Umidità di risalita: cause e metodi

NEWS DI Risanamento umidità09 Giugno 2018 ore 09:20
I metodi di risanamento anti umidità sono tanti; occorre individuare quello più idoneo a risolvere il proprio problema e prima ancora la causa che sta all'origine
umidità di risalita , risanamento , umidità nei muri
Arch. Loredana Ruggieri

Umidità da risalita: rimedi per sconfiggerla


L’umidità nelle murature rappresenta da sempre uno dei problemi che l’uomo cerca di sconfiggere all’interno di un contesto abitativo, soprattutto l’umidità di risalita. Questa, dal terreno penetra nelle pareti, risale, evapora negli ambienti, forma aloni e macchie di muffe, disgregazioni degli strati superficiali, presenza di sali.

Tale problematica, presente in modo particolare su vecchie murature poste a pian terreno, è da risolvere anche con la dovuta celerità poiché non intacca solo l’estetica, ma rende i locali interni degli ambienti insalubri e poco vivibili.


Umidità nei muri interni soluzioni

Umidità nei muri interni soluzioni

Umidità nei muri interni soluzioni
Come eliminare umidità di risalita, by Acquapol

Come eliminare umidità di risalita, by Acquapol

Come eliminare umidità di risalita, by Acquapol
Prodotti per umidità di risalita, by Acquapol

Prodotti per umidità di risalita, by Acquapol

Prodotti per umidità di risalita, by Acquapol
Risanamento murature

Risanamento murature

Risanamento murature
Risolvere umidità di risalita con sistemi Acquapol

Risolvere umidità di risalita con sistemi Acquapol

Risolvere umidità di risalita con sistemi Acquapol

I fattori che possono generare l'esfoliazione della pittura, il distacco ed erosione dell’intonaco, possono dipendere dalla quantità eccessiva d’acqua presente nel suolo, dalla concentrazione e dalla tipologia dei sali minerali, dalla porosità del materiale di cui il muro è composto, dal grado di evaporazione, dalle condizioni climatiche.

Spesso, per ovviare al problema si interviene ricoprendo la parte ammalorata con dei materiali non traspirabili, giusto per tamponare e migliorare l’estetica, ma succede che dopo poco tempo il fenomeno si ripresenta a una quota superiore.

Occorre eliminare la causa che genera il problema dell’umidità risalita, adottare metodi d’intervento che si basano su principi di tipo fisico, chimico o di altro genere, sistemi professionali, consigliati da esperti del settore.


Umidità di risalita soluzioni tradizionali e principali controindicazioni


Per anni si è cercato di sconfiggere il problema dell’umidità di risalita con metodi tradizionali attraverso i quali non sempre si è avuto successo e poco dopo si è visto infatti nuovamente la comparsa e l’insorgere dell’umidità capillare ascendente dal terreno nelle murature.

Uno dei primi metodi adottati è stato quello della barriera chimica costituita da resine chimiche, un sistema che si applica realizzando dei fori di circa 10-12 mm per quasi tutto lo spessore del muro.

Attraverso questi fori, si inietta del silicone mescolato a solvente, una sostanza che dovrebbe teoricamente impregnare tutto il muro e creare una barriera resistente contro la risalita dell’acqua dal terreno.

Resine e intonaco traspirante
Il prodotto iniettato dovrebbe dunque riempire le cavità presenti nel muro ma ciò non avviene al 100%; pertanto, alcune cavità restano non riempite del prodotto, rimangono parzialmente vuote e si viene quindi a creare una rete capillare secondaria molto più insidiosa, delle micro fessure attraverso le quali penetra altrettanta umidità.

Un altro metodo ancora più tradizionale è quello del taglio meccanico del muro fatto con enormi seghe circolari diamantate, sistema che taglia il muro a 10-12 cm circa dal pavimento, per inserite in seguito una lamina di resina così da creare una barriera all’umidità che risale.

Taglio nel muro e utilizzo di intonaci deumidificanti
È un intervento molto invasivo che può intaccare la staticità della costruzione: difatti è assolutamente vietato in zone a rischio sismico, non si può applicare ai muri contro terra e la stabilità oltre che la solidità delle murature rischia di essere compromessa.

