L'e-mail certificata in condominio

NEWS DI Condominio22 Marzo 2010 ore 14:37
Tra le sue varie utilizzazioni, la posta elettronica certificata, nota anche come PEC, può essere adoperata anche per ciò che concerne la gestione di un edificio in condominio.

L'e-mail certificata in condominioTra le sue varie utilizzazioni, la posta elettronica certificata (così detta PEC) può essere adoperata anche per ciò che concerne la gestione di un edificio in condominio.
Innanzitutto, per comprendere al meglio di che cosa stiamo parlando, va detto che la posta elettronica certificata altro non è che uno strumento, il quale, attraverso una serie di operazioni informatiche, consente di avere certezza dell'invio e della ricezione di un messaggio di posta elettronica (la così detta e-mail).


Il d.p.r. n. 68/2005 e i documenti tecnici attuativi definiscono le caratteristiche di questo dispositivo di comunicazione, il quale altro non è che una sorta di raccomandata con avviso di ricevimento elettronica.
Il perfetto funzionamento del sistema di certificazione è possibile solamente se mittente e destinatario sono in possesso di una casella di posta elettronica certificata.
Chiarito brevemente cos'è e come funziona la PEC è utile, quindi, approfondire alcuni aspetti più propriamente attinenti alla compagine condominiale.


In che modo amministratore e condomini possono usufruire della PEC?
Quali sono i vantaggi del impiego?
Quali i costi?
Utilizzare la PEC è sicuramente utile per tutti quei tipi di comunicazione che, in relazione al loro contenuto, necessitano di particolare velocità e certezza.
Si pensi alla richiesta di una quota straordinaria per dei lavori urgenti resisi necessari a seguito della rottura di un impianto comune.
La posta elettronica certificata, inoltre, potrebbe essere utilizzata per il recapito dell'avviso di convocazione dell'assemblea di condominio.L'e-mail certificata in condominio
La dottrina e la giurisprudenza
, nel silenzio della legge, da sempre hanno affermato che in materia comunicazione dell'indizione dell'assemblea, salvo particolari disposizioni del regolamento di condominio, vale il principio di libertà delle forme.
Ciò vuol dire che per l'avviso di convocazione dell'assemblea, obbligatorio per tutti i condomini ai fini della sua regolare costituzione, non è previsto alcun obbligo di forma che il relativo invito a partecipare debba rivestire, tanto che, [...], la comunicazione può essere fatta anche oralmente (così Cass. 1 aprile 2008, n. 8449).

Se è possibile la comunicazione orale, non v'è da dubitare che possa essere utilizzata anche la più celere e sicura comunicazione a mezzo PEC.
I vantaggi dell'impiego di una simile tecnologia sono intuibili.
Laddove fosse possibile utilizzarla per tutti i partecipanti al condominio si avrebbe un indubbio risparmio in termini economici oltre che di tempo, con un sicuro guadagno nella certezza delle comunicazioni.
Risparmio per i condomini, che non vedrebbero addebitarsi a fine anno le esose spese per la corrispondenza, ma risparmio di tempo anche per lo studio dell'amministratore, in relazione alle consuete code agli uffici postali ed alle incertezze che molto spesso l'invio di corrispondenza (specialmente ordinaria) porta con sé.
Ad oggi è ben probabile trovare un regolamento di condominio che impone l'utilizzo della raccomandata con a.r. per la convocazione dell'assemblea.


È ipotizzabile una norma del genere con riferimento alla PEC?
La risposta, salvo che si tratti di regolamento contrattuale, è negativa in quanto limiterebbe il diritto a partecipare alle assemblee di condominio, ed alla vita condominiale più in genere, a tutti quei condomini che per le più svariate ragioni non hanno dimestichezza con la tecnologia.

riproduzione riservata
Articolo: L'e-mail certificata in condominio
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

L'e-mail certificata in condominio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Paola Bernetti
    Paola Bernetti
    Venerdì 27 Gennaio 2012, alle ore 11:42
    L'amministratore del mio condominio si rifiuta di comunicarmi la pec costringendomi da invalida ad impossibili code in posta. può farlo?
    rispondi al commento
  • SEVIERI GIANFRANCO
    SEVIERI GIANFRANCO
    Mercoledì 16 Novembre 2011, alle ore 11:11
    Con riferimento all'ultimo capoverso; il problema della limitazione per i condomini, che per qualsiasi ragione non aderirebbero alla Pec, potrebbe essere risolto con una richiesta ufficiale di adesione all'invio delle comunicazioni condominiali tramite PEC. I programmi gestionali di condominio possono facilmente differenziare l'invio tra cartaceo ed informatico, con evidenti vantaggi economici per l'amministratore.
    rispondi al commento
  • Convocare Un?assemblea Di Condominio : Condominiale.Lavorincasa.it
    Convocare Un?assemblea Di Condominio : Condominiale.Lavorincasa.it
    Mercoledì 19 Maggio 2010, alle ore 13:55
    [...] Le nuove tecnologie, laddove utilizzabili, consentono l’invio dell’avviso anche a mezzo posta elettronica certificata. [...]
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano L'e-mail certificata in condominio che potrebbero interessarti
Convocare un'assemblea di condominio

Convocare un'assemblea di condominio

Il procedimento di convocazione dell'assemblea di condominio non è vincolato a particolari forme, l'intera materia condominiale è informata ad un modello di gestione snello e privo di significative...
Acqua ridurre la durezza

Acqua ridurre la durezza

Ridurre la durezza dell'acqua e migliorarne la qualità.
Cucine rustiche e monoblocco

Cucine rustiche e monoblocco

I modelli rustici, efficienti e funzionali.
D.U.R.C. telematico

D.U.R.C. telematico

Grazie ad una sperimentazione partita nel mese di gennaio per la Regione Emilia Romagna, le imprese potranno ricevere il DURC per via telematica in appena un paio di giorni.
Nuove modalità di convocazione dell'assemblea condominiale

Nuove modalità di convocazione dell'assemblea condominiale

A partire dal 18 giugno 2013 entreranno in vigore le nuove norme sulla convocazione dell'assemblea condominiale che garantiranno maggiore certezza della ricezione.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.233 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Salmson circolatore pompa elettronica modulante priux home
    Salmson circolatore pompa...
    240.62
  • Scaldabagno a gas Ariston Fast Evo
    Scaldabagno a gas ariston fast evo...
    224.27
  • Misura campi elettromagnetici
    Misura campi elettromagnetici...
    200.00
  • Klover caldaia pellet kw 25 8 riscaldamento
    Klover caldaia pellet kw 25 8...
    5155.00
  • Materasso confort permaflex
    Materasso confort permaflex...
    360.00
  • Dipinto belga firmato olio su tela paesaggio
    Dipinto belga firmato olio su tela...
    1200.00
  • Meteomax copriauto antigrandine
    Meteomax copriauto antigrandine...
    141.00
  • Tapparella 135x55 gr
    Tapparella 135x55 gr...
    57.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.