• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Illuminazione di design: lampade che fanno la storia

Da quando è stata inventata la lampadina designer di tutto il mondo hanno progettato lampade di design che sono dei veri gioielli. Qui una selezione storica e no
Pubblicato il

La luce e l'illuminazione degli spazi


Tra gli oggetti di design le lampade sono forse quelli più ambiti, perché danno un tocco di sofisticato alla casa se scelte con cura.
L'illuminazione è la quarta dimensione del progetto di interior design.
Ci consente di caratterizzare uno spazio, giocando con le varie intensità e sfumature della luce, definendo meglio forme e funzioni.


L'importanza dell'illuminazione interni


La luce è la nostra principale alleata negli ambienti perché senza non riusciremmo a svolgere le normali attività quotidiane.

Proprio per l'importanza che essa riveste, nel corso della storia, da quando è stata inventata la prima lampadina, designer di tutto il mondo si sono spesi per cercare le migliori configurazioni che unissero estetica e funzionalità.

Potremmo scrivere un trattato lunghissimo per elencarle tutte, ma qui mi limiterò a raccontarvene alcune, di quelle più storiche e di quelle più recenti, pezzi intramontabili che arricchiscono i nostri spazi.


Lampade di design storiche


La prima della serie è PH, progettata negli anni '20 da Poul Henningsen per Louis Poulsen, di cui nel corso del tempo sono state prodotte molte varianti e imitazioni.

PH di Poul Henningse per Louis Poulsen - Pinterest PH di Poul Henningse per Louis Poulsen - Pinterest

Col tempo è diventata la lampada in stile nordico per eccellenza e inserita in molti grandi progetti come l'Auditorium di Turku in Finlandia da Alvar Aalto.
Il motivo del suo successo? Le linee semplici e moderne e il paralume, in tre varianti, che è senza ombra.

2097/30 di Gino Sarfatti per Flos - Pinterest2097/30 di Gino Sarfatti per Flos - Pinterest

2097/30 di Gino Sarfatti è prodotta da FLOS dal 1958.
Si tratta di una lampada a sospensione che riprende la tradizione degli chandelier ma la reinterpreta con un corpo centrale in acciaio al cui interno sono nascosti i cavi elettrici, mentre le 30 lampadine sono sulle braccia rifinite in ottone.

Lampada AJ di Arne Jacobsen per Louis Poulsen - PinterestLampada AJ di Arne Jacobsen per Louis Poulsen - Pinterest

Arne Jacobsen nel 1960 progetta per Louis Poulsen la lampada da tavolo AJ, dove il disegno del diffusore segue il cono di luce. È una scelta dettata dalla necessità di combattere l'abbagliamento. Il materiale è alluminio con diverse finiture di colore.

Le lampade dei fratelli Castiglioni


Del 1962 è invece Taccia, di Achille e Pier Giacomo Castiglioni per Flos, una lampada da tavolo in cui la lampada vera e propria è nascosta nella base che è un cilindro in acciaio.

Taccia dei fratelli Castiglioni per Flos - Pinterest Taccia dei fratelli Castiglioni per Flos - Pinterest

La luce viene riflessa su un disco in metallo convesso bianco contenuto nel paraboloide di vetro trasparente, che si muove per orientare la luce.
Un oggetto geniale.

Arco dei fratelli Castiglioni per Flos - PinterestArco dei fratelli Castiglioni per Flos - Pinterest

La lampada che tutti vorrebbero avere è Arco sempre degli stessi Castiglioni, del 1962. Anche qui il loro genio studia una soluzione per illuminare un tavolo lasciando libero lo spazio intorno.

Tre elementi: la base in marmo, lo stelo telescopico in acciaio e il riflettore orientabile. Tutti sono funzionali allo scopo. Anche la base in marmo non è puramente decorativa ma serve da contrappeso e i fori praticati in questa servono a spostarla con più facilità.

Lampade di design italiane anni ‘60


Nel 1964 Bruno Munari progetta per Danese Milano la lampada Falkland, nella versione sospesa ma prodotta poi anche come lampada da terra. Con questo oggetto di design Munari trova un nuovo utilizzo per la maglia elastica tubolare bianca apparsa in quel periodo.

Falkland di Bruno Munari per Danese Milano - Pinterest Falkland di Bruno Munari per Danese Milano - Pinterest

Questa viene evidenziata dagli anelli metallici di diverse dimensioni contenuti all'interno, che per lo stoccaggio e la spedizione si appiattiscono e facilitano l'operazione.