Diffuso è anche l’utilizzo dell’intonaco macroporoso, ma quest'ultimo non elimina la causa del problema, ovvero l'insorgere dell'umidità da risalita capillare: esso costituisce solamente una veste nuova, non cambia nulla all’interno del setto murario.

La muratura che viene trattata con questo genere di materiale appare più asciutta inizialmente ma, poiché l’interno del muro resta umido e comunque sempre soggetto alla risalita capillare, poco dopo, comincia a degradarsi nuovamente.
Inoltre, anche con il nuovo intonaco, l’umidità che risalita nei muri continua a evaporare all’interno della casa e i dati microclimatici interni non subiscono variazioni migliorative, quindi, l’umidità all’interno dei locali non si riduce.

Conseguenza della presenza di umidità all’interno dell’abitazione è anche la dispersione termica, un maggiore dispendio energetico, bollette più elevate, estetica dei muri compromessa da aloni, macchie, scrostamenti.


Umidità di risalita rimedi definitivi: AQUAPOL


Una soluzione innovativa è Aquapol, efficace nella prassi, sperimentata dal 1985, tecnologia che non prevede interventi murari, non è per nulla invasiva, non utilizza sostanze chimiche, non prevede il taglio dei muri, non ha insomma alcuna controindicazione.

Sistemi e prodotti per umidità, by Acquapol
Installando il dispositivo Aquapol le molecole dell’umidità vengono reindirizzate verso il suolo e non si utilizza alcun dispositivo di corrente elettrica, non si sviluppano pertanto campi elettromagnetici.

Il metodo Aquapol agisce a distanza, dunque non vengono per nulla intaccate le murature attraverso interventi fisici o chimici, come invece accade con altre tecniche tradizionali di prosciugamento dei muri.

Una volta applicato il dispositivo, le molecole di umidità presenti all’interno dei muri cominciano a dirigersi verso il basso e quindi l’umidità si riduce in modo progressivo, i muri si deumidificano e si mantengono asciutti per decenni.

Come risolvere umidità di risalita
I muri si deumidificano in maniera certa con questo metodo risolutivo; difatti, misurando i tassi di umidità interni al muro prima, durante e dopo il processo di deumidificazionie, si ottengono dei valori d'umidità che si riducono gradualmente fino a raggiungere dei tassi naturali d'umidità residua.

Il metodo di misurazione adottato è quello ponderale, un metodo oggetto che consiste nell'estrarre dei campioni di muratura per determinarne il tasso di umidità prima e dopo l’installazione attraverso l’utilizzo di una termobilancia.

Sistemi antiumidità di risalita Acquapol
Ciò che conta realmente è avere dei muri deumidificati, delle pareti asciutte oltre che belle a vedere, ambienti salubri da vivere, risparmio energetico, bollette inferiori.

AQUAPOL è tutto questo, è anche il non dover ristuccare, ridipingere o rintonacare i muri di continuo, è non vedere macchie d'umidità o muffa in giro, è poter invitare tranquillamente a casa della gente senza essere imbarazzati per la puzza della muffa, è poter apprezzare di più la propria casa.


Come risolvere l'umidità di risalita


Un rimedio definitivo al problema dell’umidità di risalita è quindi AQUAPOL, tecnologia 100% ecologica, che non produce difatti elettrosmog, ottimizza il clima abitativo, funziona senza aver bisogno di alcuna energia esterna a pagamento, poi non emette rumori fastidiosi, non richiede interventi di manutenzione o eventuali riparazioni dovute all’usura.

Come risolvere problemi di umidità di risalita: metodo Acquapol
L’umidità si diffonde secondo le caratteristiche e la porosità del muro, si sposta dunque per capillarità e il livello di risalita è inversamente proporzionale al diametro dei capillari, dunque più sottili sono, più in alto risalirà l’umidità.

Il problema umidità di risalita si riconosce attraverso la presenza di aloni, di efflorescenze saline a varie altezze che possono variare da pochi centimetri ad alcuni metri, ciò sia sulle facciate esterne sia sui muri interni all’abitazione, con conseguente degrado e ammaloramento degli intonaci e delle pareti stesse.

