Membrane per l'edilizia innovative ed ecologiche

NEWS DI Ristrutturazione24 Aprile 2011 ore 00:30
L'aggiornamento tecnologico dei componenti e prodotti per l'edilizia e le costruzioni  è costantemente orientato al miglioramento e perfezionamento
solai , clasiche , esterno , tortona

L'aggiornamento tecnologico dei componenti e prodotti per l'edilizia e le costruzioni è costantemente orientato al miglioramento e perfezionamento delle performance funzionali degli stessi, unitamente ad una giusta e costante tendenza ad ottenere facilità di posa e una resa nel tempo durevole e certificata.

Negli ultimi anni, grazie alla determinante spinta delle tematiche di eco-compatibilità dei materiali e della sostenibilità delle tecnologie, diverse tipologie di prodotti hanno aggiunto, alle già riconosciute caratteristiche cosiddette di base tipiche della propria gamma, nuove caratteristiche funzionali decisamente innovative, molte delle quali partecipano in maniera attiva al miglioramento dell'ambiente: strano a crederci, per i profani del settore, ma tra questi prodotti si stanno distinguendo in maniera interessante le membrane.

Un recente convegno organizzato lo scorso 7 Aprile a Milano, ad esempio, il cui tema centrale era Riduzione dell'inquinamento, tutela della salute e sostenibilità ambientale: il ruolo delle membrane in copertura, ha permesso ad una delle aziende leader del settore, la Icopal, di presentare in un contesto di natura tecnica i risultati della valutazione tecnica dell'efficienza fotocatalitica della sua membrana Nox-Activ, analisi svolta dal Dipartimento B.E.S.T del Politecnico di Milano.

Una vasta platea, composta principalmente di tecnici ma anche di curiosi, ha potuto approfondire i vari aspetti del valore di sostenibilità ambientale dei prodotti edilizi che utilizzano il principio della Fotocatalisi, processo naturale grazie al quale una sostanza fotocatalizzatrice, spesso il biossido di Titanio, sotto l'effetto dell'irraggiamento di raggi ultravioletti si attiva liberando elettroni che producono l'accelerazione delle reazioni di ossidoriduzione degli inquinanti chimici organici, trasformandoli in composti più facilmente degradabili e meno pericolosi.

La gamma delle membrane NOx-Activ, realizzate in Bitume elastomerico SBS nella versione Mono-strato o Doppio-strato, può essere impiegata su qualunque tipo di manufatto edilizio ed è applicabile su qualsiasi tipo di supporto, dal legno al cemento, dal metallo all'isolante termico. Dal punto di vista della sostenibilità ambientale, queste membrane non consumano ulteriore energia per la loro produzione e per il trasporto, non contengono elementi pericolosi nella loro composizione e non necessitano di trattamenti speciali alla fine del loro ciclo di vita.

Non a caso le membrane NOx-Activ hanno guadagnato il bollino verde della certificazione HQE (Haute Qualitè Environnementale) per i cicli n.1, 2 e 13 relativi, rispettivamente, al Tema dell'Eco-costruzione, al Tema dell'Eco-costruzione: scelta integrata dei prodotti, sistemi e procedimenti di costruzione e al Tema della salute e della qualità dell'aria.

Altrettanto attenta alla politica della sostenibilità ambientale in tutti gli aspetti del ciclo produttivo e della vita dei prodotti è la Derbigum, che di recente ha presentato una nuova ed innovativa membrana protettiva per i tetti denominata Derbicolor FR Olivina, che oltre ad impermeabilizzare le superfici, sua funzione principale, ha la capacità di assorbire e trasformare la CO2 che si deposita sulle sue superfici con la pioggia e, cosa altrettanto importante, è riciclabile al 100%.

Realizzata miscelando una attenta selezione del bitume di grande qualità e dei migliori plastomeri del tipo APP-TPO, Derbicolor FR Olivina ha lo strato superiore rifinito con graniglia di Olivina, uno speciale composto minerale presente in natura, nel quale sono presenti silicato di ferro e magnesio, che appunto assorbe la CO2 e la restituisce in atmosfera modificata sotto forma di diossido di silicio e carbonato di magnesio, due sostanze innocue per l'ambiente.

Questa membrana, che può essere posata in monostrato o a doppio strato utilizzando sia la tecnica a freddo che quella a caldo, è resistente al fuoco e alla lacerazione, non contiene alogeni ed è conforme alla norma EN 13501-5, classificazione BROOF (t1, t2, t3) secondo il metodo ENV 1187. Disponibile nello spessore standard di 4 mm, misura 7.27 x 1,21 di larghezza, ed è visivamente caratterizzata dal particolare colore verde oliva caratteristico, appunto, dell'Olivina.

Per ulteriori informazioni:

www.icopal.it

www.derbigum.it

riproduzione riservata
Articolo: Membrane per l'edilizia innovative ed ecologiche
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Membrane per l'edilizia innovative ed ecologiche: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Membrane per l'edilizia innovative ed ecologiche che potrebbero interessarti
Tipi di solai

Tipi di solai

Progettazione - Per ogni edificio il solaio in laterocemento, legno, acciaio o prefabbricato è un elemento fondamentale ed ha la sua principale funzione nel trasferire i carichi.
Rafforzamento dei solai in legno

Rafforzamento dei solai in legno

Ristrutturazione - Un metodo innovativo estremamente efficace per rafforzare le travi lignee di un solaio, garantendo un notevole aumento della capacità portante dell'intera struttura, oltre a restituirne intatta, l'immagine originaria e le dimensioni.
Connettori per rinforzo dei solai

Connettori per rinforzo dei solai

Restauro edile - Anche i solai, come tutti gli elementi strutturali dopo un determinato periodo di vita necessitano di opere di rinforzo: i connettori hanno proprio questa funzione.

I vantaggi dei solai in mattoni e laterocemento

Tetti e coperture - I solai in laterizio e laterocemento sono la tipologia più semplice e più diffusa; essi rispondono a specifiche esigenze tecnologiche, igrometriche e antincendio

Recupero dei solai in legno

Ristrutturazione - Tecniche moderne per il risanamento dei solai in legno.

Dispersioni energetiche in casa

Bioedilizia - Il contenimento delle dispersioni energetiche degli edifici, in costruzione o in ristrutturazione, può essere raggiunto con l'uso corretto di moderne tecnologie.

Tipologie di solai in legno

Tetti e coperture - Il legno è da sempre utilizzato per la creazione di strutture resistenti a flessione e sopratutto di solai, dei quali esistono numerose tipologie differenti.

Norme tecniche per le costruzioni

Normative - Il Decreto Ministeriale definisce i principi per il progetto, l'esecuzione e il collaudo delle costruzioni, nei riguardi delle prestazioni loro richieste in termini di requisiti essenziali di resistenza meccanica e stabilità , anche in caso di incendio, e di durabilità.

Coperture e solai che arredano

Ristrutturazione - Le strutture di copertura in legno, tipiche dell?edilizia dei paesi montani, rappresentano sempre un elemento di grande fascino, sia che esaltino la
REGISTRATI COME UTENTE
295.695 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Offerta ristrutturazione casa - appartamento - villa
    Offerta ristrutturazione casa -...
    10.00
  • Imbiancatura casa
    Imbiancatura casa...
    5.00
  • Ristrutturazione appartamenti e ville Napoli e Caserta
    Ristrutturazione appartamenti e...
    10.00
  • Imbiancare casa prezzo al mq a milano monza
    Imbiancare casa prezzo al mq a...
    4.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.