Eclisse di Magistretti per Artemide - PinterestEclisse di Magistretti per Artemide - Pinterest

Ha vinto il compasso d'oro nel 1967 ed è in molte collezioni di musei la lampada Eclisse progettata da Vico Magistretti nel 1965 per Artemide.

È composta da tre semisfere di metallo che formano la base, il guscio e lo schermo della luce e consentono di modulare l'intensità della stessa. Successivamente è stata aggiunta una ghiera per girare la lampada senza scottarsi le dita.

Cobra di Elio Martinelli per Martinelli Luce - PinterestCobra di Elio Martinelli per Martinelli Luce - Pinterest

Del 1968 è la lampada Cobra di Elio Martinelli per Martinelli Luce. Questa lampada sfrutta le sperimentazioni sulle plastiche del momento ed è completamente in resina realizzata a stampo. Tra le prime del suo genere.

Come un serpente la base è girevole e consente alla lampada di assumere diversi orientamenti.

Gli anni ‘70 e le lampade di design


Saori Q1 è la lampada disegnata dal giapponese Kazuhide Takahama per NEMO Lighting nel 1973.

Saori Q1 di Kazuhide Takahama per Nemo Lighting - PinterestSaori Q1 di Kazuhide Takahama per Nemo Lighting - Pinterest

In questo caso siamo di fronte a una lampada da parete, un quadrato in tessuto stretch a rivestire una struttura che presenta un segno centrale ispirato ai tagli spaziali di Lucio Fontana.

Atollo di Magistretti per Oluce - PinterestAtollo di Magistretti per Oluce - Pinterest

Nel 1977 Vico Magistretti disegna l'elegantissima lampada Atollo per Oluce.
Si tratta di una lampada antropomorfa composta sempre di tre elementi: la base cilindrica, il cono di passaggio e la semisfera paraluce.

Il materiale con cui è prodotta è l'alluminio verniciato. Anche questa lampada ha vinto il compasso d'oro nel 1979.


Luci di design dagli anni '80 ad oggi


Ci avviciniamo ai tempi relativamente recenti con la lampada Tolomeo di De Lucchi e Fassina per Artemide nel 1987, che nel corso del tempo ha avuto varie declinazioni ed è stata riadattata da lampada da tavolo a lampada da terra e a parete.

Lampada Tolomeo di Artemide - Pinterest Lampada Tolomeo di De Lucchi e Fassina per Artemide - Pinterest

Con questa lampada viene reinterpretata quella classica a braccio con le molle nascoste nello spessore del braccio e tenute dall'esterno, da tiranti in acciaio.
Il risultato finale è una lampada minimale ed elegante che ha vinto il compasso d'oro nel 1989.

Castore di Artemide - PinterestCastore di De Lucchi e Ubbens per Artemide - Pinterest

Castore è la lampada nata nel 2003 dalla penna di De Lucchi e Ubbens per Artemide. Si tratta di una lampada semplice che reinterpreta l'archetipo della sfera con il vetro soffiato a formare il diffusore, mentre il rosone è in resina termoplastica.

Il risultato è una palla fluttuante nell'aria, di cui esistono anche versioni da terra e da tavolo.

Illuminazione di design del 2000


Sempre degli anni 2000 sono la lampada Vertigo di Guisset per Petite Friture, una sospensione in fibra di vetro che sembra una farfalla.

Vertigo di Guisset per Petite Friture - PinterestVertigo di Guisset per Petite Friture - Pinterest

Ancora, una sensazione di leggerezza la dà anche Mercury prodotta da Artemide e disegnata da Ross Lovegrove, che sembra appunto un insieme di tante gocce di mercurio svolazzanti nell'aria.

Mercury di Ross Lovegrove per Artemide - PinterestMercury di Ross Lovegrove per Artemide - Pinterest

Cosa dire poi di OK di Flos?

Lampada OK di Konstantin Grcic per Flos - PinterestLampada OK di Konstantin Grcic per Flos - Pinterest

Progettata da Konstantin Grcic, è una lampada a LED sospesa, fissata a uno scatolare che contiene l'interruttore con tecnologia soft touch. La lampada scorre su un cavo di acciaio in verticale grazie a un contrappeso in metallo.

Lampade per interni dei nostri giorni


Geniale è Elastica, lampada da terra a LED di Habits per Martinelli Luce.

