Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Realizzare l'impianto idrico a collettori

L'impianto idrico domestico può essere messo in opera anche con la predisposizione di sistemi a collettori che possono risultare vantaggiosi per l'istallazione.
05 Aprile 2015 ore 14:07 - NEWS Impianti idraulici
impianto a collettori , collettore , impianto idrico

L'impianto idrico


Dell'impianto idrico di un appartamento fanno parte le tubazioni predisposte per la distribuzione dell'acqua potabile e quelle necessarie allo scarico delle acque usate in fogna.
Il sistema di impianto è composto da condotte sia verticali che orizzontali.

L'impianto di distribuzione delImpianto idrico l'acqua potabile, partendo da una condotta di adduzione che generalmente passa nei pressi dell'edificio, sarà messo in opera con l'installazione di un contatore facilmente accessibile.

I proprietari degli appartamenti dello stabile servito dalla condotta, dovranno poi occuparsi della predisposizione di ulteriori contatori, necessari per permettere di rilevare la misura del volume di acqua consumata dall'utente.

Le montanti verticali corrono lungo le pareti dello stabile e hanno una sezione decrescente verso i piani più alti. Le condutture possono essere realizzate con tubi in PVC, in rame oppure in acciaio zincato tipo Mannesmann. Diversa invece può essere la scelta delle tubazioni per le condutture di piano, che possono essere realizzate in PVC, in rame ma anche rivestite in materiale plastico.

Impianto idrico a collettori e in derivazione - SYSTERM S.p.a
Il sistema impiegato per la realizzazione dell'impianto idrico dell'appartamento può essere di due tipi:
- in derivazione (2), quel tipo di installazione che, grazie a raccordi a tee (a T), prevede tutti gli apparecchi sanitari collegati in serie alla rete di distribuzione idrica, con l'utilizzo generalmente di tubazioni rigide;
- a collettore (1), detto anche sistema a ragno, che ha il notevole vantaggio di avere ogni punto di erogazione dell'appartamento servito soltanto da un tubo.
Un impianto di questo tipo prevede una tubazione che, partendo da un collettore con funzione di distributore centrale idrico, arriva ai singoli apparecchi di servizio.


Impianto idrosanitario a collettori


L'impianto idrico a collettore è predisposto senza la presenza di giunture sotto traccia.
Il sistema è realizzato con una tubazione flessibile (multistrato, rame ricotto, ecc.) poiché, partendo dal collettore, deve raggiungere le singole utenze di servizio spostandosi in parallelo.

Caleffi S.p.a. - 360 Collettori di distribuzione idrosanitaria preassemblatiI punti di erogazione della casa sono quelli relativi a ciascun apparecchio sanitario presente nell'appartamento.

Il lavello in cucina, la lavatrice, il lavabo, la vasca da bagno, la doccia, il bidet, il water e la lavastoviglie, saranno collegati singolarmente al collettore.

L'assenza di giunture sotto traccia permette di intervenire in caso di perdite in modo più semplice e veloce, operando soltanto sulla parte danneggiata, non compromettendo interamente l'uso del restante impianto idrico dell'appartamento.


Posizione, modalità d'installazione e prodotti in commercio


I collettori , quello per la distribuzione dell'acqua calda e quello per l'acqua fredda, devono essere posizionati in punti della casa facilmente accessibili per la manutenzione, in modo da permettere anche un facile collegamento del sistema agli apparecchi sanitari presenti in casa.
Essi, inoltre, dovranno essere collocati in un'apposita cassetta di protezione.

Distribuzione idrica per bagno-cucina - SYSTERM S.p.a
Mi voglio soffermare adesso su alcuni sistemi di collettori in commercio, alcuni dei quali propongono anche opzioni funzionali innovative che permettono di rispondere a diversi requisiti richiesti per un impianto idro-sanitario.
Il sistema detto a ragno, molto diffuso anche per gli impianti di riscaldamento, deve essere messo in opera con collettori appositamente progettati per l'impianto idrico.

WELCO-Dual, prodotto dell'azienda SYSTERM S.p.a, è un collettore complanare in ottone appositamente studiato per la distribuzione dell'acqua calda e fredda negli impianti sanitari.
È dotato di rubinetti a sfera incorporati e con tutti gli attacchi, sia quelli di testa che quelli laterali, complanari; inoltre, WELCO-Dual è prevalentemente un sistema a collettore ma non esclude la possibilità di attacchi in derivazione.


Viene prodotto in due modelli che si differenziano unicamente per il numero di attacchi presenti: SY 2x2 e SY 4x4.
In entrambe le soluzioni si tratta di doppio collettore complanare, dotato di due rubinetti a sfera, necessari per l'intercettazione in entrata dell'acqua calda e dell'acqua fredda.

