Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Soluzioni e rimedi per eliminare le infiltrazioni su solai e muri controterra

NEWS Soluzioni progettuali05 Luglio 2019 ore 17:43
Le infiltrazioni d'acqua nelle murature sono un problema diffuso. Per poter trovare la giusta soluzione è indispensabile una conoscenza approfondita delle cause

Parete umida come risolvere il problema, cercando le cause delle infiltrazioni d'acqua


La presenza di umidità sui muri e all'interno di essi è una delle principali cause di degrado delle strutture edilizie in quanto si compromette il comfort abitativo.

Quali sono i fattori che possono causare infiltrazioni acqua?

 

  • perdite o malfunzionamento delle condotte dell'impianto idrico;

  • ristagni d'acqua causati da particolari condizioni ambientali;

  • degrado degli impermeabilizzanti, soprattutto di tetti e terrazzi;

  • assenza di un idoneo isolamento per le strutture controterra.

Muri umidi

Muri umidi

Muri umidi
Infiltrazioni su muri esterni

Infiltrazioni su muri esterni

Infiltrazioni su muri esterni
Infiltrazioni da risalita capillare

Infiltrazioni da risalita capillare

Infiltrazioni da risalita capillare
Umidità su pavimento da risalita

Umidità su pavimento da risalita

Umidità su pavimento da risalita
Infiltrazioni muri controterra

Infiltrazioni muri controterra

Infiltrazioni muri controterra
Infiltrazioni di acqua

Infiltrazioni di acqua

Infiltrazioni di acqua

Tra le cause più frequenti che possono provocare umidità sui muri, evidenziamo la rottura di una tubazione interna dell'acqua o dell'impianto di riscaldamento; allagamenti dovuti alla rottura improvvisa di elettrodomestici quali lavastoviglie e lavatrice o ancora perdite dagli scarichi pluviali o fecali.

Se non si è in grado di provvedere subito alla riparazione, il danno si manifesta con la formazione di macchie di umidità più scure sull'intonaco o con la comparsa di aloni o scostamenti di pittura sulle pareti e/o sui soffitti. Occorre quindi limitare quanto prima l'estensione della zona danneggiata e procedere alla riparazione. Sarà necessario attendere tre o quattro settimane per l'asciugatura completa delle murature, onde procedere eventualmente al loro ripristino.

Nel caso in cui i danni da infiltrazione siano provocati dalla risalita dell'acqua dal sottosuolo, sarà necessario l'intervento di tecnici specializzati capaci di individuare la possibile causa (innalzamento della falda freatica, discontinuità del terreno di fondazione, malfunzionamento del drenaggio acque piovane) e intervenire quindi con rimedi mirati.

Tra le tecniche di risanamento impiegate per impedire la risalita capillare dell'acqua ricordiamo: l'aerazione preventiva, le barriere fisiche o chimiche e l'elettrosmosi attiva.


Parete umida, infiltrazioni acqua muro controterra: come risolvere il problema delle infiltrazioni nelle strutture interrate


Spesso le strutture interrate come garage, cantine, taverne, fosse degli ascensori presentano problemi di infiltrazione d'acqua per mancanza di un idoneo isolamento tra la muratura e il terreno circostante.

Per risolvere queste problematiche, recentemente è stata brevettata in seguito alla ricerca URETEK una tecnologia chiamata Water Barrier, soluzione unica per l'impermeabilizzazione muri esterni, che con la doppia azione di resina espandente e gel saturante elimina definitivamente le infiltrazioni.

Infiltrazioni acqua: muro controterra - intervento Water Barrier Uretek
Le iniezioni di resina espandente vanno a riempire i vuoti più grandi presenti nel terreno che sono poi saturati con gel impermeabilizzante.

Inizialmente viene effettuato un sopralluogo gratuito da parte di un tecnico specializzato che esegue un'accurata analisi del problema.


Al termine dell'analisi si ottiene un quadro completo, che oltre a individuare i danni da infiltrazioni, individua l'entità delle stesse e le cause che le hanno generate, necessario per valutare l'applicabilità della tecnologia.

L'intervento WATER BARRIER prevede 7 fasi:

  1.  il camion-officina della Uretek con la sua squadra operativa Water Barrier arriva sul luogo d'intervento;

  2. non è necessaria un'area di cantiere, l'automezzo della squadra Water Barrier è completamente attrezzato e può sostare fino a 85 m dal punto di iniezione;

  3. vengono eseguiti dei fori (da 12 mm) seguendo un progetto precedentemente preparato dallo staff tecnico Water Barrier;

  4. si procede alla posa degli iniettori;

  5. si iniettano le resine espandenti;

  6. il processo termina con la sigillatura dei fori.