I danni alla salute sono ingenti, le spore nocive della muffa possono procurare malesseri, disagi, raffreddori, sinusiti, mal di gola, artriti, reumatismi, allergie; i danni estetici sono anch’essi difficili da accettare giacché la pittura si scrosta, l’intonaco si sfalda e si distacca parzialmente, i mobili tendono a rovinarsi.

A tutto ciò si aggiungono inevitabilmente anche i danni economici poiché c’è un maggiore dispendio di energia elettrica per riscaldare l’ambiente in modo adeguato, si utilizzano anche deumidificatori 24 ore su 24 ore, si cerca di rimediare rifacendo l’intonaco di frequente, pitturando, rinnovando le tappezzerie.

Risanamento umidità muri
Da non sottovalutare per niente i danni statici che sono causati dall’umidità di risalita: i sali che cristallizzano dopo l'evaporazione dell’acqua possono aumentare di volume circa 12 volte, causando una pressione notevole all’interno del muro, fenomeno che genera il distacco dell’intonaco e un indebolimento complessivo della struttura da un punto di vista statico.


Metodi di risanamento antiumidità : la Redazione consiglia

Umidità di risalita soluzioni definitive


Logo AcquapolPer muri asciutti e deumidificati, si consiglia di adottare il sistema Aquapol una tecnologia di deumidificazione presente sul mercato internazionale da 33 anni, con sedi in 35 Paesi nel mondo e con più di 50.000 installazioni effettuate con successo.

L‘azienda agli inizi degli anni '80 è stata la prima a inventare, testare e realizzare una tecnologia ad antenne che funziona senza elettricità e risolve del tutto il problema dell’umidità muri interni ed esterni.

Aquapol è stata anche una delle prime aziende che negli anni ‘80 ha iniziato a misurare e garantire l’efficacia del suo intervento con una diagnostica che prevede la misurazione oggettiva dei tassi d’umidità all’interno del muro, prima e dopo l’installazione ad intervalli regolari di tempo fino alla deumidificazione.

riproduzione riservata
Articolo: Metodi di risanamento anti umidità
Valutazione: 3.99 / 6 basato su 133 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs
Aquapol, la tecnologia di risoluzione all'umidità di risalita, fu fondata nel 1985 dall'ingegnere Wilhelm Mohorn. Inventore e Scienziato nato a Vienna nel 1954.

