Inquinamento Elettronico Raee

NEWS DI Normative05 Novembre 2012 ore 09:59
La distribuzione degli impianti a pannelli solari fotovoltaici ha richiesto una normativa che tuteli in parte l'ambiente dalla notevole invasione elettronica.

Lo sfruttamento dell'energia solare o in generali delle fonti rinnovabili e l'utilizzo di tecnologie come il fotovoltaico, il solare termico etc. sono all'ordine del giorno quando si valutano le possibilità di riduzione delle spese energetiche degli edifici e le riduzioni di sostanze inquinanti in ambiente.

fotovoltaico eolico principali rinnvabiliTutto ciò è vero se, partendo da un determinato istante, si considerano le prestazioni ed i consumi di uno dei moderni sistemi tecnologici citati con quelli esistenti e basati sulle vecchi tecnologie trascurando quanto petrolio occorre per la realizzazione delle nuove tecnologie.

Infatti, non trovano una larga diffusione l'insieme dei dati che descrivono, in termini di impatto ambientale e di consumi, quanto è necessario per la produzione e la commercializzazione delle cosiddette tecnologie dell'anima verde.

La notevole distribuzione degli impianti a pannelli solari fotovoltaici sui terreni e sui tetti degli edifici nel nostro paese ?, da qualche mese, accompagnata da una normativa che dovrebbe tutelare in parte l'ambiente dalla stessa distribuzione. Elementi in merito a tale delicata questione emergono dal Decreto Ministeriale del 5 maggio 2011 ( noto per l'associazione al IV Conto Energia). Il decreto ha, infatti, stabilito che il soggetto responsabile dell'impianto fotovoltaico ? tenuto a trasmettere al Gse (Gestione Servizi Energetici ) un certificato rilasciato dal produttore dei moduli fotovoltaici.

il fotovoltaico sta invadendo il mondoTale certificato a sua volta deve attestare l'adesione dello stesso produttore di pannelli ad un sistema riciclo dei moduli fotovoltaici utilizzati al termine della vita utile dei moduli. Il termine ultimo per le aziende produttrici, per l'iscrizione al sistema, consorzio o entità equivalente di smaltimento era il 30 Giugno 2012.

La non comprovata adesione ad un sistema o consorzio, opportunamente certificata, comporta automaticamente l'esclusione dell'impianto dagli incentivi da parte del Gse. È spontanea l'osservazione di molti utenti che prevedono per il proprio impianto fotovoltaico una vita ben più lunga dei venti anni ipotizzati sopra, vita teoricamente illimitata. Per la stessa problematica non è trascurabile la nuova direttiva Raee ( Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Eletroniche) approvata dal Parlamento europeo il 19 gennaio 2012.

La direttiva è entrata in vigore nel passato mese di Agosto. I tipi di rifiuti descritti producono notevolissimi danni all'ambiente ed alla salute delle persone a seguito delle sostanze rilasciate nell'aria. I più comuni di tali rifiuti sono i televisori, i frigoriferi, i forni elettrici, i computer, i cellulari. La direttiva disciplinare di matrice europea definisce degli obiettivi comuni per tutti gli stati membri dell'Unione Europea, anche in termini di riutilizzo e riciclaggio dei suddetti prodotti.

Anche i famosi pannelli fotovoltaici, rientrano nella suddetta categoria di prodotti elettrici ed elettronici. Inoltre, la direttiva definisce nuovi standard nelle prestazioni degli stessi pannelli che influiscono tutto il loro ciclo di vita con l'obiettivo di renderli più ecosostenibili di quanto in realtà sono.

Dalla microelettronica ai pannelli solari fotovoltaici



Circa il destino del silicio, è opportuno sottolineare che l'ampia diffusione dei pannelli solari fotovoltaici ha sollevato il problema dello smaltimento dei pannelli ma ha anche introdotto una possibilità di riutilizzo di prodotti elettronici.

elettronica di supporto al fotovaltaicoI pannelli solari fotovoltaici come la maggior tutti i dispositivi elettronici che utilizziamo ogni giorno sono composti da celle fotovoltaiche, esse a loro volta costituite dal silicio. Il silicio è uno dei più diffusi ed economici semiconduttori , la differenza fondamentale tra dispositivi elettronici e pannelli fotovoltaici è nella purezza del silicio utilizzato.

La micro-elettronica dei computer, dei cellulari, dei televisori e dei prodotti simili richiede un relativo elevato grado di purezza del silicio (che deve essere comunque opportunamente drogato). La macro-elettronica dei pannelli solari fotovoltaici richiede un grado di purezza del silicio ben più basso dei prodotti della microelettronica. Tutto ciò permette il riciclaggio dei prodotti elettronici per estrarne il silicio necessario per produrre una cella fotovoltaica.

riproduzione riservata
Articolo: Inquinamento Elettronico Raee
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Inquinamento Elettronico Raee: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Inquinamento Elettronico Raee che potrebbero interessarti
Glossario fotovoltaico cella elettricità

Glossario fotovoltaico cella elettricità

Un semplice glossario relativo al mondo del fotovoltaico ed in particolare alla terminologia utilizzata per le celle fotovoltaiche ed i parametri elettrici.
Pannelli solari in nero

Pannelli solari in nero

Novità dal mondo dell'energia solare: sono i pannelli solari in nero, caratterizzati da design ottimale e maggiore area di captazione.
Impianti e Pannelli Solari

Impianti e Pannelli Solari

Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.
Pannelli solari al mirtillo

Pannelli solari al mirtillo

Una scoperta scientifica che, se realizzata, apporterà una rivoluzione nel campo della energia rinnovabile.
Accordo per fotovoltaico

Accordo per fotovoltaico

Sorgera' a Catania il piu' grande stabilimento italiano per la produzione di pannelli fotovoltaici.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.473 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Caravan box mobile
    Caravan box mobile...
    3320.00
  • Edilkamin termostufa stufa pellet kw 15 bijoux
    Edilkamin termostufa stufa pellet...
    2680.00
  • Caravan box base
    Caravan box base...
    3260.00
  • Edilkamin termostufa pellet stufa kw 23 meg
    Edilkamin termostufa pellet stufa...
    3324.00
  • Ideal standard miscelatore monocomando per esterno vasca-doccia
    Ideal standard miscelatore...
    122.50
  • Brofer aspiratore d'aria elettrico bagno Ø100
    Brofer aspiratore d'aria elettrico...
    25.00
  • Antica colonna italiana laccata e dipinta del
    Antica colonna italiana laccata e...
    1200.00
  • TEK28 risparmio energetico Reggio Emilia
    Tek28 risparmio energetico reggio...
    16.80
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.