• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come pulire il doppio vetro del forno che non si smonta

Pulire il doppio vetro del forno senza smontarlo, con un piccolo quanto efficace trucco. L'occorrente, il procedimento per rimuovere polvere e macchie di grasso
Pubblicato il

Come pulire l'interno di un doppio vetro


Il forno è un elettrodomestico molto utilizzato tra le mura domestiche.

Per la precisione è utilizzato generalmente a cadenza giornaliera, anche alcune volte nell'arco della giornata.

Si distingue inoltre per il fatto di richiedere una certa pulizia.
Non sono infatti infrequenti le incrostazioni e le macchie di grasso che vi si trovano in seguito a un singolo utilizzo.

Ciò vale ancor di più nel momento in cui, seppur poche incrostazioni, comunque si accumulano di volta in volta.
Essendo a stretto contatto col cibo, più i vapori emanati, non è del resto affatto strano che il medesimo richieda una pulizia del tutto appropriata e accurata.

Necessita dunque di una pulizia costante, non solamente sotto il versante estetico, ma anche per quello igienico e salutistico, che incide sulla qualità del cibo in cottura.

Ora, una questione da affrontare consiste in quelle parti del forno più difficili da pulire. Sicuramente tra queste vi è il doppio vetro. Per una pulizia davvero accurata, il doppio vetro dovrà essere pulito su ogni fronte.

Come pulire il forno: com'è fatto il doppio vetro


Allo scopo di pulire il forno, non fa eccezione, naturalmente, l'interno del doppio vetro stesso. Non solo per avere una pulizia totale, ma altresì per le importanti funzioni svolte dall'elemento in questione.

Consideriamo il doppio vetro del forno nella sua composizione Pulire il forno: consideriamo il doppio vetro del forno nella sua composizione

Esso è infatti una componente fondamentale del forno, che permette di constatare a che punto di cottura si trova l'alimento, oltre alla funzione d'isolamento termico esercitata.

Su quest'ultimo punto, si pensi che la funzione fa sì da mantenere stabile la temperatura all'interno dell'elettrodomestico, in fase di cottura o riscaldamento di determinati piatti.

Se ci chiediamo come pulire il forno con un doppio vetro smontabile con facilità, basterà armarsi di pazienza e buona volontà, e procedere alla pulizia.
Una questione più controversa è quella di pulire un doppio vetro che non si smonta, o che non si possa smontare agevolmente.

Esiste, a dire il vero, un piccolo trucco che ci consentirà di avere un forno dal doppio vetro splendente in ogni sua parte e senza smontarlo. Iniziamo col vedere cosa ci occorre.


Come pulire il vetro interno del forno che non si smonta


Per pulire il doppio vetro che non si smonta, dotiamoci di un utensile lungo e sottile.
È il caso di un forchettone da cucina, utilizzato per la griglia, o di una paletta metallica.

Procuriamoci un utensile adeguato I prodotti per pulire il forno: procuriamoci un utensile adeguato

Va bene, alternativamente, una gruccia per abiti. È importante però che sia rigorosamente quella in filo di ferro. Oltre a ciò servirà un panno in microfibra e dell'aceto.


Sull'ultimo punto è bene chiarire che può andar bene tanto l'aceto di vino quanto l'aceto di mele. La differenza consisterà non tanto sul fronte pulizia, quanto dell'odore conferito al forno appena pulito: quello di mele è più delicato.


Come pulire il vetro interno del forno che non si smonta: fase preliminare


Occupiamoci delle fasi della pulizia, e partiamo chiaramente da quella preliminare. Essa consisterà nella rimozione accurata di polvere che si può essere accumulata.

Da sottolineare che l'accuratezza della fase preliminare dovrà essere tangibile e mai data per scontata.
Troviamo il modo di far passare il panno in microfibra nell'intercapedine Prodotti per pulire il forno: facciamo passare il panno in microfibra nell'intercapedine

Infatti, se si trascura tale fase, le tracce di polvere entreranno a contatto col liquido usato per la pulizia, e il risultato sarà una poltiglia la cui rimozione è piuttosto ardua.
In pratica, si sporcherà ulteriormente il forno, anziché pulirlo, un risultato davvero poco piacevole e opposto ai nostri obiettivi.

Utilizziamo ora la punta dell'utensile, o, per la gruccia, il proprio uncino, per fissare il panno in microfibra, pulito e asciutto all'estremità.
Inseriamo l'utensile (o la gruccia) dalla parte ricoperta dal panno nell'intercapedine del doppio vetro, quella che divide le due sezioni a stretta distanza fra loro.

Effettuiamo quindi una o più passate con lo scopo d'eliminare tutta la polvere.

Come prevenire i danni


Si presti bene attenzione alla punta metallica, presente sia sull'utensile che all'estremità dell'uncino della gruccia: se usata in maniera impropria o distrattamente, essa sarà lesiva dei vetri, che potranno risultarne graffiati.

Ma, allo stesso modo, i danni tramite la punta metallica possono essere per altre parti della portiera del forno.

Ne conseguirebbe non solamente un danno estetico, ma anche sotto il profilo della funzionalità del forno, che non reggerebbe ai vari utilizzi e sarebbe da cambiare.


Come eliminare le macchie di grasso dal vetro del forno


Passiamo dunque alla fase successiva, l'eliminazione delle macchie di grasso dal doppio vetro. Accertiamoci di aver rimosso tutta la polvere nella fase precedente (si è già spiegato perché è importante), dopodiché effettuiamo un nuovo procedimento che si avvale ancora una volta del panno (all'estremità dell'utensile o dell'uncino della gruccia), oltre che dell'aceto.

In questa fase è l'aceto a fare la differenza Prodotti per pulire il forno: in questa fase è l'aceto a fare la differenza

Una piccola avvertenza prima d'iniziare: qualora il panno in microfibra già utilizzato dovesse risultare troppo impregnato di polvere, molto meglio sostituirlo.

Poi, prendiamo l'aceto e imbeviamoci il panno. Precisiamo che non è il caso di diluirlo, ma va adoperato l'aceto puro.

Di fatto dovremo ripetere il passaggio precedente all'interno del doppio vetro, ma in questa nuova modalità. Anche tutto il grasso che sia finito all'interno dell'intercapedine, macchiando il doppio vetro, verrà opportunamente rimosso.

A tal fine, l'aceto è un potente smacchiatore e sgrassatore naturale, molto efficace se utilizzato col giusto supporto. Infine, non resterà che l'ultima fase, l'asciugatura.

Come pulire il forno: l'asciugatura comprendente il doppio vetro


Per attuarla, ripetiamo ancora una volta l'operazione ma cambiando di nuovo il panno con uno pulito e asciutto.

Scopriamo come far asciugare l'intero forno, doppio vetro compreso Scopriamo come far asciugare l'intero forno, doppio vetro compreso

Un'asciugatura fatta bene allontanerà anche la possibilità che restino degli aloni nella parte ripulita.

Il forno sarà ora stato ripulito nel suo doppio vetro. Non resterà che lasciare aperta la portiera per alcune ore, se non altro al fine di far dissolvere efficacemente l'odore di aceto.

Ulteriore accorgimento, effettuare sempre questa e ogni altra pulizia concernente il forno con l'elettrodomestico spento e freddo. Molto meglio che sia anche staccata la spina della corrente.

riproduzione riservata
In che modo pulire il doppio vetro del forno
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.825 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI