L'assemblea e le spese extra condominiali

NEWS DI Condominio30 Luglio 2010 ore 11:25
L?assemblea di condominio, tanto nella sede ordinaria, tanto in quella straordinaria, ha una competenza generale sulla gestione conservazione delle parti
assemblea , contratto , privacy
speseL'assemblea di condominio, tanto nella sede ordinaria, tanto in quella straordinaria, ha una competenza generale sulla gestione conservazione delle parti comuni dello stabile.È chiaro l'art. 1135 c.c. allorquando afferma che l'assemblea ordinaria deve esaminare ed eventualmente approvare il rendiconto di gestione (preventivo e consuntivo) presentato dall'amministratore, autorizzare le spese per lavori ordinari e straordinari e via discorrendo.Al di là delle competenze espressamente previste dalla legge l'assemblea è competente a fare proprie, ratificandole, tutte quelle iniziative dei condomini o dell'amministratore che non erano state preventivamente autorizzate e che, quanto meno in astratto, non rientrerebbero nelle loro competenze.In tal senso è stata chiara la giurisprudenza, di merito e di legittimità, allorquando ha affermato che è davvero pacifico che l'assemblea del condominio in un edificio, in sede di approvazione del consuntivo di lavori eseguiti su parti comuni del fabbricato e di ripartizione della relativa spesa, ben possa riconoscere a posteriori opportunamente e vantaggiosamente realizzati detti lavori, ancorchà© non previamente deliberati ovvero, a suo tempo, non deliberati validamente, ed approvarne la relativa spesa, restando, in tal caso, la preventiva formale deliberazione dell'opera utilmente surrogata dall'approvazione del consuntivo della spesa e della conseguente ripartizione del relativo importo fra i condomini (cfr. Cassazione civile , sez. II, 24 febbraio 1995, n. 2133; Cass. Sez. II civ., 27 dicembre 1963, n. 3226) (Trib. Salerno 10 novembre 2009).Un esempio chiarirà il concetto.speseSi pensi all'amministratore che, senza alcuna obiettiva urgenza, disponga l'automatizzazione del cancello d'accesso ai box.I condomini riuniti in assemblea, indipendentemente dal fatto che quanto meno a livello generale quella spesa non era urgente e quindi non era di competenza dell'amministratore, al momento in cui se ne discuterà in assemblea potranno decidere di ratificarla, avallando, pertanto, l'operato del loro mandatario.Questa modalità d'azione, così come quella classica che consente all'assemblea di deliberare delle opere ancora da eseguirsi, è valida solamente per quelle spese che hanno specifica attinenza con le cose condominiali.Ciò vuol dire che l'assemblea non può decidere di sostenere una spesa ne ratificarne una effettuata dall'amministratore per finalità extra condominiali.Se l'assise deliberasse in tal senso la decisione dovrebbe essere considerata invalida e più nello specifico, come sottolineato dalla Suprema Corte di Cassazione dovrebbe considerarsi nulla, e non già semplicemente annullabile, la delibera dell'assemblea di condominio che ratifichi una spesa assolutamente priva di inerenza alla gestione condominiale, non rilevando in senso contrario che l'importo della stessa sia modesto in rapporto all'elevato numero dei condomini e alla entità complessiva del rendiconto (così Cass. 10 agosto 2009 n. 18192).L'esempio più ricorrente nella prassi è quello dell'assemblea che delibera a maggioranza di pagare le spese legali per un giudizio che l'amministratore asserisce di dover affrontare per questioni inerenti il suo incarico.In queste ipotesi, salvo il caso di accordo tra tutti i partecipanti al condominio, la deliberazione deve considerarsi nulla e come tale impugnabile in ogni momento da chiunque avesse interesse.
riproduzione riservata
Articolo: L'assemblea e le spese extra condominiali
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

L'assemblea e le spese extra condominiali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano L'assemblea e le spese extra condominiali che potrebbero interessarti
Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Condominio - Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.
Svolgimento dell'assemblea condominiale e privacy

Svolgimento dell'assemblea condominiale e privacy

Condominio - La partecipazione all'assemblea condominiale è riservata solamente ai condomini mentre gli estranei possono partecipare solamente per i motivi di loro interesse.
Documenti condominiali e privacy

Documenti condominiali e privacy

Condominio - I documenti condominiali sono atti visionabili dai condomini, ma è necessario operare delle distinzioni per evitare violazioni della riservatezza di qualcuno.

Assemblea e autorità giudiziaria

Condominio - L'assemblea è sovrana! Quante volte, di fronte ad una decisione assunta in sede di riunione, alcune sentenze specificano che le decisioni dell?assise sono obbligatorie per tutti i condomini, assenti e dissenzienti inclusi.

Che cosa succede se l'assemblea sostituisce una delibera valida?

Condominio - L'assemblea condominiale, vale a dire l'organo che decide sulla gestione e conservazione delle parti comuni, prende le proprie decisioni con uno strumento chiamato deliberazione.

Condominio e Privacy

Condominio - Al fine di dissipare alcuni dubbi e incertezze, il Garante della Privacy ha pubblicato un utile Vademecum per agevolare la tutela della privacy in condominio.

Crediti dell'amministratore uscente

Condominio - L?amministratore di condominio è regolarmente nominato se la deliberazione è approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti

Amministratore di condominio, diritto alla retribuzione e limiti

Condominio - L?amministratore è il mandatario dei condomini in relazione alla gestione e conservazione delle parti comuni dell?edificio

Deliberazioni ed assicurazione dell'edificio

Condominio - Una recente pronuncia della Corte di Cassazione (la n. 16011 del 7 luglio 2010) ci consente di tornare a parlare del contratto d'assicurazione e della competenza a deciderne la stipula.
REGISTRATI COME UTENTE
295.648 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Traliccio in legnoquotexcelsiorquot
    Traliccio in legnoquotexcelsiorquot...
    66.00
  • Separeapos in staph
    Separeapos in staph...
    199.00
  • Xxsepareapos in staph
    Xxsepareapos in staph...
    170.00
  • Persiana velux scl
    Persiana velux scl...
    412.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.