Controsoffitto in cartongesso per mascherare l'impianto di climatizzazione

L'impianto di climatizzazione è l'insieme di membri atti a svolgere funzioni per il soddisfacimento del benessere domestico: deve essere mascherato alla vista!
Pubblicato il

Mascherare il sistema di climatizzazione con un controsoffitto


Oggi non si può rinunciare più a un impianto di climatizzazione sia per la stagione estiva sia per quella invernale. Le case contemporanee di nuova costruzione includono a priori un sistema di climatizzazione così da inserirlo nell'ottica progettuale e quindi realizzare strutture apposite per la canalizzazione dei vari membri e soprattutto il loro essere mascherati alla vista.

Molte ristrutturazioni avvengono proprio per l'installazione di componenti refrigeranti oppure riscaldanti, le temperature ultimamente hanno picchi eccessivi, pertanto occorre equilibrare il gradiente termico ambientale della casa e raggiungere quindi quella temperatura mite che dà modo di svolgere le consuete attività giornaliere domestiche.

Gli impianti climatizzazione possono essere scelti in diverse tipologie ma spesso si adotta il sistema di aria condizionata canalizzata con pompa di calore, caratterizzato principalmente da una macchina con un ingombro notevole, più tubi e membri che sono connessi al soffitto.
Questi collegano le varie stanze, sprigionano aria mediante bocchette posizionate solitamente sopra il vano delle porte.

Come fare un controsoffitto in cartongesso
Il soffitto è invaso da elementi tecnologici, va rivestito con una controsoffittatura in cartongesso atta a occultare l'intero sistema funzionale e a garantire un'estetica piacevole allo sguardo di chi vive l'ambiente domestico.


Controsoffittatura cartongesso: come progettarla


Il percorso dei tubi deve essere ben noto per poter progettare controsoffitti in cartongesso con faretti; è bene avere un incontro con l'idraulico in fase iniziale così da conoscere le esigenze del settore, dove passeranno i tubi, che ingombro avranno, di quanto occorre abbassarsi.

L'intervento di un professionista, di un esperto in materia, si ritiene necessario al fine di rispettare una serie di norme che vincolano la realizzazione fattiva di controsoffittature in cartongesso, come ad esempio il rispetto dell'altezza utile netta di 270 cm e il minimo da non dover superare di 240 cm soltanto per aree parziali della casa.

Abbassamento cartongesso
Il controsoffitto in cartongesso si deve realizzare secondo un progetto formale che articoli l'ambiente in modo armonico, dia prestigio alla stanza con volumi non troppo invasivi.

Realizzare controsoffittature in cartongesso significa pensare anche a un sistema illuminotecnico che ben si integri con la struttura, che illumini in modo diffuso e puntuale la stanza senza effetti di abbagliamento.

Definito dunque il posizionamento dei tubi e della macchina principale, dove eseguire il foro per la manutenzione dell'impianto, non resta che iniziare a schizzare su carta lo sviluppo grafico delle forme da attribuire alla struttura.

Struttura per controsoffitto cartongesso
La forma del cartongesso deve essere personalizzata secondo i gusti della committenza ma soprattutto deve riprendere qualche motivo prevalente all'interno della casa da riproporre in soffitto, oppure una geometria che riprende la forma della stanza e la esalti maggiormente con l'introduzione di faretti o strisce led.

Ad esempio, in un appartamento di nuova costruzione, visibile nelle immagini introdotte in questo articolo, esemplificative di un lavoro che è stato svolto concretamente, si è pensato a un cartongesso soffitto caratterizzato da una serie di rientranze e sporgenze come fosse uno skyline di una città intrisa di grattacieli.

In realtà, l'idea è sorta dal disegno delle fughe caratterizzanti il pavimento: un gres porcellanato effetto parquet posato a correre e quindi con interstizi sfalsati e mai corrispondenti tra loro.

Segni formali d'ispirazione per la progettazione del controsoffitto
Si è voluto pertanto proiettare questo motivo al soffitto caratterizzando appunto la struttura controsoffitto cartongesso; il motivo grafico è stato anche riproposto all'interno del bagno padronale, dove l'ultimo filare di piastrelle da rivestimento non risulta essere continuo bensì a terminazione alternata a ripresa della merlatura dei castelli medioevali.

La volontà progettuale, di accordo comune con i committenti, è stata quella di disegnare un abbassamento in cartongesso insolito, personalizzato, non presente in alcun altro ambiente, dunque esclusivo e originale.

Bisognava mascherare i tubi passanti nell'angolo di collegamento tra la porta della cucina e quella della zona notte, si è voluto comunque dare prosieguo con il cartongesso anche nel restante perimetro della stanza, magari creando un dislivello di altezze, proprio per armonizzare e articolare la volumetria dell'area soggiorno di accesso diretto all'ingresso della casa.

