Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Come installare un pannello fotovoltaico fai da te

NEWS Idee fai da te14 Novembre 2019 ore 17:29
Istruzioni e passaggi illustrati per procedere all'installazione fai da te di pannelli solari in grado di fornire l'energia elettrica necessaria all'abitazione.

Installazione impianto fotovoltaico


I pannelli solari fotovoltaici per produzione di energia elettrica conoscono un buon successo per le loro numerose applicazioni. Utilizzarli è semplice, ma bisogna attrezzarsi adeguatamente.

Attualmente, in molte nuove abitazioni, sono previsti sistemi di alimentazione elettrica alternativi e autonomi che possono in parte sostituirsi a quella usuale, per ovviare a periodi più o meno prolungati di black out.

Un’alimentazione autonoma è, invece, assolutamente necessaria, per fornire energia elettrica in posti isolati o in edifici la cui fruizione è talmente sporadica che un contratto di allacciamento risulterebbe troppo oneroso come nel caso di una casetta fuori città, al fiume, in campagna.


Pannello solare

Pannello solare

Pannello solare
Pannelli fotovoltaici per sfruttare l'energia solare

Pannelli fotovoltaici per sfruttare l'energia solare

Pannelli fotovoltaici per sfruttare l'energia solare
Installazione pannelli fotovoltaici

Installazione pannelli fotovoltaici

Installazione pannelli fotovoltaici
Preparazione e installazione del pannello solare

Preparazione e installazione del pannello solare

Preparazione e installazione del pannello solare
Energia solare e pannelli fotovoltaici

Energia solare e pannelli fotovoltaici

Energia solare e pannelli fotovoltaici


Con i sistemi integrati di pannelli fotovoltaici ed elementi di accumulazione e controllo, chiunque è in grado di realizzare un impianto efficiente che può soddisfare anche a richieste energetiche di buon livello. Inoltre l’energia prodotta in surplus può essere rivenduta all’Enel realizzando un buon risparmio.

In commercio vi sono vari tipi di pannelli fotovoltaici per impianti solari di diverse potenzialità, adatti ad un impiego stazionario per abitazioni, case isolate oppure per impiego mobile, è il caso di barche o camper.

Casa con pannelli solari sul tetto
Mentre i tipi per impiego stazionario sono più robusti e anche di dimensioni abbastanza estese, quelli per impiego mobile risultano leggeri, sottili e, in certa misura anche flessibili.


Struttura del pannello


Il pannello solare è costituito da un supporto rigido su cui sono applicate numerose celle fotovoltaiche al silicio. Le celle, che sono col legate una all’altra tramite conduttori di rame, sono protette da un vetro temperato o altro materiale rigido e trasparente e sigillate per mezzo di una cornice esterna.

Quando le celle vengono colpite dalla luce solare producono, ognuna, una certa quantità di corrente continua a basso voltaggio. I collegamenti in parallelo e in serie tra di esse permettono di avere tensioni e correnti in uscita tali da poter mantenere sotto carica delle batterie di accumulatori.

Le tensioni tipiche di uscita dei pannelli in commercio sono di 16,5 volt mentre le correnti erogate vanno dai 0,24 ampere ai 3,6 ampere.


Schema di collegamento



La corrente erogata dai pannelli viene accumulata in batterie speciali per pannelli fotovoltaici, non quelle delle auto, sotto il controllo di un regolatore di carica che provvede ad interrompere l’alimentazione alle batterie quando esse hanno raggiunto una carica ottimale, per non danneggiarle.

Questo apparecchio funge anche da limitatore di scarica.

L’energia accumulata può quindi essere impiegata per far funzionare lampade, pompe, elettrodomestici ed ogni altra utenza elettrica.

L’utilizzo avviene direttamente se si tratta di apparecchiature funzionanti a 12 volt in corrente continua, mentre per apparecchiature normali, funzionanti a corrente alternata a 220 volt, bisogna utilizzare un apposito strumento, l’inverter, che trasforma la corrente continua a basso voltaggio a 220 volt alternati.


Circuito base


Dal pannello partono i cavi, positivo e negativo, in cui scorre la corrente prodotta dalle celle del pannello.

