Linee guida per le gare d'appalto

NEWS DI Normative16 Settembre 2010 ore 11:25
Pubblicate finalmente le direttive dell'Autorita' di Vigilanza sui Contratti Pubblici che disciplinano le procedure per l'affidamento di servizi di Architettura e Ingegneria.
appalto

In Italia dal 1994, anno di promulgazione della Legge Merloni, si assiste ad un continuo assestarsi e revisionare della legislazione nazionale che regola l'affidamento di lavori pubblici, con particolare cura ed attenzione alle verifiche delle discriminanti nella selezione dei soggetti ammessi alla partecipazione delle gare d'appalto e dei criteri di selezione per le gare cosiddette sotto soglia comunitaria.

ProgettazioneAmmesso che la suddetta legislazione, in particolare in merito all'affidamento di servizi di architettura ed ingegneria e di concorsi di progettazione, come si diceva, ha subito diverse revisioni, riscritture, modifiche ed integrazioni, sia a livello puramente nazionale, sia per aggiornamenti alle norme comunitarie modificate, è sempre stato evidente, agli occhi di chi seguiva le vicende della scena internazionale, che negli anfratti della legislazione vi siano sempre stati degli spazi di manovra per aggirare le norme oppure trovare giustificazioni per rendere legali scelte di appaltatori già decise a monte.

È per questo motivo che da diversi anni il Consiglio Nazionale degli Architetti ha sollecitato i vari governi a studiare dei correttivi che riducessero gli spazi di interpretazione e di discrezionalità nella stesura dei bandi di gara e di concorsi, pressione che ha portato lo scorso anno alla creazione di un Tavolo Tecnico istituito presso l'Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici (AVCP) unitamente ai rappresentanti dei diversi consigli nazionali delle professioni interessate a questa materia, iniziativa, questa, che poco più di un mese fa ha dato i suoi frutti.

Infatti, con Determinazione n°5 dello scorso 27 luglio dell' AVCP, pubblicata nella G.U. Serie generale n. 192 del 18/08/2010, sono state rese pubbliche le Linee Guida per l'affidamento dei servizi attinenti all'Architettura e all'Ingegneria, documento che fissa una serie di regole chiare e definite per indirizzare l'operato della amministrazioni locali per quanto riguarda la stesura di bandi di gara e di concorso e l'espletamento di tutte le attività conseguenti fino all'affidamento degli incarichi.

Servizi tecniciStrumento importantissimo per tutte le stazioni appaltanti nel settore pubblico, le Linee Guida si caratterizzano per essere uno strumento procedurale che abbraccia e definisce le varie fasi di tutte le prassi di affidamento dei servizi di progettazione previste dal Codice dei Contratti Pubblici, fissando, in particolare, il valore delle procedure di concorso al pari di quelle di gara quali strumenti di alto valore per la selezione dei migliori progetti per una determinata opera pubblica.

In particolare, come orgogliosamente riportato nel comunicato stampa ufficiale del CNAPPC, la Determinazione del AVCP sottolinea alcuni aspetti determinanti delle procedure di concorso tra cui l'illegittimità della previsione di criteri puramente quantitativi quali il prezzo ed il tempo in queste specifiche gare ed il fatto che un concorso di progettazione è sostanzialmente finalizzato all'affidamento dell'incarico per la redazione dei successivi livelli di progettazione, affermazione che limita la possibilità di tante stazioni appaltanti di acquisire semplicemente i progetti per poi affidare i successivi incarichi a soggetti altri da chi ha redatto il progetto vincitore di concorso.

Non meno importante, poi, è l'aspetto della definizione dell'importo a base di gara dei servizi di architettura, per la corretta definizione del quale l'AVCP consiglia alle stazioni appaltanti di utilizzare come strumento la Tariffa Professionale di cui al D.M. 04/04/2001 in quanto fonte legislativa certa, base di calcolo cui le stesse stazioni appaltanti dovranno fare riferimento per la definizione di un corrispettivo professionale adeguato alla complessità e alla natura dell'incarico e delle prestazioni in gara, elaborando una sorta di parcella professionale preventiva analitica che definisca le prestazioni ed i relativi costi.

Architettura e urbanisticaAltro argomento importante chiarito nella Determinazione, è la procedura di valutazione sulle offerte anomale ed i ribassi eccessivi, situazione per la quale l'Autorità richiama gli Enti all'utilizzo dei coefficienti di mitigazione nella formula (allegato M delle Linee Guida) di attribuzione del punteggio in merito alle voci prezzo e tempo, in maniera da favorire la selezione dei soggetti che forniscano l'offerta economicamente più vantaggiosa invece della semplice offerta dal prezzo più basso.

