L'inquilino, il condominio ed i danni

NEWS DI Condominio15 Marzo 2012 ore 18:09
L'inquilino di un un'unità immobiliare in condominio può essere risarcito dal proprietario anche se i danni provengono da parti comuni.
condominio , privacy , impianto termico , ricevuta di pagamento
InquilinoIl conduttore di un'unità immobiliare ubicata in condominio subisce dei danni causati dalla medesima porzione di piano. Il proprietario glieli deve risarcire. Le norme di riferimento sono gli artt. 1575-1576 c.c. Recitano le norme: Art. 1575 Obbligazioni principali del locatore Il locatore deve: 1) consegnare al conduttore la cosa locata in buono stato di manutenzione; 2) mantenerla in istato da servire all'uso convenuto; 3) garantirne il pacifico godimento durante la locazione. Art. 1576 Mantenimento della cosa in buono stato locativo Il locatore deve eseguire, durante la locazione, tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore. Se si tratta di cose mobili, le spese di conservazione e di ordinaria manutenzione sono, salvo patto contrario, a carico del conduttore. Vediamo ora il caso dei danni provenienti da parti comuni. Per dare forma a quest'affermazione si pensi a dei danni da infiltrazione o, per restare sulle cose comuni, alla rottura dell'impianto di riscaldamento centralizzato. Entrambi gli eventi, a loro modo, possono recare dei disagi: ciò vuol dire che in entrambi i casi l'inquilino avrà diritto a vedersi risarcito il danno, eventualmente, subito. Da chi? La domanda è legittima in quanto, le cose comuni non sono di proprietà del titolare dell'appartamento, rectius: non sono di sua esclusiva proprietà. Ed allora il locatario dovrà chiedere i danni solamente alla compagine? La risposta, ciò almeno dice la Cassazione, è negativa: il conduttore può anche agire solamente contro il proprietario del bene detenuto in locazione. Inquilino2Si legge in una recente sentenza che a tal fine giova anche rammentare che l'obbligo del locatore di effettuare le riparazioni necessarie a mantenere l'immobile in buono stato locativo, di cui all'art. 1576 c.c., riguarda, sia la parte dell' immobile di esclusiva proprietà del locatore, sia le parti comuni dell'edificio, trattandosi di un obbligo strettamente connesso con quello, a suo carico, di riparazione e manutenzione dell'immobile locato (v. anche Cass. 28.6.2010 n. 15372) (Cass. 6 marzo 2012 n. 3454). Ad onor del vero la sentenza, e quella in essa citata, è stata resa in procedimento avente ad oggetto a danni da infiltrazione. Legittimamente, dunque, ci si può domandare: che cosa centra l'impianto di riscaldamento? La connessione, ad avviso di chi scrive, sta tutta nel diritto di comproprietà sul bene; siccome Tizio è comproprietario di una parte dell'edificio egli è anche corresponsabile dei danni che essa arreca. Il condomino, inoltre, può sempre porre rimedio per proprio conto alle situazioni di pericolo astratto o concreto se ricorrono i presupposti dell'urgenza. Il rischio di causare un danno o di aggravarne le conseguenze ad un soggetto esterno, non può essere considerato tale?
riproduzione riservata
Articolo: L'inquilino, il condominio ed i danni
Valutazione: 3.50 / 6 basato su 2 voti.

L'inquilino, il condominio ed i danni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Gio_77
    Gio_77
    Giovedì 6 Febbraio 2014, alle ore 18:31
    Buona sera, Avvocato.Qualche mese fa a causa di un fortissimo nubifragio il vetro della balconata esterna si è lesionato.La mattina seguente alla scoperta del vetro lesionato ho chiamato il proprietario che dopo essersi precipitato a visionare il danno ha asserito che dovevo farmi immediatamente carico della sostituzione.Mi chiedo, è giusto?Tra l'altro pago una somma elevata di quota condominiale per un'assicurazione dello stabile a carico mio.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano L'inquilino, il condominio ed i danni che potrebbero interessarti
Condominio e Privacy

Condominio e Privacy

Condominio - Al fine di dissipare alcuni dubbi e incertezze, il Garante della Privacy ha pubblicato un utile Vademecum per agevolare la tutela della privacy in condominio.
Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Condominio - L'amministratore di condominio, quale mandatario dei condomini, deve consentire l'accesso alla documentazione condominiale senza ledere la riservatezza di nessuno.
Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Condominio - Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.

Documenti condominiali e privacy

Condominio - I documenti condominiali sono atti visionabili dai condomini, ma è necessario operare delle distinzioni per evitare violazioni della riservatezza di qualcuno.

Distacco dall'Impianto Termico Centrale

Normative - Una argomentazione in assemblea di condominio è la spesa relativa alla centrale termica da parte dei condomini che hanno effettuato il distacco dall'impianto centralizzato.

Impianto termico centralizzato

Impianti - L'impianto di riscaldamento centralizzato: come funziona? Perchè sceglierlo? Eccone illustrati funzionamento, vantaggi e svantaggi all'interno di uno stabile.

Solare termico condominiale

Impianti - Nei condomini è possibile dotarsi di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e per l'integrazione degli impianti di riscaldamento.

Svolgimento dell'assemblea condominiale e privacy

Condominio - La partecipazione all'assemblea condominiale è riservata solamente ai condomini mentre gli estranei possono partecipare solamente per i motivi di loro interesse.

Sito internet condominiale e privacy

Assemblea di condominio - La decisione di attivare un sito internet condominiale deve rispettare determinati requisiti e dev'essere attuata in modo da non ledere la privacy dei condomini.
REGISTRATI COME UTENTE
295.510 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Traliccio in legnoquotexcelsiorquot
    Traliccio in legnoquotexcelsiorquot...
    66.00
  • Separeapos in staph
    Separeapos in staph...
    199.00
  • Xxsepareapos in staph
    Xxsepareapos in staph...
    170.00
  • Persiana velux scl
    Persiana velux scl...
    412.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.