Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Manutenzione caldaia, perchè è importante?

Effettuare una corretta manutenzione alla caldaia, non è solo un obbligo di legge, ma diventa di fondamentale importanza per la sicurezza e per contenere i costi.
- NEWS Impianti di riscaldamento
Barra Progettazione Online

Manutenzione caldaia, perché è importante?


La manutenzione caldaia è di fondamentale importanza.
Ha una duplice funzione: da un lato, verifica e assicura il corretto funzionamento della stessa, evitando rotture improvvise che potrebbero lasciare la casa al freddo; dall'altro per evitare incidenti domestici che potrebbero diventare molto seri.

La corretta manutenzione, inoltre, assicura anche una riduzione dei consumi.
Certo, non parliamo di riduzioni importanti, ma nel lungo periodo garantisce una sensibile diminuzione dei costi delle bollette.


Pulizia caldaia

Pulizia caldaia

Pulizia caldaia
Manutenzione caldaia

Manutenzione caldaia

Manutenzione caldaia
Installazione caldaia a condensazione

Installazione caldaia a condensazione

Installazione caldaia a condensazione

Questo perché, la caldaia, funzionando correttamente, evita dispersioni fastidiose di acqua e del gas. La conseguenza prossima è, ovviamente, un abbassamento dei consumi.

Dunque, la manutenzione caldaia è sicuramente un atto di responsabilità verso la propria casa e, soprattutto, verso gli altri. L'importanza di effettuare la manutenzione e di farla secondo certe rigide linee, non si esaurisce qui: esistono tanti altri aspetti da approfondire di seguito.


La manutenzione caldaie è obbligatoria


Come da titolo, effettuare la manutenzione alla caldaia è obbligatorio.

Infatti, secondo la legge bisognerebbe effettuare la revisione caldaie ordinaria e, soprattutto, i controlli caldaia e controllo fumi caldaie.
Tuttavia, la frequenza dei controlli non è stabilita tassativamente per legge, ma è buona norma effettuarli una volta l'anno.

Di conseguenza, è stabilito che tutte le caldaie che superano i controlli ricevano il bollino blu e la certificazione di sicurezza. Affinché questo sia possibile, bisognerà chiamare un tecnico incaricato, il quale dovrà effettuare il controllo fumi caldaia e dell'intero impianto.

Manutenzione della caldaia obbligatoriaManutenzione della caldaia obbligatoria

Secondo il DPR 74/2013 la verifica caldaia e dei fumi dovrà essere effettuata ogni due anni per impianti di potenza inferiore ai 35 kW alimentati a combustibile liquido o solido; ogni quattro per impianti fino a 100 kW alimentati a GPL.

Il bollino blu ha un costo variabile da Comune a Comune, pertanto si invitano i consumatori a fare riferimento alle normative vigenti sui rispettivi comuni di residenza.


Manutenzione quotidiana della caldaia


La manutenzione non passa solo dalle fasi di revisione annuale caldaia o biennale tramite un tecnico specializzato, ma anche tramite nostre azioni quotidiane.
Infatti, il consiglio di numerosi professionisti riguarda la temperatura di funzionamento della caldaia.

È buona norma utilizzarla con temperature non eccessivamente elevate, ad esempio al di sotto dei 45°. Questo perché, temperature elevate comportano un dispendio eccessivo di energia, perché l'acqua scaldata a tale temperatura dovrà essere miscelata con acqua fredda prima di essere utilizzata.

Pulizia della caldaiaPulizia della caldaia

Inoltre, è consigliabile mantenere gli impianti attivi in modo continuativo.
Questo rende le componenti della caldaia funzionanti al 100% a lungo. Contrariamente, continue accensioni e spegnimenti provocheranno picchi di potenza che sottopongono l'impianto a troppi sforzi.

Infine, bisogna evitare che la caldaia entri in contatto con sostanze come sabbia e ferro, in quanto una loro presenza eccessiva nell'impianto potrebbe provocare danni e malfunzionamenti. Pertanto è necessario una pulizia caldaia costante con prodotti dedicati.


Manutenzione della caldaia, a chi spetta?


Prima di concludere con gli ultimi consigli, è bene specificare a chi spetta il pagamento del costo della manutenzione all'interno delle abitazioni. Nelle abitazioni in affitto, la manutenzione della caldaia a gas viene suddivisa tra il proprietario dell'immobile e l'inquilino.

Il proprietario ha l'obbligo di occuparsi della manutenzione straordinaria, ad esempio la riparazione di un guasto; l'inquilino, invece, è responsabile della manutenzione ordinaria, come il controllo caldaia periodico dei fumi di scarico.

Sostituzione della caldaiaSostituzione della caldaia

Il discorso cambia qualora la caldaia subisca un guasto irreparabile e si è costretti a procedere con la sostituzione. Infatti, in caso di rottura dell'impianto è il padrone di casa che è obbligato a pagare i costi per la sostituzione.

Questo avviene soprattutto se la rottura della caldaia è dovuta all'usura eccessiva durante gli anni o in caso di un black-out che ha causato danni gravi all'impianto.
In tutti gli altri casi, invece, la riparazione e la sostituzione spetta agli inquilini.


Sostituzione della vecchia caldaia


Tuttavia, potrebbe capitare che la caldaia, per la normale usura o per un guasto improvviso, si rompa. Infatti, anche le caldaie correttamente manutenute hanno un ciclo di vita. Ad esempio, caldaie con una vita di 10 o 15 anni sarebbe meglio sostituirle.

