Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Lavabiancheria a basso consumo energetico

Nuovo modello di lavatrice
27 Luglio 2008 ore 20:19 - NEWS Impianti
elettrodomestici

Il primo esemplare di lavatrice fu studiato nel 1767 dal teologo Jacob Christian Schäffern proveniente dal Borgo piovoso di Ratisbona nel sud est della Germania.

Pubblicità CandyLe prime macchine da lavaggio a noi note risalgono alla fine del XIX secolo; non erano vere e proprie lavatrici giacché funzionavano senza l'utilizzo del motore e soprattutto erano atte semplicemente allo sfregamento dei panni.

È dopo la seconda Guerra Mondiale e con lo sviluppo industriale che si inizia a lavorare alla burotica ed alla demotica; ovvero a tutte quelle attività, alle tecnologie ed alle procedure impiegate per razionalizzare, automatizzare e facilitare il desiderio di benessere domestico.
Il ruolo della donna assume un importanza sempre maggiore, le industrie elettromeccaniche iniziano studi e ricerche sulla produzione di elettrodomestici atti a migliorare il lavoro domestico ed a ridurre tempi di esecuzione.

Tra tutti gli elettrodomestici moderni, la lavatrice è quello che ha maggiormente cambiato il modo di vita di tutti i giorni. Se prima lavare i panni rappresentava un campo collettivo di socializzazione, spesso anche abituale, oggi con la tecnologia assume un ruolo privatizzato all'interno delle mura domestiche.

Lo sgravarsi del pPubblicità Candy 2eso delle faccende di casa , l'introduzione e la diffusione delle lavatrici è dunque un momento di modernizzazione italiana.
Son passati anni dal prodotto studiato da Schäffern, l'utensile con l'oblò si è evoluto sempre di più fino a divenire una necessità primordiale.

Questo lo sa bene Candy che dal 1947 (modello Candy 50 con agitatore ad una vasca e mangano per la strizzatura) continua ad effettuare studi per migliorare la macchina lavabiancheria.

Nel 2008 Altroconsumo, il mensile da 350.000 copie dell'associazione con lo stesso nome ha definito, successivamente ad un test comparativo, "Candy Grandò GO86 la scelta migliore quando si acquista una lavabiancheria".

Tra 10 modelli di varie marche in vendita in Italia il test di conclusione dice che Candy Grandò: “potrà assolvere perfettamente le necessità del bucato domestico” ed è dotata di “centrifuga efficace” a 800 giri. Ottiene il titolo di “Migliore del Test”, pur se risulta un po' penalizzata dal “non essere molto silenziosa”.

La collezine Candy Grandò si compone di oltre 10 modelli con capacità di carico fino a 8 kg, tutti caratterizzati dal grande oblò da 35 cm, posto 10 cm più in alto dello standard.

Candy Grandò GO86Alcuni di essi sono dotati di motore inverter particolarmente silenzioso e preciso, hanno controllo completamente digitale e interfaccia-utente che ne facilita l'uso.

Si collocano nelle Classi più elevate (A+ e A) di efficienza energetica. Il risparmio di acqua la massima efficienza energetica, la riduzione delle emissioni di CO2 sono il leit motiv aziendale.

Da studi aziendali: “a fine 2007, le emissioni di CO2 per unità prodotta negli stabilimenti Candy Group erano state ridotte del 29% rispetto al 2000".

"Tutti i prodotti nelle Classi di efficienza energetica A e superiori consentono forti risparmi di energia elettrica ed acqua rispetto a modelli comparabili del 1995: per esempio, un frigorifero combinato in Classe A+ ha un'impronta energetica inferiore del 57% a un prodotto comparabile di 10 anni fa".

"I siti industriali, ricerca & sviluppo, commerciali di Brugherio (Milano) e Merthyr (Gran Bretagna) sono certificati Carbon Footprint per i valori ecologici, così come una gamma completa di elettrodomestici Candy per l'incasso nei mobili da cucina. Candy Group è partner nel programma SEE (Sustainable Energy Europe) della Commissione Europea".

www.candygroup.com

riproduzione riservata
Articolo: Lavabiancheria a basso consumo energetico
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Lavabiancheria a basso consumo energetico: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.274 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Lavabiancheria a basso consumo energetico che potrebbero interessarti


IFA 2018: a Berlino il meglio della tecnologia per la casa

Elettrodomestici - Al via l'appuntamento con la fiera berlinese dedicata alla tecnologia. IFA 2018 per una settimana sfornerà tante novità anche per l'hi-tech applicato alla casa.

Incentivi mobili ed elettrodomestici

Normative - In arrivo un decreto del Consiglio dei Ministri contenente incentivi per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici e per edifici ad alta efficienza energetica.

Incentivi per elettrodomestici

Normative - Per la proroga degli incentivi per mobili, elettrodomestici e PC e' previsto un apposito decreto da varare in gennaio.

Ancora incentivi per cucine ed elettrodomestici

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con la rimodulazione dei fondi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, dal 3 novembre sarà ancora possibile acquistare a condizioni agevolate cucine ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica.

Standby e consumi energetici

Normative - Un'indagine di Legambiente rivela che oltre un terzo degli elettrodomestici in commercio non rispetta le norme sullo standby.

Lavabiancheria efficienti

Lavatrici - Il rispetto per il nostro pianeta ci impone di moderare i consumi e modificare molte abitudini. Tutto ciò, però, non può segnare un passo indietro rispetto

Elettrodomestici ecoefficienti

Impianti - Molte aziende si stanno attivando affinchè il risparmio di risorse energetiche sia il leit motiv nella fase di progettazione.

Elettrodomestici per bambini

Camerette - Miniature ormai realistiche e tecnologiche, dei grandi e famosi elettrodomestici utilizzati da noi tutti i giorni, per una vera imitazione del mondo degli adulti.

Elettrodomestici al titanio

Forni e piani cottura - È il materiale prediletto dall'architetto F. O. Gehry, lo usa spesso per rivestire le sue scultoree costruzioni: il titanio usato anche per gli elettrodomestici.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luglio_2014
Buonasera, sto facendo dei lavori di ristrutturazione della cucina di manutenzione straordinaria. Pertanto, abbiamo aperto la CILA, con lavori in economia. In questo caso è...
luglio_2014 28 Marzo 2021 ore 18:54 9
Img farad
Sono proprietario di appartamento, l'intero condominio a breve farà rifacimento terrazze degli appartamenti e pittura finale esterna. Posso comprare elettrodomestici con il...
farad 02 Febbraio 2020 ore 20:06 2
Img robcortinovis
Buongiorno a tutti, chiedo un chiarimento relativamente alle spese accessorie del bonus mobili ammesse a detrazione. Agenzia delle Entrate ha chiarito da tempo che le spese di...
robcortinovis 18 Dicembre 2019 ore 18:34 2
Img emanuele 79
Buongiorno, ho acquistato un forno a legna che può essere sia da incasso che da esterno. Io lo installero all'interno della Taverna che rientra nei lavori di...
emanuele 79 13 Ottobre 2019 ore 18:16 1
Img fial
Buongiorno, Chiedo, se qualcuno sa, se ho diritto come proprietario di immobile alla agevolazione acquisto elettrodomestici, a seguito di ristrutturazione fatta dal comodatario.
fial 23 Settembre 2019 ore 10:20 1