-Il modello SY 2x2 è dotato per l'acqua in uscita di tre attacchi per l'acqua calda e tre per l'acqua fredda.
-Il modello SY 4x4 è dotato di cinque attacchi in uscita, per l'acqua calda e l'acqua fredda.

La cassetta in plastica di cui deve essere dotato il sistema ha la funzione di agevolare l'istallazione, consentendo la disposizione del collettore in pareti di spessore ridotto.
Inoltre, il sistema collettore-raccordi, così predisposto, resta protetto dal contatto diretto con la malta che può in certi casi divenire aggressiva nei confronti dell'ottone.

Caleffi S.p.a. - 354 collettore semplice, componibile, con valvole di intercettazioneAltri collettori preassemblati da installare, per una distribuzione idrosanitaria, sono quelli dell'azienda Caleffi S.p.a..che propone il modello 360, collettori di distribuzione idrosanitaria preassemblati, un sistema dotato di cassetta e costituito da:

- una coppia di collettori cromati;
- una coppia di supporti in acciaio inox;
- una cassetta di contenimento con coperchio.

La stessa azienda propone anche il modello 354, un collettore semplice, componibile, con valvole di intercettazione.

riproduzione riservata
Articolo: Impianto idrico a collettori
Valutazione: 4.90 / 6 basato su 30 voti.

Impianto idrico a collettori: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.964 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Impianto idrico a collettori che potrebbero interessarti


Collettori Impianti Termici

Impianti - La maggior parte degli impianti termici moderni indipendentemente dalla tecnologia adottata, ventilazione, convezione o radiazione, sono realizzati con dei collettori.

Caratteristiche degli impianti a collettori

Impianti - Gli impianti collettori sono una tipologia di impianti diffusa per la climatizzazione estiva e per quella invernale, offrono maggiore flessibilità degli standard.

Progettazione sistema a collettori piani

Impianti - L'utilizzo della giusta terminologia per i pannelli solari termici facilita la comprensione dei fenomeni, dalla radiazione, alla superficie utile, alle perdite.

Apparecchiature per il solare: riscaldamento e produzione di acqua calda

Impianti rinnovabili - Il solare termico per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria rappresenta una delle soluzioni più concrete per il problema del risparmio energetico.

Impianto con caldaie in cascata

Impianti di riscaldamento - Per grandi appartamenti, generalmente distribuiti su più piani o comunque su superfici in pianta molto ampie,è possibile utilizzare sistemi a cascata di caldaie.

Pannelli Solari e INAIL

Impianti - Il nuovo testo sugli impianti termici prodotto dall'INAIL ex ISPESL interessa anche i pannelli solari termici.

Pannelli solari

Impianti - Esistono due modi per utilizzare l?energia irradiata dal sole per trasformarla in energia utile alle attività dell?uomo: attraverso i pannelli fotovoltaici,

Nuove forme per il calore

Impianti - Il radiatore non serve più unicamente per scaldare ma, oltre a costituire un elemento di design e di arredo, può assumere numerose altre funzioni.Esemplare

Pannelli solari termici per risparmiare energia

Impianti rinnovabili - I pannelli solari termici consentono di risparmiare gas metano per la produzione di acqua calda sanitaria permettendo contemporaneamente un risparmio energetico
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francola bua
Salve, sono un affittuario da un anno, in questo periodo l'acqua arriva solo di notte dalle 4:30 alle 06:00. In casa è installata una cisterna di 5.000 litri con annessa...
francola bua 18 Agosto 2020 ore 11:40 1
Img lucia74rn
Ciao a tutti, utilizzo già un prodotto della linea Revital per la rimozione del calcare di casa, è un anticalcare magnetico molto potente... siccome mi sono trovata...
lucia74rn 03 Febbraio 2020 ore 11:20 4
Img andreanicazza
Buongiorno, la recente pubblicazione del glossario dell'edilizia libera sulla gazzetta ufficiale ha generato un po' di confusione. Almeno dagli addetti a cui mi sono rivolto...
andreanicazza 01 Maggio 2018 ore 16:32 1
Img giampieromugheddu
Buongiorno, da molto tempo, nel mio appartamento si sentono dei rumori sordi a intermittenza tipo qualcosa che attacca/stacca oppure che si apre chiude. Il rumore sembra provenire...
giampieromugheddu 13 Aprile 2018 ore 09:02 6
Img mattia1978
Buona sera ragazzi, devo rifare insieme alla ristrutturazione, anche tutto l'impianto idraulico ed elettrico. Essendo che vorrei detrarre il 50% delle spese sostenute, vorrei...
mattia1978 17 Dicembre 2017 ore 20:02 4