Muro umido: caratteristiche del sistema di protezione Water Barrier


Il sistema WATER BARRIER vanta caratteristiche uniche rispetto ad altre tecnologie:

- utilizza una resina bicomponente che garantisce maggiore stabilità e resistenza chimico-fisica rispetto a una resina monocomponente;

- agisce con una doppia azione risolutiva sfruttando l'efficacia di una resina poliuretanica espandente e del gel saturante, garantendo il riempimento omogeneo di ogni cavità presente nel terreno e fra terreno e parete.

La resina poliuretanica espandente, riempendo le cavità più grandi crea dei confinamenti al terreno a contatto della struttura.
Successivamente, l'iniezione di gel saturante in tutto il volume di terreno precedentemente confinato, impermeabilizza e allontana l'acqua dalla struttura, costituendo una barriera che impedisce il contatto acqua/struttura.

Water Barrier è la soluzione applicata che risolve il problema delle infiltrazioni d'acqua attraverso pareti e pavimenti, riportando l'agibilità ai locali interrati. Spariranno muffe e cattivi odori, gli ambienti torneranno salubri, ponendo termine ai continui costi di manutenzione.


Quali sono i possibili danni causati da umidità da infiltrazione?


Una eccessiva umidità nella struttura muraria di un'abitazione comporta diverse conseguenze.

- Danni estetici, in quanto le infiltrazioni d'acqua sono causa della formazione di macchie superficiali sulle pareti, accompagnate spesso da muffe ed efflorescenze saline, con conseguente sfarinamento e sgretolamento dell'intonaco e possibile compromissione della struttura portante.
La continua evaporazione dell'umidità in eccesso, provoca la cristallizzazione dei sali in superficie con danni visibili che aumentano col passare del tempo.

- Riduzione del comfort abitativo. Le pareti e il pavimento risultano bagnati per l'eccesso di umidità di infiltrazione, rendendo impraticabile il locale, oltre a diminuire l'efficienza termica dell'involucro edilizio, favorendo l'insorgenza di muffe, funghi e cattivi odori.

Ricerca perdite, infiltrazione d'acqua con termocamera
- Rischi alla salute. L'umidità eccessiva negli ambienti può portare all'insorgenza di allergie, malattie respiratorie, irritazioni cutanee e malattie ancora più gravi. Il proliferare di muffe e funghi infatti, rende i locali malsani e dannosi alla salute.

- Danni strutturali. Aumentando l'umidità all'interno della struttura dell'abitazione, si accumulano i sali disciolti nel terreno creando cristalli sempre più grandi che generano pressioni tali da compromettere la resistenza meccanica della struttura, generando assestamenti strutturali, con conseguente formazione di crepe e fessurazioni sulle pareti.

- Incremento dei costi. A causa dell'aumento dell'umidità interna si avranno maggiori costi per il riscaldamento ed energia elettrica, oltre alle continue spese per la manutenzione e il risanamento delle parti ammalorate. La presenza di acqua nelle pareti va a compromettere anche la sua funzione isolante, in quanto determina una dispersione di calore molto elevata e di conseguenza elevati costi di riscaldamento.
Anche l'utilizzo di deumidificatori elettrici e stufe, non risolvono il problema e incidono maggiormente sulle spese di energia elettrica.
Gli interventi quasi annuali, superficiali di rifacimento intonaco e ritinteggiatura pareti, si traducono in continue e inutili spese, comportando una sensibile perdita di valore dell'immobile.


Infiltrazioni d'acqua: la Redazione consiglia

Impermeabilizzazione di strutture interrate


Infiltrazioni di acqua, risolvi il problema con Water Barrier di Uretek
Le moderne tecnologie d'impermeabilizzazione per le strutture interrate, permettono di realizzare anche opere in condizioni che apparentemente potrebbero sembrare impossibili.
In questo setto re un'azienda specializzata è Uretek che con oltre 20 anni di esperienza nell'iniezione di resine per il consolidamento dei terreni e continui investimenti in ricerca e sviluppo, offre sempre soluzioni dall'elevato contenuto tecnologico.

L'intervento non necessita di scavi, non è invasivo (piccoli fori da 12 mm), preserva nel tempo la struttura, è definitivo, immediatamente efficace, ecocompatibile, economico, il sopralluogo è gratuito.
Water Barrier è una tecnologia URETEK applicata su tutto il territorio nazionale da squadre completamente attrezzate e autonome.

