Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

È verde il futuro del design

Il design sempre di più pone attenzione all'ambiente, diventando strumento di ricerca e mezzo per segnalare l'importanza dell'eco sostenibilità.
12 Maggio 2011 ore 09:42 - NEWS Tavoli e sedie
ecosostenibilità , design , green , eco-friendly

Come si è visto anche all'ultimo Salone del Mobile di Milano, il design pone sempre più attenzione all'ambiente, all'ecocompatibilità e all'importanza dei materiali riciclabili e facilmente smaltibili.
L'arredo cerca un dialogo con la natura e l'attenzione all'ambiente diventa parte integrante del progetto per un abitare più responsabile.

Think green è lo slogan che ispira Vitamin Design, un giovane marchio tedesco che si è fatto notare durante la TORTONA DESIGN WEEK.

Vitamin DesignSono mobili che sembrano vivere e respirare, le forme chiare ed essenziali catturano subito l'attenzione.

Tavoli , panche, sedie, cassettoni, armadi e letti in legno massello, tutti sostenibili: dall'uso di legname proveniente per quanto possibile da economie forestali sostenibili, al processo di produzione ecologico, al trattamento protettivo delle superfici con oli naturali.

Tutti i tipi di legno, quercia europea, rovere, frassino, faggio, faggio massello, noce e ciliegio, provengono da foreste certificate FSC e quasi esclusivamente dall'Europa.
Vitamin Design
Il concept del prodotto, il design e la fabbricazione eco-sostenibile, testimoniano un indiscusso orientamento verso qualità ed ecologia.

L'audace tavolo Zirkel è il clou dei nuovi prodotti del marchio Vitamin Design di Amburgo.

Questo tavolo ha gambe particolari che sembrano quasi in movimento sotto il piano, che assume quasi le sembianze di una modella.

Le curiose ghette in pura lana sono disponibili anche per la sedia Tau combinata con il tavolo.

Realizzate su misura per i vari modelli in molti colori a scelta, possono essere ordinate direttamente con i mobili.


Il letto Somnia ha vinto il premio Interior Innovation 2011 e ha conquistato anche i visitatori del Fuorisalone 2011 di Milano.
Nook di Karimoku
Particolare e funzionale è la superficie aggiuntiva, realizzata sulla parte posteriore, che serve da mensola per poter appoggiare libri, oggetti o coperte.

I mobili Karimoku New Standard sono prodotti con legno che proviene da alberi che di solito vengono scheggiati per ricavare pasta per la carta con l'obiettivo di promuovere il mantenimento e la conservazione delle foreste e incrementare la biodiversità sul lungo periodo.


La filosofia di questo marchio giapponese è creare piccoli oggetti dal design originale ma fortemente integrati nella vita di tutti i giorni e fare riflettere le persone sul valore che gli oggetti hanno nella vita quotidiana.
Pile di Karimoku
I pezzi della collezione infatti sono progettati per sfruttare al meglio gli spazi ridotti delle case attuali e adattarsi agli stili individuali di chi vive in città.

Sono fatti per durare e riempire il cuore di chi li possiede, fedeli al credo giapponese che se usi un albero vecchio di 100 anni, crei un mobile degno della sua età.

Un esempio è l'attaccapanni Nook, progettato da Teruhiro Yanagihara, che valorizza a seconda delle necessità gli spazi abitativi.

Grazie alla forma della base d'appoggio un modulo singolo sta bene in un angolo; un set da due può essere posizionato lungo una parete e in un grande spazio, un set da quattro può dar vita a una libera installazione.

L'elemento Pile converte una icona industriale, il pallet, in mobili modulari base che si adattano a esigenze diverse. In piedi, sdraiato o impilato, assume differenti funzioni, da scaffale a tavolo basso.

Green LanternUn materiale innovativo e unico è il legno liquido: è un biomateriale, un polimero composito termoplastico sviluppato dalla società tedesca TECNARO® prodotto a partire da materie prime rinnovabili e facilmente reperibili, ed è riciclabile al 100%.


Il materiale si chiama Arboform ed è fatto di lignina.

La lignina è prodotta dagli alberi e la si estrae durante il processo di pulping della cellulosa.

Arboform se opportunamente trattato può sostituire una plastica; lo si può colare in stampi, come un normale materiale termoplastico, ma resta legno, per cui si decomporrà naturalmente una volta eliminato.

Inoltre ridotto di nuovo in pellets è riutilizzabile per creare altri oggetti avendo la possibilità di essere riciclato più e più volte.


Green Lantern è l'oggetto manifesto sviluppato in collaborazione tra Politec Valtellina, Tecnoplastica Valtellinese e Romolo Stanco.