In attesa della conseguente stesura degli schemi-tipo per i vari tipi di bando, che saranno studiati e predisposti dal medesimo Tavolo Tecnico che ha lavorato alle Linee Guida, si può già ritenere che con i nuovi strumenti a disposizione le stazioni appaltanti potranno svolgere i loro compiti in materia di gare pubbliche con maggior celerità e obiettivi indirizzati al bene della comunità.


arch. Silvio Indaco

riproduzione riservata
Articolo: Linee guida per le gare d'appalto
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Linee guida per le gare d'appalto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Linee guida per le gare d'appalto che potrebbero interessarti
Definizione Contratto Appalto

Definizione Contratto Appalto

Normative - Il codice civile, il Decreto Legislativo 81/08 e gli articoli 86 ed 87 del decreto Legislativo 163/2006 definiscono in maniera univoca tutte le possibilità di gestione di un appalto.
Appalto in condominio e responsabilità contrattuale

Appalto in condominio e responsabilità contrattuale

Condominio - Poteri dell'amministratore in relazione e la responsabilità contrattuale derivante dal contratto di appalto in condominio
Appalto, consegna e accettazione dell'opera

Appalto, consegna e accettazione dell'opera

Normative - La consegna e l'accettazione dell'opera appaltata, sia pur potendo avvenire contestualmente, sono fenomeni giuridicamente distinti con differenti conseguenze.

Appalto, difformita' e vizi dell'opera

Normative - Il contratto d'appalto per la costruzione di un immobile e le contestazioni per i vizi e le difformita' dell'opera. Come e contro chi agire ed in che tempi.

Esecuzione dell'appalto prima del permesso di costruire

Leggi e Normative Tecniche - In tema di validità del contratto d'appalto, deve considerarsi nullo quel contratto che viene eseguito prima del rilascio delle necessarie autorizzazioni comunali.

Appalti e Subappalti

Normative - In vari casi di appalti di un certo livello, l'impresa detentrice dell'appalto si avvale di diverse ditte subappaltatrici per diverse lavorazioni specifiche

Aspetti del contratto di prestazione d'opera manuale

Leggi e Normative Tecniche - Nel contratto d'opera manuale una persona si impegna a compiere un'opera o servizio non intellettuale con lavoro prevalentemente proprio e senza subordinazione.

Capitolato d'appalto: quando va utilizzato

Leggi e Normative Tecniche - Il capitolato d'appalto è un documento che regola i rapporti tra l'appaltante e l'appaltatore, obbligatorio negli appalti pubblici, opzionale nei lavori privati

Appalto tra privati e diritto di recesso

Leggi e Normative Tecniche - Nell'appalto l'interesse giuridicamente rilevante alla realizzazione del progetto è solo del committente. Di conseguenza egli può sempre recedere, salvo indennizzo.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img rosas9
In procinto di rogitare un'appartamento condominiale di nuova costruzione ho demandato la tinteggiatura delle pareti interne ad una ditta specializzata.La ditta stessa mi propone...
rosas9 20 Ottobre 2014 ore 19:18 2
Img luigiemilio1
Salve, volevo sapere: se il costruttore dell'immobile non ha rispettato il capitolato che gli è stato imposto dall'ufficio dei Beni Ambientali, il compratore può...
luigiemilio1 10 Agosto 2017 ore 22:41 1
Img murartis
Buonasera a tutti,rappresento un'impresa edile e ci troviamo di fronte ad un paradosso a cui troviamo difficile risposta.28 Luglio 2014 iniziamo una ristrutturazione di una...
murartis 07 Aprile 2015 ore 23:05 3
Img bojangles
Salve a tutti,un dubbio mi assale.Ho stipulato un contratto di appalto con la ditta che doveva fare i lavori strutturali della mia abitazione.Nello stesso viene citato il computo...
bojangles 01 Febbraio 2014 ore 12:04 2
Img alek13
Leggo che chi compra direttamente dal costruttore può detrarre il 50% dell'IVA. In realtà io ho un terreno sul quale in impresario mi costruisce casa. In che...
alek13 17 Febbraio 2017 ore 22:47 4
REGISTRATI COME UTENTE
295.528 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pavimento in laminato ad incastro milano
    Pavimento in laminato ad incastro...
    35.00
  • Trasforma vasca in doccia firenze e toscana
    Trasforma vasca in doccia firenze...
    2300.00
  • Imbiancatura pareti al mq milano
    Imbiancatura pareti al mq milano...
    5.00
  • Porta in noce tanganica
    Porta in noce tanganica...
    180.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.