Montaggio controsoffitto in cartongesso
La stanza doveva presentarsi subito come protagonista indiscussa dell'ambiente domestico, una specie di biglietto da visita per chi entra e si trova in un'area accogliente, scenografica, tutta da vivere e assaporare in pieno relax.


Montaggio controsoffitto


Una volta che si è elaborata l'idea progettuale, schizzata su di un foglio di carta, trasposta in forma digitale, elaborato delle immagini grafiche condivise con la committenza, ci si interfaccia con il cartongessista per valutare il metodo da adottare par la fattiva realizzazione.

Di certo questo progetto non è stato semplice da realizzare, pensare e attuare una serie di dettagli che hanno fatto sì che il disegno su carta venisse realmente realizzato, poi pensare a come unire le varie barre metalliche strutturali del cartongesso, a come rendere solida e resistente un sistema pensato attorno all'impianto di climatizzazione e poi ospitante per giunta un sistema di luci.

Ribassamenti in cartongesso
Importante è la collaborazione che viene a crearsi tra l'architetto progettista e le maestranze che operano praticamente alla costruzione, deve necessariamente esserci intesa per lavorare con serenità e trovare le soluzioni più appropriate a raggiungere l'obiettivo prefissato.

La committenza deve visualizzare il prodotto finito approvato a priori, non deve essere inclusa nello stato di sacrificio che si attraversa per creare l'opera d'arte, i tecnici devono essere bravi a non far percepire le problematiche che ovviamente si presentano in corso d'opera, deve gustare il momento finale di quando all'improvviso si apre la porta di casa e come per magia ci si ritrova dinanzi a uno spazio rinnovato, nuovo, accogliente, bello a vedere e soprattutto funzionale.

Telaio controsoffitto cartongesso
Fissata al soffitto la struttura realizzata con le barre metalliche e puntoni, si è proseguito con la giustapposizione delle lastre di cartongesso creando le apposite scanalature per l'inserimento delle strisce led e i fori per inserire i faretti, poi ancora la stuccatura dei giunti, rasatura e come ultima fase pittura di tutte le superfici e pareti.


Ribassamenti in cartongesso e sistema illuminotecnico


Il sistema illuminotecnico è fondamentale a creare atmosfera all'interno della stanza oltre a soddisfare la necessità d'illuminare durante le ore serali quando viene meno la luce naturale.

Si desiderava dare luce all'intero impianto in cartongesso, pensato e realizzato, una linea luminosa visiva a percorrere l'intera stanza creando fasci dal basso verso l'alto con diffusione leggera e indiretta, rilassante alla vista.

Struttura controsoffitto in cartongesso
Ad aggiungersi alle strisce led, dei faretti in gesso proiettanti fasci di luce diretta e triangoli di proiezione chiaroscurali sulla parete come motivo scenografico interessante e decorativo.

È stato necessario pensare un dettaglio tecnico, specifico al caso, per alloggiare la striscia led in un modo tale che dall'ingresso o da altri punti della stanza non si percepisse come presenza materica ma solo presenza emittente la luce nell'aria.

Climatizzatori canalizzati e sistemi di luce
Poi, in collaborazione con il personale dell'azienda che ha messo a disposizione il materiale illuminotecnico, si è dovuto assemblare vari pezzi di strisce led secondo la geometria articolata della struttura controsoffitto in cartongesso.

I faretti in gesso sono stati acquistati e montati con semplicità, sono formalmente molto semplici ma la resa estetica è elevata, occorre fare attenzione solamente a realizzare una stuccatura a regola d'arte per non far percepire dove termina il faretto e dove comincia il cartongesso.


Controsoffitti con faretti in gesso


Tante sono le aziende che realizzano i faretti in gesso a incasso, quelli di NEOLUCE 0036 sono brevettati, hanno scanalature posteriori per aumentare la dissipazione termica, scanalatura laterale per rendere più veloce e precisa l'installazione e il montaggio senza viti.

Faretto in gesso NEOLUCE
NEOLUCE è un marchio registrato BELFIORE SRL, storica azienda d'illuminazione, specializzata nei prodotti a incasso, sistemi di design e Made in Italy, brevettati e depositati.

Faretti in gesso da incasso NOBILE ITALIA SpA
Anche l'azienda NOBILE ITALIA SpA mette a disposizione dei propri clienti una serie di modelli di faretti in gesso a incasso di varie forme e dimensioni; il modello 9096 è a scomparsa totale, s'installa in soffitto di cartongesso, il corpo stesso è in gesso, il portalampade è del tipo GU5,3 e GU10 inclusi nella stessa confezione, a differenza della lampada che solitamente non è inclusa, per scegliere quella che più soddisfa le esigenze della stanza.


