Mini guida all'antica arte del macramè

Grazie alla tecnica del macramè, facile da eseguire attraverso il fai da te, è possibile creare trame ed oggetti decorativi per abbellire ogni punto della casa.
Pubblicato il / Aggiornato il

Che cos'è il macramè


Il macramè è un'arte antica che consiste nell'annodare fili e cordoncini fino a creare delle trame ornamentali dal carattere arabeggiante. Nata nel XII secolo, questa tecnica ha infatti origini arabe e prende il nome dalla parola Migramah, che in arabo significa frangia.
Per eseguire al meglio il macramè, è necessario innanzitutto disporre di un piano d'appoggio molto stabile dotato di imbottitura compatta, su cui poter appuntare i fili utilizzati per gli intrecci.

Altri attrezzi fondamentali per eseguire il macramè sono gli spilli, gli uncinetti per montare i fili sul portanodi, delle forbici, pettini per separare le frange, e fuselli di piccole dimensioni che serviranno per impedire ai fili di annodarsi mentre si lavora.

Lavorazione del macramè
I filati che possono essere impiegati nella lavorazione del macramè sono diversi.
Si può iniziare con filati di cotone, lana, fibra sintetica o altro materiale.

A determinare il carattere della tramatura, sarà comunque lo spessore del filo per macramè.


Macramè nodi possibili

I principali nodi che vengono solitamente realizzati col macramè sono soprattutto quello semplice, detto anche singolo, e quello piatto.

Il primo tipo di nodo viene creato annodando fra di loro due fili da fermare l'uno sull'altro.
In questo modo, si forma un collo in cui verrà inserita l'estremità dell'altro cordoncino, e tirando i due lembi si creerà il nodo.

Il punto piatto macramè, invece, consiste nell'incastro di due fili messi parallelamente e che si compenetrano. Questo è il nodo ideale per la creazione di braccialetti.

Attrezzi per macramè
Le creazioni più semplici in macramè, che possono essere realizzate anche dai meno esperti, sono in genere oggetti come salviette, oppure i caratteristici asciugamani con frangia di lino molto apprezzati nell'800. In questi caso, però, bisogna ricordare che le frange vanno preparate prima.


La tecnica del macramè


La tecnica del macramè richiede sicuramente molta applicazione e una certa dose di precisione. Tutti possono imparare ad eseguire quest'arte in maniera discreta, a patto che si faccia molta attenzione ai passaggi e agli accorgimenti da adottare.

Nodi macramè
Molto importanti per ottenere un buon risultato sono anche gli attrezzi impiegati, che devono essere di qualità e comodi da utilizzare.

Vediamo ora i vari passi per eseguire la lavorazione macramè.
Per fare un nodo semplice, prendete il filo e appuntatelo alle due estremità della base che utilizzerete come supporto, con l'aiuto degli spilli. Una volta teso il primo filo in orizzontale, prendete un altro filo per macramè e create un'asola rivolta verso l'alto, facendola scorrere sotto l'altro filo.

Lavorazione macramè da calmmoment.com
Portate poi in alto le estremità di questo secondo filo e fatele passare nell'asola in modo da avere un nodo macramè con la base sul primo laccio.

A questo punto, fate passare il filo sinistro su quello destro, creando un'asola piuttosto larga e fateli coincidere nel centro. Il cordoncino dovrà quindi entrare nell'asola e passare sotto il filo destro.


Tirare quindi perbene e ripetere successivamente l'operazione, iniziando però col filo destro come principale.

Il nodo semplice è senza dubbio la base per la tramatura del macramè e un susseguirsi di questi nodi darà vita a una trama a spirale.

Per fare un ottimo lavoro, sarà necessario scegliere bene la lunghezza del filo da impiegare, per non rischiare di rimanere con un filo insufficiente durante la lavorazione.

Per questo, bisognerà utilizzare cordoncini con una lunghezza che sia almeno 5 volte quella della trama finale che vogliamo creare.

Inoltre, si consiglia di optare per tavole da supporto per il macramè con le misure tratteggiate, che saranno d'aiuto per realizzare trame simmetriche e particolareggiate.

