• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Impianto allarme domotico, quale scegliere?

Gli impianti allarme domotici stanno sostituendo i classici antifurto grazie soprattutto alla loro compatibilità con gli assistenti virtuali. Vediamo quale scegliere
Pubblicato il

Allarme per domotica


Un impianto di allarme con domotica integrata sta diventando la normalità per i nuovi prodotti offerti. Infatti, da qualche anno a questa parte, tra le offerte dei grandi marchi troviamo anche questa tipologia di impianto antifurto.

Esso sfrutta le potenzialità tecnologiche classiche di sensori e telecamere e le combina con le potenzialità della rete, il tutto viene gestito da un hub che è rappresentato da uno schermo.
Infatti, questa tecnologia permette di controllare da un'unica postazione l'intero impianto di allarme, ovviamente i produttori non si sono limitati a questo aspetto.
Tra le varie possibilità di gestione, è presente la possibilità di controllare anche luci, videocitofoni ed elettrodomestici, collegando il tutto agli assistenti virtuali.

Tra i vari produttori che offrono impianti antifurto integrati e sicuri, all'interno di un impianto domotico, che non abbiano un prezzo eccessivo, troviamo sicuramente BTicino, CAME, Bentel e HikVision.


Impianto allarme migliore


Tra i vari impianti di antifurto sicuri troviamo quello della bticino.
La particolarità di questo dispositivo risiede nella sua capacità di integrarsi al 100% all'interno di una casa automatizzata.

Infatti, attraverso il centro di controllo, rappresentato da uno schermo che si posiziona all'interno della casa, sarà possibile gestire non solo l'impianto antifurto, ma anche l'intera casa.

Impianto allarme BTicinoImpianto allarme BTicino

Altra caratteristica molto utile è quella di gestire in piena autonomia l'intero impianto, basterà accedere alla sezione My Home di BTicino e ad ogni singola parte dell'impianto, approvando o negando accessi e chiavi crittografate.

L'antifurto BTicino si integra perfettamente nell'impianto elettrico connesso dell'abitazione. Tra questi troviamo i sensori e i dispositivi di inserimento che appartengono alla nuova linea Living, con Alexa integrata.

Per quanto concerne il costo non è possibile fare una stima precisa, molto dipenderà da quanto è grande la casa, da quanti sensori vogliono essere inseriti, da quante telecamere e dalle modalità di gestione. Tuttavia, i prezzi partono da circa 800 euro.


Impianto allarme economico


L'impianto antifurto CAME Spa, modello QBE 842EC-0020 rappresenta la soluzione migliore per una casa connessa. Bisogna cominciare con il dire che questo impianto non prevede lavori di muratura, infatti il tutto funziona tramite connessione radio.

Possono essere connessi fino a 32 moduli domotici radio, 5 telecamere IP, 45 automazioni tapparelle, 5 moduli slave e sarà possibile creare e impostare scenari e automazioni. Inoltre, questo impianto, se connesso tramite moduli wifi CAME è possibile connetterlo a un hub caratterizzato da un monitor capace di controllare l'intera abitazione.

Impianto allarme CAMEImpianto allarme CAME

Inoltre, grazie alla completa automatizzazione è possibile controllare tutti i dispositivi, anche singolarmente, connessi all'impianto. I moduli radio che intervengono sull'automazione e sulla connessione da remoto, sono semplicissimi da installare e configurare in pochi minuti.



Infine, il tutto è controllabile anche tramite l'app QBE oltre ad avere la possibilità di abbinare il tutto con gli assistenti vocali Alexa e Google Home. Anche in questo caso il prezzo non può essere definito a priori, ma si parte da 200 euro circa.


Impianto allarme facile da installare


L'impianto allarme Bentel modello Security, è caratterizzato dalla semplicità di connessione e di gestione. Il kit Bentel BW Absoluta Security GSM wireless è composto da un modulo GSM che può essere utilizzato laddove non ci sia un impianto wifi e la connessione wireless per poter gestire da remoto il tutto.

Inoltre, troviamo la possibilità di combinare fino a 48 zone, anche se a differenza dei modelli precedenti, non troviamo un monitor in grado di gestire l'intero impianto domotico casalingo, ma per fare ciò bisognerà abbinare questo antifurto ad altri sistemi.

Impianto allarme BentelImpianto allarme Bentel

Infatti, di per sé l'antifurto Bentel è composto da uno schermo LCD che da la possibilità di utilizzare solamente l'antifurto e l'utilizzo può essere fatto sia a mano tramite lo schermo, sia tramite l'app dedicata.

Dunque, questo modello rappresenta il più spartano tra tutti, anche se risulta essere il più semplice tra tutti nell'utilizzo quotidiano. Questo modello, disponibile anche in kit base, ha un prezzo di partenza di 535 euro circa.


Impianto allarme professionale


L'antifurto Hikvision Italy, modello AX Hybrid Pro è composto da una centrale in grado di supportare fino a 96 zone, risultando essere quello con il più ampio spettro di copertura. Inoltre, è connesso alla rete, così da poter essere utilizzato mediante gli assistenti virtuali e lo smartphone.

Anche in questo caso troviamo un kit caratterizzato da una centrale ibrida dual sim da 96 zone e filari, un telecomando via radio a 4 tasti con rolling code, un rilevatore infrarosso wireless con potenza di segnale da 15 m e pet immune e un contatto magnetico via radio con 3 ingressi.
Impianto allarme HikvisionImpianto allarme Hikvision

Sicuramente un kit base che riesce a soddisfare le esigenze basilari di ogni abitazione, ma a questo è possibile aggiungere telecamere, sensori di qualsiasi tipo e tende per porte e finestre.

Inoltre, come per i modelli precedenti, è possibile abbinare a esso qualsiasi oggetto di automazione casa controllando ogni cosa, videocitofoni compresi, mediante uno schermo da installare in casa.

Il prezzo di questo prodotto è di circa 900 euro.

impianto allarme , antifurto wireless , antifurto senza fili , impianto antifurto
riproduzione riservata
Impianto allarme con domotica integrata
Valutazione: 5.91 / 6 basato su 11 voti.
gnews

Impianto allarme con domotica integrata: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.194 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lorep85
Buongiorno, ho letto vari post sull'argomento antifurto, volevo però un'opinione specifica sulla marca/azienda Verisure: sono molto commerciali, temo un po' la...
lorep85 14 Agosto 2023 ore 12:13 65
Img luio2
Salve a tutti,vorrei chidere se la nuova installazione di un impianto di allarme in casa , senza realizzazione di opere murarie, è possibile usufruire del 50% di...
luio2 26 Febbraio 2021 ore 18:41 1
Img natty81
Buonasera. Stiamo ristrutturando casa indipendente, vorremmo metter impianto d'allarme. Chiedevo se i marchi Casasicura o Antifurto365 siano affidabili.Oppure Sicuritalia.O meglio...
natty81 24 Gennaio 2021 ore 16:01 2
Img giuseppe.pegasus
Ciao, stiamo acquistando casa e dobbiamo ristrutturarla. Inizialmente avevamo deciso di affidare tutti i lavori ad una impresa edilizia, poi ci hanno suggerito (per risparmiare)...
giuseppe.pegasus 13 Giugno 2018 ore 17:24 2
Img lleone88
Buongiorno ragazzi, sono in procinto di acquistare casa e tra breve potrò entrarci dentro, però sono alla ricerca di un ottimo impianto allarme da montare...
lleone88 29 Maggio 2017 ore 18:31 2