Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Credenza in ordine con le idee fai da te dell’esperta

Irene Novello, professional organizer esperta di disturbo da accumulo, ci consiglia come avere una credenza cucina ordinata e utilizzabile da tutta la famiglia.
12 Maggio 2021 ore 15:28 - NEWS Pulizia casa

Pulizie di primavera, spazio alla credenza


Non solo cambio di vestiti e scarpe: ogni anno, a cavallo tra la primavera e l’estate, siamo soliti pulire e organizzare angoli della casa, spesso un po’ trascurati durante gli altri mesi. Uno di questi è la credenza cucina.

Eppure, a pensarci bene, la cucina è l’ambiente domestico dove trascorriamo buona parte del tempo per preparare i pasti e condividerli con gli altri membri della famiglia. Non di rado, è anche il luogo dove ci rilassiamo con un buon libro e una tazza di tè.


La PO Irene Novello

La PO Irene Novello

La PO Irene Novello
Credenza in ordine, da iheartnaptime.net

Credenza in ordine, da iheartnaptime.net

Credenza in ordine, da iheartnaptime.net
Organizzare credenza, da thekachetlife.com

Organizzare credenza, da thekachetlife.com

Organizzare credenza, da thekachetlife.com
Ordinare i cassetti, da thepinkdream.com

Ordinare i cassetti, da thepinkdream.com

Ordinare i cassetti, da thepinkdream.com
Disporre i cibi in frigo, da buzzfeed.com

Disporre i cibi in frigo, da buzzfeed.com

Disporre i cibi in frigo, da buzzfeed.com
Organizzare il sotto lavello, da parential.com

Organizzare il sotto lavello, da parential.com

Organizzare il sotto lavello, da parential.com
Zona rifiuti cucina, da desertcart.co.za

Zona rifiuti cucina, da desertcart.co.za

Zona rifiuti cucina, da desertcart.co.za

Ecco perché diventa importante avere tutto quello che ci occorre a portata di mano; per farlo la parola d’ordine è ordine!

Ma come beneficiare di una credenza sempre ordinata?

Lo abbiamo chiesto a Irene Novello, professional organizer, consigliere CdA di Organizzare Italia, cofondatrice e vice presidente di APOI (Associazione Professional Organizer Italia).

È l’unica italiana iscritta dal 2018 all’Institute for Challenging Disorganization, istituto americano specializzato nella formazione per professional organizer su disorganizzazione cronica, disturbo da accumulo e altri disturbi.


Come mettere in ordine la credenza


Per una credenza ordinata, partiamo da una spesa consapevole: organizzare il menu settimanale, seguendo le proprie abitudini alimentari e le stagioni, ci farà risparmiare tempo, spazio e denaro.

Il supermercato è per molti una fonte inesauribile di tentazioni; il segreto per non sprecare cibo e soldi è avere una lista per acquistare secondo le nostre reali esigenze e non ritrovarsi con prodotti scaduti.

Fare la lista della spesa
Per riorganizzare in modo efficace le credenze, basta:

  • preparare una superficie libera (tavolo della cucina) o delle scatole/cassette per separare quanto abbiamo, block notes o applicazioni per segnarsi quello che manca;

  • controllare ed eliminare quello che è scaduto, procedendo dall’alto verso il basso;

  • dividere per categorie (pasta, farine, cereali, scatolame);

  • verificare se ci sono cibi che non abbiamo più intenzione di comprare o in scadenza, possiamo fare una categoria a parte e inserirli nei pasti dei giorni seguenti;

  • pulire le superfici;

  • riporre seguendo le categorie e l’impiego: colazione, pasti principali, snack, dolci, grandi occasioni; questo rende la credenza utilizzabile da tutti i componenti della famiglia.


Come predisporre zona cottura e piani di lavoro


Non solo l’interno delle credenze: è raccomandato predisporre al meglio pure la zona cottura e i piani di lavoro della cucina. In che modo?

Il consiglio è di valutare lo spazio che abbiamo a disposizione e la frequenza con cui utilizziamo gli elettrodomestici: i centimetri liberi sul piano di lavoro sono importanti non solo per la preparazione dei cibi, ma anche per le attività di lavaggio e riponimento.

Optare per piccoli elettrodomestici
Serve trovare un giusto compromesso e togliere il superfluo.

Avete una credenza con cassetti?

Ognuno dovrebbe contenere una sola categoria di oggetti: posate, utensili, tessili, spezie. Come ordinarli?

Organizzazione cassetti, da ashleywinndesign.com
Se parliamo dei classici cassetti da cucina, svuotiamone uno alla volta, dividendo il contenuto per categorie; prima di conservare gli oggetti, proviamo a selezionare solo quelli che siamo soliti usare tutti i giorni o molto spesso.

Se non vogliamo eliminare quello che resta, facciamo una foto o un elenco degli utensili rimasti e mettiamoli in una scatola, che collocheremo in un luogo alto e non in vista. Se nei mesi successivi non ne avremo bisogno, potremo disfarcene donandoli o vendendoli.


Come organizzare frigo e freezer


Tra gli elettrodomestici, merita un’attenzione peculiare l’organizzazione di frigorifero e freezer.

