono comportare il ricorso a un mutuo condominiale hanno a oggetto le parti comuni dell'edificio. Sulla base di quanto stabilito dal codice civile, art 1117, si tratta di:

  1. tutte le parti dell'edificio necessarie all'uso comune, come il suolo su cui sorge l'edificio (4), le fondazioni, i muri maestri (5), i pilastri e le travi portanti, i tetti e i lastrici solari(6), le scale, i portoni di ingresso, i vestiboli, gli anditi, i portici, i cortili (7) e le facciate;

  2. le aree destinate a parcheggio nonché i locali per i servizi in comune, come la portineria, incluso l'alloggio del portiere, la lavanderia, gli stenditoi e i sottotetti destinati, per le caratteristiche strutturali e funzionali, all'uso comune(8);

  3. le opere, le installazioni, i manufatti di qualunque genere destinati all'uso comune, come gli ascensori (9), i pozzi, le cisterne, gli impianti idrici e fognari, i sistemi centralizzati di distribuzione e di trasmissione per il gas, per l'energia elettrica, per il riscaldamento ed il condizionamento dell'aria, per la ricezione radiotelevisiva e per l'accesso a qualunque altro genere di flusso informativo, anche da satellite o via cavo, e i relativi collegamenti fino al punto di diramazione ai locali di proprietà individuale dei singoli condomini, ovvero, in caso di impianti unitari, fino al punto di utenza, salvo quanto disposto dalle normative di settore in materia di reti pubbliche.

Cerchiamo di capire a quali condizioni può essere richiesto un mutuo condominiale, se è necessario prestare una garanzia e quale sia il quorum assembleare da rispettare per poter approvare la decisione.


Quando è possibile richiedere un mutuo condominiale


Tenuto conto del fatto che per accendere un mutuo condominiale è necessario iscrivere ipoteca sulle parti comuni dell'edificio, sarà indispensabile interpellare tutti i condomini in proposito. La decisione non può essere presa in autonomia dall'amministratore, come accade invece per le decisioni relative alle spese relative alla piccola manutenzione di carattere ordinaria.

Mutuo lavori in condominio
Si dovrà pertanto convocare l'assemblea condominiale e per approvare la decisione sarà richiesta l'unanimità dei partecipanti al voto.

Sarà l'amministratore successivamente a doversi rivolgere alla banca al fine di ottenere il finanziamento ma egli non potrà prescindere da una decisione assembleare che lo autorizzi ad attivarsi.

Per qualunque tipologia di spesa venga stipulato un mutuo il rimborso delle rate deve essere suddiviso tra i condomini in base alle quote di proprietà, proprio come avverrebbe per il pagamento delle spese che si intende finanziare.

La banca che non abbia ricevuto il pagamento delle rate di mutuo può rivolgersi al condominio stesso aggredendo il fondo oppure il singolo condomino, avviando una procedura esecutiva.

Iscrizione dell'ipoteca in caso di mutuo condominiale


Una questione importante da affrontare quando si stipula un mutuo condominiale è l'iscrizione dell'ipoteca.
Questa viene iscritta sulle parti comuni purché esse possano essere autonomamente utilizzate; si pensi a un giardino, un parcheggio, a un cortile o all'abitazione del portiere.


Qualora non vi siano tali condizioni e dunque non vi siano parti comuni ipotecabili, si prospetta l'ipotesi di iscrivere ipoteca sui singoli immobili privati situati nel fabbricato.

Se i lavori rientrano nel Superbonus 110%


Nel caso in cui i lavori da eseguire rientrino nel Superbonus 110% introdotto con il Decreto Rilancio (si pensi a interventi di efficientamento energetico o miglioramento antisismico) per l'approvazione della delibera è sufficiente la maggioranza qualificata.

Afferma il Decreto Rilancio che le deliberazioni dell'assemblea del condominio aventi per oggetto l'approvazione degli interventi ammessi al Superbonus 110% e degli eventuali finanziamenti finalizzati agli stessi, nonché l'adesione all'opzione per la cessione o per lo sconto in fattura, sono valide se approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno un terzo del valore dell'edificio.


Tipologie di mutuo condominiale


Distinguiamo due tipologie di mutuo condominiale.
Una tipologia di mutuo che un condominio può stipulare è il classico mutuo ipotecario con iscrizione dell'ipoteca su un bene del mutuatario.
Nel caso di condominio l'iscrizione avverrà sul bene comune o sulla singola proprietà.

Mutuo condominio
In alternativa c'è il mutuo chirografario per il quale non è necessaria l'ipoteca; in tal caso sono richieste altre forme di garanzia da parte del soggetto debitore.
Si pensi alla fideiussione, di difficile applicazione nell'ambito del condominio.
È improbabile che a garantire il credito si offra l'amministratore dello stabile o peggio un terzo.