Elastica di Habits per Martinelli Luce - PinterestElastica di Habits per Martinelli Luce - Pinterest

Consiste in una striscia in tessuto elastico di vari colori la cui particolarità è quella di adattarsi alle varie altezze e accendersi e spegnersi solo tirandola.

Algorithm di Toan Nguyen per Vibia - PinterestAlgorithm di Toan Nguyen per Vibia - Pinterest

Nell'era degli algoritmi non poteva mancare una lampada che a questi si ispirasse.
È Algorithm di Toan Nguyen per Vibia, una lampada di sfere in vetro soffiato sospese a diverse altezze che sono ancorate al soffitto attraverso una struttura tubolare fluttuante, a seguire lo schema grafico desiderato.

Moon di Davide Groppi - PinterestMoon di Davide Groppi - Pinterest

Di Davide Groppi ci sono molte soluzioni meravigliose, ma vi segnalo qui la lampada a sospensione Moon in carta giapponese che porta la luna in casa.

Neuro di Davide Groppi - PinterestNeuro di Davide Groppi - Pinterest

Altra lampada dello stesso designer è Neuro, che imita i vecchi impianti elettrici e porta la luce dove si vuole, modellando semplicemente il cavo.

Lady Galala per interni di Martinelli Luce - PinterestLady Galala per interni di Peluffo & Partners Architettura per Martinelli Luce - Pinterest

Ultima in ordine cronologico è Lady Galala di Martinelli Luce e dei designer Peluffo & Partners Architettura, con struttura in alluminio e diffusori in metacrilato.

È formata da tre diversi diffusori di forma conica e con vari colori e dimensioni.
Ha la caratteristica, quindi, di essere cangiante.


Illuminazione design sostenibile


Ci sono poi le più recenti soluzioni di design sostenibile.

Wood Lamp di TAF Architects per Muuto - PinterestWood Lamp di TAF Architects per Muuto - Pinterest

Tra queste spicca Wood Lamp di TAF Architects prodotta Muuto nel 2010.
È una lampada tutta in legno, dove il materiale principale viene lasciato grezzo, in contrasto con le altre lampade da scrivania sempre più hi-tech.


Uniche note metalliche sono le viti lasciate volutamente a vista.

Sostenitrice dello slow-life potremmo dire, dal momento che questa lampada non ha molle per muoversi ma per modificarne l'orientamento chi la usa deve svitare e avvitare.

riproduzione riservata
Illuminazione design
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Angela
    Angela
    Martedì 8 Febbraio 2022, alle ore 11:09
    Il design dell'illuminazione in legno grezzo, in generale, mi attira molto, ma ho paura che non possa durare a lungo, mi sbaglio?
    rispondi al commento
    • Caterina_78
      Caterina_78 Angela
      Venerdì 18 Febbraio 2022, alle ore 16:58
      Buonasera. Le lampade di design in legno grezzo in realtà hanno dei trattamenti che aiutano il materiale a durare nel tempo. Quindi vada sicura e se Le piace una lampada di legno grezzo la acquisti pure!
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.839 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lutex
Salve, ho un open space, nel mio appartamento, e nella zona salotto c'è un controsoffitto fatto con dei faretti incassati ed un taglio, all'interno del controsoffitto...
lutex 20 Marzo 2023 ore 16:44 3
Img ritacortese
Ho una sala a L, di cui posto la pianta, ma l'unico punto luce non permette illuminaizone di tutta la stanza (X verde in pianta).Volevo sapere se era possibile utilizzare il punto...
ritacortese 06 Marzo 2021 ore 10:23 7
Img ga_bry96
Salve, che marca di pannelli LED mi consigliate?Avete sentito parlare di:MAPAMUniverso led technology??...
ga_bry96 31 Agosto 2018 ore 08:08 2
Img nikthebest
Buonasera a tuttiSostituire le vecchie lampade tradizionali con led significa poter usufruire degli eco-bonus?Nella guida dell'Agenzia delle Entrate specifica che si può...
nikthebest 14 Febbraio 2016 ore 10:12 1
Img brunky
Salve, avrei bisogno di un consiglio ed un chiarimento.Da qualche mese ho ristrutturato casa, e facendo impianto elettrico nuovo, per l'illuminazione ho messo faretti a led e su 2...
brunky 02 Ottobre 2015 ore 08:28 2