Ma se volete sapere di più sulla tecnica del macramè vi consiglio di dare una sbirciata a ilcuoredelmacrame.altervista.org, il blog di Karen Gaglio.


Oggetti da realizzare col macramè


Partendo dal nodo semplice, che come abbiamo visto fa da base alla trama, è possibile creare e decorare diversi tipi di oggetti, anche per decorare la casa.

Portavasi macramè da groupon.com
Senza dubbio, lo stile degli oggetti decorativi con macramè è diventato molto più moderno e si è adattato alle tendenze contemporanee. Fra i principali elementi in macramè che possono arricchire lo stile della casa e dare un tocco originale e allo stesso tempo elegante, troviamo gli arazzi, le fioriere sospese, le tovagliette ed i sottobicchieri.

Uno degli oggetti più diffusi è sicuramente l'arazzo, con trame di nodi e intrecci su una base di legno frequentemente grezzo. Un arazzo con decorazione in macramè renderà suggestivo qualsiasi ambiente etnico e sarà un particolare di classe in ogni altro tipo di arredo.

Ambiente decorato con macramè
Anche le fioriere sospese sono decisamente diffuse. Le combinazioni per l'intreccio del portavaso, infatti, sono infinite e danno vita a una specie di amaca che va a contenere il vaso, donando fascino a qualsiasi pianta. L'effetto, in questo caso, è molto naturale, grazie all'unione del verde della pianta e della trama in fibra.

Come le fioriere sospese, anche i paralumi per lampadari pendenti, realizzati in macramè, saranno in grado di creare un'atmosfera suggestiva e romantica in qualsiasi contesto.


Acquistare il kit per il macramè


Adatti soprattutto ai principianti ma anche a chi vuole eseguire lavori in macramè di alta precisione, sono i kit per macramè disponibili comodamente online.

macramè
Sull'emporio virtuale di Amazon, ad esempio, è possibile acquistare un kit di macramè per il fai da te, che comprende il filo adatto per macramè in bianco naturale con spessore di 3 mm ed altri accessori utili per la lavorazione del macramè.

La corda in dotazione è in materiale morbido, inodore, e del tutto naturale ed è adatta per qualsiasi tipo di lavorazione di oggetti decorativi in macramè. Insieme alla corda, sono presenti nel kit anche delle perline e degli anelli in legno per arricchire la decorazione.

Acquistabile al prezzo di 20,99 euro.

riproduzione riservata
Il macramè
Valutazione: 4.13 / 6 basato su 52 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Oxana
    Oxana
    Domenica 29 Dicembre 2013, alle ore 21:04
    Mi piace.
    rispondi al commento
  • Maria
    Maria
    Sabato 18 Maggio 2013, alle ore 07:53
    Sono ai primi nodi ma ho visto che sono spiegati molto semplici.
    rispondi al commento
  • Nanninella44
    Nanninella44
    Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 19:45
    Grazie, questo articolo è molto interessante, perché ho appreso come dividere e mantenere insieme le trame del lino che vorrei intrecciare col macramé.
    So fare un po di macramé, ma vorrei approfondirlo meglio e sto cercando un passo passo di un pizzo non complesso.
    Ho fatto alcune cinte, braccialetti, gufetti, conosco i nodi, ma voglio fare qualcosa di più.
    Trovo questo sito molto interessante.
    Vi ringrazio per avermi risposto.
    rispondi al commento
  • Nanninella
    Nanninella
    Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 10:45
    Bello il macramè, molto bello questo motivo qua in alto, vorrei fare un asciugamano con la frangia a macramè, ma avrei bisogno di un passo passo, potreste darmi un'indicazione?
    Ho anche qualche libro ma vorrei qualcosa di specifico e più approfondito, sai se c'è qualcosa in rete?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Nanninella
      Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 15:36
      Per Nanninella: Buongiorno, può trovare una serie di lezioni interessanti sul Macramè. Saluti
      rispondi al commento
  • Bruna  Lecca
    Bruna Lecca
    Lunedì 10 Dicembre 2012, alle ore 22:21
    Vorrei saperne di più sui fili da usare.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
347.053 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI