Semina del prato e come preparare il terreno

NEWS DI Giardinaggio17 Agosto 2016 ore 09:54
Tutti i passaggi da seguire per preparare al meglio il terreno alla semina del prato, verde e rigoglioso, che ricopra la superficie del nostro giardino di casa.

Terreno per la semina del prato


Un prato verde curato, fitto, soffice e in ordine certamente è un ottimo biglietto da visita per una casa e i suoi abitanti. Chi vive in una casa indipendente o anche in una villetta a schiera o comunque ha la fortuna di avere un’abitazione che si affaccia sul verde, sarà interessato a rivestire quel terreno con un manto erboso.


Prato verde in giardino

Prato verde in giardino

Prato verde in giardino
Innaffiatura del prato

Innaffiatura del prato

Innaffiatura del prato
Semina del prato a mano

Semina del prato a mano

Semina del prato a mano
Tenere bagnato il terreno per far germinare i semi

Tenere bagnato il terreno per far germinare i semi

Tenere bagnato il terreno per far germinare i semi
Prato rigoglioso e fitto

Prato rigoglioso e fitto

Prato rigoglioso e fitto
Preparazione e cura del prato verde

Preparazione e cura del prato verde

Preparazione e cura del prato verde


Infatti, anche chi non è un grande esperto di giardinaggio o semplicemente ha poco tempo da dedicare alla cura del verde, può decidere di puntare tutto sul prato, purché si tratti di un signor prato, sempre curato e rigoglioso, da tenere rasato spesso e innaffiato il giusto, affinché non abbia fili secchi o terreno troppo pesante e impraticabile. Così facendo il resto diventa un di più: chi vuole può scegliere di piantare alberi o cespugli fioriti, ma altrimenti l’aspetto dell’ingresso di casa risulterà ineccepibile e in ordine.

Scopriamo passo per passo come si può ottenere un prato da film nella propria casa.
Dobbiamo capire innanzitutto se il nostro terreno è adatto a ospitare un prato che risulti sano e in costante crescita. La risposta ce la può dare un test che si effettua facendo analizzare da un laboratorio un campione di terriccio, per conoscerne il PH, parametro che ci indica il livello di acidità o di basicità.

Misuratore ph terreno 3 in 1 di Amazon
Il PH varia a seconda di agenti esterni come clima, piovosità e stagionalità, ma anche per le tipologie di concimi precedentemente utilizzati su quell’area di terra. Esistono in commercio dei misuratori tester del PH del terreno che ci permettono di fare un'analisi da soli, in vendita anche online su Amazon o nei negozi specializzati in articoli per il giardinaggio o il bricolage.

Generalmente, la maggior parte dei modelli di misuratori tester si inserisce nella terra che vogliamo analizzare per avere tutte le informazioni utili riguardo non solo al PH, ma anche all’umidità del terreno e alla luminosità.

Dopo aver così analizzato le caratteristiche del terreno, sarà più facile intervenire per correggerne l’acidità aggiungendo eventuali sostanze organiche che renderanno il suolo drenante, fertile nonché l’habitat ideale a ospitare i semi e a far crescere un manto erboso rigoglioso e in salute. Come parametro generale segnaliamo che il terreno più adatto ad ospitare un bel prato avrà un PH tra i 5,5, e 7.


Preparazione terreno per prato


Per poter camminare, vivere o ammirare un prato verde e splendente, bisogna partire da un’adeguata preparazione del terreno che lo ospiterà.

L’area prescelta, dove il prato verrà seminato, deve essere subito ripulita completamente dalla presenza di erbe spontanee o infestanti, ormai radicate sul terreno, oltre che da ghiaia o pietre, muschio, radici morte, legnetti.

Solo a questo punto potrà accogliere al meglio i semi. A questo punto si interviene con uno dei lavori più duri ma necessari: serve vangare il terreno fino a circa venti o trenta centimetri di profondità. Si può usare una semplice vanga o una motozappa, per un lavoro più rapido.

Il terreno va così fresato per eliminare le vecchie radici ancora presenti e rastrellato per asportarle via. Non dimentichiamoci di concimare il terreno, per prepararlo al meglio.

Abbiamo già visto quanto sia importante farsi consigliare da un esperto che possa indicarci, in base alla composizione e alle caratteristiche del nostro terreno, cosa poter aggiungere per ottenere una zona ben drenata ma che non tenda a raccogliere ristagni di acqua.
Prima della semina del prato sono particolarmente indicati prodotti con alto contenuto di fosforo, potassio e azoto.

Le zolle, ormai sminuzzate, dopo il passaggio del rullo torneranno compatte.
Spendiamo anche qualche parola per il terriccio per prato, che possiamo definire uno speciale concime fatto di terra e sostanze naturali nutrienti utili a rafforzare le piantine.

Esiste un terriccio specifico, presenta anche la dicitura terriccio per prato, che contribuisce a creare un substrato fecondo in vista della germinazione. Il terriccio è quindi una miscela che si aggiunge facilmente al terreno per arricchirlo e completarlo.
Una buona composizione consiste nel mix di sabbia, fondamentale per agevolare aerazione e drenaggio del terreno, torba come fertilizzante e sostanze di origina naturale.


Per non sbagliare è importante seguire bene tutte le fasi e procurarsi i giusti attrezzi per il giardinaggio, in vendita anche da Leroy Merlin.


Fasi della semina del prato


Ora tutto è pronto per la semina, che può essere fatta a mano o a macchina.

