Irrigazione terreni

NEWS DI Irrigazione giardino11 Maggio 2012 ore 00:39
L'acqua è l'elemento fonda­mentale per la sopravvivenza e per lo svolgimento di tutte le attività vitali umane e vegetali, non è possibile la vita senza l'acqua.
acqua , irrigazione , terreno , irrigazione terreno

L'acqua è l'elemento fonda­mentale per la sopravvivenza e per lo svolgimento di tutte le attività vitali umane e vegetali , non è possibile la vita per le piante senza la presenza di questo elemento che regola e condiziona la distribuzione geografica delle specie vegetali.

Alcune piante vivono e prosperano in luoghi dove l'acqua si trova in abbondanza, altre mettono in atto una serie di meccanismi e for­me di protezione per poter vivere m ambienti dove questo elemento scar­seggia.

Non bisogna dimenticare che l'acqua è il veicolo indispensabile per la mo­bilizzazione e il trasporto degli ele­menti nutritivi presenti nel terreno.

Questi ultimi sono assorbiti dalle radici e circolano sotto forma di linfa in ogni parte del­la pianta , rendendo possibile lo svol­gersi delle funzioni vitali, l'accresci­mento, la produzione di foglie, fiori, frutti e semi.

Dato che l'acqua entra in larghissima percentuale nella com­posizione della cellula dei vegetali, dovrebbe essere considerata un ali­mento.

Tutte le categorie di piante, nelle prime fasi di sviluppo seguenti sia la semina sia il radica­mento di talee, come pure nel periodo successivo al trapianto o alla messa a dimora, hanno assoluta necessità di un rifornimento idrico costante. Le specie ad apparato radicale profondo come alberi, arbusti, erbacee perenni hanno la possibilità di attingere alle riserve idriche del terreno quando questo è stato razio­nalmente preparato alla coltivazione.

Specie con apparato aereo costituito da foglie a pagina ampia e tenera so­no soggette a forte evaporazione ed esauriscono rapidamente le riserve del terreno, soprattutto per effetto del sole e del vento, mentre altre, dalla chioma formata da foglioline minute o addirittura aghiformi, come quelle delle conifere, e comunque di consi­stenza coriacea, difficilmente mani­festano sintomi di stress per tempo­ranee carenze idriche. Le specie annuali e biennali, per la superficialità del loro apparato, ri­chiedono invece irrigazioni giornalie­re, fatta eccezione per alcune piante grasse o succulente che hanno mecca­nismi capaci di resistere alla siccità, che anzi in parte richiedono.

Temperatura dell'acqua


L'acqua è anche il più efficace e veloce vei­colo d'inquinamento, che mette a portata delle radici sostanze tossiche provenienti dagli scarichi industriali e da altri fattori inquinanti. I vegetali hanno notevoli capacità di difesa perché non assorbono passiva­mente le soluzioni, ma in genere en­tro limiti compatibili con la sopravvi­venza. Ciò non è tuttavia sufficiente perché si possa accantonare il proble­ma della scelta dell'acqua di irriga­zione, se è vero che non si può accon­tentarsi che le piante non muoiano, ma si desidera vederle crescere rigo­gliose e sane.

L'ideale per il giardino è l'acqua pio­vana, praticamente priva di sali, ma la sua utilizzazione, che ne prevede la raccolta in cisterne, è condizionata dall'entità delle precipitazioni e dal­l'estensione del giardino.

È bene ricordare che l'acqua di mare è tossica per l'eccessiva concentrazione di Sali, solo alcune specie dei litorali marittimi la sopporta­no, mentre le acque salmastre del delta dei fiumi o degli acquitrini pro­prie di certe zone costiere sono tolle­rate quando contengono cloruro di sodio in percentuale non superiore al 5 per mille.

L'effetto della salinità è comunque condizionato dalle caratteristiche del terreno e dall'intensità dell'evapora­zione: quando il substrato è poco dre­nante, le piogge sono scarse e l'eva­porazione è elevata, l'accumulo di sale raggiunge limiti intollerabili.

Le acque provenienti da stagni o da terreni paludosi, per l'eccesso di so­stanza organica in decomposizione, sono povere di ossigeno, che anzi sot­traggono, per cui sono dette riducen­ti. Possono essere comunque utiliz­zate, anche perché non sono fredde, dopo averle fatte scorrere in canaliz­zazioni interrotte da cascatelle o dopo averle agitate in una cisterna.

Le acque di lago hanno temperatura adatta mentre quelle di fiume sono fredde e vanno fatte riposare per­ché abbiano temperatura simile a quella dell'ambiente, comunque per entrambe l'utilizzazione resta condi­zionata dal grado di inquinamento, elevato nelle acque provenienti da terreni trattati con eccessive dosi di concimi, fitofarmaci, diserbanti.

riproduzione riservata
Articolo: Irrigazione terreni
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Irrigazione terreni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Irrigazione terreni che potrebbero interessarti
Irrigazione disidratazione

Irrigazione disidratazione

Irrigazione giardino - In generale le piante sono tanto più resistenti al fred­do quanto più il terreno è asciutto ed alcune specie non hanno necessità di essere irrigate durante il riposo.
Irrigazione e disidratazione piante

Irrigazione e disidratazione piante

Irrigazione giardino - Le piante sono tanto più resistenti al fred­do quanto più il terreno è asciutto. Le specie che perdono il fogliame non necessitano di irrigazione al riposo.
Irrigazione Fotovoltaica

Irrigazione Fotovoltaica

Irrigazione giardino - Con i pannelli fotovoltaici portabili si possono ridurre i costi di irrigazione di giardini o aree isolate, rendendo disponibile acqua ed energia elettrica.

Irrigazione parchi

Irrigazione giardino - Immaginare parchi fioriti e ben curati è possibile, con l'installazione delle apparecchiature adeguate, ad alta tecnologia, per un'irrigazione a regola d'arte.

Come progettare un orto

Orto e terrazzo - La fase di progettazione è una delle più importanti per la gestione di un orto: si dovranno valutare gli spazi a disposizione e le esigenze delle diverse coltivazioni.

Utilizzare l'acqua marina in giardino

Irrigazione giardino - Curare il giardino comporta un dispendio di acqua dolce notevole, per questo motivo recenti studi stanno sperimentando i sistemi che utilizzano l'acqua marina.

Sistemi d'irrigazione automatici

Irrigazione giardino - Realizzare un impianto d'irrigazione automatico è un buon escamotage per tutti coloro che amano il giardino, ma che non hanno molto tempo libero da dedicargli.

Cura delle piante durante le ferie

Irrigazione giardino - Quando lasciamo vuota la casa per andare in vacanza, le piante dovranno essere posizionate adeguatamente e si dovrà garantire loro una riserva d'acqua sufficiente.

Lavori in giardino di Luglio

Giardinaggio - Luglio è un mese molto caldo e di questo caldo risentono tanto le piante che chi deve occuparsene con i lavori in giardino, che vanno eseguiti nelle ore più fresche.
REGISTRATI COME UTENTE
295.561 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Gocciolatore da 0 6 l-h pz 40
    Gocciolatore da 0 6 l-h pz 40...
    13.42
  • Gocciolatore da 0 6 l-h pz 10
    Gocciolatore da 0 6 l-h pz 10...
    3.66
  • Tubo collettore per irrigazione 15 mt
    Tubo collettore per irrigazione 15...
    7.93
  • Impianto irrigazione per giardini
    Impianto irrigazione per giardini...
    500.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.