Metodi di risanamento anti umidità: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Moredry
    Moredry
    Martedì 27 Marzo 2018, alle ore 22:08
    Hai problemi di muffa o di umdità di risalita ? Moredry Solutions ti fornisce la possbilità di risolvere il problema alla radice,grazie alle nostre centraline biocompatibli e non invasive,con un innovativo principio elettrofisico che ci distingue da qualsiasi altro sistema. Visita il nsotro sito :www.moredry.it
    rispondi al commento
  • Lavoriediliditomasifloriano
    Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo
    Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 13:43
    Vorrei precisare una cosa. Negli ambienti interrati , oltre all'umidità di risalita vi è anche la contro spinta dell'acqua esterna. Quindi il cemento osmotico impedisce l'entrata dell'acqua e la malta traspirante microporosa permette la fuoriuscita dell'umidità sotto forma di particelle di vapore in quanto "respira". Quindi, gentile arch. Nervo, non viene coperto nulla ma lasciato libero di evaporare senza condensare.Basta provvedere ad una normale areazione del locale.Sul sito www.ediltm.flazio.com si può vedere un intervento di risanamento .Cordialità.Edil T.M. di Tomasi Geom. Matteo
    rispondi al commento
    • Morenacapurso
      Morenacapurso Lavoriediliditomasifloriano
      Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 13:48
      Questo dicorso vale anche per i muri in cemento armato? grazie
      rispondi al commento
      • Lavoriediliditomasifloriano
        Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo Morenacapurso
        Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 13:49
        Certamente
        rispondi al commento
        • Morenacapurso
          Morenacapurso Lavoriediliditomasifloriano
          Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 17:32
          Grazie! :) 
          rispondi al commento
    • Humidity
      Humidity Speedy Di Nervo Lavoriediliditomasifloriano
      Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 14:37
      MI SEMBRA UN PO CONTRO SENSO   ,,PRIMA L'INTONACO OSMOTICO ,POI IL RASANTE TRASPIRANTE  .,, IN OGNI CASO L'UMIDITA VIENE COPERTA    
      rispondi al commento
      • Lavoriediliditomasifloriano
        Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo Humidity
        Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 14:45
        Assolutamente no, prima viene protetta dall'esterno poi viene lasciata respirare dall'interno. Tecnica già collaudata e verificata a distanza di anni.
        rispondi al commento
        • Morenacapurso
          Morenacapurso Lavoriediliditomasifloriano
          Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 17:34
          Mi scusi l'ignoranza ma l'intonaco osmotico viene dato all'esterno? grazie
          rispondi al commento
          • Lavoriediliditomasifloriano
            Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo Morenacapurso
            Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 18:02
            No signora..è una procedura che viene eseguita all'interno perché fuori è inaccessibile..ha parlato di ambiente interrato, giusto? Se desidera un colloquio, mi contatti attraverso il sito ediltm.flazio.com e sarò felice di spiegarle il tutto.Grazie.
            rispondi al commento
        • Humidity
          Humidity Speedy Di Nervo Lavoriediliditomasifloriano
          Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 18:45
          A  ,,  OK  PRATICAMENTE  VA A SOSTITUIRE LA GUAINA  ,,,PRATICAMENTE PER I MURI CONTRO TERRA   ,BISOGNA SCAVARE  ALL'ESTERNO ===???
          rispondi al commento
          • Lavoriediliditomasifloriano
            Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo Humidity
            Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 19:08
            Assolutamente no. Il cemento osmotico lavora in contro spinta, quindi lascia il bagnato all'esterno. Il tutto va eseguito internamente, facendo attenzione al risvolto a pavimento da impermeabilizzare con apposita guaina( nel caso venga rifatto il pavimento). Trattandosi di muri in C.A.credo che possa bastare il cemento osmotico perché la risalita è quasi nulla per Rck superiori o uguali a 350..ma non conoscendo il dosaggio della struttura portante in qiestione, consiglio comunque il trattamento traspirante cob tecnologia Micropor.
            rispondi al commento
  • Humidity
    Humidity Speedy Di Nervo
    Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 20:17
    PER  L’UMIDITA DI CONDENSA -MUFFE   I CASANon ho mai usato e consigliato prodotti chimici –elettrici o resinosi..ma solo sistemi naturali.La casa è un ambiente ,dove ci si passa la maggior parte della vita, non andiamo ad inquinarla con vernici e iniezioni di prodotti chimici - siliconici (possono contenere il “formaldeide” -----cancerogeno)E PER LA VENTILAZIONE PROGRAMMATA ,SISTEMA IGENICO-SALUTARE VEDI www.umidostato.it

