Interventi di edilizia libera

NEWS Normative29 Dicembre 2009 ore 10:24
Conseguenze possibili e reazioni effettive al DDl Brunetta-Calderoli sulla sempificazione in materia amministrativa applicata alle procedure edilizie
edilizia

Da qualche tempo è in discussione un disegno di legge (cd ddl Brunetta-Calderoli) per la semplificazione amministrativa in materia di interventi minori che vorrebbe, nelle intenzioni del Governo, accelerare e rendere più snello il processo amministrativo relativo ad alcune attività edilizie ritenute di entità minima; il primo passaggio considerato necessario per effettuare la semplificazione è stato modificare l'elenco di cui all'art.6 del Dpr 380/2001(Testo Unico dell'edilizia) inserendo, tra gli interventi da considerarsi Attività edilizia libera, alcuni tipi di lavori che, i precedenza, sarebbero stati classificabili come manutenzione straordinaria.

Tali interventi -manutenzione straordinaria che non riguardi parti strutturali degli edifici; pavimentazione di spazi esterni; installazione di pannelli solari, fotovoltaici e termici senza serbatoi esterni, fuori dai centri storici; arredi nelle pertinenze degli edifici; opere temporanee; serre mobili stagionali; movimenti di terra per le attività agricole- si realizzerebbero senza titolo abilitativo, perchè, appunto, attività edilizia libera, fermo restando il rispetto delle norme regionali, degli strumenti urbanistici comunali, delle norme antisismiche e di quelle di sicurezza, nonché di quelle igienico-sanitarie, delle norme di tutela dei beni culturali e del paesaggio e di quelle relative all'efficienza energetica.

Lavori in edilizia - 1La formula amministrativa scelta per permettere lo svolgimento di tali interventi è una comunicazione al Comune, con, allegate eventuali autorizzazioni necessarie e, nei casi di manutenzione straordinaria, l'indicazione dell'impresa incaricata di eseguire i lavori; quest'ultima categoria di interventi, per le sue particolari e specifiche implicazioni, ha suscitato non poche reazioni tra i tecnici liberi professionisti, i quali, con un filo di ironia, hanno fatto notare come un semplice muratore, in casi come quelli contemplati dal DDL, assurgesse alla figura di Direttore dei lavori.

Aldilà del tono ironico e delle facili reazioni a caldo, le considerazioni preoccupate espresse da più parti nel mondo professionale abbracciano due elementi significativi: uno riguarda il colpo assestato alla professionalità dei tecnici abilitati e la riduzione delle opportunità di lavoro che tale scelta comporterebbe (sebbene sia fatto noto a tutti che da sempre committenti temerari spesso affidano lavori di qualunque entità ai muratori senza neanche preoccuparsi di effettuare comunicazioni e/o richiedere titoli abilitativi), considerazione ritenuta da alcuni corporativistica ma sicuramente fondata sotto il profilo del valore che una società da alle figure tecniche abilitate.
Lavori in edilizia - 2
L'altro argomento, rivolto alla società in generale, riguarda la sensatezza del lasciare ai committenti e alle imprese (spesso piccole e non dotate di un direttore tecnico abilitato) l'onere e la responsabilità di accertare che gli interventi effettuati siano conformi alle tante norme esistenti, assumendo per certo che gli stessi abbiano le capacità e le conoscenze per poter effettuare le suddette verifiche, usualmente e giustificatamente affidate ad Architetti, Ingegneri e Geometri.

Le considerazioni espresse relative al timore che interventi disinvolti possano compromettere la sicurezza strutturale degli edifici sono assolutamente condivisibili, del resto la cronaca del nostro paese ci riporta periodicamente sotto gli occhi episodi di crolli di edifici la cui causa è strettamente legata a lavori eseguiti con scelleratezza le cui responsabilità non sono state facilmente identificate.

Il CNAPPC -Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori- è sceso in campo, in qualità di organo rappresentativo a livello nazionale, ed in una nota del 30 Novembre scorso ha proposto al governo l'aggiunta di uno specifico emendamento, relativo ai lavori di manutenzione straordinaria, che preveda l'obbligo di affidamento della direzione dei lavori ad un professionista abilitato iscritto all'albo che asseveri la correttezza normativa degli interventi in essere, allegando la relazione e/o gli elaborati prodotti alla comunicazione di inizio lavori e prevedendo che, al termine degli stessi, certifichi la effettiva rispondenza dei lavori effettuati alle norme cui essi devono assoggettarsi.