Controsoffittature e climatizzazione


Ogni spazio esige un'accurata progettazione per essere vissuto al meglio, nulla va mai lasciato al caso e soprattutto è necessario comprendere l'ingombro e la posizione dei membri tecnologici che devono necessariamente occupare parte della casa.

Confrontandosi a priori con i tecnici della parte elettrica e idrica, si potrà ovviare a una serie di problematiche e si potrà disegnare la casa o la singola stanza alla luce di una serie di volumi che saranno lì presenti a modificare l'estetica.

La progettazione deve tenere conto di tanti aspetti, innanzitutto delle esigenze della committenza, del budget che si ha a disposizione, dell'esperienza degli operai che lavoreranno alla realizzazione dell'opera, delle condizioni spaziali e volumetriche, delle normative edilizie di riferimento, delle tempistiche a disposizione.

riproduzione riservata
Mascherare l'impianto di climatizzazione col cartongesso
Valutazione: 4.21 / 6 basato su 14 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Rowen
    Rowen
    Sabato 1 Aprile 2023, alle ore 14:32
    Ho un corridoio con i motori della pompa di calore e dovrei coprirli con il cartongesso.
    Vorrei sapere se è necessario usare delle griglie per fare respirare i motori o del particolare cartongesso o si può creare direttamente un controsoffitto in cartongesso liscio?
    E i motori in questo caso da dove prendono aria?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Rowen
      Domenica 2 Aprile 2023, alle ore 22:05
      Le prese d'aria vanno sempre previste nel caso di "chiusura" dell'impianto a pompa di calore con le lastre di cartongesso.  Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Giova53
    Giova53
    Venerdì 24 Gennaio 2020, alle ore 08:23
    Se si fa il ribassamento con controsoffitto per mascherare i tubi dell impianto di climatizzazione di 25 cm con una quota finale di 245 cm nelle camere, si puo fare anche se non rispetto la quota minima di 270 cm?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giova53
      Lunedì 27 Gennaio 2020, alle ore 11:20
      La risposta è riportata nella precedente domanda. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Giovanni Locatelli
    Giovanni Locatelli
    Giovedì 23 Gennaio 2020, alle ore 15:07
    Sto acquistando una casa in costruzione e nella camera da letto hanno previsto il passaggio dei tubi dell impianto di riscaldamento/aspirazione ad aria coprendoli con controsoffitto in cartongesso.la camera di 10 mq h 2,7, abbassamento con cartongesso di 25cm per circa 4 mq, così l'altezza della camera sotto il cartogesso risulta di 2,45.
    Chiedo se la camera risulta a norma di legge.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giovanni Locatelli
      Lunedì 27 Gennaio 2020, alle ore 11:19
      Il regolamento urbanistico in questo senso è piuttosto restrittivo: per i locali principali (camera da letto, cameretta, cucina, sala, ecc.) l'altezza libera deve essere di almenno mt. 2,70 con una tolleranza esecutiva +/- del 2%.  Nel caso da Lei posto la riduzione rappresenta quasi il 10% e l'incidenza sulla superficie netta è del 40%, esiste un problema di abitabilità.  Le consiglio di consultare il regolamento comunale e le eventuali deroghe ammesse. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
347.054 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img aga pierluigi tomaselli
Vorrei un informazione...Ho ristrutturato una piccola casa in campagna per problemi di budget mi hanno consigliato di fare un tetto in pannelli sandwich.Come posso tinteggiare...
aga pierluigi tomaselli 12 Giugno 2024 ore 17:07 1
Img nicola turrini
Buonasera a tutti.Mi trovo a dover ristrutturare una piccola mansarda. Allo stato di fatto presenta tetto in tavelle di laterizio sorrette da travi in cemento di tipo varese. Mi...
nicola turrini 07 Giugno 2024 ore 13:15 1
Img mandrake
Buongiorno a tutti, ho un antibagno, che appunto prima di un bel bagno l'ho usato per metterci il boiler elettrico dell'acqua calda (in alto a dx) e la lavatrice.Siccome non...
mandrake 23 Aprile 2024 ore 18:40 1
Img antoninob87
Buonasera,ho un problema con il controsoffito della camera da letto all'interno della quale c è un bagno ed una cabina armadio entrambe le stanze con porta interna.Quando...
antoninob87 11 Aprile 2024 ore 11:21 1
Img luxxx
In cantina A causa di fuoriuscita dal tubo scarico condominiale dovrei fare dei lavoriMi consigliereste di fare lavoro di muratura quindi togliete vecchio intonaco,farne nuovo e...
luxxx 10 Marzo 2024 ore 16:23 5