Come disporre gli alimenti nel frigo
Nello specifico, dividiamo il frigorifero secondo le zone di temperatura:

  • in basso, nei cassetti, mettiamo frutta e verdura, poi carne e pesce;

  • in mezzo, sistemiamo salse, formaggi freschi, dolci. Se in famiglia capita che si mangi in tempi diversi, il suggerimento è di allestire un ripiano con avanzi o piatti già cotti, con tanto di etichetta e di note sul consumo;

  • nella parte laterale, disporre tutti i cibi che non hanno bisogno di temperature particolari: formaggi, uova, yogurt, anche in frigorifero, possiamo utilizzare contenitori ermetici impilabili, cestini per alimenti simili, alzatine per aumentare lo spazio;

  • in freezer, non conserviamo i cibi nei sacchetti di carta o nella pentola, ma impieghiamo contenitori ermetici e sacchetti appositi, indicando la data in cui li abbiamo inseriti;

  • sia in frigo che in freezer, il principio base è di riporre gli alimenti più freschi dietro e quelli in scadenza davanti.


Come organizzare la zona lavaggio e il sottolavello


Passiamo alla zona lavaggio e, in particolare, al sottolavello: qui, è opportuno tenere solo i prodotti destinati alla pulizia dei piatti e delle superfici.

È possibile usare uno scaffale con cestello estraibile, che aiuta a raggiungere pure il fondo del lavandino e sfruttare l’altezza fino al sotto vasca. Per una maggiore igiene, possiamo collocarvi gli appositi contenitori per la raccolta dei rifiuti organici.

Organizzare il sotto lavello, da casinhaarrumada.com
In alternativa, predisponiamo una zona ad hoc.

La necessità di fare una corretta raccolta differenziata è diventata ormai una consuetudine; bisogna, quindi, destinare un’area della cucina per farlo bene.

Se non abbiamo un sotto lavello sufficientemente grande, possiamo optare per dei contenitori impilabili o a cassetti, seguendo le indicazioni del proprio comune, dove riporre i rifiuti secchi (carta, plastica, vetro), lasciando solo l’organico nel sotto lavandino.

Area rifiuti cucina, da imanemagazine.com
Nella zona che abbiamo individuato, mettiamo anche il volantino con l’ABC sulla giusta differenziazione dei rifiuti, per averlo sott’occhio, o scarichiamo l’applicazione del nostro comune per differenziare in maniera adeguata.


Idee salvaspazio per una cucina piccola


Avete una cucina piccola?

Niente paura: ci sono tanti trucchetti salvaspazio.
Eccone, di seguito, alcuni:

  • preferire piccoli elettrodomestici multifunzione, in modo da limitarne l’ingombro;

  • impostare il menu settimanale per avere una credenza cucina ridotta nelle dimensioni, ma sempre fornita di quello che ci serve, senza sprechi;

  • investire in pentole di qualità dalle giuste dimensioni per il nostro fabbisogno; se sono della stessa marca, spesso sono facilmente impilabili o sovrapponibili.



Indipendentemente dalle dimensioni della propria cucina, una credenza in ordine rende più semplice e confortevole la quotidianità tra le mura domestiche, lasciandoci maggior tempo da dedicare alle nostre passioni e agli affetti più cari ed evitando inutili sperperi di cibo e denaro.

riproduzione riservata
Articolo: Mettere in ordine la credenza cucina
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Mettere in ordine la credenza cucina: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
330.337 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Mettere in ordine la credenza cucina che potrebbero interessarti


La credenza ritorna in auge con tanti nuovi modelli e colori

Complementi d'arredo - Le credenze di design ritornano in auge per l'arredo contemporaneo, sono utilissime per avere tutto a portata di mano specie nelle sale da pranzo e in soggiorno

Mobile credenza in cucina: dal classico e alle soluzioni più moderne

Cucine classiche - La credenza è un mobile utile e funzionale, capace di regalare spazio per il contenimento delle stoviglie in cucina, in soggiorno, in corridoio e ovunque serva.

Credenze Shabby chic per una cucina romantica

Cucine classiche - Le credenze vintage per soggiorno o cucina sono un must per gli ambienti arredati in stile shabby chic o provenzale. Vediamo alcuni dei modelli più originali.

Credenze moderne

Arredamento - Sono tante le soluzioni per arredare la zona living. Qualche consiglio per caratterizzare una parete con un elemento contenitore particolare.

Madie moderne per la zona giorno: cinque modelli tra cui scegliere

Complementi d'arredo - La madia è un mobile molto utile da collocare nel soggiorno di casa, serve come contenitore e da appoggio anche per il televisore. Ecco le migliori madie moderne

Una casa dal sapore retrò: arredamento in arte povera

Complementi d'arredo - Se volete una casa dal sapore un po' retrò, oppure volete osare abbinando uno stile moderno a qualche mobile un po' datato, l'arte povera è un'ottima soluzione.

Complementi di arredo in legno grezzo: portare la natura in casa

Complementi d'arredo - Nella sua irregolarità e ruvidezza il legno naturale è in grado di dare calore e fascino agli ambienti. Le nostre proposte di complementi d'arredo in legno grezzo

Cucina tra vintage e contemporaneo

Cucine moderne - Un progetto di cucina che mescola due opposte tendenze, il vintage ed il contemporaneo, risultandone una commistione di stili in perfetta sinergia e funzionalità.

Idea d'arredo per madia da cucina con piano estraibile

Cucine classiche - Mobile madia da cucina: un arredo multivalente, in legno massello con piano estraibile, per realizzare la pasta fresca fatta in casa, rispettando la tradizione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img velmez
Ho comprato una credenza all'IKEA, linea BESTA, con antine di tre colori diversi. C'è un verde/grigio opaco che vorrei decorare con degli stencil, come faccio ad...
velmez 28 Gennaio 2016 ore 19:06 2