Il legno e i terremoti

NEWS DI Soluzioni progettuali30 Aprile 2011 ore 09:57
I ricercatori del DIMS simulano gli effetti sismici su edifici in legno: i risultati del progetto Chi Quadrato.
terremoto , costruzioni in legno , sisma

Effetti del terremoto.L'argomento è di stretta attualità, a poco più di un mese di distanza dal sisma che ha sconvolto il Giappone, paese che più di ogni altro convive da sempre con eventi sismici importanti.

Presentati a Trento, lo scorso 11 aprile, i risultati del progetto Chi Quadrato, in cui i ricercatori del DIMS (Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Strutturale) dell'Università, coordinati dal professor Maurizio Piazza, simulano l'effetto di eventi sismici di una certa importanza su edifici in legno.

Il progetto Chi Quadrato è stato finanziato dalla Provincia autonoma di Trento, e vede protagonisti il mondo universitario della ricerca insieme al mondo industriale, settore ultimamente sempre più impegnato in maniera fattiva in un ambito così delicato ed imprescindibile, ormai, quale è quello della sicurezza e sostenibilità nel costruire.

L'azienda Legno più Case, con sede a Condino (TN), ha realizzato l'edificio sottoposto a test.

Schema struttura in legno. Progetto Chi QuadratoCostruire in legno sembra, a questo proposito, la scelta vincente, e questa ricerca lo conferma, in quanto il legno è un materiale naturale, quindi ecologico, in più è flessibile con una massa volumica minore rispetto ad altri materiali.

Le strutture, anche multipiano, realizzate con il legno risultano dunque più sicure, a parità di sollecitazioni, rispetto ad altre tipologie di costruzioni, e dunque preferibili rispetto a queste ultime.

Il progetto si è svolto in diverse fasi: nella prima l'obiettivo da raggiungere è stato quello di individuare i sistemi di collegamento e le pareti costituenti la struttura dell'edificio.
Una volta ottimizzata, con questi primi risultati sperimentali, la tecnologia costruttiva, è stato possibile creare un database da utilizzare in seguito, per la costruzione dell'edificio per il test.


Questo edificio è stato sottoposto a prova su tavola vibrante a Pavia, nella sede della Fondazione Eucentre, famosa a livello internazionale per le sue ricerche nel campo dell'ingegneria sismica.
La conferma della validità di una struttura lignea così concepita è venuta dai risultati delle prove di sollecitazione, che hanno dimostrato come tali strutture rispondano a tutti i requisiti prestazionali richiesti dalla normativa italiana per costruzioni in zone ad alta sismicità.
Test su edificio in legno_ Progetto Chi Quadrato.
Nessun danno agli elementi strutturali in caso di sisma di intensità quale quella considerata in Italia come riferimento.

Inoltre, sottoposta a sollecitazioni di intensità maggiori, quale quella verificatasi in Giappone, il danno strutturale è risultato limitato, così da garantire la salvaguardia delle persone, oltre ad assicurare impatto economico minore, per la successiva fase di riparazione dell'edificio.

L'edificio ha una pianta di 5m x 7m di dimensione, per un'altezza di 7,65m al colmo. Tre i piani: piano terra, primo piano e sottotetto.

Così come descritto nella presentazione ufficiale, (...)Gli orizzontamenti sono realizzati in legno con solai a cassoni accostati dello spessore di 140 mm realizzati dalla ditta, ai quali sono sovrapposti e chiodati pannelli in OSB dello spessore di 15 mm.

La copertura è a due falde. Le pareti strutturali sono del tipo intelaiato con pannelli di rivestimento in OSB dello spessore di 15 mm chiodato su entrambi i lati. Il telaio interno delle stesse è realizzato con montanti e traversi in legno KVH con sezioni 160 x 60 mm e 160 x 100 mm.(...)


Accellerogramma sisma del Montenegro. 1979.Per quanto riguarda il test vero e proprio, l'accelerogramma di riferimento, scalato in diverse fasi di intensità, è stato quello registrato durante il terremoto del 1979 nel Montenegro, di magnitudo Mw 6.9, precisamente dalla stazione Ulcinj – Hotel Albatros, situata ad una distanza di 21 km dall'epicentro.

Nelle varie fasi si è partiti da un'accelerazione di picco al suolo (PGA) pari a 0,07g (magnitudo Mw 5), valore di riferimento di verifica, secondo la normativa italiana,(...) per lo stato limite di danno nel comune più sismico d'Italia. (...).

Si è passati poi, via via, ad accelerazioni pari a 0,28g (magnitudo Mw 7,2), 0,50g, 0,70g. Infine, si è passati ad un valore di accelerazione al suolo di 1,00 g, pari al valore dell'accelerazione di gravità, valore che è stato registrato nel recente sisma nipponico.

Solo nelle ultime due prove si sono verificati limitati danni agli elementi strutturali dell'edificio.
I sistemi costruttivi in legno sono dunque il futuro da considerare per l'edilizia antisismica anche in Italia, mentre sono già una realtà in Paesi ad alta sismicità, come America e Giappone.

Per maggiori info:
www.legnocase.com

riproduzione riservata
Articolo: Il legno e i terremoti
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.

Il legno e i terremoti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Il legno e i terremoti che potrebbero interessarti
Legno come materiale antisismico

Legno come materiale antisismico

Strutture in legno - La bioedilizia ha dimostrato attraverso test e simulazioni come il legno sia effettivamente un materiale molto più resistente al sisma del cemento armato.
Studio geologico e effetti del sisma

Studio geologico e effetti del sisma

Normative - Tra gli aspetti inerenti il settore delle costruzioni, non deve trascurarsi lo studio delle caratteristiche del terreno di fondazione condotto dal professionista.
Le indagini strutturali sugli edifici

Le indagini strutturali sugli edifici

Ristrutturazione - Indagini strutturali sugli edifici.

Rischio sismico e Sismabonus, come intervenire per limitare i danni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Cos'è il rischio sismico? A cosa serve la valutazione sismica? Di seguito tutte le modalità e i requisiti per accedere alle agevolazioni previste dal Sismabonus

Isolamento sismico degli edifici

Soluzioni progettuali - Uno dei modi per proteggere un edificio dal sisma è rappresentato dall'isolamento sismico, che permette agli edifici di resistere a terremoti anche distruttivi.

Sisma Emilia: colpita anche Ceramica Sant'Agostino

Arredamento - Colpita dal sisma del 20 maggio Ceramica Sant'Agostino si stringe alle famiglie delle vittime e mira a riprendere quanto prima la produzione

Sisma in Emilia e proposte di prevenzione

Normative - Tutte le associazioni professionali di categoria (geologi, ingegneri, architetti) concordano sull'importanza della prevenzione per evitare vittime e danni dei sismi.

Norme antisismiche: entrata in vigore dal 30/6

Normative - Le nuove norme antisismiche entreranno in vigore a partire dal prossimo 30 giugno.

Niente proroga a norme antisismiche

Normative - Approvata una risoluzione della Commissione Ambiente della Camera per abrogare il rinvio delle norme antisismiche.
REGISTRATI COME UTENTE
295.525 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Costruzioni in cemento armato
    Costruzioni in cemento armato...
    72.00
  • Realizzazioni di cartongesso Prato e dintorni
    Realizzazioni di cartongesso prato...
    25.00
  • Nuove costruzioni Bologna
    Nuove costruzioni bologna...
    950.00
  • Laterizio Porotherm BIO M.A. Evolution 35-25-19
    Laterizio porotherm bio m.a.
    98.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.