Romolo, un giovane designer emergente, ha saputo sintetizzare in questo oggetto la vera natura del legno liquido, un materiale che deve potersi ritagliare una propria dimensione applicativa originale e unica.

Green Lantern è una vaso-lampada, un oggetto che non potrebbe essere realizzato in legno senza determinare un spreco non etico di materiale e in cui vanno a unirsi i due elementi che sono all'origine del legno liquido: il legno vero, della pianta ospitata nel vaso in un ideale processo di estrazione, di sintesi si trasforma nel biopolimero del fusto della lampada.
Plastic nature
Plastic nature invece è un progetto che si basa su un'organica lavorazione di mobili in legno con complementi in plastica.

L'idea è di Alexander Pelikan che ha realizzato la collezione Plastic Nature amalgamando mobili in legno realizzati a mano ed elementi in plastica precedentemente modellati.

La plastica utilizzata proviene dagli scarti di altre produzioni: vengono quindi riciclati materiali fortemente inquinanti che sarebbero stati smaltiti con fatica.

riproduzione riservata
Articolo: Il futuro del design è verde
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 2 voti.

Il futuro del design è verde: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.404 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Il futuro del design è verde che potrebbero interessarti


Green design: un premio alla creatività che valorizza il verde

Spazio esterno - Creatività anche negli spazi verdi. Green Design è il concorso indetto dalla cooperativa Il Gabbiano per premiare idee innovative, green e d'impronta artigianale

SuperFarm, in futuro la fattoria torna in città

Orto e terrazzo - Concetto semplice della green economy e l'impatto diretto sui nostri stili di vita, il modello della fattoria torna in città e dà forma al supermercato globale del futuro.

Rifiuti ed ecosostenibilità in Toscana

Arredamento - Il manuale Zero Rifiuti, di Marinella Correggia, contiene una serie di indicazioni sulle modalità di raccolta e prevenzione dei rifiuti, sia a livello personale che per la collettività.

Green Good Design 2011: design for a better world now

Architettura - Il premio GREEN GOOD DESIGN promuove un nuovo approccio in chiave ecosostenibile della progettazione nei settori dell'architettura e del design.

Arredamento ecosostenibile e green marketing

Armadi e cabine armadio - L'arredamento ecosostenibile è un nuovo settore emergente che mette sul mercato oggetti d'arredo realizzati nel completo rispetto dei valori ambientali.

Lampade ecosostenibili

Arredamento - Sempre più gli oggetti di design sono rispettosi dell?ambiente. Le lampade, in particolare, sono complementi d?arredo che possono avere una duplice

Premio Green Economy 2011

Bioedilizia - Nonostante il difficile periodo di crisi economica, il Distretto Ceramico Modenese continua a distinguersi per la sua attività volta ad incrementare la qualità dei prodotti.

A Torino l'edizione 2019 di Restructura, il salone dell'edilizia

Materiali edili - È in arrivo la 32esima edizione di Restructura, il salone nazionale dell'edilizia che si terrà a Torino dal 14 al 17 novembre, negli spazi dell'Oval Lingotto.

Florence Design Week 2011

Architettura - Torna a Firenze la settimana del design nella città del giglio, vetrina del Made in Italy.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marc-oro
Salve,devo installare una porta finestra per un'apertura di 2,3 x 2,3 m.Vorrei scegliere uno stile minimal (piu' vetro possibile e soglia bassa).Il problema è che la...
marc-oro 23 Marzo 2021 ore 00:37 3
Img elesalento
Salve, ho un termosifone che vorrei spostare più in alto, sempre sulla stessa parete, perché nella posizione in cui è ora aderisce al divano (che non posso...
elesalento 25 Maggio 2020 ore 10:56 1
Img royy.
Buon giorno a tutti, ho problemi di muffa in casa purtroppo una situazione familiare non mi permette di arieggiare quanto dovrei, una zona umida con terra e alberi di fronte casa,...
royy. 09 Maggio 2020 ore 13:26 3
Img hsh2009
Salve, ho installato nel mio appartamento, a seguito di ristrutturazione, la caldaia a condensazione in oggetto.Mi risulta essere a produzione di acqua calda sanitaria istantanea...
hsh2009 03 Novembre 2017 ore 13:05 3
Img lucia.zanone
Buongiorno a tutti!!Vorrei ricevere dei consigli da qualcuno che abbia avuto esperienze di progettazione e design nel proprio appartamento in Francia.Se conoscete qualche azienda...
lucia.zanone 19 Settembre 2015 ore 09:43 1