    rispondi al commento
    • Morenacapurso
      Morenacapurso Humidity
      Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 13:21
      La ringrazio, La chiamerò nel pomeriggio , sperando di non disturbare
      rispondi al commento
      • Humidity
        Humidity Speedy Di Nervo Morenacapurso
        Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 18:48
        VA BENE    ,,MI PUO TELEFONARE  QUANDO VUOLE  GRAZIE    3382556113
        rispondi al commento
  • Humidity
    Humidity Speedy Di Nervo
    Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 20:15
    SONO Arch NERVO ,,CELL 3382556113   DA OLTRE  35 ANNI MI OCCUPO DI DEUMIDIFICAZIONE TENGO A PRECISARE   CHE PER QUALSIASI TIPO DI UMIDITA  ,,RISALITA ,,DI  CONDENSA  CE SOLO L'ARIA  CHE LA RISOLVE  ,,PER QUESTO  ,NON  HO MAI USATO  E CONSIGLIATO  ,SISTEMI   DIVERSI  PER I SEGUENTI MOTIVI ,1°,L'INTONACO DEUMIDIFICANTE  ,LE COPRE  ,,,2° I LUQUIDI  INFILTRATI   NON RISOLVONO IL PROBLEMA  PERCHE NON SAPPIAMO DOVE VERAMENTE  VA A COLLOCARSI  ,E POI  PER DIVERSI ANNI  SI SENTE ODORE DI SOLVENTE  IN CASA ,,,,3°  LE SCATOLINE   (inversione di polarita ---campo magnetoterrestre)  SONO SOLO  "ACCHIAPPA-IDIOTI ,,
    rispondi al commento
  • Arch nervo
    Arch nervo
    Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 15:05
    Sono Arch Nervo,, cell 3382556113  da oltre  35 anni mi occupo di deumidificazione tengo a precisare  che per qualsiasi tipo di umidita da risalita, di  condensa  c'è solo l'aria  che la risolve, per questo non  ho mai usato  e consigliato sistemi  diversi per i seguenti motivi :1°,l'intonaco deumidificante le copre 2° i luquidi  infiltrati  non risolvono il problema  perche non sappiamo dove veramente  va a collocarsi e poi  per diversi anni si sente odore di solvente  in casa3°  le scatoline   (inversione di polarita ---campo magnetoterrestre)  sono solo  "acchiappa-idioti.
    rispondi al commento
  • Humidity
    Humidity Speedy Di Nervo
    Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 14:35
    TENGA PRESENTE ,CHE IN QUESTO MODO L'UMIDITA CHE SALE ,LA VA SOLO A COPRIRE E DOVE VA POI?? IL SUO MURO ORMAI HA GIA LA CAPILLARITA COMPROMESSA MAGARI MI TELEFONI LE SPIEGO BENE GRAZIE 3382556113 ,,
    rispondi al commento
  • Lavoriediliditomasifloriano
    Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo
    Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 13:37
    Le consiglio di trattare la parete con cemento osmotico e ,a fresco, un ciclo di malta risanante Uno-r..con i dovuti accorgimenti non avrà più problemi per lungo tempo. Cordiali saluti
    rispondi al commento
    • Morenacapurso
      Morenacapurso Lavoriediliditomasifloriano
      Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 13:22
      Grazie per il Suo consiglio, mi informerò a riguardo. Cordiali saluti a Lei.
      rispondi al commento
  • Morenacapurso
    Morenacapurso
    Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 12:41
    Buongiorno, ho una tavernetta  totalmente sotto il livello del terreno, con umidità da risalita lungo i muri perimetrali in cemento armato, dovrei utilizzare questo sistema dall'interno, è garantita la riuscita? e potrei , lasciando una piccola intercapedine , rivestire la parete con del cartongesso, giusto per non far vedere tutti questi forellini? il risultato cambierebbe? grazie :)
    rispondi al commento
    • Lavoriediliditomasifloriano
      Lavoriediliditomasifloriano Edil T.m. Di Tomasi Geom. Matteo Morenacapurso
      Domenica 12 Novembre 2017, alle ore 13:33
      L'esperienza 
      rispondi al commento
  • Torok
    Torok
    Mercoledì 10 Agosto 2016, alle ore 17:49
    Scusa, questa vale anche per interno?
    Grazie
    rispondi al commento
    • Arch Nervo
      Arch Nervo Torok
      Giovedì 11 Agosto 2016, alle ore 14:58
      Sicuro anche per l'interno, il suo funzionamento non cambia, intercetta l'umidita e la fa sfogare asciugando il muro da subito.
      rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Metodi di risanamento anti umidità che potrebbero interessarti
Come risolvere il problema dell'umidità in casa

Come risolvere il problema dell'umidità in casa

Il fenomeno della risalita capillare nei muri genera problemi che è necessario arginare, per evitare il distacco dell'intonaco e la diffusione di muffe in casa.
Malta di risanamento contro l'umidità

Malta di risanamento contro l'umidità

Come intervenire su edifici ammalorati dall'umidità, utilizzando prodotti specifici come la malta a base di calce naturale, idonei anche per contesti di restauro...
Sistemi di deumidificazione

Sistemi di deumidificazione

Intonaci risananti per il miglioramento del comfort abitativo...
Recupero di murature umide

Recupero di murature umide

Sottovalutare il problema dell'umidità negli edifici provoca un peggioramento del danno, è quindi necessario intervenire in tempo e porre rimedio.
Una centralina antimuffa

Una centralina antimuffa

Eliminare l'umidita' di risalita con l'elettrofisica ha il vantaggio di non invadere con mezzi demolitori le murature, la tecnica consiste nell'installare una famiglia di centraline elettroniche - Lavorincasa.it...
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.