Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Lampade da comodino: quale scegliere tra modelli classici e moderni

La lampada da comodino rappresenta un elemento di luce fondamentale: come scegliere il giusto stile classico o moderno, restando in armonia con l'arredamento.
30 Ottobre 2020 ore 11:59 - NEWS Lampade da tavolo

Lampada per il comodino: i suggerimenti per sceglierla al meglio


La luce di una camera da letto non è completa se oltre all’ illuminazione generale della stanza manca l’illuminazione puntuale sul comodino.

Tale illuminazione è fornita da lampade classicamente denominate abat jour ed è fondamentale per vari motivi:

  • fare luce nella stanza per permettere di non urtare nei mobili quando ci si sveglia nel cuore della notte;

  • fornire un illuminazione puntuale che permette di fare luce solo in un punto della stanza, senza illuminare tutto l’ambiente;

  • avere una luce fioca e rilassante che evita di svegliare chi dorme in stanza con noi;

  • avere una luce a portata di mano per qualsiasi necessità che si presenta durante la notte.


Questa lampada comodino è, inoltre, utile per chi ama leggere sdraiato a letto immerso in un’atmosfera tranquilla e rilassante.


Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Parigi

Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Parigi

Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Parigi
Lampada da comodino, Kartell, modello Bourgie

Lampada da comodino, Kartell, modello Bourgie

Lampada da comodino, Kartell, modello Bourgie
Lampada per comodino moderna, IKEA, STOFTFRI

Lampada per comodino moderna, IKEA, STOFTFRI

Lampada per comodino moderna, IKEA, STOFTFRI
Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Lanterna

Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Lanterna

Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Lanterna
Lampada a parete, IKEA, SKURUP

Lampada a parete, IKEA, SKURUP

Lampada a parete, IKEA, SKURUP
Lampada da comodino, Amazon, modello Artemide

Lampada da comodino, Amazon, modello Artemide

Lampada da comodino, Amazon, modello Artemide

Scegliere le giuste lampade per comodini non è sempre semplice, e spesso ci si pone molte domande riguardo l’abbinamento dei colori, le corrette dimensioni e conseguenti proporzioni tra la grandezza della lampada e quella del comodino, e di quanta luce si necessita.

La lampada può avere una sorgente di luce diffusa o mirata, può essere costituita da linee geometriche, stilizzate, contemporanee o rétro, quindi può davvero soddisfare numerose e diverse esigenze.

In commercio esistono lampade costituite da materiali e tecnologie differenti, per tale motivo, al fine di valutare la lampada più adatta bisogna considerarne: la misura, l’intensità della luce, i consumi energetici e lo stile che la caratterizza.

Di solito sul comodino si colloca una lampada con piedistallo, ovvero la tradizionale abajur anche in versione moderna, ma è possibile in alternativa scegliere una piccola applique a parete. In questo modo rimane più spazio sul comodino per appoggiare il cellulare, un libro, gli occhiali, una sveglia e qualche altro oggetto utile.

Lampada da comodino moderna, IKEA, STOFTFRI
Nella scelta della lampada è anche stimolante creare giochi e abbinamenti con le finiture, le forme o le textures del comodino e della lampada, assicurandosi si ottenere sempre un’armonia d’insieme.

Basta semplicemente pensare alla trama e alla consistenza di ciascun elemento e a come potrebbe abbinarsi con l’altro: per esempio se si hanno dei motivi a rilievo sul comodino, è preferibile scegliere una finitura liscia e sottile per la lampada e viceversa.

Inoltre, una buona regola generale è quella di fare un focus sulle linee che caratterizzano gli elementi. Ad esempio, se si possiede un comodino moderno dalle linee pulite e diritte, è bene abbinarlo ad una lampada con linee curve, creando così una sorta di contrasto che valorizza al meglio le forme differenti.

Lampada da comodino, Kartell, modello Bourgie

Alcune delle versioni più tecnologiche delle lampade da comodino sono provviste della funzione touch per l’accensione, di un dimmer che permette di modulare l’intensità della luce a seconda del momento e possono eventualmente includere anche altri accessori, come ad esempio la porta USB per la ricarica del cellulare.

Altra opzione è scegliere delle sospensioni a soffitto che scendono verso il comodino.


Consigli per una combinazione corretta di comodino e lampada


Il primo principio di progettazione di base affinché si raggiunga una combinazione corretta tra lampada e comodino è quello di valutare le proporzioni tra i due elementi.
Infatti, è di fondamentale importanza che i complementi d’arredo in questione abbiano dimensioni e peso visivo che siano in perfetto accordo tra loro.

