Installazione Scaldabagno fai da te

NEWS DI Idee fai da te05 Febbraio 2014 ore 00:27
Le operazioni per installare uno scaldabagno elettrico, per la produzione di acs, devono prediligere la sicurezza e rispettare le indicazioni delle case costruttrici.

Cosa serve per installare uno scaldabagno


La produzione di acs (acqua calda sanitaria) è sempre più realizzata sfruttando delle fonti rinnovabili di energia, tuttavia, in molti casi può essere ancora necessario utilizzare degli scaldabagni elettrici.

Le principali risorse per l'installazione di suno scaldabagno elettrico sono i seguenti materiali: gruppi di raccordi e di sicurezza, generalmente forniti dalla casa produttrice con lo stesso scaldabagno, tubi flessibili per acqua calda e fredda, nastro teflon, staffe filettate con relativi accessori per sostenere lo scaldabagno alla parete.

chiave ingleseMentre gli attrezzi necessari per eseguire il lavoro sono quelli tipici del fai da te : un trapano con relative punte, una chiave inglese, un metro, un set di cacciaviti, un martello, un lapis per muratori, una livella e naturalmente una scala.

Tutte le operazioni dovranno essere svolte prediligendo sempre la sicurezza e rispettando le indicazioni delle case costruttrici, sia per lo scaldabagno sia per le attrezzature ed i materiali da utilizzare.

In particolare per lo scaldabagno è necessario prestare attenzione alle distanze minime da rispettare se, come spesso capita, deve essere installato in un bagno quest'ultimo è l'ambiente favorito per l'installazione perché minimizza le distanze, con le relative perdite di energia, tra produzione ed utilizzo di acqua calda.


Installazione Scaldabagno, dai Sostegni ai Collegamenti Elettrici


Per i sostegni dello scaldabagno, vengono, generalmente, forniti tasselli per muri pieni.
Questi ultimi devono essere forati per inserire i tasselli nei quali devono essere avvitate le staffe filettate di sostegno con le relative rondelle.

Parte delle staffe, come descritto dalle istruzioni del kit di montaggio dello scaldabagno, devono essere destinate a mantenere quest'ultimo, esse vengono definitivamente serrate dopo il posizionamento dello scaldabagno che deve essere quasi sempre fatto da due persone, date le dimensioni poco meneggevoli.

A questo punto è possibile installare il gruppo di sicurezza sul raccordo dell'acqua fredda, stringendolo con la chiave inglese.

Il gruppo che è dotato anche di una valvola di chiusura dell'adduzione di acqua fredda allo scaldabagno, interverrà in futuro qualora la temperatura e la pressione dell'acqua nello scaldabagno raggiungano valori eccessivi e pericolosi, la valvola appena descritta deve essere, invece, collegata alla tubazione di adduzione dell'acqua fredda.

Nelle condizioni descritte, più precisamente, il gruppo permette sostanzialmente uno sfogo e come tale deve essere convogliato in modo da non costituire un pericolo per le persone, in caso di realizzazione di una tubazione di convoglio sarà necessario installare anche un sifone che in maniera analoga a quella sotto i lavandini evita il ritorno dei cattivi odori dagli scarichi.

La protezione dello scaldabagno dall'elettrolisi, che è fenomeno di corrosione che si innesca a causa del contatto tra metalli diversi tramite l'acqua, avviene grazie all'installazione di un giunto dielettrico in corrispondenza dell'attacco dell'acqua calda dello scaldabagno. collegamenti elettrici

Un ulteriore gruppo, per la sicurezza degli utilizzatori, deve essere montato sull'uscita dell'acqua calda per la cui temperatura è fissato un valore massimo di 50°C grazie ad una valvola termostatica.

Quest'ultima, infatti, blocca passaggi di acqua calda a temperature superiori che vengono miscelate con acqua fredda grazie al collegamento alla sua tubazione.

Per i collegamenti elettrici bisogna prevedere la presenza di un dispositivo differenziale, da 30 mA, a monte della linea elettrica di alimentazione dello scaldabagno, la corrente nominale del differenziale dovrà essere pari a quella indicata nel libretto delle istruzioni dello stesso scaldabagno.

I collegamenti elettrici, compreso quello di messa a terra con il cavo giallo-verde, possono essere effettuati nella parte inferiore dello scaldabagno, una volta svitata la scocca in plastica che li protegge, dove è anche possibile regolare la temperatura desiderata dell'acqua.

Infine, non resta che aprire la valvola di adduzione acqua fredda allo scaldabagno per il suo riempimento, la prima volta è opportuno far circolare l'acqua dallo scaldabagno ad uno dei rubinetti di acqua calda, richiudendo quest'ultimo dopo pochi secondi, lo scaldabagno sarà pronto l'uso.

riproduzione riservata
Articolo: Installazione Scaldabagno fai da te
Valutazione: 4.33 / 6 basato su 9 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Installazione Scaldabagno fai da te: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Installazione Scaldabagno fai da te che potrebbero interessarti
Mancanza acqua calda

Mancanza acqua calda

Manca l'acqua calda sanitaria quando lo scaldabagno non funziona bene, il motivo più comune di ciò è l'intasamento da calcare della resistenza elettrica.
Allacci Scaldabagno

Allacci Scaldabagno

La maggior parte degli scaldabagni funzionano con gas metano e propano liquido in ogni caso occorre verificare la correttezza degli allacci idrici ed elettrici.
Anomalie Scaldabagno

Anomalie Scaldabagno

Il quadretto comandi di uno scaldabagno è caratterizzato generalmente da un led di colore giallo e uno di colore rosso, le loro combinazioni ne individuano lo stato.
Sostituire la resistenza del boiler

Sostituire la resistenza del boiler

Se il boiler, all'improvviso, smette di fornire acqua calda, oppure se i tempi necessari al riscaldamento si dilatano, il problema dipende dalla resistenza.
Sostituire la resistenza dello scaldabagno

Sostituire la resistenza dello scaldabagno

La sostituzione della resistenza dello scaldabagno è un'operazione un po' seccante ma non troppo difficile da eseguire con i giusti attrezzi e un po' di aiuto.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.319 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rinnai scaldabagno a gas lt 11 da
    Rinnai scaldabagno a gas lt 11 da...
    580.00
  • Junkers bosch scaldabagno istantaneo da esterno lt
    Junkers bosch scaldabagno...
    570.00
  • Junkers bosch scaldabagno scaldino gas lt 15
    Junkers bosch scaldabagno scaldino...
    495.00
  • Junkers bosch scaldabagno scaldino gas lt 12
    Junkers bosch scaldabagno scaldino...
    502.00
  • Antico trumeau genovese luigi xvi del xviii
    Antico trumeau genovese luigi xvi...
    7500.00
  • Ordine n0122012013
    Ordine n0122012013...
    29.76
  • Aermec ventilconvettore pavimento kw 2 5 fcx17a
    Aermec ventilconvettore pavimento...
    252.00
  • Imbiancature Milano e provincia
    Imbiancature milano e provincia...
    4.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.