Museo dell'Ara Pacis

NEWS DI Progettazione10 Aprile 2010 ore 08:46
Dopo un incontro a Roma tra l'architetto Richard Meier ed il Sindaco Gianni Alemanno sono state concordate modifiche all'edificio che dovrebbero far superare le polemiche degli ultimi 4 anni.
museo

Il Museo dell'Ara Pacis è una delle opere di Architettura moderna piu' controverse e criticate degli ultimi anni in Italia, partendo dall'assunto che nel nostro paese, da svariati decenni, c'è scarsa abitudine sociale all'accettazione di soluzioni architettoniche moderne, al punto tale da generare una sorta di diffusa repulsione verso ciò che è in qualche modo innovativo, per preferire soluzioni che definire in stile è un eufemismo.


Museo dell'Ara Pacis:vista del muro esterno ( immagine tratta da www.richardmeier.com)L'edificio attuale, completato e reso disponibile alla cittadinanza nella primavera del 2006, è stato realizzato su progetto dell'architetto statunitense Richard Meier, progettista di fama internazionale con grandissima esperienza in fatto strutture destinate alla funzione museale. La scelta di realizzare un nuovo edificio che ospitasse l'importantissimo reperto storico nacque nel 1996 sotto il sindaco Rutelli perché, secondo quanto riporta lo stesso sito del Museo, l'esistente padiglione, progettato dall'architetto Vittorio Ballio Morpurgo nel 1938, non era in grado di garantire le migliori condizioni di protezione dell'Altare della Pace dalle variazioni di temperatura, nonché dalle vibrazioni e dai gas di scarico prodotti dall'intenso traffico veicolare del vicino lungotevere.


Padiglione progettato da Vittorio Ballio Morpurgo ( immagine tratta da www.arapacis.it )Il progetto di Meier, nella sostanza, ha mantenuto il concetto di teca espositiva che già era presente nell'edificio del Morpurgo, rafforzando il senso di trasparenza e di relazione visiva del museo con il contesto urbano per mezzo di una serie di soluzioni progettuali e tecniche che appartengono al consolidato professionismo dell'architetto americano; integrando in un solo edificio tanto la preminente funzione museale quanto una sala per convegni e moderni servizi di accoglienza, Meier ha inteso creare un organismo che raccordasse la localizzazione delle funzioni e le volumetrie stesse, le tracce urbane ed i percorsi preesistenti e, al tempo stesso, potesse in qualche modo isolare il traffico del lungotevere.


È in particolare per questo motivo che tra gli elementi cardine del progetto architettonico, e della sua successiva realizzazione, c'è stato il muro di protezione che scherma il Museo sul lato Sud, proteggendo lo stesso dai rumori del traffico e dalle distrazioni visive che il flusso delle auto avrebbe provocato al godimento della visione dell'Ara Pacis; questo stesso muro è stato l'elemento più criticato dai detrattori del progetto di Meier, tra i quali l'attuale sindaco Alemanno, che vuoi per sincera affezione verso il vecchio padiglione, vuoi per istintiva repulsione per tutto ciò che altera lo status quo urbano, erano stati da subito contrari all'idea di rinnovamento proposta dal nuovo museo.


Museo dell'Ara Pacis:vista dell'Altare della Pace ( immagine tratta da www.richardmeier.com)È notizia di qualche giorno fa che, dopo anni di polemiche ed anche minacce, da parte del sindaco Alemanno, di demolire l'edificio di Meier, l'architetto statunitense è stato a Roma ed in compagnia del sindaco ha visitato il Museo, discutendo con la massima disponibilità delle possibili modifiche da apportare per renderlo ancora più funzionale e piacevole. Con reciproca soddisfazione delle parti, è stato deciso di abbattere parzialmente il muro della discordia, riducendone sensibilmente l'altezza in maniera da restituire completamente la vista delle chiese di San Rocco all'Augusteo e di San Girolamo degli Schiavoni, come richiesto da più parti.


La modifica richiesta sarà realizzabile anche e soprattutto perché l'attuale giunta capitolina ha in progetto di pedonalizzare a breve il tratto del lungotevere di fronte all'Ara Pacis, realizzando un sottopassaggio che allontanerà il traffico veicolare dall'area ed in particolare dal Museo; a quel punto, comprensibilmente, il muro che fungeva da scudo non avrà più ragione di esistere così com'è attualmente, non dovendo più ottemperare alla funzione per la quale era stato originariamente pensato.


Per maggiori informazioni:

www.arapacis.it

www.richardmeier.com


arch. Silvio Indaco

riproduzione riservata
Articolo: Museo dell'Ara Pacis
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Museo dell'Ara Pacis: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Museo dell'Ara Pacis che potrebbero interessarti
A Torino apre la nuova sede del Museo del design

A Torino apre la nuova sede del Museo del design

Complementi d'arredo - Il Museo del Design di Torino raddoppia la sede espositiva: la seconda location sarà nel pieno centro storico della città e avrà una forte vocazione didattica.
Milano Design Weekend

Milano Design Weekend

Arredamento - Torna ad ottobre la quattro giorni milanese di design e shopping, con mostre, negozi aperti e iniziative curiose, per il grande pubblico e gli addetti ai lavori.
Una mostra dedicata alla sedia per i dieci anni del Museo Plart

Una mostra dedicata alla sedia per i dieci anni del Museo Plart

Tavoli e sedie - La Fondazione Plart di Napoli, il primo Museo europeo dedicato alle arti plastiche, festeggia i suoi dieci anni di attività con una mostra dedicata alla sedia.

Nasce il nuovo MAXXI a Roma

Architettura - Nasce a Roma il nuovo Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, firmato dall'architetto anglo-iracheno Zaha Hadid, con la funzione di promuovere l'arte e l'architettura contemporanee.

Museo del Novecento a Milano

Progettazione - Inaugurato il 3 dicembre, il Nuovo Museo/Cantiere dell'Arengario si aggiunge al salotto culturale di piazza Duomo, con uno sguardo ampio sul Novecento.

Museo della Biodiversità a Portici

Giardinaggio - L'interesse alla coltivazione di un orticello domestico manifestata negli ultimi tempi da molti privati cittadini, nasce dall'esigenza di avere sulla

Materiale innovativo per pavimenti

Ristrutturazione - La ricerca tecnologica nel settore dei materiali per l?edilizia è oggi orientata ad ottenere soluzioni che, oltre ad avere elevate qualità di resistenza

MACRO a Roma

Progettazione - I colori, i tagli dei volumi, i giochi di luce portano la sua firma: Odile Decq disegna nel quartiere Nomentano di Roma un polo culturale eccellente, in cui l'arte è sia contenuto che contenitore.

RIBA Royal Gold Medal 2011

Arredamento - Il RIBA, Royal Institute of British Architect, è un'istituzione professionale britannica che sostiene ed incoraggia la qualità in edilizia, nell'ambiente
REGISTRATI COME UTENTE
295.512 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pavimento in laminato ad incastro milano
    Pavimento in laminato ad incastro...
    35.00
  • Trasforma vasca in doccia firenze e toscana
    Trasforma vasca in doccia firenze...
    2300.00
  • Imbiancatura pareti al mq milano
    Imbiancatura pareti al mq milano...
    5.00
  • Porta in noce tanganica
    Porta in noce tanganica...
    180.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.