La professionalità operativa e l'efficacia immediata del sistema WATER BARRIER permettono di trattare circa 30 mq/giorno.
Le resine impiegate agiscono in pochi minuti e, non essendoci tempi di maturazione da attendere, i risultati sono immediatamente verificabili.
Non è necessario prevedere interventi in più fasi proprio perché l'efficacia risolutiva è immediata e completamente stabile nel tempo.

La barriera contro le infiltrazioni WATER BARRIER è distribuita in maniera omogenea su tutta la superficie da trattare.
Non sono necessari scavi o demolizioni. La soluzione è certamente più economica in quanto non sono previste spese di movimento terra o rifacimento dell'esistente. Le resine URETEK hanno caratteristiche conformi alla compatibilità ambientale (ai sensi del D.M. 471/99 e successive modifiche).

riproduzione riservata
Articolo: Infiltrazioni d'acqua cause e rimedi
Valutazione: 4.23 / 6 basato su 66 voti.
Dalla ricerca Uretek la soluzione innovativa che crea una barriera contro le infiltrazioni nelle strutture interrate.

Infiltrazioni d'acqua cause e rimedi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Gianni6
    Gianni6
    6 giorni fa
    Ho un’infiltrazione nei muri del sottoscala.
    Sto cercando qualche ditta specializzata
    rispondi al commento
  • Davidetomei cappello
    Davidetomei cappello
    6 giorni fa
    Salve a tutti ho pitturato da poco la casa che ho comprato. Da premettere che la casa è nuova mai stata abitata ma ha 5 anni. Ho aperto l’acqua e iniziato ad usare il lavandino. Dopo qualche giorno nella parete del soggiorno confinante con il bagno, all’altezza del lavandino, ho notato un rigonfiamento della pittura come se fosse una macchia. Mi hanno subito detto che potrebbe essere una perdita interna del muro causa sanitari. Cosa posso fare? Allego foto per far capire l’entita Del danno grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Davidetomei cappello
      5 giorni fa
      Essendo l'immobile di recente acquisto è tutelato dall'articolo 1490 e 1669 del codice civile. Le consiglio di inviare una lettera raccomandata con avviso di ricevimento al venditore, denunciando l'accaduto il più presto possibile ed intimando un termine perentorio di intervento (es. entro 5gg.,  10gg.) dalla ricezione della missiva a seconda della gravità del problema e dell'inutitizzo del bene con la richiesta di risarcimento danni in caso di mancato intervento. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Secchiale
    Secchiale
    Sabato 10 Agosto 2019, alle ore 21:35
    Ho un garage con sopra cemento fatto con fughe di circa 3mm.
    Ho provato a mettere del silicone sia sopra che all'interno del garage ma mi sgocciola lo stesso da 3 punti sul soffitto e quache punto nella parete in fondo, quindi ogni volta che piove mi si allaga parte del garage.
    Si potrebbe risolvere in modo definifivo il problema?
    E quali sono i costi?
    Vivo in provincia di Bergamo.
    rispondi al commento
  • Warriors1975
    Warriors1975
    Domenica 30 Giugno 2019, alle ore 13:19
    Ho un infiltrazione d'acqua dal tetto nella mia camera da letto, avendo un solaio sopra di me e possibile sistemare il problema da li?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Warriors1975
      Giovedì 4 Luglio 2019, alle ore 22:56
      Certamente.  L'ntervento va eseguito dal terrazzo sovrastante la Sua abitazione.  Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Warriors1975
        Warriors1975 Pasquale
        Venerdì 5 Luglio 2019, alle ore 00:50
        Grazie della risposta,distinti saluti.
        rispondi al commento
  • Mau701
    Mau701
    Martedì 4 Giugno 2019, alle ore 19:46
    Nella sua esperienza potrebbe un locale interrato di 400m2, chiuso da 10 anni, produrre tanta condensa o umidità da risalita fino a danneggiare il solaio in laterocemento con distacchi non essendo stato mai areato?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Mau701
      Mercoledì 5 Giugno 2019, alle ore 12:53
      Purtroppo è possibile. Se le pareti ed il piano di campestio del locale interrato non sono sufficientemente isolati dal terreno e la mancanza di aperture verso l'esterno per una normale ventilazione, l'umidità presente nell'aria tende a depositarsi sulle parti fredde come possono essere le strutture in calcestruzzo e le relative armature. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Mau701
        Mau701 Pasquale
        Mercoledì 5 Giugno 2019, alle ore 13:11
        Mi è stato di grande aiuto nel confermare quanto meno questa possiiblità.La domanda successiva è : quale metodologia è la più adatta nel distingure se la causa si quella citata....oppure la più semplice infiltrazione dal soffitto soprastante esposto all'acqua e al passaggio di vetture. Il tema come avrà capito è buttarsi a capo fitto in rifacimento di un cortile e mettere una nuova guaina, senza aver capito realmente la causa.Cordiali Saluti.
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Mau701
          Giovedì 6 Giugno 2019, alle ore 08:02
          La Sua domanda non trova una risposta immediata e definitiva. Vanno eseguiti frequenti sopralluoghi ed in tutte le condizioni metereologiche per carpire i segnali se vengono dall'esterno o dall'interno del locale interrato. Ci vuole pazienza e competenza per evitare di fare interventi inutili. Sì affidi ad un valido professionista del campo e la soluzione la troverà sicuramente. Cordiali saluti. 
          rispondi al commento
  • Miky89
    Miky89
    Giovedì 30 Maggio 2019, alle ore 01:54
    Ho infiltrazione d’acqua nelle fondazioni che sarebbero dei quadrino con travi al rovescio per far asciugare le fondazioni basta far drenare l’acqua o rimuovere il terriccio all’interno delle fondazioni?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Miky89
      Giovedì 30 Maggio 2019, alle ore 17:29