È consigliabile procedere manualmente disponendosi controvento, elargendo ampie manciate di semi lungo tutta la superficie del terreno che ospiterà poi il prato, prima in una direzione e poi nell’opposta. In alternativa si ricorre alla seminatrice, macchina appositamente progettata per essere trascinata sul terreno. Si riempie il suo serbatoio con una prima metà del quantitativo stimato per l’appezzamento di terreno che vogliamo seminare, e poi si continua con una seconda passata, con i semi restanti, procedendo anche in questo caso seguendo il percorso opposto.
È bene operare in una giornata non ventosa e dal clima asciutto.

Ma quanti semi servono? Per avere un riferimento possiamo tenere presente che sono sufficienti 40/50 grammi di semi per ciascun metro quadrato.
Infatti la presenza di semi sul terreno dev’essere uniforme, ma non troppo abbondante, altrimenti crescendo i fili d’erba saranno troppo vicini tra loro e rischiano di marcire.

Rastrellare terreno Dopo la semina il terreno va livellato nuovamente e spianato, perché sia regolare senza affossamenti o dossi sporgenti.

Una passata di rastrello servirà a infossare un po’ la semenza. Inoltre, ricordiamo che la parte di terreno interessata dalla nuova semina non può essere calpestata, affinché la crescita non venga rovinata e i semi e le radici possano rafforzarsi.

In una prima fase, l’innaffiatura dev’essere molto frequente e solo quando iniziano a spuntare i primi fili d’erba si diminuisce la ripetizione.

Scopriamo anche quando è il periodo dell’anno più favorevole alla semina del prato.

Due sono i momenti più adatti: la primavera o l’autunno, momenti dell’anno caratterizzati da una temperatura gradevole, né troppo calda né troppo rigida, adatta a favorire la germinazione dei semi. C’è chi individua in settembre e ottobre il periodo ottimale: finita l’estate i semi e il terreno avranno mesi di tempo per germinare ed essere al massimo dello splendore prima della primavera successiva.
Va comunque bene seminare anche tra aprile e inizio giugno, aspettando però che la stagione si normalizzi per evitare bruschi e repentini abbassamenti della temperatura e le ultime gelate della stagione. Generalmente, dopo qualche settimana dalla semina, inizieranno a spuntare i primi fili d’erba.

Frequenti innaffiature fino alla crescita dei primi fili d'erba
Una fase non trascurabile è il momento del primo taglio. Il prato dovrà aver raggiunto almeno 8/10 cm: a questo punto si taglia il prato per la prima volta.
Un’accortezza consiste nel passare un rullo sull’erba prima di procedere con il taglio.
Questo serve a compattare ancora una volta il terreno ed evitare che le radici si strappino, inibendo una crescita uniforme e provocando antiestetici strappi di ciuffi.

Prato verde e sano
Per chi non avesse tempo e modo di preparare adeguatamente il terreno, provvedere alla semina ed evitare il calpestio per lungo tempo, o ancora avesse la necessità di avere un prato vero in giardino in tempi lampo, suggeriamo l’acquisto del prato in rotoli.

Quest'ultimo non ha nulla a che fare con il finto prato, quello sintetico: è del tutto naturale, ma viene venduto già pronto, perché coltivato già nei diciotto mesi precedenti, il che lo rende già di bell’aspetto, folto e pronto immediatamente alla posa.
Viene infatti tagliato qualche centimetro al di sotto delle sue radici: i risultato è un manto raccolto e arrotolato su se stesso, pronto per essere trasportato e posizionato su un nuovo ambiente e terreno.

riproduzione riservata
Articolo: Semina del prato e preparazione del terreno
Valutazione: 4.80 / 6 basato su 5 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Semina del prato e preparazione del terreno: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Semina del prato e preparazione del terreno che potrebbero interessarti
Prato inglese

Prato inglese

Dall'alto valore decorativo e di forte impatto estetico, il prato inglese è considerato un esempio di perfezione e di armonia nel mondo del giardinaggio.
Aerazione e top dressing per il prato invernale

Aerazione e top dressing per il prato invernale

Qualche consiglio su come provvedere adeguatamente alla cura e alla manutenzione del prato e del manto erboso durante il periodo più freddo dell'anno.
Dal prato al green

Dal prato al green

L'uniformità e l'intensità del green dei campi da golf non costituisce un sogno irrealizzabile per chi possiede un prato, il trucco è negli integratori.
Prato Giardino Casa

Prato Giardino Casa

La maggior parte delle persone che hanno un po' di spazio vicino casa, un giardino o un lembo di terreno incolto, pensa spesso di farci crescere un prato.
Prati da giardino

Prati da giardino

I prati da giardino sono formati da erbe pregiate a foglie sottili ed hanno un aspetto estetico particolarmente gradevole.
usr REGISTRATI COME UTENTE
288.638 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Icl proselect thermal force 10 kg
    Icl proselect thermal force 10 kg...
    78.98
  • Compo bio terriccio per orto e semina
    Compo bio terriccio per orto e...
    8.53
  • Concime actiwin prato rinverdente 4 kg
    Concime actiwin prato rinverdente...
    16.85
  • Set completo per la semina
    Set completo per la semina...
    7.32
  • Dipinto olandese natura morta olio su tela
    Dipinto olandese natura morta olio...
    1350.00
  • Tapparella VELUX
    Tapparella velux...
    297.00
  • Tavolino da cucito francese intarsiato
    Tavolino da cucito francese...
    938.00
  • Volpi pompa a zaino 12 litri pompante
    Volpi pompa a zaino 12 litri...
    55.14
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Tende.online
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 290 000.00
foto 6 geo Alessandria
Scade il 30 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 229.00
foto 1 geo Lecce
Scade il 31 Maggio 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.