Per ottenere armonia nella composizione non bisogna mai abbinare una piccola lampada ad un grande cassettone, così come non bisogna mai abbinare una lampada alta ad un comodino molto piccolo. Per evitare di sbagliare è sempre meglio, ma anche più semplice, iniziare con la ricerca del comodino e scegliere in un secondo momento la lampada più adatta a esso e allo stile d’arredo già esistente nella stanza.

Lampada da comodino, Cangini e tucci, modello Zoe Van Gogh
Una volta scelto il comodino si può passare alla ricerca della lampada, tenendo a portata di mano le misure del comodino per risparmiare tempo ed essere certi di fare la scelta giusta.

È bene ricordare di considerare l’altezza del letto durante la ricerca di un comodino, in quanto bisogna mantenere un po’ di spazio di manovra rispetto al letto, considerando che l’altezza del comodino deve essere superiore o inferiore al massimo di 10/12 cm rispetto all’altezza del tuo letto.

Ricapitolando, i fattori da considerare sono:

  • la lampada deve avere un’altezza simile o inferiore al comodino e la larghezza del suo paralume non deve superare la larghezza del comodino;

  • se la lampada da camera che si sceglie è alta pochi centimetri, si può pensare di collocarla sopra dei libri, in linea con lo stile dell’ambiente, così da aumentarne l’altezza.

Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Zoe
Una domanda fondamentale che spesso ci si pone è: di quanta luce si ha bisogno la sera?

La risposta è molto personale e dipende da vari fattori.
Se si ama leggere mentre si è a letto, sicuramente si necessita di un po’ più di luce, quindi una lampada con paralume a tamburo potrebbe essere un’ottima soluzione rispetto a una lampada a cupola o una lampada orientabile in grado di dirigere la sorgente luminosa verso il basso, come ad esempio su una scrivania.

Bisogna, inoltre, assicurarsi che il fondo del paralume sia all’altezza degli occhi o sotto quando ci appoggia o ci si siede sul letto. In questo modo si ottiene una fonte di luce diffusa senza la lampadina crei fastidio agli occhi.


Soluzioni tradizionali e modelli in stile classico


Le lampade con piedistallo sono preferite dagli amanti dello stile classico e presentano numerose varianti tra cui il paralume, che può essere in stoffa oppure in vetro e può assumere svariate forme, mentre il piedistallo è di solito realizzato in metallo o in legno e viene scelto anche in base allo stile del proprio arredamento.

Per le camere da letto caratterizzate da uno stile classico si può scegliere tra lampade eleganti, liberty e anche retrò. Molti modelli che rientrano nell'estetica dello stile classico si trovano facilmente online anche su Amazon.

CONSIGLIATO
Abat jour classica
...
prezzo
COMPRA


Questo tipo di lampada presenta, di solito, una luce d’atmosfera e non propriamente direzionata, un connettore e l’interruttore sul cavo oppure sulla base. È importante sottolineare che il paralume deve comunque smorzare il fascio luminoso e diffonderlo in modo uniforme e, se colorato darà un effetto in più.

Se, invece, la lampada viene utilizzata per leggere a letto, deve possedere un braccio orientabile in modo tale da essere direzionata proprio verso le pagine del libro che si sta leggendo.

Lampada verde in stile classico, Mazzolaluce
Tra i modelli spesso scelti c’è la riproposizione della lampada da banca o da notaio in vetro verde opaline che prevede una catenella per l’accensione e lo spegnimento.
Questo modello vintage è considerato senza tempo e nasce come lampada da scrivania o da ufficio, ma la colorazione della luce dai toni rilassanti, la rende adatta anche per il comodino.

Lampada da comodino, Kartell, modello Cindy
Molte aziende propongono tantissimi di modelli di lampade, come l’azienda Kartell con i suoi modelli in stile classico e senza tempo. Tra i vari modelli disponibili c’è Cindy, caratterizzato da una base sferica e un cappello conico, disegnato ispirandosi alle suggestive atmosfere anni ’70 e rivisitata in particolarissime finiture metallizzate dai riflessi cangianti.


Soluzioni e modelli in stile moderno


Le lampade con piedistallo esistono anche in versione moderna; molte aziende le propongono come elemento d’arredo essenziale all’interno di una camera da letto.

IKEA propone tantissimi modelli di lampade da comodino moderne, una delle più minimal ed economiche è la lampada TVÄRS che crea una luce d'atmosfera morbida e accogliente nella stanza.

Lampada da comodino, IKEA, TVÄRS
Un altro modello di lampada da comodino in stile moderno è STOFTFRI, una particolare lampada costituita da un paralume in tessuto che diffonde una luce diffusa e decorativa, creando un'atmosfera accogliente.