      Sicuramente serve un'azione costante e duratura come il drenaggio. La presenza di acqua nelle fondazione può causare fortissimi danni, in alcuni casi irreparabili. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Miky89
        Miky89 Pasquale
        Giovedì 30 Maggio 2019, alle ore 18:53
        La mia domnda è diversa. la cosa principale è bloccare l'alimentazione dell'acqua poi tirate fuori l'acqua ma assieme all'acqua c'è il terriccio dentro i quadranti delle fondazioni, questo terriccio si asciugerà solo con il tempo o bisogna rimuoverlo?
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Miky89
          Lunedì 3 Giugno 2019, alle ore 13:19
          L'intervento di drenaggio prevede la rimozione di tutto il terriccio, la creazione di un piano di raccolta delle acque sorgive da convogliare in un apposito pozzetto ubicato sotto il piano delle fondazioni, nel quale una pompa sommersa espelle l'acqua in eccesso non appena arriva al livello prestablliito. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Dany2
    Dany2
    Martedì 26 Febbraio 2019, alle ore 17:49
    Volevo chiedere che cosa può essere la causa di due macchie di umidità che si formano di inverno su casa mia, volendo allego una foto se sono capace.
    La casa è moloto isolata e non ha problemi di muffe interne ha 7anni di costuzione ed è in classe energetica b+.Le macchie si formano ad una altezza di 2 metri circa in prossimità della soletta del primo piano.
    Danilo
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Dany2
      Giovedì 28 Febbraio 2019, alle ore 13:28
      Se la soletta del primo piano non è esposta direttamente verso l'esterno, il problema va cercato all'interno. In questo caso le ipotesi oggettive da formulare sono due: a) la vicinanza o meno di impianti come l'idrico/adduzione acqua o di riscaldamento oppure colonne di scolo acque meteoriche; b) aria calda/fredda stangnante, a basso ricilcolo, in prossimità della soletta. In quest'ultimo caso vanno misurate: 1) la temperatura dell'aria e la relativa concentrazione di vapore acqueo e la temperatura dell'intonaco di copertura nella zona della soletta.  In questo modo potrà capire la natura di queste macchie. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Dany2
        Dany2 Pasquale
        Giovedì 28 Febbraio 2019, alle ore 13:44
        Grazie
        rispondi al commento
      • Dany2
        Dany2 Pasquale
        Giovedì 28 Febbraio 2019, alle ore 13:54
        Grazie mi sono accorto che le.macchie si formano in corrispondenza della canna fumaria.In sostanza la canna in inox e infilata in una cavità formata da blocchetti prefabricati di cememto.Si vede che la caldaia a legna brucia e si forma della condensa tra l inox e il blocchetto.Come posso fare a.risolvere il problema.E soprattutto visto che si tratta di legna secca da anni come.mai non si era mai verificato il problema e.adesso si e verificato.Grazie delle risp
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Dany2
          Venerdì 1 Marzo 2019, alle ore 23:05
          Il fenomeno della condensa proveniente dalla canna fumaria è molto frequente. La causa è data dal cattivo isolamento della canna di acciaio che andava rivestita di lana di roccia/vetro al momento della sua installazione. Per eliminare il problema senza grandi opere murarie, se la sezione lo permette, infilare un controtubo fino al tetto. Diversamente è necessario aprire la fodera di mattoni e fare l'isolamento. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Nico4
    Nico4
    Giovedì 17 Gennaio 2019, alle ore 14:38
    Ho infiltrazioni nella parete nella parte alta che credo provenga da delle crepe della parte esterna del muro quando piove a vento.
    C'é un prodotto apposito?
    Inoltre da anni ho delle infilrazione in mansarda al soffitto in prossimità del comignolo del caminetto.
    Ho fatto piu volte sistemare dal muratore ma la problematica si ripresenta 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Nico4
      Martedì 22 Gennaio 2019, alle ore 10:06
      Il Suo problema non è legato al prodotto specifico ma chi deve materialmente operare. In commercio ce ne sono tanti, l'importante è trovare un bravo ed esperto muratore che sappia eseguire a regola d'arte l'intervento. Le consiglio di cambiare muratore o impresa che non Le hanno precedentemente risolto il problema. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Erlkonig1
    Erlkonig1
    Sabato 27 Ottobre 2018, alle ore 22:20
    Ho un garage sotterraneo nel quale piove sempre quando sopra di esso vi parcheggia una macchina bagnata per la pioggia.
    Praticamente sono sotto ad un parcheggio interrato.
    Ho visto che ci sono delle crepe, piuttosto sottili, nella pavimentazione sopra e da lì penetra l'acqua.
    Ho provato con uno spray impermeabilizzante al silicone, ma viene portato via man mano dalle gomme delle macchine che parcheggiano e poi probabilmente con il peso modificano la possibile impermeabilizzazione.
    Avete un prodotto da consigliarmi?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Erlkonig1
      Lunedì 29 Ottobre 2018, alle ore 11:02
      Non c'è un prodotto  che risolve definitivamente il problemi. Le resine da applicare a pennello in superficie funzionano se non ci sono transiti o camminamenti, peggio ancora se ci sono parcheggiate delle auto.  Purtroppo per risolvere l'inconveniente e necessario un intervento più invasivo e costoso, quello di impermeabilizzare la struttura del Suo garage interrato, rimuovendo il pacchetto stradale sovrastante. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Erlkonig
        Erlkonig Pasquale
        Sabato 19 Gennaio 2019, alle ore 01:24
        Grazie mille per la risposta.
        rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Infiltrazioni d'acqua cause e rimedi che potrebbero interessarti
Realizzare una barriera contro le infiltrazioni d'acqua nel calcestruzzo