Circuito base
Prima dell'ingresso negli accumulatori è inserito un regolatore di carica-scarica elettronico che interrompe l'alimentazione quando le batterie sono cariche per non danneggiarle e interrompe il prelievo di corrente quando le batterie sono quasi scariche.

Per azionare i normali elettrodomestici deve essere inserito un inverter che trasforma la corrente continua a bassa tensione in corrente alternata a 220 volt.


L’impianto di installazione pannelli solari


Per installare un pannello e l’impianto relativo conviene che vi rivolgiate a una ditta specializzata che vi fornirà tutto il materiale necessario e chiari schemi di collegamento che  peraltro sono elementari.

Il primo compito, e anche il più importante, è quello di collocare il pannello nella posizione più conveniente. Valgono, in pratica, le regole indicate per un buon funzionamento di un pannello per acqua calda:

  • esposizione in un posto non ombreggiato
  • esposizione lontano dalle persone
  • inclinazione di 45°

  • in posizione rivolta verso sud

Per ottenere la giusta collocazione potete costruire un supporto in angolare di ferro che mantenga il pannello con l’angolazione desiderata.

Si tratta di realizzare un telaio rettangolare e saldare, sotto ai quattro vertici, altrettanti spezzoni di tondino che fungono da piedi.

Sui lati maggiori di questo telaio saldate due V rovesciate, sempre in angolare, in modo che i lati siano inclinati a 45 gradi. Su questi lati potete collocare il pannello e forarlo in posizione per poi bloccarlo con delle viti con dado, si veda la sequenza fotografica.

Pannello solare
Il supporto con il pannello può anche essere poggiato semplicemente per terra e rivolto nella giusta direzione ma, se è installato su un tetto o su delle staffe ancorate in alto su una parete esterna, è senz’altro meglio.

Collegate ai morsetti di uscita del pannello, posti in un alloggiamento posteriore i cavi di erogazione e fateli pervenire all’interno dell’abitazione.
Se il pannello è collocato in un giardino vi conviene stendere un condotto interrato con canalina mentre, se è sul tetto o su un terrazzo, utilizzate una canalina rigida applicata al muro in cui fate correre il cavo fino al sistema di controllo.

Il regolatore di carica, gli accumulatori ed il sistema di controllo della scarica devono essere installati in un posto asciutto e pulito in cui possa essere facile accedere per eseguire varie manutenzioni.

Seguite le istruzioni del produttore sia per l’esecuzione dei collegamenti sia per la realizzazione di un impianto a basso voltaggio che alimenta apparecchiature di illuminazione o di altro tipo.

Se l’impianto fotovoltaico fornisce un’energia abbondante è possibile immetterla nella rete Enel e viene riconosciuto un bonus sulla bolletta in funzione dell’energia immessa. In questo caso, però, il circuito è piuttosto complesso e conviene affidarsi a una ditta specializzata in questi impianti.

ebook-elettricista

Amazon Google Play


Costruire il supporto, inserire e collegare il pannello fotovoltaico


Per un’installazione esterna bisogna costruire un supporto metallico che mantenga adeguatamente inclinato a 45° il pannello.

Si tagliano tutti i pezzi necessari in piattina e angolare di ferro.

A questo punto si assembla dapprima un telaio rettangolare in angolare al cui interno verrà alloggiato il pannello.
Si utilizza la saldatrice ad arco e si spianano le saldature.

Poi si realizzano due triangoli che fungeranno da piedi in modo da ottenere l’inclinazione voluta. Anche questi vengono saldati al telaio.

Come costruire il supporto per il pannello fotovoltaico
Il pannello presenta, sul retro, un vano in cui sono contenuti i morsetti.
Il cavo di alimentazione delle batterie va collegato ai terminali del pannello.

