Il futuro del design e' verde

NEWS DI Arredamento12 Maggio 2011 ore 09:42
Il design sempre di piu' pone attenzione all'ambiente, diventando strumento di ricerca e mezzo per segnalare l'importanza dell'eco sostenibilita'. All'ultimo salone del Mobile sono stati presentati molti progetti eco-friendly.
ecosostenibilità
Arch. Maria Chiara Piano

Come si è visto anche all'ultimo Salone del Mobile di Milano, il design pone sempre piu' attenzione all'ambiente, all'ecocompatibilita' e all'importanza dei materiali riciclabili e facilmente smaltibili.
L'arredo cerca un dialogo con la natura e l'attenzione all'ambiente diventa parte integrante del progetto per un abitare piu' responsabile.
Vitamin Design
Think green è lo slogan che ispira Vitamin Design, un giovane marchio tedesco che si è fatto notare durante la TORTONA DESIGN WEEK.

Sono mobili che sembrano vivere e respirare, le forme chiare ed essenziali catturano subito l'attenzione. Tavoli, panche, sedie, cassettoni, armadi e letti in legno massello, tutti sostenibili: dall'uso di legname proveniente per quanto possibile da economie forestali sostenibili, al processo di produzione ecologico, al trattamento protettivo delle superfici con oli naturali.

Tutti i tipi di legno, quercia europea, rovere, frassino, faggio, faggio massello, noce e ciliegio, provengono da foreste certificate FSC e quasi esclusivamente dall'Europa. Il concept del prodotto, il design e la fabbricazione eco-sostenibile, testimoniano un indiscusso orientamento verso qualità ed ecologia.

L'audace tavolo Zirkel è il clou dei nuovi prodotti del marchio Vitamin Design di Amburgo. Questo tavolo ha gambe particolari che sembrano quasi in movimento sotto il piano, che assume quasi le sembianze di una modella.Vitamin Design
Le curiose ghette in pura lana sono disponibili anche per la sedia Tau combinata con il tavolo. Realizzate su misura per i vari modelli in molti colori a scelta, possono essere ordinate direttamente con i mobili.

Il letto Somnia ha vinto il premio Interior Innovation 2011 e ha conquistato anche i visitatori del Fuorisalone 2011 di Milano.
Particolare e funzionale è la superficie aggiuntiva, realizzata sulla parte posteriore, che serve da mensola per poter appoggiare libri, oggetti o coperte.

I mobili Karimoku New Standard sono prodotti con legno che proviene da alberi che di solito vengono scheggiati per ricavare pasta per la carta con l'obiettivo di promuovere il mantenimento e la conservazione delle foreste e incrementare la biodiversità sul lungo periodo.
La filosofia di questo marchio giapponese è creare piccoli oggetti dal design originale ma fortemente integrati nella vita di tutti i giorni e fare riflettere le persone sul valore che gli oggetti hanno nella vita quotidiana.
Nook di KarimokuPile di Karimoku
I pezzi della collezione infatti sono progettati per sfruttare al meglio gli spazi ridotti delle case attuali e adattarsi agli stili individuali di chi vive in città. Sono fatti per durare e riempire il cuore di chi li possiede, fedeli al credo giapponese che se usi un albero vecchio di 100 anni, crei un mobile degno della sua età.

Un esempio è l'attaccapanni Nook, progettato da Teruhiro Yanagihara, che valorizza a seconda delle necessità gli spazi abitativi. Grazie alla forma della base d'appoggio un modulo singolo sta bene in un angolo; un set da due può essere posizionato lungo una parete e in un grande spazio, un set da quattro può dar vita a una libera installazione.

L'elemento Pile converte una icona industriale, il pallet, in mobili modulari base che si adattano a esigenze diverse. In piedi, sdraiato o impilato, assume differenti funzioni, da scaffale a tavolo basso.

Un materiale innovativo e unico è il legno liquido: è un biomateriale, un polimero composito termoplastico sviluppato dalla società tedesca TECNARO® prodotto a partire da materie prime rinnovabili e facilmente reperibili, ed è riciclabile al 100%.
Green Lantern
Il materiale si chiama Arboform ed è fatto di lignina. La lignina è prodotta dagli alberi e la si estrae durante il processo di pulping della cellulosa. Arboform se opportunamente trattato può sostituire una plastica; lo si può colare in stampi, come un normale materiale termoplastico, ma resta legno, per cui si decomporrà naturalmente una volta eliminato. Inoltre ridotto di nuovo in pellets è riutilizzabile per creare altri oggetti avendo la possibilità di essere riciclato più e più volte.

Green Lantern è l'oggetto manifesto sviluppato in collaborazione tra Politec Valtellina, Tecnoplastica Valtellinese e Romolo Stanco. Romolo, un giovane designer emergente, ha saputo sintetizzare in questo oggetto la vera natura del legno liquido, un materiale che deve potersi ritagliare una propria dimensione applicativa originale e unica.
Green Lantern è una vaso-lampada, un oggetto che non potrebbe essere realizzato in legno senza determinare un spreco non etico di materiale e in cui vanno a unirsi i due elementi che sono all'origine del legno liquido: il legno vero, della pianta ospitata nel vaso in un ideale processo di estrazione, di sintesi si trasforma nel biopolimero del fusto della lampada.
Plastic nature
Plastic nature invece è un progetto che si basa su un'organica lavorazione di mobili in legno con complementi in plastica. L'idea è di Alexander Pelikan che ha realizzato la collezione Plastic Nature amalgamando mobili in legno realizzati a mano ed elementi in plastica precedentemente modellati. La plastica utilizzata proviene dagli scarti di altre produzioni: vengono quindi riciclati materiali fortemente inquinanti che sarebbero stati smaltiti con fatica.


www.vitamin-design.de
www.karimoku-newstandard.jp
www.politecvaltellina.it
www.pelidesign.com


arch. Maria Chiara Piano

riproduzione riservata
Articolo: Il futuro del design e' verde
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Il futuro del design e' verde: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Il futuro del design e' verde che potrebbero interessarti
OPERAE 2011

OPERAE 2011

Per gli appassionati del settore design ecosostenibile, si svolgerà da Venerdi' 4 Novembre a domenica 6 Novembre la seconda edizione di di Operae, la mostra mercato interamente dedicata al design autoprodotto.
Edilizia green

Edilizia green

Passi avanti nell'edilizia, con miglioramenti sostenibili fin dalle prime fasi di costruzione, con notevole riduzione dei costi e dell'embodied energy.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.234 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Progettazione e vendita mobili Milano
    Progettazione e vendita mobili...
    500.00
  • Tenda occhioli art86519
    Tenda occhioli art86519...
    82.00
  • Tenda a pannelli
    Tenda a pannelli...
    219.00
  • Protezione trasparente per parquet taglia XL
    Protezione trasparente per parquet...
    78.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.