Mafia nei parchi eolici

NEWS DI Impianti17 Febbraio 2009 ore 16:28
La "piovra" allunga i suoi tentacoli anche sul nuovo business delle energie rinnovabili e dei parchi eolici.
eolico

Le energie rinnovabili, oltre ad essere la soluzione da cui non si può prescindere per la vita e l'economia del futuro, rappresentano anche un'ottima forma di investimento dal punto di vista imprenditoriale.
Parco eolicoEra prevedibile, quindi, che anche le grandi organizzazioni criminali, come la mafia, finissero per speculare sul business delle energie alternative.

In particolare, un'inchiesta giudiziaria sta scuotendo il mondo dell'imprenditoria e della politica siciliana proprio in queste ore.
Il gip palermitano Antonella Consiglio, su richiesta dei Pm della Procura antimafia Ambrogio Cartosio e Piero Padova, ha emesso otto ordinanze di custodia cautelare nei confronti di politici ed imprenditori non solo del trapanese, ma anche campani e trentini, eseguite da oltre cento tra agenti della Squadra mobile e carabinieri del Reparto operativo provinciale di Trapani.

Turbina eolicaGli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, corruzione e violazione della legge elettorale, a causa dell'intreccio venuto alla luce con la cosca mafiosa del boss latitante Matteo Messina Denaro.

In diversi comuni della Sicilia le amministrazioni locali hanno progressivamente optato per un vasto programma di espansione dello sfruttamento dell'energia eolica: l'indagine mette sotto accusa le dinamiche politiche ed imprenditoriali che in questi anni hanno portato alla realizzazione dei parchi eolici.

In base a quanto scaturito dalle indagini, gli arrestati avrebbero consentito alla famiglia mafiosa di Mazara del Vallo di controllare, anche attraverso il voto di scambio, le attività connesse a questi progetti, come appalti, autorizzazioni e servizi pubblici legati alla produzione di energia elettrica da fonte eolica.

Attraverso un'intensa attività di intercettazione l'operazione, denominata “Eolo”, ha appurato che i boss mafiosi controllavano il settore attraverso l'affidamento alle loro imprese delle attività per la realizzazione degli impianti, come scavi, movimenti terra, fornitura di cementi ed inerti, senza contare gli ingenti finanziamenti stanziati dalla Regione che ricevevano, il tutto per un giro di svariati milioni di euro.

Fila di turbine eolicheTra gli arrestati figura anche Luigi Franzinelli, noto imprenditore trentino del settore dell'eolico e socio di Sud Wind s.r.l..
Franzinelli, secondo l'accusa, avrebbe ottenuto importanti appalti per la realizzazione di impianti eolici, in cambio di cospicue somme di denaro ed automobili di lusso, regalati a politici e funzionari comunali compiacenti, che avrebbero favorito la sua società per l'assegnazione dei lavori di realizzazione di un parco eolico.

Alcuni degli impiegati finiti in manette avrebbero anche violato il segreto d'ufficio, rendendo noto un documento della società Enerpro e permettendo, in questo modo, alla Sud Wind di presentare uno schema di convenzione per la realizzazione di un parco eolico, più vantaggioso rispetto a quello della concorrente.


arch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: Mafia nei parchi eolici
Valutazione: 4.75 / 6 basato su 4 voti.

Mafia nei parchi eolici: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Mafia nei parchi eolici che potrebbero interessarti
Parco eolico offshore

Parco eolico offshore

Impianti - Sorgerà  in Sicilia uno dei primi nel Mediterraneo.
Eolico: pro e contro di un'energia pulita

Eolico: pro e contro di un'energia pulita

Impianti - L'energia del vento presenta indubbi vantaggi ma anche aspetti negativi, fonte di critiche. Tra le energie rinnovabili l'eolica è quella che suscita più polemiche.
L'eolico in Italia

L'eolico in Italia

Impianti - Celebrato lo scorso 15 Giugno il Wind Day.

Eolico a pale verticali

Impianti - L'impianto a pale verticali costituisce un ulteriore passo avanti nell'ambito della tecnologia del minieolico, suscettibile di grande sviluppo nel corso dei prossimi anni.

Eolico senza pale per un energia pulita

Impianti rinnovabili - La sperimentazione di un aerogeneratore, privo di pale rotanti, potrà risolvere il problema dell'impatto ambientale che spesso penalizza l'eolico.

Eolico: regolazione dello sviluppo

Arredamento - La diffusione dell'energia elettrica proveniente da fonte eolica sta conoscendo un notevole sviluppo in tutta Europa, tanto che si prevede di arrivare

Una casa ricaricabile

Impianti - Una casa ricaricabile alimentata a pioggia.

Eolico e false credenze

Impianti - Aper, l'associazione dei produttori da fonti rinnovabili, ha pubblicato WindBook, un report scaricabile in Rete, che intende chiarire e sfatare una serie di false convinzioni sull'eolico.

Eolico

Impianti - L'energia eolica, spesso criticata per l'impatto estetico, si sta  diffondendo rapidamente nelle regioni sud orientali del nostro Paese.
REGISTRATI COME UTENTE
295.399 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pavimento in laminato ad incastro milano
    Pavimento in laminato ad incastro...
    35.00
  • Trasforma vasca in doccia firenze e toscana
    Trasforma vasca in doccia firenze...
    2300.00
  • Imbiancatura pareti al mq milano
    Imbiancatura pareti al mq milano...
    5.00
  • Porta in noce tanganica
    Porta in noce tanganica...
    180.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.