Impianto elettrico sicuro realizzato secondo D.M. n° 37/08

NEWS DI Impianti elettrici05 Agosto 2009 ore 18:39
Un impianto elettrico sicuro deve essere realizato a norma di legge ed essere usato in maniera cosciente.
impianto elettrico , dm 37/08

Un impianto elettrico, per essere sicuro, deve essere realizzato a norma di legge in base al D.M. n° 37 del 22/01/2008 e quindi avere un quadro elettrico dotato di salvavita e messa a terra.

La messa a terra è costituita da un insieme di fili che raccolgono le eventuali dispersioni di elettricità che si propagano dall'impianto di illuminazione e dagli elettrodomestici e le convogliano verso un dispersore metallico, comunemente chiamato puntazza, infilato nel terreno.

In questo modo la puntazza può scaricare nel terreno l'elettricità assorbita e permette di evitare che si prenda la scossa toccando l'elettrodomestico quando c'è una fuga di corrente.

Per evitare che si carichino di corrente anche i tubi dell'impianto idrico e quelli dell'impianto di riscaldamento vanno collegati alla messa a terra.

Impianto elettrico sicuro: Interruttori Differenziali Tipo Schneider Electric
Il salvavita o differenziale serve a interrompere l'erogazione di elettricità in caso di sovraccarico, ecco come funziona.

Se non ci sono dispersioni di corrente all'interno dell'impianto elettrico, la corrente che parte dal quadro e quella di ritorno sono di uguale potenza, per cui mantengono in equilibrio un bilanciere magnetico.

Se ci sono, invece, dispersioni, come in caso di folgorazione, le correnti in entrata e in uscita sono diverse.

In questo caso il bilanciere non è più in equilibrio quindi si muove e stacca il contatto elettrico, interrompendo il passaggio di elettricità così da rendere innocua la scossa.

La corrente che alimenta tutti i circuiti di un impianto elettrico proviene dal quadro elettrico.

Solitamente, in un impianto c'è un solo quadro che porta la corrente a tutte le prese e a tutti gli interruttori. Così, se salta un interruttore, l'erogazione della corrente viene sospesa a tutta la casa .

È possibile, però, prevedere, all'interno del quadro, più linee di corrente separate, ad esempio una che porta la corrente agli interruttori e una che porta la corrente alle prese, così da non trovarsi contemporaneamente al buio e con tutti gli elettrodomestici fuori funzione. Impianto elettrico sicuro: quadro elettrico di distribuzione Elettrica 101

In un appartamento molto grande, quindi, si possono separare più linee, una per gli interruttori della zona notte, uno per le prese della zona notte, una per gli interruttori della zona giorno e una per le prese della zona giorno.

Quindi il quadro elettrico deve essere più grande perché deve ospitare tanti interruttori quante sono le linee di corrente.

Una ulteriore linea a parte può essere prevista anche per il personal computer.

Ma per usare l'elettricità senza rischi bisogna anche fare attenzione ad una serie di comportamenti.

Ad esempio, bisogna evitare di inserire più elettrodomestici in una sola presa, per evitare il corto circuito.

Piuttosto è preferibile usare le prese multiple, le cosiddette ciabatte e disinserire sempre la spina quando un elettrodomestico non è in uso.

La spina non va mai staccata tirando il cavo, perché così si rischia di logorare sia il cavo che la spina e aumentare il rischio di folgorazione.

Non bisogna mai toccare prese o elettrodomestici con le mani bagnate o umide, perché l'acqua è conduttore di elettricità e si rischia la folgorazione. Le lampadine vanno cambiate dopo aver disinserito l'interruttore principale.

Se in casa vi sono bambini, bisogna installare prese con uno schermo protettivo, per evitare che vi infilino corpi estranei

riproduzione riservata
Articolo: Impianto elettrico sicuro
Valutazione: 4.62 / 6 basato su 21 voti.

Impianto elettrico sicuro: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Impianto elettrico sicuro che potrebbero interessarti
Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Impianti di riscaldamento - Il corretto funzionamento di una caldaia in casa è strettamente legato alla presenza di un efficiente impianto elettrico al quale la caldaia deve essere collegata.
Numero Circuiti Elettrici in Casa

Numero Circuiti Elettrici in Casa

Impianti - La distribuzione di circuiti elettrici minimi è in funzione dei livelli prestazionali e dei metri quadrati degli appartamenti.
Progetto Elettrico

Progetto Elettrico

Progettazione - Un progetto elettrico deve contenere tutta una serie completa di specifici document ed elaborati conformi e rispondendti a norme e dati di riferimento.

Cercare guasto impianto elelttrico

Impianti - L'intervento delle protezioni automatiche in un impianto elettrico può essere provocata dalla presenza di un guasto all'impianto stesso o ad un'apparecchiatura.

Impianto elettrico: interruttori, sezionatori e relè

Impianti elettrici - Interruttori, sezionatori e relè sono i più comuni dispositivi di manovra e protezione cavi negli impianti elettrici comuni presenti nelle nostre abitazioni.

CEI 64-8 V3 Impianti Residenziali

Normative - Da Settembre 2011 e' in vigore la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua.

Fasi realizzazione impianto elettrico

Impianti - La realizzazione dell'impianto elettrico in una casa si effettua di regola dopo la realizzazione degli impianti idrici e prima degli impianti di climatizzazione.

Protezione Montante Elettrico, V3 CEI 64-8

Impianti - La protezione del montante con un proprio magnetotermico oltre che dalle caratteristiche dell'impianto elettrico, dipende dal valore che l'ente erogatore fornisce circa la corrente di corto circuito nel punto di consegna.

Centralino Casa, Norma CEI 64-8, V3

Impianti elettrici - La nuova variante V3 della norma CEI 64-8 descrive come deve essere il centralino domestico.
REGISTRATI COME UTENTE
295.460 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianto elettrico
    Impianto elettrico...
    2500.00
  • Ristrutturazioni. imbiancature, impianto idraulico a Milano
    Ristrutturazioni. imbiancature,...
    1000.00
  • Lavabo
    Lavabo...
    600.00
  • Impianto elettrico Monza e Brianza
    Impianto elettrico monza e brianza...
    2800.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.