L'amministratore, come abbiamo visto, su incarico dell'assemblea, si limita soltanto a chiedere i preventivi agli istituti di credito per valutare le condizioni applicate dalle singole banche e successivamente li sottopone all'attenzione dei condomini per la loro approvazione.

Da tenere a mente, infatti, che in caso di mancato rimborso della parte di rata spettante a ciascun condomino, tutti gli altri sono chiamati a rispondere a causa dell'inadempimento nei confronti della banca.


Le caratteristiche del mutuo condominiale


Le caratteristiche del mutuo sono simili a quelle concesse al singolo mutuatario.
Il mutuo potrà essere a tasso fisso, variabile o misto.

Il piano di ammortamento, ovvero, di rimborso delle rate cambierà in funzione della tipologia di tasso applicata. Se a tasso fisso le rate saranno sempre uguali; se a tasso variabile anche la rata cambierà in ragione delle variazioni del tasso.

Da considerare nella valutazione del mutuo anche le spese per l'istruttoria, la perizia, le spese notarili e quelle per la polizza di assicurazione.

riproduzione riservata
Articolo: Mutuo condominiale
Valutazione: 4.71 / 6 basato su 14 voti.

Mutuo condominiale: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
340.042 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Mutuo condominiale che potrebbero interessarti


Ipoteca

Comprare casa - L'ipoteca, diritto reale di garanzia su di un bene immobile, perché si costituisce, con quali scopi e a favore di chi, come si estingue e come si cancella.

Stop al fondo di garanzia prima casa per il 2019

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il fondo di garanzia prima casa è ormai agli sgoccioli. Nonostante i successi riscontrati si dovrà mettere la parola fine per mancanza di risorse a disposizione

Valida l'ipoteca in caso di vendita di immobile vincolato

Comprare casa - In caso di vendita di un immobile vincolato al fondo patrimoniale è valida l'ipoteca dopo la vendita anche se non vi è trascrizione. Cosa sostiene la Cassazione

Mutuo SAL

Normative - Il mutuo SAL o a tranches è una forma di finanziamento in cui l'importo viene erogato dalla banca a mano a mano che vengono completati i lavori di costruzione.

Come richiedere un mutuo

Normative - Consigli ed adempimenti da seguire per procedere alla richiesta di un mutuo per l'acquisto di una casa.

Mutuo casa al 100%

Normative - Da un po' di tempo si stanno diffondendo i mutui ipotecari per l'acquisto di un immobile che coprono fino al 100% dell'importo da pagare, cioe' il valore totale dell'abitazione da acquistare.

Mutuo chirografario: di cosa si tratta e come funziona

Affittare casa - Quali sono le caratteristiche del mutuo chirografario, per quali motivi viene richiesto e quali sono le modalità di restituzione. Cerchiamo di fare chiarezza.

Mutuo liquidità

Normative - Tra le diverse tipologie di mutuo, esaminiamo in questo articolo quella detta mutuo liquidità, assimilabile ad un prestito personale.

Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Leggi e Normative Tecniche - Condominio 4.0: un convegno organizzato da Harley&Dikkinson a Roma per fare una analisi su tutte le opportunità lavorative relative alla gestione condominiale.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano b.
Buongiornosarei interessato al possibile acquisto di un appartamento in condominio dove sono in corso, già in fase avanzata, i lavori per il superbonus 110 %.Premesso che,...
stefano b. 14 Settembre 2022 ore 00:22 1
Img bet86
Salvea tutti,mi chiamo Francesco e vorrei porvi una domanda.Un edificio composto da 3 unità di cui 2 unità abitative possedute da un unico proprietario e l'altra...
bet86 10 Settembre 2022 ore 20:00 1
Img giuse05
Buonasera a tutti,dopo aver fatto una riunione condominiale nel mese di Gennaio per i lavori trainante (Cappotto) al 110%, alla presenza di un Tecnico Ingegnere Eedile,...
giuse05 09 Settembre 2022 ore 19:54 14
Img serenabosco
Salve,nel mio condominio vengono spesso date deleghe ai condomini che partecipano all'assemblea per assicurare il numero sufficiente di presenze, affinchè l'assemblea possa...
serenabosco 06 Settembre 2022 ore 11:30 6
Img maniel
Salve,ho un dubbio sul credito che si chiederà per il super bonus.In una realtà condominiale, il condominio come persona giuridica aprirà tutte le pratiche...
maniel 26 Agosto 2022 ore 17:34 2