IKEA propone anche numerosi soluzioni di lampade a parete, come il modello FLUGBO, costituito da un paralume in vetro che diffonde una luce generale uniforme in tutta la stanza e crea un'atmosfera calda e accogliente.

Lampada a parete, IKEA, FLUGBO
Oltre alla lampada con piedistallo, una soluzione di tendenza è rappresentata dalla lampada a sospensione che fino a qualche anno fa era una soluzione davvero inconsueta, ma oggi è invece la soluzione preferita dalla maggioranza delle persone.

L’azienda Cangini e Tucci propone vari modelli di lampade a sospensione con la possibilità di scegliere tra vari stili in base all’arredamento presente nella stanza.
Effettuando tale scelta il principale vantaggio è quello di avere lo spazio del comodino completamente libero per poterci poggiare tutti gli oggetti che abitualmente si utilizzano mentre si è sdraiati sul letto.

Lampada da comodino, Cangini e Tucci, modello Lacrima
Bisogna però ricordare che fare una scelta di questo tipo è abbastanza vincolante e si necessita di una progettazione ben pianificata della camera in quanto le lampade a sospensione devono essere collocate esattamente al di sopra i comodini, quindi devono essere predisposti i necessari allacciamenti a soffitto, e la posizione del letto non potrà essere modificata in futuro.


Quale tono di luce scegliere per il comodino


La luce azzurra, ma la luce fredda in generale, ha un effetto negativo sulla qualità del sonno.
Per questo, accanto al letto, è preferibile optare per tonalità più calde, precisamente quelle che vanno dai 2.700 a non oltre i 3.300 Kelvin.

In particolare, tra le luci calde, è consigliabile scegliere la luce gialla, che ha un effetto largamente più riposante rispetto a quelle fredde ed è proprio per questo motivo da preferire soprattutto in camera da letto.

Lampada a parete, IKEA, NYMANE
Stabilito quale tipo di luce scegliere, vediamo che tipo di lampadina può essere adatta per le lampade da comodino.

Tre sono le sorgenti possibili: alogena, a risparmio energetico o a Led. Oggi moltissimi produttori sono orientati nel dare una preferenza ai LED.




C'è da dire che una lampada da comodino non nasce per restare accesa per molto tempo, ma potrebbe capitare di addormentarsi dimenticando la luce accesa, per cui un’attenzione al risparmio energetico non guasta mai.

Per tale motivo, la preferenza ricade senza dubbio sulle lampadine a LED, che sono in grado di garantire una buona qualità dell’illuminazione con consumi inferiori rispetto a quelli di altre lampadine.

riproduzione riservata
Articolo: Lampade da comodino
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Lampade da comodino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.264 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Lampade da comodino che potrebbero interessarti


Lampade da comodino: modelli classici e moderni in diversi materiali

Lampade da tavolo - La lampada da comodino rappresenta un punto luce utile e si può scegliere in stile per camere classiche o nella versione più aggiornata per zona notte moderna.

Esili lampade da terra e da tavolo

Lampade da terra - La maggior parte delle aziende di illuminotecnica producono collezioni di apparecchi per l'illuminazione domestica, che comprendono diverse versioni del

Luce per comodino

Lampade da tavolo - Quando si deve scegliere l'illuminazione per il comodino è importante porre la giusta attenzione alla funzionalità, alla praticità, senza trascurare il lato estetico.

Lampade snodabili

Arredamento - Si snodano grazie a una particolare struttura che si può definire vertebrata, raggiungendo con precisione l?area da illuminare. Le lampade orientabili

Illuminare camera da letto e guardaroba

Zona notte - Luci che favoriscono il rilassamento e il riposo per la camera da letto e luci funzionali per illuminare bene gli armadi e poter distinguere i colori dei vestiti.

Lettere luminose alle pareti

Lampade da terra - Decorare le pareti di casa con lettere luminose da appendere o da usare come luci da tavolo, ispirate a vecchie insegne di negozi o luna park, o anche faidate.

Comodino all'interno di una nicchia

Cassettiere e comodini - Sul mercato esiste una grande varietà di comodini, adatti per ogni esigenza; di seguito una soluzione originale per realizzare un comodino all'interno di una nicchia.

Caratteristiche dei comodini multiuso

Cassettiere e comodini - I comodini si prestano a diventare elementi d'arredo flessibili e utilizzabili in diversi spazi: la loro funzione rimane quella di piano d'appoggio e contenitore.

Lampada ricaricabile portatile e versatile indoor e outdoor

Lampade da tavolo - La lampada ricaricabile portatile e wifi è molto utile per illuminare la scrivania, il salotto o portare luce di atmosfera o più intensa dentro come fuori casa.