Manutenzione lavastoviglie

NEWS DI Lavastoviglie29 Novembre 2013 ore 21:07
Alcune semplici procedure di manutenzione ordinaria per evitare i classici problemi derivanti dall'uso di una lavastoviglie, come cattivi odori e otturazioni.
lavastoviglie , manutenzione lavastoviglie

lavastoviglieTutti conosciamo gli inconvenienti derivanti dall'uso costante di una lavastoviglie, in particolare l'odore provocato dall'accumulo di residui di cibo nel filtro, oppure l'ostruzione del filtro di entrata dell'acqua o degli irroratori, ossia quei bracci che muovendosi circolarmente distribuiscono l'acqua di lavaggio sulle stoviglie.

Per evitare tutti questi problemi è sufficiente procedere periodicamente con un'opportuna manutenzione. In genere le marche più diffuse di lavastoviglie (Smeg, Miele, Bosch, ecc.) forniscono insieme all'elettrodomestico un manuale d'uso, nel quale si trovano tutte le istruzioni non solo per i vari programmi di lavaggio, ma anche per la manutenzione periodica. Qualora la confezione non lo contenga, è probabile che il manuale sia scaricabile dal sito della ditta produttrice, di solito in formato pdf.

Le operazioni di manutenzione più comuni riguardano: la pulizia dell'involucro esterno della lavastoviglie, la pulizia del filtro di entrata acqua, la pulizia degli irroratori e la pulizia del gruppo filtrante. Cerchiamo allora di capire come procedere, ricordando sempre di staccare prima di ogni operazione la spina dell'apparecchio o in alternativa togliere tensione mediante il dispositivo di interruzione onnipolare.


Manutenzione lavastoviglie: pulizia involucro esterno


Le superfici esterne di una lavastoviglie e la controporta vanno pulite con uno straccio morbido inumidito. Volendo si può utilizzare anche un detergente adatto a superfici verniciate oppure il detersivo che si usa per lavare i piatti, ma solo in caso di sporco persistente. Anche le guarnizioni di tenuta dello sportello vanno pulite, preferibilmente utilizzando una spugna bagnata. Alla fine bisogna asciugare tutto con un panno morbido.


Manutenzione lavastoviglie: pulizia filtro di entrata acqua


Ogni lavastoviglie è collegata mediante un tubo ad un rubinetto dell'acqua. Tra il rubinetto e il tubo di solito è presente un filtro. Per pulire questo filtro è necessario chiudere il rubinetto di erogazione e svitare il tubo di carico acqua. Si prende allora il filtro e lo si pulisce sotto l'acqua corrente. Infine si inserisce nuovamente il filtro nella propria sede, si rimonta il tubo e si riapre il rubinetto di erogazione.


Manutenzione lavastoviglie: pulizia irroratori


Gli irroratori di una lavastoviglie sono solitamente asportabili, proprio per facilitare la pulizia degli ugelli che ogni tanto si possono otturare. Per prevenire l'otturazione si lavano sotto un getto di acqua corrente. In caso di otturazione già avvenuta si ripristineranno i fori aiutandosi con un oggetto appuntito. Quando si riposizionano gli irroratori bisogna assicurarsi di averli inseriti correttamente nella loro sede. Ciò avviene quando i bracci girano liberamente, senza alcun tipo di ostruzione.


Manutenzione lavastoviglie: pulizia del gruppo filtrante


manutenzione gruppo filtranteIl sistema di filtri presente sul fondo della vasca di lavaggio trattiene i residui di sporco più grossi, evitando così che le impurità vengano convogliate nel sistema di circolazione, che mediante i bracci irroratori li rimetterebbe in circolo. Continuando ad effettuare lavaggi i filtri possono intasarsi. La frequenza dipende dalle abitudini domestiche.

Sul manuale d'uso della vostra lavastoviglie troverete certamente anche le istruzioni per pulire il gruppo filtrante. Di solito sono presenti due filtri, il filtro centrale e il microfiltro, che vanno rimossi con dei movimenti rotatori e sollevandoli verso l'alto. Il consiglio comunque è sempre verificare la procedura corretta per il vostro modello di lavastoviglie. Ad ogni modo come regola generale bisogna prestare molta attenzione al momento della rimozione del gruppo filtrante perché alcuni residui di cibo potrebbero essersi posizionati in modo tale da cadere direttamente nel pozzetto di lavaggio.