In attesa che si giunga ad una soluzione di compromesso che abbia come obiettivo principale la salvaguardia delle condizioni di sicurezza del patrimonio edilizio esistente, considerando anche la lettera del Ministro Brunetta di disponibilità a vagliare le osservazioni degli architetti, c'è da augurarsi che i futuri interventi in materia di semplificazione nel campo del edilizia, per le ovvie conseguenze su vari aspetti del corretto svolgimento della vita sociale, possano essere proposte dopo un attenta valutazione che coinvolga tutti i soggetti interessati in tali processi.


arch. Silvio Indaco

riproduzione riservata
Articolo: Interventi di edilizia libera
Valutazione: 4.83 / 6 basato su 6 voti.

Interventi di edilizia libera: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Interventi di edilizia libera che potrebbero interessarti
La sesta edizione di REbuild punta sui nuovi sistemi di produzione dell'ediliza off-site

La sesta edizione di REbuild punta sui nuovi sistemi di produzione dell'ediliza off-site

Bioedilizia - La sesta edizione di ReBuild punta sull'Edilizia off-site per ottenere elevati standard qualitativi e sviluppare nuove opportunità di business nel settore edile
Made Expo 2019: la fiera dell'edilizia e dell'architettura

Made Expo 2019: la fiera dell'edilizia e dell'architettura

Architettura - A marzo inizia la nona edizione di Made Expo presso Fiere Milano Rho. L'evento mira al rilancio di edilizia e architettura, favorendo un sistema di connessioni.
Housing sociale a basso impatto

Housing sociale a basso impatto

Progettazione - Nell'ambito del programma Energia Intelligente-Europa è nato il progetto Power House Europe, con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale dell'edilizia sociale.

Case popolari: incentivi per opere di efficientamento energetico e antisismico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sbloccati i finanziamenti per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici in edilizia convenzionata e agevolata. Pubblicata la delibera del CIPE.

Edilmed 2007 Salone Internazionale dedicato all'Edilizia

Architettura - Dall'11 al 13 Maggio ritorna presso il quartiere fieristico della Mostra d'Oltremare di Napoli la fiera biennale Edilmed, salone internazionale dedicato all'edilizia.

Stop all'attività edilizia se non si attesta il pagamento dei progettisti

Leggi e Normative Tecniche - La Rete delle Professioni Tecniche propone di introdurre con la Manovra 2019 l'obbligo di provare il pagamento del lavoro dei professionisti in ambito edilizio.

Ritenute incostituzionali le sanatorie edilizie previste dal Piano Casa in Campania

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano Casa della Regione Campania contiene troppe sanatorie ponendosi in contrasto con il Testo Unico dell'edilizia. Lo ha affermato la Corte Costituzionale

Normativa sulla ecosostenibilità degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Riuscire ad avere edifici sani ed ambienti che rispettino le risorse energetiche, deve diventare un leit motiv generale di ogni progettista.

Piano Casa Puglia: prorogato per tutto il 2018

Piano casa - Approvata dal Consiglio regionale della Puglia la proposta di legge che proroga le misure del Piano Casa a dicembre 2018. Approvate modifiche alla legge 1472009
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gigi.beltrami@tiscali.it
Salve,ho acquistato un trilocale in Milano e sono in corso i lavori di frazionamento per ricavare un monolocale e un bilocale.Il monolocale è appena stato terminato e...
gigi.beltrami@tiscali.it 06 Maggio 2014 ore 14:04 1
Img bojangles
Salve a tutti,ho notato una differenza tra il progetto presentato all'Urbanistica e il progetto delle opere strutturali presentato al Genio Civile.Entrambi i progetti sono stati...
bojangles 01 Febbraio 2014 ore 11:53 1
Img maurizio.vit
Buongiorno,la domanda è...il condono edilizio legge 47/85 si può scroporare???Nel 1994 è stato presentato un condono edilizio di garage, portici etcc da parte...
maurizio.vit 25 Novembre 2014 ore 08:28 1
Img cate81
Buongiorno,sto valutando la tipologia di impianti da utilizzare in una nuova costruzione in bioedilizia (casa in legno). il nostro comune impone per le nuove costruzioni 3kw di...
cate81 17 Gennaio 2015 ore 16:57 8
Img giubec82
Ciao,relativamente alla classi edilizie in caso di ristrutturazione, in base a quali parametri una residenza viene considerata E.06 o E.07?Ho visto che questi codici si...
giubec82 27 Gennaio 2015 ore 10:25 2
REGISTRATI COME UTENTE
304.667 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Vimec
  • Internorm
  • Rockwool
  • Saint-Gobain ISOVER
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.