In questo caso, visto che il 2022 è quasi giunto al termine, si potrebbe usufruire Bonus Caldaia per il 2023. Quest'ultimo contiene una serie di agevolazioni per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti.

Sostituzione caldaia tradizionale con caldaia a condensazioneSostituzione caldaia tradizionale con caldaia a condensazione

Tali benefici, prorogati fino al 31 dicembre 2024, consistono in detrazioni di importo pari al 65% o al 50% e viene riconosciuta a tutti coloro che effettuano degli interventi di risparmio energetico per spese fino a 100 mila euro e suddivisibili in 10 anni.

La proroga di queste misure si aggiunge a quelle già annunciate dal governo per l'Ecobonus 110% che, tra le varie cose, prevede anche il bonus energetico che fa risparmiare il totale costo della caldaia, a basso impatto energetico, per le famiglie.


Quali caldaie rientrano nei bonus 2023?


Chiunque sia interessato al cambio caldaia dovrebbe optare per un modello a condensazione. Quest'ultimo rientra appieno nelle detrazioni fiscali e permette di risparmiare nel conto economico della bolletta.

La caldaia a condensazione, al di là della marca del modello, è una caldaia che convoglia i fumi prima di essere scaricati. Questi ultimi passano attraverso uno scambiatore di calore che ne abbatte le temperature e ne recupera il calore.

Installazione caldaia a condensazioneInstallazione caldaia a condensazione

Grazie a ciò la caldaia garantisce un rendimento termico superiore rispetto a tutte le caldaie tradizionali. In questo modo, sfruttando l'energia termica dei fumi grazie a materiali resistenti all'acidità, è possibile avere un netto calo dei consumi.

Inoltre, la maggior parte delle caldaie a condensazione sono connesse in rete, come visto all'interno del nostro articolo sulle caldaie wifi, il che permette di monitorare i costi di gas e acqua calda in tempo reale.



Certo, i costi sono abbastanza alti, ma grazie ai bonus sarà possibile installare una caldaia nuova e performante in quelle situazioni in cui la riparazione risulta complessa o molto costosa.

riproduzione riservata
Manutenzione della caldaia
Valutazione: 5.90 / 6 basato su 10 voti.

Manutenzione della caldaia: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
342.016 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Manutenzione della caldaia che potrebbero interessarti

Temperatura Fumo Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.

Scarico a parete caldaia

Impianti di riscaldamento - Per una nuova caldaia è possibile realizzare lo scarico dei fumi a parete e non a tetto, la caldaia deve essere a condensazione con basse emissioni di ossidi di azoto.

Tipi di Caldaie

Impianti di riscaldamento - I principali tipi di caldaia sono a camera stagna, a camera stagna a condensazione e a camera aperta, i principali modelli sono quello murale o pensile e a basamento.

Condensazione GPL

Impianti di riscaldamento - Le caldaie a GPL sono disponibili anche con tecnologia a condensazione in zone non metanizzate,con riduzioni delle spesa energetica e dell'inquinamento ambientale.

Moderno Impianto Centralizzato

Impianti di riscaldamento - Caratteristiche, qualità e convenienza nella realizzazione di impianti centralizzati per il riscaldamento degli appartamenti di uno stesso edificio condominiale.

Temperature di Riscaldamento in casa

Impianti di riscaldamento - La tecnologia impiantistica ha ridefinito le temperature dei terminali riscaldanti riducendone i valori con il migliorare delle prestazioni dei generatori termici.

Caldaie e sistemi scarichi fumari

Impianti di riscaldamento - Spesso, nei vecchi edifici, sostituendo la caldaia ci si scontra con il problema del sistema di scarico dei fumi esistente o l'esigenza di scarico a tetto.

Il sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria

Impianti di riscaldamento - Con il nuovo sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria, riscaldare la casa e produrre l'acqua calda sanitaria costa meno e conviene!

Cosa bisogna sapere prima di sostituire la caldaia

Impianti idraulici - Una buona caldaia ha una durata di 10-15 anni; oltre tale periodo è assolutamente consigliabile la sua sostituzione. Ecco cosa sapere prima di cambiare la caldaia
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img f n.
Buonasera, ho una caldaia Vaillant alla quale devo associare un dispositivo che mi permetta di regolare e programmare da remoto la temperatura.Sul sito della Vaillant sembra che...
f n. 07 Dicembre 2022 ore 09:49 2
Img luca falletti
Ciao a tutti,nella villetta che abbiamo appena acquistato è presente il riscaldamento a termosifoni alimentato da caldaia a condensazione.Dobbiamo procedere con una...
luca falletti 25 Novembre 2022 ore 15:45 6
Img f.lli
Buongiorno a tutti! Ho un impianto di riscaldamento a pavimento con accumulo da 600lt :( con integrazione del solare (che funziona solo in estate praticamente)Abito in provincia...
f.lli 11 Novembre 2022 ore 12:59 1
Img paolo iacono
Buongiorno a tutti,Ho acquistato una casa con già all'interno una caldaia a condensazione con pompa di calore della cosmogas modello HKS24 senza pannelli solari per...
paolo iacono 27 Aprile 2022 ore 11:27 1
Img claudio gmail
Buongiorno, ho acquistato una casa nuova costruzione ho scoperto che il tubo della caldaia a condensazione termina in orizzontale sulla soletta del sottotetto, e il tubo della la...
claudio gmail 11 Aprile 2022 ore 17:53 2