Realizzare una barriera contro le infiltrazioni d'acqua nel calcestruzzo

Risanamento umidità - Per realizzare una barriera efficace contro le infiltrazioni di acqua nelle strutture in calcestruzzo, si può utilizzare un metodo a base di resine espandenti.
Danni da infiltrazioni

Danni da infiltrazioni

Condominio - Tra i danni agli appartamenti, o alle parti comuni nei condomini, quelli lamentati più frequentemente sono i così detti danni da infiltrazioni d'acqua.
Coperture efficienti

Coperture efficienti

Tetti e coperture - Errori da evitare per mantenere efficiente la copertura di un edificio.

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, cosa fare?

Condominio - Infiltrazioni e responsabilità condominiale, ovvero che cosa poter fare quando si scopre che il danno all'appartamento proviene da parti condominiali?

Danni da infiltrazioni d'acqua: di chi è la responsabilità legale?

Liti tra condomini - Le infiltrazioni d'acqua in un edificio possono dare diritto al risarcimento del danno. Chi risponde dei danni e a che titolo? Le responsabilità del condominio?

Locazione: infiltrazioni e recesso del contratto

Affittare casa - Le infiltrazioni non possono essere sempre considerate alla stregua di gravi motivi utili a eserictare il diritto di recesso dal contratto di locazione.

Stop alle infiltrazioni negli interrati

Risanamento umidità - Risanare le infiltrazioni d'acqua con sistemi non invasivi, senza demolizioni o scavi esterni, oggi è possibile grazie a delle iniezioni di resine idroespansive

Massetti e coperture solai

Ristrutturazione - Le coperture piane degli edifici, di ogni forma e tipologia costruttiva, necessitano di un'attenta progettazione e realizzazione in termini di tecnologie costruttive.

Infiltrazioni nelle autorimesse: risolvere il problema in modo non invasivo

Risanamento umidità - Le infiltrazioni nelle autorimesse vanno subito bloccate per limitare i danni e le iniezioni di resina impermeabilizzante sono la soluzione adeguata al problema