Una volta rimosso il gruppo filtrante e scomposto nelle sue parti, si procede con il suo lavaggio sotto l'acqua corrente, sfregandolo con una spazzola a setole dure.

Infine bisogna sempre ricordarsi di riposizionare i filtri nella loro sede all'interno della lavastoviglie, fase che se dimenticata potrebbe causare danni alla pompa.


Riutilizzo di una lavastoviglie dopo lunga pausa


lavastoviglie apertaPuò capitare che una lavastoviglie resti inutilizzata per un lungo periodo. Prima di rimetterla in funzione sarà opportuno eseguire alcune operazioni di ripristino. Innanzitutto bisogna controllare che nella tubazione non si sia accumulata fanghiglia, ruggine o altro. Si stacca il tubo flessibile di entrata e si fa scorrere acqua dal rubinetto di erogazione per qualche minuto, raccogliendo l'acqua in un secchio fino a quando non risulterà limpida.

Una volta verificata la pulizia della tubazione, si può riattaccare il tubo flessibile di entrata della lavastoviglie e ripristinare la tensione, provvedendo poi a due cicli di ammollo consecutivi ad elettrodomestico vuoto. A questo punto la lavastoviglie sarà pronta per essere nuovamente riutilizzata per il lavaggio delle stoviglie.

riproduzione riservata
Articolo: Manutenzione lavastoviglie
Valutazione: 4.16 / 6 basato su 43 voti.

Manutenzione lavastoviglie: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Manutenzione lavastoviglie che potrebbero interessarti
Lavastoviglie molto capienti

Lavastoviglie molto capienti

Lavastoviglie - Le dimensioni e la capienza delle lavastoviglie sono state accuratamente studiate ed integrate nel design, con in alcuni casi del 40% di spazio interno in più.
Come scegliere la lavastoviglie da appoggio

Come scegliere la lavastoviglie da appoggio

Lavastoviglie - Le lavastoviglie compatte d'appoggio rappresentano un'ottima soluzione in caso di spazi ridotti ed esigenze minime, come monolocali e abitazioni per vacanze.
Lavastoviglie in tripla classe A

Lavastoviglie in tripla classe A

Lavastoviglie - Ad incasso o free standing: la scelta della tipologia di lavastoviglie in tripla classe A non influisce sulle sue prestazioni e caratteristiche.

Le lavastoviglie di piccole dimensioni

Lavastoviglie - Lavastoviglie compatte per lavare pochi coperti e facilitare la vita anche a chi vive solo o ha poco spazio a disposizione in cucina. Ecco i modelli più adatti.

Come usare la lavastoviglie per consumare meno e lavare meglio

Lavastoviglie - La lavastoviglie è indispensabile ma comporta notevoli consumi di elettricità e acqua. Come usarla correttamente per ridurre gli sprechi e farla durare a lungo?

Risparmiare energia con forno e lavastoviglie

Forni e piani cottura - Qualche consiglio utile per evitare sprechi di energia elettrica quando utilizziamo gli elettrodomestici in cucina e alcuni suggerimenti per i nuovi acquisti.

Quanto consuma una lavastoviglie?

Lavastoviglie - Le moderne lavastoviglie sono già pensate per rispettare l'ambiente, mediante il contenimento dei consumi, ma possono essere supportate da un utilizzo oculato.

Risparmio con gli elettrodomestici

Impianti - Per avere bollette meno salate gli elettrodomestici, oltre ad avere una classe energetica efficiente, devono essere usati in maniera intelligente.

Lavastoviglie innovative e a basso consumo energetico

Lavastoviglie - Efficienza, semplicità di utilizzo, risparmio nei consumi: è ciò che offrono le innovative funzioni delle nuove lavastoviglie, autentici gioielli di tecnologia.
REGISTRATI COME UTENTE
295.694 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Euroacque filtro anticalcare magnetico caldaia lavatrice lavastoviglie
    Euroacque filtro anticalcare...
    26.10
  • Cucina 3 metri
    Cucina 3 metri...
    2390.00
  • Cucina laccata lucida
    Cucina laccata lucida...
    3490.00
  • Impianti cucina Roma
    Impianti cucina roma...
    1200.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.