Intonaci macroporosi

NEWS DI Ristrutturazione02 Marzo 2011 ore 17:11
Intonaci macroporosi contro l'umidità: rimedi che pescano dal passato, rivisti in chiave moderna, per bloccare l'azione di agenti atmosferici e umidità dal terreno.
intonaco , intonaco macroporoso , umidità

Negli ultimi anni, anche alla luce della crisi che ha coinvolto il settore, la durabilità delle opere ha acquistato sempre più un ruolo centrale nel processo costruttivo.
E nel campo della ristrutturazione c'è stata una progressiva rivalutazione dell'intonaco, non solo come elemento decorativo e di abbellimento delle facciate, ma anche quale presidio contro l'azione aggressiva degli agenti atmosferici e dell'umidità.

umidità dal sottosuolo_1Una riscoperta in chiave moderna degli intonaci del passato.
Fin dall'antichità infatti hanno rappresentato il rivestimento di superficie più diffuso e più funzionale.
Le ragioni della notevole diffusione possono ricercarsi nella loro leggerezza, facilità di applicazione ed economicità che ne permettono un rinnovo frequente a compenso di una durabilità limitata.

I moderni intonaci macroporosi riproducono in chiave moderna questi concetti, utilizzando i materiali e le tecnologie attualmente disponibili.



L'aggiunta di additivi aeranti consente di ottenere una microstruttura in cui sono disseminate una serie di cavità capaci di garantire compatibilità elasto-meccanica con la muratura ed ospitare, senza generare tensioni distruttive, l'aumento di volume connesso con il fenomeno di cristallizzazione dei sali.
Inoltre permettono di smaltire l'umidità risalente dalle fondazioni e dal terreno.
Ruolo fondamentale nell'ambito della ristrutturazione.

Questi tipi di intonaci devono essere integrati con un trattamento idrorepellente capace di limitare o impedire l'ingresso nell'intonaco dell'acqua liquida, senza ostacolare la fuoriuscita di umidità, ed allo stesso tempo in grado di limitare il degrado arrecato dai microorganismi e dalle popolazioni algali.

Nella pratica per rendere idrorepellente la superficie dell'intonaco si può applicare il silano a spruzzo o a pennello direttamente sulla superficie della stabilitura.

Il silano è un composto chimico che ha la peculiarità di modificare l'angolo di contatto tra acqua ed intonaco macroporoso senza ostacolare la trasmissione del vapore.


L'idrorepellenza della superficie dell'intonaco può essere ottenuta anche realizzando una finitura di 1-2 mm, in cui il silano, in polvere o liquido, è stato predisperso.

Solitamente queste finiture contengono anche il pigmento necessario per conferire alla stabilitura il colore desiderato.

Umidità nei muri_2L'azione dei silani consiste inoltre nel modificare la pelle degli intonaci sui quali vengono applicati in spessore così sottile senza modificarne il colore originale.
Dopo il trattamento con silano l'intonaco, da materiale idrofilo, cioè capace di assorbire acqua, si trasforma in un materiale idrorepellente.

Il risultato di un trattamento con silano dell'intonaco consiste nella persistenza delle gocce d'acqua sulla superficie della malta.

Per contro la stessa goccia d'acqua verrebbe rapidamente assorbita dallo stesso materiale in assenza del trattamento.


Umidità nei muri_3Il vantaggio principale dell'applicazione del silano consiste nel fatto che esso comunque consente di smaltire in forma di vapore l'umidità presente all'interno della malta, attraverso i pori capillari che non vengono occlusi dal trattamento idrorepellente.

In commercio esistono diverse tipologie di kit per la costituzione di intonaci macroporosi; concentrati già pronti che consentono di modificare la struttura dell'intonaco e raggiungere un elevata evaporazione per contrastare direttamente l'umidità.
Così facendo si possono realizzare intonaci di diverso tipo, con pozzolana, calce, cemento, o misti, che possono incorporare inerti di varia natura, come cocciopesto, sabbie di varia natura, sabbie quarzifere o addirittura cereali.


Per maggiori informazioni:
www.mapei.it
www.drykit.it
www.tassullo.it

riproduzione riservata
Articolo: Intonaci macroporosi
Valutazione: 3.50 / 6 basato su 6 voti.

Intonaci macroporosi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Intonaci macroporosi che potrebbero interessarti
Sistemi di deumidificazione

Sistemi di deumidificazione

Ristrutturazione - Intonaci risananti per il miglioramento del comfort abitativo
L'intonaco di cocciopesto

L'intonaco di cocciopesto

Materiali edili - Tra i rivestimenti naturali più utilizzati per risolvere il problema dell'umidità nelle pareti c'è l'intonaco di cocciopesto, un'antica tecnica tuttora valida.
Intonaci in argilla

Intonaci in argilla

Ristrutturazione - Sano, traspirante e naturale, l'intonaco in argilla e' alla base delle costruzioni e delle ristrutturazioni che abbracciano la politica della bioedilizia.

Intonaco premiscelato

Materiali edili - Gli intonaci premiscelati sono prodotti in azienda e portati in cantiere in cantiere gia' pronti per essere applicati sulle murature.

Umidità ascendente risanare con intonaco traspirante

Risanamento umidità - Ecco alcune possibili soluzioni per combattere in modo semplice e veloce il problema dell'umidità di risalita dal sottosuolo che attanaglia le nostre abitazioni.

Riparare l'intonaco dei muri esterni

Fai da te Muratura - I muri esterni possono presentare crepe di diversa gravità: quelle non strutturali possono venire riparate in modo tale da rendere l'intervento completamente invisibile.

Caratteristiche e impiego del termointonaco

Risanamento umidità - Intonaci naturali e termoisolanti rifiniscono al meglio le pareti indoor e outdoor di un edificio, permettendo la regolazione interna di temperatura e umidità.

Muri di tompagno: difetti di esecuzione

Ristrutturazione - Alcuni consigli utili sulla giusta posa in opera delle chiusure perimetrali.

Secondo la Cassazione crepe e fessurazioni nell'intonaco sono un grave vizio dell'immobile

Leggi e Normative Tecniche - Quando la fessurazione sull'intonaco può essere grave? Ce lo dice la Cassazione con una recente sentenza che individua i casi in cui vi è grave vizio dell'opera
REGISTRATI COME UTENTE
295.791 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rifacimento intonaco Bologna e provincia
    Rifacimento intonaco bologna e...
    29.00
  • Intonaco fine per interni in argilla Claytec Fei 06
    Intonaco fine per interni in...
    18.85
  • Intonaco premiscelato
    Intonaco premiscelato...
    7.20
  • Esecuzioni intonaci Prato
    Esecuzioni intonaci prato...
    15.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.