Inserire e collegare il pannello solare
Dopo aver controllato con il tester che il pannello eroghi la corrente alla tensione richiesta, si richiudete il vano portamorsetti. Il cavo che fuoriesce dal pannello fotovoltaico deve essere saldamente fissato al telaio di supporto per evitare che si danneggi.
Il cavo va poi collegato al regolatore di carica-scarica.

riproduzione riservata
Articolo: Installare un pannello fotovoltaico
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Installare un pannello fotovoltaico: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.611 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Caravan box mobile
    Caravan box mobile...
    3909.00
  • Caravan box base
    Caravan box base...
    3845.00
  • Pannello relief aosta
    Pannello relief aosta...
    0.95
  • Pannello relief brescia
    Pannello relief brescia...
    0.95
  • Lampada solare esterno led luce solare
    Lampada solare esterno led luce...
    34.99
  • Lavastoviglie 12 coperti
    Lavastoviglie 12 coperti...
    308.76
Notizie che trattano Installare un pannello fotovoltaico che potrebbero interessarti


Fotovoltaico Termico

Impianti rinnovabili - I pannelli fotovoltaici possono produrre anche energia termica per poter integrare o soddisfare la richiesta di acqua calda sanitaria o di riscaldamento in casa.

Pannello solare ibrido

Impianti - I pannelli ibridi uniscono due tecnologie dando origine ad una soluzione ottimale che permette di produrre sia energia elettrica che calore.

Gallo Fotovoltaico

Impianti - Il Gallo Fotovoltaico e' un dispositivo messo a punto dal Politecnico di Milano per valutare il modulo fotovoltaico piu' adatto ad un luogo.

Ombreggiamento Fotovoltaico, problemi e scarsa resa

Impianti rinnovabili - L'ombreggiamento, anche localizzato, dei pannelli fotovoltaici può provocare danni irreversibili nonché problemi reali di malfunzionamento e scarsa resa.

Fotovoltaico ed estetica

Impianti - Pannelli che non danneggiano l'aspetto architettonico.

Staffaggio fotovoltaico

Fai da te - Lo staffaggio dei pannelli solari e la loro posa in opera possono essere rapidi ed economici utilizzando dei particolari ganci facilmente reperibili in commercio.

Cos'è il fotovoltaico trasparente?

Impianti rinnovabili - I pannelli fotovoltaici trasparenti catturano solo i raggi ultravioletti e infrarossi, quelli dello spettro invisibili all'occhio umano e per questo traslucidi.

Obbligo utilizzo di energia da fonti rinnovabili

Impianti rinnovabili - Le norme più aggiornate in materia di risparmio energetico prevedono l'obbligo di impiegare una percentuale minima obbligatoria di energia da fonti rinnovabili

Pannelli fotovoltaici e vincolo paesaggistico: i chiarimenti del Tar

Leggi e Normative Tecniche - I pannelli fotovoltaici, fonti di energia rinnovabile, non sono soggetti a vincoli paesaggistici. Lo ha dichiarato il Tar della Lombardia con una recente sentenza
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img amo74
Buongiorno. Il nuovo Decreto Rilancio Ecobonus parla di installazioni di Impianti fotovoltaici su edifici. Se installo una pensilina fotovoltaica per alimentare una villetta, in...
amo74 20 Maggio 2020 ore 16:51 3
Img m.amico@aol.it
Salve, vorrei installare impianto fotovoltaico e/o solare termico su lastrico solare (ca 60 mq) di mia proprietà, e vorrei nel contempo creare una sorta di isolamento...
m.amico@aol.it 29 Maggio 2020 ore 00:41 1
Img sparviero
Salve a tutti,vorrei delle semplici delucidazioni e/o aiuti su come funziona il fotovoltaico e come meglio sfruttarlo. Premetto che sono crudo in materia.La mia abitazione è...
sparviero 15 Gennaio 2014 ore 16:40 1
Img lraldo71
Buongiorno, avrei bisogno di un chiarimento sull'ecobonus del 110% per l'efficientamento energetico. Possiedo una casa indipendente in classe A++++ , posso usufruire del bonus per...
lraldo71 19 Maggio 2020 ore 10:50 1
Img front
Buongiorno forum, rieccoci qua!Procedendo con i lavori di ristrutturazione mi stavo domandando se davvero con i "bonus" concessi fino al 2014 per l'istallazione di un impianto...
front 29 Settembre 2014 ore 12:30 7