• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Luminarie natalizie nel giardino di casa

Consigli ed istruzioni per installare un impianto di illuminazione completo estero alla casa e fai da te in occasione delle festività natalizie ormai alle porte
Pubblicato il

Luci nataliziein giardino


Le cordoniere luminose per decorare alberi e facciate di case durante le feste hanno a una estremità la spina di alimentazione, mentre all'altra estremità è presente una presa volante che permette di collegare un'altra cordoniera, alla quale se ne può collegare un'altra ancora, realizzando uno schema diilluminazione molto ampio.

Le cordoniere in commercio per le luci di natale sono quasi esclusivamente del tipo in serie perché la produzione costa meno anche se sarebbe più indicato il tipo in parallelo.

Luci da giardino per il Natale
L'autocostruzione delle luci natale esterno è molto semplice e permette di ottenere cordoniere della lunghezza desiderata.


Cordoniera in serie per l'illuminazione natalizia


Si realizza con una spina, una presa, tre cavi isolati con sezione di 1,5 mmq e venti lampadine con relativo portalampada.

Le lampadine da utilizzare sono quelle apposite per cordoniera, che funzionano a 12-14 volt: il basso voltaggio di funzionamento è appunto determinato dalla caduta di tensione generato dal circuito in serie e hanno una potenza di 5 watt.

Il circuito di luminarie natalizie per l'esterno di casa da realizzare è estremamente semplice, come si può vedere dal disegno relativo: mentre due cavi vanno direttamente dai morsetti della spina a quelli della presa terminale, il terzo cavo, che è collegato insieme ad uno dei precedenti in un morsetto della spina, alimenta, in serie, tutte le lampadine, e quindi si collega alla presa nel morsetto in cui è fissato il secondo cavo.

Lo svantaggio di questa versione è che se una lampadina brucia, si spengono tutte.

Cordoniera in serie: lo schemaSopra vediamo il circuito elettrico e quello pratico del collegamento in serie.
Vengono utilizzati tre conduttori ma tutti i collegamenti ai portalampada sono effettuati con un solo conduttore. Le lampadine, in numero di 20, sono da 12-14 volt ed hanno una potenza di 5 watt.

Se una lampadina si brucia, tutta la cordoniera si spegne. All'estremità opposta della spina c'è una presa volante per il collegamento di una seconda cordoniera.


La cordoniera in parallelo


Questo problema si aggira realizzando una cordoniera con le lampadine poste in parallelo come si vede nel disegno del circuito. Per realizzarla non occorrono tre conduttori isolati ma solo due. Essi vengono collegati alla spina e alla presa terminale nei rispettivi morsetti; tra di loro vengono piazzate le lampadine.
Cordoniera in parallelo: lo schemaLe lampadine funzionano a 220 volt e sono completamente indipendenti: se una brucia le altre restano accese. I cavi da utilizzare sono due ma i collegamenti ai portalampade interessano entrambi.


Preparare il collegamento


Inserite due conduttori nella spina collegandoli ai morsetti degli spinotti.
Tagliate quindi uno dei due conduttori in più spezzoni per poter effettuare i collegamenti con i portalampade delle singole lampadine.

Un estremo dello spezzone viene saldato alla ghiera esterna del porta lampada e l'altro al contatto centrale. Proseguite così per tutti i portalampada.


Collegare ghiere e spine


Richiudete i portalampada: questi devono essere di tipo apposito, con la ghiera esterna a collo stretto in modo da premere sulla lampadina.

Collegati tutti i portalampada, unite i capi del filo nero con quello verde e lasciate libero il grigio.
In tal modo realizzate il circuito chiuso di alimentazione.

Collegare ghiere e spineInserite i due capi, grigio e nero-verde, nei due morsetti di una presa volante, per alimentare una seconda cordoniera.


Collegare le lampadine


Avvitate e stringete a fondo tutte le lampadine, alternando i colori.
Per una maggiore luminosità conviene usare lampadine bianche o gialle.
Se una lampadina brucia e non ne avete un'altra potete provvedere temporaneamente inserendo della stagnola nel portalampada per chiudere il circuito.

Collegare le lampadine
Per rendere più vivace e festosa l'illuminazione è conveniente utilizzare una spina a intermittenza, scelta nella potenza adeguata.


Preparare il collegamento in parallelo


Per il collegamento in parallelo bastano due conduttori isolati che vengono collegati a una spina. I conduttori devono essere da 1,5 mmq di sezione.

Per collegare i vari portalampada, tagliate entrambi i conduttori in spezzoni di lunghezza costante: 50 cm è una misura generalmente adottata.

Collegamento in parallelo
Spellate e unite tutte le estremità degli spezzoni uno di seguito all'altro, con altrettante trecciole, come se doveste ricostruire il cavo tagliato.


Portalampada, lampadine e spina


Inserite ogni coppia di trecciole nei relativi morsetti di ogni portalampada in modo da alimentarle e proseguire con il cavo.

Portalampade, lampadine e spinaRichiudete il portalampada e inserite la lampadina. Eventualmente, isolate le aperture con mastice a al silicone, morbido e isolante. Per ultimo collegate i due cavi a una presa volante, sempre per rendere possibile il proseguimento con una successiva cordoniera.

riproduzione riservata
Luci natalizie in giardino
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Luci natalizie in giardino: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.251 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI